Sabatini: “Che colpo Lukaku, Roma da primi posti. Ma il suo atteggiamento verso l’Inter è stato ignobile”

65
3016

NOTIZIE AS ROMA – Walter Sabatini, ex direttore sportivo della Roma, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport parlando dell’arrivo di Lukaku in giallorosso. Queste le sue dichiarazioni:

Sabatini, che colpo rappresenta il belga?
«Un grande colpo, non c’è dubbio. Lukaku è un giocatore che, quando sta bene, può fare reparto da solo. La coppia con Dybala, poi, sulla carta potrebbe essere straordinaria perché si integrano bene come qualità».

I Friedkin non si nascondono: hanno investito perché vogliono andare subito in Champions: possibile?
«Hanno perfettamente ragione. È deprimente non vedere una società del genere in questa manifestazione. Di sicuro con Lukaku le possibilità aumentano in modo vertiginoso, anche se la concorrenza non manca».

Prima dell’arrivo del centravanti, Mourinho aveva detto che la sua era una squadra che poteva piazzarsi dal quinto all’ottavo posto. E adesso?
«Io non parlerei mai in questo modo dei miei giocatori, ma lui è così, lo conosciamo. Comunque con l’arrivo di Lukaku non potrà più nascondersi: la Roma potrà lottare per le prime posizioni».

Sempre convinto che l’atteggiamento di Lukaku verso l’Inter sia stato ignobile?
«Di sicuro nel calcio moderno il comportamento dei giocatori e dei loro agenti è fuori controllo. In questo caso però il procuratore non c’entra niente e la responsabilità è tutta di Lukaku. L’Inter lo ha aspettato quando è stato per mesi fuori a causa di un infortunio e quando giocava male. E lui si è comportato in questo modo che definire solo singolare non è abbastanza. Ecco perché dico che ha fatto una cosa ignobile e incomprensibile».

Le è mai capitato un “tradimento” del genere nella sua carriera?
«No, mai niente del genere o di paragonabile».

Lukaku, dopo giorni di silenzio durante i quali non si è fatto trovare, ha fatto una chiamata al direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio per parlargli ed è stato liquidato in meno di trenta secondi. Se lei fosse stato al posto di Ausilio, cosa avrebbe fatto?
«Gli avrei dedicato ancora meno tempo (ride, ndr). Mi sarebbe bastata una sola parola, al fulmicotone… E non c’è bisogno neppure che la dica, tanto ve la potete immaginare».

Un comportamento così da Lukaku se lo sarebbe mai aspettato?
«Faccio una premessa: i calciatori sono malati di fragilità, una fragilità endemica e molti di loro sono soggetti a comportamenti instabili. Fino a marzo-aprile Lukaku è stato inguardabile e penoso. D’accordo, era stato infortunato e poi doveva tornare al top, ma fino a primavera non è stato neppure parente dell’attaccante visto nei primi due anni con l’Inter. Dalla vittoria a San Siro contro la Lazio, ha ricominciato a fare il Lukaku e ha dato il suo contributo, ma prima… L’Inter lo ha aspettato con un’infinita pazienza e il giocatore doveva essere più riconoscente, comportarsi in un altro modo verso società e tifosi».

Non è la prima volta che Lukaku “tradisce” o cambia squadra all’improvviso, forzando la mano. Sotto questo aspetto è… recidivo.
«Infatti, conoscendo la bravura di Marotta e Ausilio, non sono stati colti del tutto di sorpresa e comunque hanno costruito un attacco completo. Tornando a Lukaku, per capire questa sua tendenza al cambiamento repentino, bisognerebbe conoscere a fondo le sue dinamiche interiori. So che la mamma ha un grande peso nelle sue decisioni e non mi sorprende perché i legami di sangue tra gli africani sono potenti (la madre del belga, Adolphine, così come il padre Roger, sono originari dello Zaire; Roger è stato attaccante anche della nazionale di quel Paese, ndr )».

Lukaku nel dicembre 2021 aveva detto “Mai alla Juventus” e invece ha dialogato a lungo con i bianconeri…
«In molti hanno detto mai alla Juventus e poi ci sono andati. Non trovavo che questa dichiarazione fosse ostativa a un suo trasferimento a Torino. Alla Juventus però avrebbe avuto lo stesso carico di responsabilità che nell’ultima stagione all’Inter non ha gestito bene. Con un’aggravante: l’Inter ha lasciato correre alcune prestazioni indecenti e gli ha permesso di trovare la forma. Non so se a Torino sarebbero stati così comprensivi con Lukaku. E poi chissà che in futuro non si comporti con un altro club come ha fatto con l’Inter: se uno in carriera è predisposto a certi comportamenti…».

Per Big Rom non sarebbe stato più facile accettare i soldi di uno dei ricchissimi club dell’Arabia Saudita?
«Sarebbe stata una scelta che non avrebbe comportato responsabilità, la definirei crepuscolare e declinante. Se fosse stato davvero convinto, forse l’avrebbe fatta, invece cercava altro…».

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteFriedkin porta Lukaku, Roma impazzisce
Articolo successivoArbitro al VAR? Viene penalizzato di 0,10 punti. Svelata le regola che sta creando un caso

65 Commenti

    • Singolare che quando lukaku, dopo aver portato circa 115 milioni nel borsello dell’inter a settembre, solo tre mesi dopo la sua cessione, ha detto che voleva tornare all’inter, era un inguaribile romantico che voleva tanto bene all’inter. Adesso è un brutto puzzone con cui addirittura non vale neanche la pena di parlare per 30 secondi. Singolare che l’inter avesse preso pure il centrocampista dell’udinese, anche lui scorretto e cattivo ed avesse preso pure scamacca, che per la gazzetta formava la coppia d’oro con frattesi, tifosi dell’inter sin da piccoli. Fosse successo a pinto di perdere dei giocatori così era perché non sapeva fare il ds, se capita a marotta è perché il calcio è marcio. Eh, se avesse avuto una grande stampa romana…..

  1. Ignobile perchè non ha accettato l’inda o la rubens? Mai una parola buona nei nostri confronti. E ancora c’è chi lo incenza, basta osannare falsi idoli. Non lo voglio mai piu’ vedere alla Roma. N’altro che dovrebbe stà solo che zitto!

    • perche dovrebbe star zitto?? a Roma a portato grandi campioni sicuramente ha preso anche qualche sola, ma Sabatini io lo ricordo sempre come un grande scopritore di talenti.

    • possibile che nessuno dice o ricorda che questo, chiamiamolo signore, è stato squalificato x 5 anni con proposta di radiazione
      di cosa si discute….
      è feccia e basta

  2. Ma Sabatini i ca.. sua mai pero. Ha un opinione pure per i genitori di Lucacu adesso. Imaginate se parlava cosi per voi. Ma vai a fumare va

  3. Arieccolo!!!
    Non resiste, deve parlare e dare giudizi…

    Lui non parlerebbe mai come Mourinho, lui è furbo, ma così, solo a memoria:
    1) ha definito Borriello pubblicamente un problema (prima di venderlo, anzi vendedolo con difficoltà proprio per questa dichiarazione)
    2) ha ipotizzato una sommossa dei tifosi contro Osvaldo per indurlo ad andarsene (con ancora in linea il giornalista con cui stava parlando convinto di aver attaccato, perché lui è “furbo” e certe cose non le fa)
    3) Detto a Totti 35enne di rassegnarsi alla panchina………
    4) Presentato Gerson (non Messi
    . anche se sarebbe cambiato poco professionalmente…) con la magia n° 10 con Totti ancora in attività (scorrettezza pazzesca…)

    Poi lui che è preciso e non voltagabbana come i calciatori, dopo una partita persa con la Salernitana all’Olimpico contro la Roma (Roma di cui è tifoso no??) non si limitò a piangere per i torti subiti, ma aggiunse che a Roma SUCCEDE SEMPRE QUALCOSA DI STRANO!!!!
    a Roma eh..non a Torino… beh d’altronde lui è un tifoso e non un infame…

    Vabbè io lo detesto, pomposo nozionista che ha letto 3 libri e si crede un filosofo peripatetico alla Socrate, quando è solo un patetico vecchietto ai giardinetti

    • sarà pure tutto accaduto ciò che hai elencato…. rimane uno dei più grandi talent scout nonché scopritore di talenti del dopoguerra….e per me uno dei suoi più grandi limiti è stato proprio non limitarsi a quel ruolo. Fare il DS è altra roba….e tra le varie qualità che bisogna avere ci vuole un certo modo di fare che lui proprio non ha e che lo penalizzato in tutte le squadre in cui hai lavorato e anche da calciatore.

    • Ma il problema non è lui che grazie al diritto di opinione – spesso abusato – può dire ciò che vuole.
      Il problema è che la stampa continua a dargli credito come fosse ancora (lo è mai stato davvero?) un’eminenza del calcio e ad ogni mossa della Roma chiedono il suo parere ed il suo illuminato giudizio.
      Come se fosse davvero un nostro tifoso.

    • caro Maurizio a me invece non importa dell’uomo, della sua integrità morale, stabilità psicologica, sociologica o antropologica. Penso al fatto che nel giro di 2/3 anni ha reso La Roma competitiva, in Italia e in Europa e ha sviluppato un progetto, che con l’attuale proprietà avrebbe portato altre e maggiori soddisfazioni. Basta con i falsi moralismi, l’idea che un professionista così competente torni, mi sembra cosa normale e giusta. Se Pinto avesse fatto seguire la stessa parabola di crescita a questa Roma, portandoci in Champion, penso che nessuno ripenserebbe a Sabatini, ma tant’è..

    • Benissimo. Ti dimentichi peraltro una specie di tratta di bambini africani che aveva organizzato per anni e per quale era stato radiato a vita, se non fosse stato che all’epoca lavorava per Lotito che lo salvò….

    • Er leader de li Iron Maiden ha scritto tutto quello che penso. A’ cosa che me diverte de più der poro Sabatini so proprio le urtime righe scritte dar bravo Harris. C’ha un modo de vantasse da burino rifatto. A’ ricerca daa parola difficilie pe fa vedè che lui è n’intellettuale e omo de letture impegnate, te da la cifra sur personaggio. Nun s’accorge de quanto se rende ridicolo a l’occhi der pubblico. Ar massimo po’ impressionà quarche marscianese…

    • In qualche caso, caro Harris, la saggezza in vecchiaia suggerirebbe il silenzio.
      Ciao
      Forza Roma

  4. Cominciano a spalare me..a anche su Lukaku, perché ora è un nostro giocatore. Benvenuto a Roma, questo sarà solo l’inizio. Comunque inostri cari detrattori di dovranno attaccare al caxxo, non hann capito che stiamo arrivando. FORZA ROMA SEMPRE

    • Spero che tu abbia ragione Gerry, ma molti dicevano la stessa cosa dopo il mercato scorso, e guarda come è andata (campionato mediocre). La squadra continua ad avere lacune importanti, la prima delle quali l’assenza totale di un piano tattico. Sarei più sopreso se effettivamente cambiasse qualcosa con Lukaku

    • E la finale di europa league ?
      chi c’è al 9° posto del ranking uefa ?
      non guardare solo al campionatom,peraltro falsato e sanno tutti come.

    • Giallorosso da Cesena. Leggi cosa dice il giornalista Sabatini, tifoso dell’Inter nella rassegna stampa. “Lukaku è un top player, anche se da un mese viene descritto come finito”. Cioè,fino a un mese fa ( juve e Inter) era top, ora (ROMA) diventa finito. L’anno scorso senza infortunio di Wini e con arbitraggi regolari ( bastavano quelli di Orsato) eravamo in Champion. Non guardare le ultimissime partite, arrivarono messaggi chiari ( in Champion non vi facciamo andare) dagli arbitri, quindi dalla federazione, e allora si punto sull’uefa (anche li tutto da rifare). FORZA ROMA SEMPRE

  5. E infatti cercherà di far vincere la Roma e magari di vincere anche la classifica dei cannonieri. Si chiama ambizione! Quella che hanno i Friedkin, Mourinho e che abbiamo noi Romanisti! Ciao Sabbati’ statte bene!

  6. ma ancora parla questo laziale? A chi dice che ci ha portato campioni io ricorderei che nei suoi 3 anni di gestione ha portato a Roma circa 90 giocatori e tra questi ha anche pescato qualche campione (vedi Salah Rudiger Allison Benatia) ma quanti bidoni strapagati ci ha regalato. Spolli che al Catania prendeva 400 mila euro lo porta a Roma a 1,5 milioni? Operazione che nn aveva senso. Piris Dodò Jose Angel …e quanti altri? Con commissioni pagate ai vari operatori di mercato che addirittura superavano quelle pagate dalle Juve? Per carità il fumante sabatini se ne sta bene al circolo sportivo queens sulla colombo

    • Regalo €1M mi pare di ricordare al Catania per Spolli ma anche un’altro €1M sempre al Catania per Gyomber, per fare dei favori a Pulvirenti, come ne fece per alcuni calciatori tipo Carbonero (che fu girato al Cesena) ed altri che furono acquisiti e presi ma non vestirono mai la nostra maglia. Ci fu un trading pazzesco di calciatori durante la sua gestione, secondaria in Italia negli ultimi 30 anni solo al DS Leonardi quando operava al Parma (che infine porto al crack del club).

  7. Un intera intervista fatta per offendere e denigrare…che schifo. ..
    Anzi per restare a tema…un intervista IGNOBILE

    • io non dimentico le accuse che questo buffone diffamatore ha mosso contro di noi dopo Roma Salernitana dell’anno scorso.
      quest’uomo non è intelligente è un pagliaccio

    • ma com’è il piagnone può offende tutti, da del criceto ad altre persone e l’avvocato cipolletta non interviene?

  8. Da quando la Roma è su Lukaku, Lukaku è il male del mondo, è colpa sua per la fame nel mondo, è colpa sua per le guerre, Lukaku è il davolo 😀
    Un tiro al bersaglio incredibile, come se nel mondo del calcio fossero tutti angeli. Sabatini hai usato la Roma come se fosse l’eurospin, chissà quante mazzette hai preso, la gente se ricorda dei giocatori buoni presi, ma non si ricorda delle pippe che hai portato.
    Dopo la ROMA, il Bologna e la Salernitana, fatti una domanda se neanche il Villa Arzilla ti chiama.

    • Beh ora è consulente da pochi giorni per un club della Serie D brasiliana. Non se lo prendeva nessun’altra qui, oramai il suo giro di pesanti commissioni, mazzette e ricatti è stato rivelato da Iervolino, ma anche smorzato dai alcuni pennivendoli fedeli a lui. Puoi pure fare tante plusvalenze apparenti ma se abbiamo entrate inferiori alle milanesi e paghiamo commissioni allucinanti superiori alle milanesi, pur avendo meno entrate… fatte delle domande al Fumante su queste cose piuttosto…

    • Saverio leggo spesso i tuoi commenti, perché sempre garbati, argomentati e se non ricordo male, dovresti essere del mestiere 🙂 io non sopporto che finché le cose vanno bene, tutte parole dolci, poi quando una cosa finisce sempre veleno nei confronti della Roma. E’ risaputo che molti ds e procuratori sono in combutta, si fanno favori ed ecc. Come dici tu, Sabatini è stato stanato, per le plusvalenze apparenti qui è ancora osannato, ma poi la Roma ha il bilancio negativo e viene insultato solo Monchi, un altro che a mazzette sta messo bene.

    • @MambaMentalityASR
      Diciamo che mi sto muovendo per diventare un buon osservatore e mi sono fatto degli agganci, ma c’è veramente tanto lavoro dietro e mi sto specializzando anche come analista di dati che al giorno d’oggi più club vogliono gente capace sia nello scouting e nell’analisi dati, come anche avere un proprio database e cosa richiesta per lavorare a certi livelli. In Italia avere un database non è necessario, solo qualche spinta ma se vuoi lavorare con certi club avanti nello scouting e l’analisi dei dati, questa è una prerogativa che loro richiedono.
      Alcune cose di come funzionano certi giri di mercato per forza le devi venire a conoscenza, come anche di dover entrare in contatto con diversa gente che lavora o è in partnership con società calcistiche, ma alcuni anche con agenzie. Esistono anche scout che fanno doppie collaborazioni con club e agenzie, e di collaborare con queste ultime vorrei evitarlo perché può diventare un conflitto di interessi (mi è stato fatto capire da alcune persone che possono agevolarmi una posizione se ad esempio compilo dei report più favorevoli di calciatori delle loro scuderie ma anche di collaboratori loro, soprattutto da parte di agenti o un gruppo di loro che hanno anche più assistiti e peso in un club). I DS la maggior parte giocano molto su vari giochini, compresi anche di ricatti in cui diverse proprietà sono stati costretti anche ad ingaggiare calciatori di cui uno stesso patron o presidente, non voleva prendere ma costretto, perché se no un DS poteva anche ricattare un club in vari modi come di calciatori tra i migliori che rifiutano rinnovi vari o che spingono poi per la cessione, perché alcuni calciatori presi prima erano stati fatti in comune accordo con alcuni agenti ed intermediari, quindi in parte sono giocatori in parte appartenenti anche al DS tramite un agente amico, che ci prende anche una fetta tra commissioni ed ingaggi del calciatore pure. Per questo vado a dire che in generale non vorrei da noi un DS italiano perché più o meno lavorano tutti con questo modus operandi, chi mangiandoci di meno ma anche chi di più, ed il Fumante mi dispiace dirlo, era uno di quelli che mangiava tanta, ma proprio tanto.

  9. Qui di IGNOBILE c’è solo una cosa:
    la “Cazzetta”…!!!
    Articolo fatto ad hoc per denigrare un giocatore perché non vestirà una maglia di loro gradimento, sono proprio spudorati fino all’inverosimile, s’inventano una intervista con un psicolabile Ds ex Roma con smania di protagonismo per renderla più credibile…
    Rileggete l’articolo più volte, è tutto studiato ..!!
    Non mi sorprendo, da sempre (1984..!!! si, quando mezza Italia festeggio la sconfitta della Roma in fanale…😡) dico le stesse cose, i media sono contro la Roma e Roma…!!!
    Carta stampata, radio, TV…
    Solo una parola: BARBARI…!!!
    💪🧡❤️

    • @AndreaVe, hai fotografato al situazione in modo perfetto, non c’è altro da aggiungere, quello che hai scritto lo condivido al 100%
      Un saluto e sempre forza Roma

  10. “i legami di sangue tra gli africani sono potenti”.
    Ha dimenticato che ha anche il ritmo nel sangue, magari ha lasciato l’Inter per quello (babba bia che tocca leggere di mattina).

  11. memoria corta caro Sabatini…..a proposito di tradimenti ti ricordi come hai preso Salah dal Chelsei rubandolo alla Viola a cui aveva dato la parola???? li però andava bene vero???
    avete rotto il caxxo non parlate più della Roma….
    Calzetta ignobile…… je rode avoja se je rode…
    Daje Roma

    • Beh ha fregato pure Iturbe che era in procinto di diventare gobbo, costato la bellezza di quasi €25M più una commissione enorme perché l’agente di Iturbe deteneva anche una bella fetta dei diritti del calciatore che non venne mai dichiarata ufficialmente quanto fu pagata, ma pare che la cifra fu anche un nuovo record pure a livello di commissioni ed oneri in Italia. La cosa peggiore è che fu uno dei clamorosi bidoni della nostra storia ma la stampa menziona sempre poco di Iturbe, che fu alla fin fine una disgrazia peggiore per costi e rendimento del Messi uzbeko che alcuni qui tirano fuori continuamente.

  12. un altro schiavo dei padroni. perché non dice che è più ignobile l’ex CT Mancini. Ci lascia in un mare di problemi e va a guadagnare un vagone di milioni in Arabia Saudita. lui si che si dovrebbe vergognare. Da un laziese è normale.

  13. Ignobile? L’eta’ avanza, si invecchia e si fanno considerazioni da “Picchi di disturbi dovuti all’eta’” oppure ignobile era un riferimento alla sua carriera da calciatore scarso e tifoso laziale represso! Dal 1900 bla bla bla…..di padre in figlio una sola ossessione: L’ AS ROMA!!!

  14. Parole di un perdente. Il ds che ha perso un derby in finale di coppa Italia. Non ha mai vinto nulla. Ogni 100 calciatori presi ne beccava 10. Con lui solo sconfitte e plusvalenze.

  15. Non dice che lukaku e’ ignobile dice che il comportamento avuto con l’inter è stato ignobile.
    Ma lui che ne sa delle cause. Detto cio grande Sabatini.

  16. Sindrome dell’ ape: persone che si sentono regine e invece sono semplici insetti.Naturalmente vale anche per qualcuno in questo forum.

  17. sabatini lo cercano sempre perchè è uno che nn ha paura di dire la sua a differenza del sistema, e certamente e nn è lui che cerca i giornali e che si fa certe domande. è stato un grande DS in diverse piazze e con noi ha fatto miracoli…poi c’è sempre il porello, miope fazioso, che ricorda solo dumbia o iturbe, ma allora erano giocatori di prima fascia…con noi ha praticamente autofinanziato pallotta ed evito di ricordare tutti i giocatori di livello che ha portato a roma e in italia. è un passionale e lo ha sempre dimostrato anche nel commento sul lukaku si vede. capisco che la riconoscenza nel calcio spesso è vista in modo negativo ma su via un minimo di dignità nn guasta mai…

  18. @redazione: informate voi i giornalisti della Gazzetta che lo Zaire non esiste più dal 1997? E che il nome Zaire rimanda a un periodo snaguinoso e doloroso della storia congolese?

  19. Fango su Lukaku, quelli della gazzetta stanno a rosicá 🤣 e nun ce vonno sta, mi meraviglio di Sabatini, il suo atteggiamento nei confronti dei tifosi giallorossi è stato molto peggio…con i soldi della AS Roma ci si è arricchito vincendo un solo bonsai, MUTO.

    • manco quello, visto che il bonsai l’abbiamo vinto quando c’era petrachi e lui se n’era andato da un bel pezzo

  20. Io invece penso che a tanti il fegato sta scoppiando e sono convinto che ignobili sono stati gli intertristi a partire dalla finale di Champions, credo che qualcosa sia successo, che Lukaku sia stato trattato male essendo stato additato come il capro espiatorio per il gol del possibile 1-1 che si è mangiato contro il City ma sullo 0-0 Lautaro Martinez egoisticamente, decentrato, col portiere che gli sbarrava la visuale della porta, ha appunto tirato addosso al portiere invece di servire Lukaku tutto solo al centro con la porta vuota. Big Rom la cosa non l’ha presa bene naturalmente e chissà che qualcuno dopo, forse lo stesso Lautaro, l’abbia accusato di aver sbagliato il gol del pareggio e Lukaku gli abbia risposto per le rime replicando che sullo 0-0 lo stesso Lautaro era stato egoista a non fornigli l’assist.
    Poi, tutta la piazza intertrista ha pesantemente accusato Big Rom anche con insulti incolpandolo della sconfitta contro il City. Però l’inda voleva tenerlo ma lui a quel punto li ha mandati aff**c. mostrando tanta dignità. Oltretutto Lukaku in Champions aveva anche segnato al ritorno dall’infortunio.
    Big Rom si è comportato in un certo modo come uno particolarmente incaxxato con l’ambiente inda, quindi indegni nei suoi confronti sono stati proprio loro, così come Sabatini che non coglie mai l’occasione per stare zitto una buona volta quando la Roma fa qualcosa di importante.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome