Arriva il Brighton, De Rossi ripensa al 3-5-2

21
427

AS ROMA NEWS – Dopo il giorno di riposo concesso da De Rossi alla squadra, oggi la Roma comincerà a preparare la doppia sfida di Europa League contro il Brighton che giovedì alle 18:45 vivrà la sua gara di andata allo Stadio Olimpico, rigorosamente tutto esaurito (sold-out anche il settore ospiti).

La squadra giallorossa dovrà cercare di sfruttare il momento migliore per portarsi a casa un vantaggio in vista del difficile ritorno sul campo degli inglesi della settimana prossima. Per questo De Rossi non toccherà molto dell’undici che ha trionfato sul campo del Monza sabato scorso.

Le uniche novità sono attese in difesa: cambieranno le corsie laterali, vista l’assenza di Kristensen (infortunato, ma indisponibile in Europa) e quella probabile di Karsdorp. Oggi si capirà se l’olandese avrà superato il problema al ginocchio. Se sarà regolarmente in gruppo, si giocherà una maglia da titolare con Celik, altrimenti sarà il turco a partire dal primo minuto.

A sinistra torna Spinazzola, che garantisce più sicurezza ed esperienza all’allenatore giallorosso, soprattutto considerando che il Brighton di De Zerbi basa molto il suo gioco sull’aggressione delle corsie esterne. Occhio poi alla difesa: Mancini dovrebbe fare coppia con Ndicka, ma sono in ascesa le quotazioni di Smalling.

De Rossi sta pensando al ritorno alla difesa a tre per non dare troppi spazi agli inglesi. Con un 3-5-2 la Roma giocherebbe con Celik (o Karsdorp) e Spinazzola larghi, e la coppia d’attacco formata da Dybala e Lukaku. A centrocampo non cambierebbe nulla, con Cristante, Paredes e il ritrovato Pellegrini a guidare la squadra. La differenza sarebbe la presenza o meno di El Shaarawy: nel 4-3-3 il Faraone avrebbe un posto da titolare, mentre nel sistema di gioco caro a Mourinho sarebbe lui a restare fuori.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Corriere dello Sport / Il Tempo / Il Messaggero / Leggo

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteSacchi: “La Roma di Mourinho nervosa, mai spettacolare e staccata in classifica. De Rossi ha cambiato tutto. Il Brighton? Ecco come si batte”
Articolo successivoChampions, la Roma stasera non “gufa” la Lazio: se Sarri elimina il Bayern fa un favore ai giallorossi

21 Commenti

  1. Con una panchina “un pò” più lunga finalmente si possono avere alternative durante la gara,qualora ce ne fosse bisogno….

    • Arriveremo 4° in campionato e passeremo il turno in EL perché siamo la Roma e questa sera guferó non poco a lazie

  2. la mia formazione per battere dezerbi…in porta rui patrizio per esperienza difesa a tre mancini smalling ndika sulle fasce spinazzola a sin. bove a destra che morde loro sono forti sulle fasce, cristante paredes pellegrini dybala lukaku

    • caro Claudio… scusa ma non ti vorrei come allenatore della mia amata Roma manco se me pagassero profumatamente… eheheheheh

  3. Non ci credo. Giochiamo in casa e dobbiamo assicurarci un vantaggio, fosse anche minimo.
    Inoltre il pericolo maggiore affrontando il Brighton arriva proprio dalle corsie esterne, motivo per il quale è sicuramente meglio affrontarli con due uomini sulle fasce.
    Ovviamente sulla nostra destra, quella dove presumibilmente agirà Adingra, sarà la mezzala a dare man forte al terzino più di Dybala.
    A sinistra con Spinazzola ed El Shaarawi dovremmo essere in grado di tenere botta.
    Contro il Brighton ha veramente poco senso schierarsi a tre.

  4. contro una squadra che lascia giocare, io andrei col 4-3-3 e proverei a farne tanti…tanto il gol fuoricasa non vale più doppio, quindi devi vincere, possibilmente con più gol di scarto

  5. quando Mou fu mandato via dai Friedkin e Daniele De Rossi fu presentato ufficialmente come ‘traghettatore’ fino a Giugno, pensai che Daniele era stato Capitan Futuro e poi Capitano e sempre secondo allenatore in campo e che, nonostante le sue vicissitudini a Ferrara, era comunque .. uno di noi .. quindi, al di la di tutte le altre considerazioni, DDR era un nostro eroe, un nostro fratello, UNO DI NOI .. mi bastava ..
    daje Danie’ .. daje Roma ..

  6. Ho l’impressione che sia molto difficile tenere fuori uno tra Mancini Ndicka e Smalling. Spero solo per il valore dei giocatori e non per questioni di spogliatoio

    • Con Smalling recuperato non sarebbe meglio tenere a riposo Mancini uscito malconcio dall’ ultima partita?

  7. Detesto la difesa a tre ma loro davanti giocano come un flipper e con gli esterni difensivi che abbiamo rischeriemo di essere asfaltati se giocassimo con il 433.
    Ma dall’altra parte ogni volta che abbiamo giocato con il 352 abbiamo fatto pena. Ma magari con Ddr riusciamo a fare bene anche con sto modulo.

  8. Non so se accadrà stasera ma io confido nella resurrezione di Renato sanches, sarebbe l’ennesima prodezza di DDR che finora ha indovinato tutto e non casualmente, anzi…. Mister DDR è uno che ha studiato tutti i moduli, i sistemi, i movimenti relativi. Non mi stupirei se anche giovedì cambiasse modulo e strategia in corso mettendo in crisi de zerbi come è successo a Monza. Giovedì saranno quasi due mesi di allenamenti con il metodo De Rossi e non credo sia sacrilego paragonarlo a Guardiola semmai arrivasse quarto e passasse il turno contro il brighton, no?…….. d’altronde gli allenatori della nouvelle vague sono nati così, i predestinati, perché non anche Daniele? Fortuna straordinaria? Sarà che per la prima volta ce l’abbiamo avuta anche noi?…..
    Daje Roma daje💛❤

  9. Allora un 4 4 2
    Svilar
    Celik Smalling Ndicka Spinazzola
    Angelino Paredes Pellegrini El Sha
    Dybala Lukaku

    Così manteniamo la difesa a 4, con cui stiamo giocando decisamente meglio, rimaniamo abbastanza compatti ma sfruttiamo le ripartenze con Paredes coinvolgendo gli esterni con Dybala e Pellegrini a dare qualità.
    Oppure un 4 3 3 più compatto, lavora di più sulla fase difensiva e sui calci piazzati cercando di sfruttarli e di difenderci quando sono per loro.
    Col 3 5 2 contro il Torino senza Dybala non combinavano nulla. Figurati con loro che sono veloci, giovani e mantengono il possesso palla

  10. E farebbe la più grande caxxata della sua vita. Ancora pensa di giocare con quello schifo della difesa a tre? Se sarà così la vedo male ed il Brighton non è il Torino. Bisogna avere il coraggio delle proprie idee caro DDR, non ci deludere sul più bello.

  11. E fa male. Vuole rivedere la stessa partita col Torino, ma stavolta è il Brighton? Prego si accomodi col 3-5-2 e se ne prenda le responsabilità del risultato.

  12. Perché invece del 3-5-2 non prova il 4-3-3 con Mancini a destra? Alias quella che Spallettone chiamava la difesa 3,5 ? Invece di pensare ad un modulo che anche col Torino ci ha fatto beccare due GPL e senza due magie di Dybala vorrei vedere come sarebbe finita. Non sfidiamo la sorte due volte….che è meglio. Il Brighton nonostante le assenze non è il Torino e di certo sono abituati ad un calcio veloce come quello inglese, quindi caro DDR pensaci prima di riportare la squadra all’iscurantismo calcistico di matrice murinhiana…..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome