AS Roma, l’accusa dell’Associazione Stampa Romana: “Decisioni irregolari contro i dipendenti, il club ripristini i rapporti corretti”

42
829

AS ROMA NEWS – “Un giornalista licenziato, cinque messi in ferie forzatamente senza spiegazioni. È quello che accade nell’Area media e comunicazione dell’A.S. Roma.

A sottolinearlo è la Segreteria dell’Associazione Stampa Romana. Che prosegue in una nota: “Decisioni aziendali, fuori dalle regole che disciplinano i rapporti di lavoro, che colpiscono una struttura strategica, penalizzano i colleghi, gettano nell’incertezza i dipendenti e le loro famiglie, come avvenuto anche in altre aree della società. 

L’A.S. Roma ripristini rapporti corretti con i dipendenti, tuteli le professionalità di giornalisti e comunicatori“, conclude la nota.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteAdnkronos: “AS Roma, due fonti contrastanti sul futuro del club: cessione agli arabi o rilancio dei Friedkin”
Articolo successivoCALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto

42 Commenti

  1. ahahahahahahahhahahaahhahahahahahahahahahah a maggior ragione facessero una bella pulizia dentro Trigoria. Negli ambienti lavorativi bisogna essere professionali e corretti altrimenti si va incontro a provvedimenti disciplinari, richiami e licenziamenti per giusta causa

    • boh, leggo tanti commenti, i più disparati, chi a favore della società, chi a favore dei dipendenti.
      io non so se siano licenziamenti/demansionamenti leciti o meno…ma quello che trovo assurdo è che un azienda come la Roma abbia oltre 6 giornalisti assunti in pianta stabile.
      a che pro ?!?

  2. SE fosse vero sarebbe grave che una azienda tratta così i dipendenti, e prima di commentare che se la sono cercata state attenti che può toccare a tutti, soprattutto in aziende meno note della Roma.

    W i lavoratori!

    Sperando che sia un disguido.

    • I “giornalisti” non sono lavoratori. E mi dispiace di dover pagare i soldi delle mie tasse per sostentare loro, invece di chi ha realmente bisogno.

    • @Batigol d’accordo su tutto ma credimi che anche in aziende più note della Roma, pubbliche e private accadono casi ai limiti del mobbing.

    • bisognerebbe anche sapere cosa è successo non tutti i lavoratori meritano di essere difesi per principio..

    • Alla faccia dell’obiettività di parte, pur di attaccare la Società difendete la mala informazione, pensa un pò come state messi bene 🤣

    • finalmente qualcuno che ha capito che la stampa romana rema contro la As Roma.
      È da Franco Sensi che sanno solo buttare fango e aizzare l’opinione pubblica contro la nostra squadra.

    • @ Batigol
      Scusa, se fosse vero che la società ha agito in maniera “irregolare contro i dipendenti”, perchè i dipendenti non hanno denunciato la Roma per comportamenti irregolari?
      E poi, non si può sentire che si accusa la società di aver messo un dipendente in ferie (diritto irrinunciabile per consentire un periodo di recupero psicofisico) obbligatorie e retribuite per 5 mesi. Questo sta a significare che quel dipendente per 5 anni non ha mai fatto un giorno di ferie. Forse quel dipendente sperava, un giorno, di denunciare la società per non avergli permesso di fare le ferie e incassare un bel bottino. Invece di elogiare la società che si è presa cura di quel dipendente la si accusa.

    • E già, se il lavoratore dipendente fotte il datore di lavoro, lo dobbiamo pure tutelare. La bella mentalità da magnaccioni italsindacalizzati a prescindere. Questo è solo uno dei tanti mali della nostra nazione, dove si pensa sempre a tutelare i delinquenti e non la parte buona della società. Poi non ci stupiamo quando le società a capitale straniero chiudono, spesso a causa degli ostacoli che trovano nei gruppi pseudosindacalizzati, che vivono da parassiti sull’azienda, mandando poi a spasso i lavoratori onesti.

    • Bati
      credo che nella Roma.(a gestione Pallotta) sia stata infilata gente in po’ come succede nei ministeri
      senza titolo oppure senza un bisogno effettivo di risorse umane..forse anche per nepptismo e.lo si é fatto in maniera indiscriminata

      se io entrassi in questo modo in telecom o Dove vuoi tu dal primo giorno mi farei una domanda: quanto può durare?

      Io che pago lo stipendio (non io ovviamente) ho diritto oppure no di dire a me servono 10 piegato gli altri 90 solo di troppo?

      in quei 90 ( numero del tutto casuale ) ci sono ovviamente quelli che hanno fatto scorrettezze e sono i primi della lista e anche quelli che invece pur non avendo fatto scorrettezze però sono in esubero …

    • sono 2 anni che è a Roma e finora i risultati quali sono ? sei tutti noi ? Lo sarà quando vedrò una società con dirigenti che si occupano della mia Roma senza anteporre gli interessi personali, gente che ama la Roma come Bruno Conti, Alberto De Rossi e tanti altri.

    • Ales, infatti Brunetto è ADR sono nella società ed anche con promozioni. Quelli che stanno sfanculando, sono proprio quelli che guardavano ai loro interessi. Non belate appresso alla “stampa romana” (l’avessimo forte e dalla nostra parte….)

    • ales 1 anno e due mesi.
      Sto vizio de aumentà i tempi pe rafforzà i pensieri negativi che avete non Ve lo levate mai…

    • bisogna rispettare le leggi .. ma gli americani sembra che il vizietto di trattare tutti come esseri inferiori, non gli sia ancora passato ..

  3. Ma un kiulo così vi devono fare, FORZA FRIEDKIN,.
    È incredibile quello che accade contro la società ROMA, di fronte a casi ben più gravi tutti tacciono, solo alla Roma calcio scassano la minch**

    • Niente da fare , neanche di fronte all’evidenza alcuni utenti si schierano dalla parte della ROMA, eppure i fatti sono chiari ed evidenti, la stampa romana , ma la stampa in generale, quando si tratta di scrivere qualcosa contro la Roma, di denunciare abusi o presunti tali, è sempre in prima linea, di fronte a casi gravi come doping, corruzione, falsi in bilancio , riciclaggio, camorristi a bordo campo con la pettorina degli steward ( il latitante a bordo campo di Napoli – Chievo ??)
      Insulti ,minacce , prese di posizione, giornalisti cacciati a calci dalle sedi societarie ( vedasi Juventus, Napoli ect)
      Ebbene tutto tace.
      Ahhh allora il famoso detto a certi giornalisti si addice proprio, forte con i deboli e vassalli con i forti….

    • eccone n’altro. 5 anni di purgatorio sarebbe cosa? 5 anni di Friedkin? so 3 anni e mezzo. Che viziaccio che c’avete.
      Ma la conference l’hai festeggiata?
      la finale di Europa League rubata l’hai vista?

  4. In tutta sincerità non ho mai preso le parti di nessuno ma se (Se) ve ne sono gl’estremi mi auguro che la Società prenda dei seri provvedimenti. Non dico che siamo alle “minacce” ma queste sono senz’altro delle accuse gravissime. In fin dei conti, parliamo di una Società di Calcio riconosciuta e apprezzata in tutto il globo. A mio modesto avviso, hanno fatto il passo piu’ lungo della gamba, questa è un “infangata” bella e buona. Quando si arriva a prendere una posizione cosi’ netta e precisa contro una qualunque Azienda Privata, ce se ne assume la responsabilità in prima persona e le conseguenze diventano inevitabili.

  5. E’ la seconda volta che la stampa romana manda un comunicato contro la Roma e la società, la prima volta capitò (mi pare di ricordare) al tempo di Spalletti che battè il capo sul tavolo, gesto che fu ritenuto offensivo verso i giornalisti a cui era stato rivolto… quando la juve bloccava gli accessi alle conferenze stampa presso la loro sede di Torino, gesto per mettere in riga i cronisti indesiderati, nessuna associazione stampa torinese o italiana ha mai manifestato solidarietà verso i colleghi esclusi e contrarietà verso la società bianconera… solo a Roma lo spirito di corporazione è tanto forte?

  6. stanno tagliando tutti i canali di comunicazione esterna, motivo di caos e pettegolezzi. Non sapendo più che scrivere , si ribellano. Un po di aria pulita ci vuole.. finalmente!! Forza Lina!!

  7. Questi americani, cinici e determinati nei confronti dei loro dipendenti, ma pecoroni e servili nei confronti della UEFA non li capirò mai. Forti coi deboli e deboli coi forti. Addirittura pur con tutti i difetti (caratteriali e tattici) imputabili a Mourinho, sono riusciti a cacciarlo in malo modo (cari Yankees ci sono modi e modi) lasciandolo sempre solo contro i poteri forti ,a noi contrari, sia in Italia che in Europa. Praticamente loro sono distanti SECOLI LUCE dal nostro modo di intendere il calcio, sia in campo che fuori. Ma non è nemmeno colpa loro, sono semplicemente AMERICANI!!!
    P. S. Almeno, questo loro modo di fare, portasse dei risultati SPORTIVI , invece nada de nada. Boh ………

    • @ Romamor
      Scusa invece di fare accuse generiche, tanto per, sarebbe più costruttivo fare critiche nel merito dell’articolo. Sempre se ne sei capace.Non trovi??

    • Lo volete capire o no che agli americani della Roma e dei suoi tifosi non gliene pò frega’ de meno? Loro fanno il loro lavoro come stessero gestendo un’azienda e visto dal loro punto di vista e da quello dei tifosi commercialisti, lo fanno anche bene . Sarò io che non sono pronto a questo modo di condurre una società di calcio. Ci fossero stati loro negli anni 2000 col cazz* che ci avrebbero portato Montella, Emerson, Samuel, Batistuta, Cafu’. E non mi venite a dire che al giorno d’oggi questo è l’unico modo di gestire una società sportiva. Il Napoli di DeLaurentis è la dimostrazione che si può essere a posto coi bilanci pur cercando di allestire squadre altamente competitive. Poi ADL è così masochista che riesce a rovinare tutto quello che fa’ di buono ma questo è un’altro discorso. Comunque contenti voi……

    • 3 anni e mezzo, Mourinho, Dybala, Lukaku, una coppa europea, una finale di Europa League rubata e una semifinale quest’anno.
      Ma quando scrivete ragionate o no? Risultati sportivi zero? Io boh…

  8. la segreteria dell’ associazione della stampa romana avrebbe dovuto, secondo me, oltre alla nota, pubblicare anche una memoria esaustiva dei casi presi in considerazione, così sembra pretestuosa e, sicuramente, inutile.

  9. e’ notoriété che tompere le palle alla d’orientation as roma e’ un fivertimento edtivo di giornalisti che ora si sentons offesi ,quando invece di passare le vere info o fare I report con la Roma e’p8u facile
    dire che nella lega calcio ce f so interessi illecita, non fanno indagini per plusvalenze il primo nome che fanno be’ la Roma cosi nascondono le vere inchieste su altri club

  10. e’ notorio che rompere le palle alla as roma e’ u divertimento dtiivo di giornalisti che ora si sentono offesi ,quando invece di passare info fanno falsi report sulla Roma
    dire che nella lega calcio ce so interessi illeciti, non fanno indagini per plusvalenze il primo nome che fanno però e’ la Roma cosi nascondono le vere inchieste su altri club

  11. I comunicati lasciano il tempo che trovano, ci sono i tribunali per fare valere i propri diritti.
    l’Italia è un paese particolare dove i sindacati di categoria difendono persino gente immortalata dai video ad aprire valigie dei viaggiatori.
    Ovviamente non sto dicendo che la situazione sia la medesima, ci mancherebbe.
    La Roma fa quello che crede giusto dal suo punto di vista, ci sono delle leggi, se le ha rispettate, bene, altrimenti sarà costretta a risarcire, è semplice.

  12. i muti di Sorrento è ora che facciano il miracolo di parlare. Compri una squadra e la Roma che adesso a meno paletti ffp non spende 20 pippi per un giocatore, ma per favore.

  13. Io so solo una cosa, mai visto un dipendente corretto e produttivo cacciato via… inversamente mi sono capitati molti colleghi bravissimi fino ad ottenere il contratto desiderato. Dopo di che sono diventati assenteisti e svogliati, sempre con mille certificati medici a portata di mano. Non voglio dire che sia questo il caso, ma secondo la mia esperienza il 70% che esce la parola mobbing sono scuse… purtroppo la cosa va a discapito, non solo dei lavoratori corretti, ma anche del rimanente 30% che ha subito veramente ingiustizie. Comunque mi sembra strano che una società in vista come la Roma, sempre sotto la lente d’ingrandimento dei media nazionali, si arrischierebbe ad azioni lesive senza una giusta causa, non nei confronti dì un dipendente… ma addirittura verso cinque o sei. Mah!!!

  14. Dai contenuti che leggo non centra se e’ la Roma…. allora il sindacato e’ antiromanista o perfino laziale ditemi voi cosa centra ? Su Pietrafresa non dico niente perche’ li la questione sono comportamenti etici come e’stato scritto se la vede in tribunale per gli altri invece sempre etici ma con dovuti distinguo, ma ancora credo che ci sia la legge 300 il famoso statuto dei lavoratori che tutela appunto il rapporti e i licenziamenti per giusta causa. I fatti vanno valutati caso per caso se ci sia il Mobbing o no o contratti che non rispettano le leggi italiane in Italia il Mobbing e’ un reato civile se ricosciuto, in USA e’ penale oltre che civile. Non credo che la situazione economica della Roma sia cosi’ grave da mandare via tutte ste persone , in questo caso c’e’ la giusta causa ma negl’altri i lavoratori vanno reitegrati con altre mansioni…. questi hanno famiglie ecc.ecc. Sulla stampa romana ma sulla stampa in generale fatti dovuti casi, l’etica comportamentale stenderei un velo pietoso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome