Atal, Smalling, Pedro e un vice Dzeko: alla Roma basta poco per diventare più competitiva

94
9650

AS ROMA NEWS – Non servono grossi investimenti o l’arrivo del fondo arabo, ma poche e mirate operazioni in entrata per rendere la Roma più competitiva il prossimo campionato. In mancanza di soldi, servono soprattutto idee. Anche al netto delle cessioni che inevitabilmente ci saranno durante il lunghissimo calciomercato estivo, che quest’anno terminerà addirittura a ottobre.

Messe in conto le partenze di Kluivert e Under, i due gioiellini che la Roma sacrificherà sul mercato in nome delle plusvalenze ma anche di alcuni atteggiamenti che non hanno fatto proprio impazzire, il club farà cassa anche con le cessioni di Schick (Milan o Lipsia) e Florenzi (Atalanta o Fiorentina).

Se poi il trio Fienga-Baldini-De Sanctis riuscisse anche nell’impresa di piazzare qualche esubero pesantissimo (Juan Jesus, Perotti, Pastore in cima alla lista) il club riuscirebbe a mettere una bella pezza al proprio bilancio, che negli anni è finito in rosso soprattutto per una gestione non proprio felice del mercato (il biennio Monchi ha creato non pochi problemi con acquisti scellerati).

Alla Roma e a Fonseca basterebbe poco per mantenere la squadra ad alti livelli ed essere, perchè no, anche più competitiva di quanto lo è stata in questi due anni. Con il 3-4-2-1 servirebbe pochi ritocchi da effettuare sulla rosa, al netto delle probabili partenze: la conferma di Smalling e la crescita di Ibanez sono due punti da cui ripartire, ma anche Kolarov come centrale di sinistra va considerato un rinforzo per il reparto. A centrocampo con Diawara e Veretout la Roma è coperta, senza considerare Cristante e Pellegrini, mentre sugli esterni più di qualcosa va fatto.

Serve di sicuro un bel colpo a destra. Un giocatore giovane ma non troppo, che possa ricoprire bene quel ruolo anche per gli anni a venire: Youcef Atal del Nizza per esempio potrebbe essere una buona idea. 24 anni, l’esterno algerino è un calciatore molto interessante che nel nuovo modulo di gioco di Fonseca potrebbe rappresentare un acquisto importante. Altrimenti il duttile Timothy Castagne dell’Atalanta potrebbe essere un’alternativa interessante.

A sinistra Spinazzola sta meritando una conferma, mentre sulla trequarti con Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan e l’acquisto quasi certo di Pedro la Roma ha già problemi risolti. In attacco fondamentale la conferma di Dzeko, ma al bosniaco va aggiunto un vice di spessore, che possa sostituirlo senza grossi traumi. La rosa andrebbe poi puntellata con la promozione di qualche Primavera di belle speranze (Calafiori, Bouah) e un paio di acquisti intelligenti a basso costo. Poche idee ma ben chiare, e questa Roma potrà dire la sua il prossimo anno. In attesa dell’arrivo dello sceicco, o dell’americano dal portafoglio più gonfio.

Giallorossi.net – A. Fiorini

94 Commenti

    • Infatti pure io…stiamo alle comiche che spettacoloooo a ballo’, competitivi con chi,?? Pe anna’ a pia’ n’ artra bella focenecup certo che siamo competitivi…forza romaaaaa

  1. Ahahah ahahah ahahah ma che film avete visto ? Cioè con smalling un vice dzeko e atan ( ma chi e’?)la Roma e” competitiva ?si per arrivare settima ottava …dico ma sono bastati 3 risultati buoni con aiuti arbitrali non di poco conto per dimenticare tutte le brutte figure di questa stagione ?

    • Parli dei 16 rigori che v’hanno regalato?
      Vabbè dai, tanto manco così….
      L’anno prossimo vedete se Lotito riesce a farvi giocare in 13. Magari ce la fate.
      Ah no, 13 giocatori non ce li avete….

    • No ma infatti Fiorini è più pallottista di Pallotta. La Roma sarebbe competitiva – quindi lotterebbe con Juventus, Atalanta ed Inter – con Atal e un vice Dzeko.
      Sorrido quando sento parlare di Spinazzola, calciatore che, stando alla lista di stipendi della Roma, dovrebbe essere un top player, ma top non è. Ha giocato bene le ultime due partite, per il resto, quando non è stato rotto, ha avuto prestazioni altalenanti. Ancora sento parlare di calciatori dell’Atalanta: tutti quelli che hanno lasciato Bergamo, altrove, non hanno reso quanto li. Qualcosa vorrà dire….magari evitiamo di andare a prendere calciatori dove si allenano duro, perché qui a Roma, questo non accade: e pertanto, renderanno meno.
      SE Smalling (rimane? Boh…), SE Ibanez (siamo sicuri che sia meglio di Cetin?), SE kolarov (35 anni a novembre ed esterno…), SE Pedro (ai margini del chelsea da un paio di anni)…SE mi nonno c’aveva tre palle era un cannone.

      Io dico che la Roma dovrebbe comprare Alisson, Van Djik centrale e Robertson a destra. A sinitra c’è Kurzawa a parametro zero. A centrocampo prenderei Rakitic, come play jorginho e terrei Veretout come incontrista. Davanti lascerei Dzeko. Zaniolo a destra. A sinistra prenderei Hazard. Ecco, questa è una Roma COMPETITIVA.

    • Il giorno prima sono uno spietato anti societario, il giorno dopo divento più pallottista di Pallotta. E’ tutto molto divertente.

      Tengo a precisare che la Roma che ho dipinto sarebbe a mio parere più competitiva di quella attuale, di quella che fatica ad arrivare al quinto-sesto posto. Per migliorare e provare ad allestire una squadra da zona Champions non servono i miliardi che invece sarebbero necessari per il mercato tratteggiato da TifosoGiallorosso (penso che nemmeno il City o il PSG potrebbero permetterselo attualmente).

      Pensare di essere competitivi per lo scudetto è al momento utopia. Almeno fino a quando non arrivi una nuova e più solida proprietà.

    • Fiorini, con questa sei riuscito a stanare uno sbiadito di nome e di fatto, luis lupo alberto, come se non bastasse, complimenti!

    • TifosoGiallorosso: e Messi?
      Del resto se secondo te dobbiamo competere con una squadra che si può permettere CR7, oltre Hazard direi che dobbiamo prendere anche Messi, o no?

      Ormai siete al delirio…

    • @@@ senti “pippanera” (luis), te lo sei scordato il tuo di campionato?

      @@ record di rigori. (tutti fasulli, arbitri compiacenti)

      @ var sempre a favore.

      *** recuperi da tempi supplementari.

      ** ringrazia er panzone

      * sei sempre stato dentro ad un tombino.

      @@@ ora hai messo fuori “la capoccetta!”

      FORZA ROMA SEMPRE!💛💗

    • Ma vergognati di essere “ospite” in un forum di romanisti ….non scusarti per l’evidente aroma di cacio che emani…..e rompi pure le balle…..guarda che gli ” storicamente disonesti e corrotti ” siete voi….e adesso fai pure il romanista offeso….tanto siete tutti uguali ….non siete nemmeno capaci di rubare …..anche l’identità….vi pizzicano subito. E adesso alla faccia tua e di quelli come te……Forza Roma !!!!!!

    • Luis….figlio illegittimo…..come tutti i laziali….di Focolari……. riabbassa la tavoletta…. e muto..

  2. Da vendere assolutamente:karsdorp santon jesus fazio pastore perotti coric shick under e kluivert. Da comprare 2 centrali (uno solo se cetin non va in prestito) un esterno destro, pedro e un vice dzeko e riscattare smalling

  3. Caro Fiorini, credo che per Y. Atal non bastino 30 ml.
    Credo inoltre che abbiamo bisogno di innesti anche a centrocampo.
    Detto questo non sono un grande supporter del nuovo schema adottato da Fonseca.
    Giochiamo in maniera vomitevole, lancio lungo per Dzeko e contropiede.
    Mi auguro si torni quanto prima a una difesa a 4 con terzini veri.

    • Vegemite, converrai che il gioco era abbastanza deludente anche con la difesa a quattro. Ferma restando la qualità non eccelsa dell’attuale rosa, un problema serio è che ancora non si vedono schemi di gioco, se non il famoso “pallaaDzeko”.

    • Carissimo Vegemite, sul prezzo di Atal non mi sbilancio ma penso che visti i chiari di luna con 30 milioni te lo impacchettano.

      Per quanto riguarda il gioco della Roma, penso che il modulo incida fino a un certo punto: anche Atalanta e Verona giocano con la difesa a tre, eppure esprimono il calcio migliore della serie A. La Roma, concordo con Kawa, giocava male anche prima, col 4-2-3-1. Almeno così sembra più solida.

      Un caro saluto.

    • @@@ Atal 30 ml?

      @@ ma li conoscete i giocatori?

      @ oppure parlate in base ad un video di YT?

      *** a tutti i costi volete spacciarvi per intenditori
      e conoscitori di calciatori.
      Mi ricordo quando si parlava di Defrel…

      FRS💛💗

    • @@@ Kawa
      Caro Kawa, trovo assolutamente privo di logica rinunciare alle ali in questo finale di stagione, quando servirebbe l’apporto di tutti i giocatori della rosa.
      Tenere Under e Kluivert in panca e veder giocare sempre Brunetto mi fa cadere le braccia.
      Per me se Fonseca non voleva osare il 4:3:3, bastava adattare lo schema 4:2:3:1 alla rosa inserendo un terzino bloccato alla Rudiger o mettere un cursore di fascia (Florenzi o Spinazzola) all’ala per avere più copertura o riportare Mancini a centrocampo.
      D’altronde il nostro miglior gioco l’abbiamo mostrato quando Mancini giocava a centrocampo ovvero quando la Roma era più coperta e la partita migliore della stagione l’abbiamo giocata ad Udine con un terzino destro difensivo come Santon, Mancini a centrocampo, Pastore dietro Edin, Zaniolo e Kluivert sulle fasce.
      Sarebbe bastato replicare quello schema invece dello spettacolo indecente che sta proponendo di recente.

      @@@ Fiorini
      Atal è uno dei migliori giocatori della Ligue 1. 30 ml era la valutazione che del giocatore si faceva 1 anno fa quando la Juve, Tottenham e PSG gli avevano messo gli occhi addosso.
      Ora in tempo di Covid, può darsi che la quotazione sia calata, ma dubito che lo si possa prendere per meno di 20-25 ml, cifra per noi impensabile con questi chiari di luna. Un saluto.

      @@@ AVE
      Ave, io posso dire di aver visto giocare Atal in TV, tu? E ho pure letto dell’interesse di grandi club europei per questo giocatore da un’anno a questa parte.
      Non mi sono mai vantato di essere un’esperto, al massimo solo di essere un’appassionato, quindi gradirei un po’ di rispetto nei giudizi.
      Quanto a Defrel l’ho sempre giudicato inadeguato da subito alla Roma, prima che lo acquistassimo e i fatti mi hanno dato ragione.
      Detto questo un saluto anche a te.

    • @@@ non ho offeso nessuno Vegemite,
      ne ho mancato di rispetto a qualcuno.

      @@ ho fatto un post.

      @ com’è ora perchè ti sei sentito chiamato in causa
      (io poi parlavo in generale), rispondi ad un mio commento?

      *** noi ci conosciamo da tempo, però strano,
      solo ora commenti un mio commento.

      ** ne hai mai letto altri?
      Un saluto👋

      FRS💛💗

    • @@@ non so se ce l’hai con me Divano’s.

      @@ fai una cosa leggi i commenti del tuo amichetto, non i miei.

      @ se cosi fosse, è da vigliacchetti non citare l’utente a cui ti riferisci.
      (e non sarebbe una novità per il sito).

      *** se invece ho sbagliato, chiedo venia.

      ** tra l’altro, mai discusso un post con te.
      Un saluto.

      * senza rancore eh!
      possiamo scambiarci opinioni quando vuoi.

      FRS

    • @AVE

      si mi riferivo a te. Rispondendo sotto il tuo post mi sembrava implicito, semmai in futuro sarò più preciso.
      Mai discusso un post con te. C’è sempre una prima volta.
      Non ho amichetti sul sito, al limite ci sono utenti che stimo virtualmente. Vegemite è tra questi.
      Tornando al mio post ti spiego in maniera semplice il perchè.
      Vegemite pubblica un post citando la cifra di 30 milioni. Tu, RISPONDENDO al post, fai intendere che 30 milioni sono una follia e subito dopo aggiungi “a tutti i costi volete spacciarvi per intenditori”.
      Quandi ti viene fatto notare la risposta è “ma io parlavo in generale”… una bella supercazzola.
      SENZA RANCORE EH!

    • @Ave
      Più o meno di solito concordo con il contenuto dei tuoi post.
      Ma me spieghi tutti ‘sti @ e ****?
      Problemi de pc o cell 😆😂😆?

    • @@@ Sciabbolone,
      è un vezzo che mi porto appresso da tempo.😁

      @@ però ogni tanto cambio.

      @ forse la testa mi porta così. 😁😄

      FRS

    • @@@ sai Divano’s, non sono così sveglio da capire l’implicita’ al primo colpo.

      @@ sicuramente non hai mai letto un mio post da quello che intuisco.
      Non sai neanche come la penso, magari di altri che stimi sì.

      @ non è da molto che scrivo qui, ma vedo che già ho un sacco dì “amici utenti “.

      *** sempre il solito saluto 👋

    • @AVE

      Io non scrivo molto ma leggo molto spesso e di tuoi post ne ho letti diversi, a volte posso essere d’accordo a volte meno.
      Ma in questo sei stato un pò generico, non so come la pensi su cosa?
      Tornando al nocciolo della questione hai glissato, io ti ho spiegato i motivi della mia battuta ma tu la stai buttando in caciara. Cmq sia, un saluto anche a te.

    • @@@ era una risposta di ieri.
      solo oggi mi sono accorto che stava in fondo all’articolo.

      @@ ok Divano’s, chiudiamola qua.

      @ si parla di ROMA, quindi il come la pensi è riferito a lei.

      @ non la butto in caciara.
      Un saluto 👋

      FRS💛💗

  4. Atal magari, costa ma in effetti un bell’investimento a destra va fatto. Mica possiamo pensare di giocare ancora con Peres titolare tutto il campionato. Fondamentale tenere Smalling e Dzeko e promuovere i migliori primavera. Castagne? Non prenderei un altro dall’Atalanta.

    Ottimo pezzo, finalmente si parla di calcio e di campo. Complimenti.

  5. Se giochi con la difesa a 3 ci vogliono 6 centrali ( smalling se viene riscattato, ibanez,mancini e poi altri 3 da prendere).

    • Why? Ne basterebbero cinque, più Kolarov adattabile all’occorrenza.
      Sugli attuali concordo.

    • Hai Kolarov, Cetin se non parte. Se dai via Fazio e Jesus, puoi promuovere qualcuno dalla Primavera. Se Cetin lo cedi, c’è Glik che con 2 spicci lo prendi e non chiede molto di stipendio. Come tutto fascia a destra abbiamo Karsdorp o Florenzi, se non lo vendi. Il problema è il vice Dzeko e il tutto campo a sinistra.

  6. Atal???
    Visto che ci siamo perché non ci prendiamo anche Anta, così almeno avremo una squadra intera che corre e fa bel gioco 😀

    Forza Roma, sempre e comunque

  7. Si ha fiducia in Fonseca?
    Se si bisogna costruirli una squadra per il suo modulo.
    Si vuole usare il 3-4-2-1?
    in quel modulo le ali sono inutili, quindi under e kluivert vanno venduti.
    servono i trequartisti/ seconde punte e devono essere tanta gente con il gol (l’atalanta infatti ha pasalic, gomez, malinowski e ilicic, tutta gente da doppia cifra potenziale).
    la roma ha zaniolo e mikitharian, stop.
    pellegrini non segna mai, va venduto e va preso un giocatore con il gol dentro come jonathan david.
    cristante va ceduto e villar va mandato in prestito, serve un centrocampista che si possa alternare con veretout e diawara, direi Koopmeiners.
    poi serve un esterno basso a destra.
    florenzi va ceduto, santon e kardorp idem.
    Zappacosta può restare in prestito come riserva e udite udite farei restare pure peres come terza scelta, ma serve un titolare.
    prenderei Maehle o Montiel.
    a sinistra vedo bene l’accoppiata pedro- spinazzola
    in difesa confermerei mancini-smalling e ibanez con kolarov riserva ma serve un centrale al posto di fazio, ad esempio garay o il ritorno di benatia.
    infine serve un vice dzeko un giocatore simile a lui ma più giovane: fisico ben piazzato e tecnica con entrambi i piedi.
    avendo un po’ di soldi (30 mln) da spendere vedrei bene uno tra Weghorst e Haller, ma stando sulla politica low cost direi scamacca

    • @@@ con tutto il rispetto per Andrea Fiorini,
      Pellegrini è un mezzo giocatore.

      @@ timido, altalenante, molto impreciso,
      sopravvalutato perchè Romano.

      @ alla Roma un centrocampista così non serve.
      Servono i Veretout e simili ed uno con i piedi buoni,
      che riesca a dettare l’ultimo passaggio.
      Un saluto 👋

      FRS

    • ottima analisi ma fino ad un certo punto.
      Con la difesa a tre servono due fluidificanti, Kolarov lo puoi usare come centrale o come alternativa a Spinazzola e far crescere un giovane. Garay e Benatia vogliono giocare titolari: se li prendi per la panca ti metti dei casini in casa. A destra se esci da Zappacosta /Peres ci vuole uno bravo altrimenti… Karsdorp per assurdo sarebbe più funzionale in questo modulo, ma ho molti dubbi sulla sua tenuta caratteriale. Servirebbe un bel mediano (Cristante, Pellegrini, Mkitaryan. Zaniolo e Villar sono per due ruoli) e un centravanti. Se restano Pau e Mirante, Fuzato e Cardinali sono bruciati, e sarebbe un bel peccato. poi decidere su: Kalinic, Pastore, Kluyvert, Under, Perotti, N’Zonzi, Gonalons, Florenzi,Shick,Karsdorp, e chi mi dimentico. Se non servono, meglio venderli qualcosa a meno che tenerli inutilmente.

  8. Mantenere la squadra ad alti livelli? Ma dove li avete visti negli ultimi due anni? A meno che per voi il 5/7 posto a distanza siderale dal quarto, dietro a potenze quali Atalanta e sbiaditi, sia una posizione degna di nota.

  9. E’ vero, la base c’è, anche io vedo Kolarov come centrale per il prossimo anno. In difesa vendita Fazio, JJ e Bianda, a centrocampo Coric, Gonalons, Pastore in attacco Shick, Defrel Perotti e Kluivert (Under lo terrei) . Sono 10 giocatori in meno con un bel risparmio sul monte ingaggi, e prenderei Tonali al centro (cristante+conguaglio) e una punta….. Calafiori e Riccardi promossi I prima squadra.

  10. Quello descritto da Fiorini non è un mercato per rendere la Roma più competitiva; è il miglior mercato immaginabile da parte di questa proprietà. Personalmente mi aspetto anche meno…
    In quest’ottica, sono d’accordo sul promuovere due giovani e promettenti terzini, come Bouah e Calafiori, in prima squadra. Con Kolarov, Spinazzola e un terzino destro titolare, il pacchetto dei laterali è fatto.
    Da piazzare: Brunetto Peres, Santon, Karsdorp e Florenzi (gli ultimi due in quanto già bocciati da Fonseca). Riusciremo a prendere qualcuno più forte?

    • “E’ il miglior mercato immaginabile”, scrivi. E forse sono d’accordo. Per me con un mercato così “rischieresti” di aver comunque rinforzato la squadra al netto delle cessioni.

      Su Zappacosta ho qualche dubbio dopo il grave infortunio.

      Un saluto.

  11. A parte che questo silenzio sul DS mi porta a credere che dobbiamo prendere qualcuno che deve liberarsi e non vogliamo ripetere la tarantella dell’anno scorso,
    l’analisi mi sembra abbastanza condivisibile se manteniamo questo modulo.

    Però io vorrei vedere Karsdorp come quinto. Secondo me potrebbe ritrovarsi.
    Piuttosto che regalarlo…
    Non mi dispiacerebbe provare Calafiori come vice Spinazzola, così da non perderlo, ma temo che
    Fonseca i primavera senza esperienza non li veda proprio.
    Partendo Cetin, e anche spostando Kolarov nei 3, dando per probabile la conferma di Smalling,
    serve comunque un centrale affidabile, perchè Ibanez dovrà confermarsi e il serbo comunque ha un’età.

    Per cui un titolare quinto a destra, uno a sinistra, un centrale affidabile, una punta e per me possiamo anche provare a fare una stagione discreta.

    • Ciao Anto,

      su Karsdorp vale il discorso di Peres: nel 3-5-2 può rendere di sicuro meglio, ma parliamo comunque di un giocatore che fa fatica a imporsi nel Feyenoord. Io non ci punterei.

      A sinistra, io ho un debole per Calafiori e spero non venga ceduto.

      Un saluto

  12. A centrocampo personalmente non mi sento coperto:

    1- cristante con tutto il bene penso che non possa essere utile, neanche in difesa secondo me, quindi io a fine anno lo venderei.

    2- diawara deve ancora riprendersi perfettamente perché oggi non lo vedo un giocatore che può spostare gli equilibri.

    3- pellegrini a centrocampo? Alle volte non si ha memoria, ma posso dirvi che ogni volta che è stato messo a. Centrocampo la sua media voto era 4.5. anche da trequartista fatica. Non è una certezza.

    4- Villar lo manderei in prestito a farsi le ossa in serie A.

    A centrocampo chi è uno sicuro è Veretout, gli altri chi per una cosa, chi per un altra non lo sono.

    LE MIE PRIORITÁ SONO:

    1- un esterno destro di centrocampo titolare.

    2- due centrocampisti forti, di cui uno top.

    3- un cambio top di Dzeko, che possa essere anche titolare.

    Purtroppo manca guizzo in questa squadra che solo giocatori di qualità possono dare.

    PS: ma karsdorp in questo modulo farebbe tanto male?

  13. Bah, non mi pare questa una rosa solo da puntellare visto che hai il Milan, una squadra di derelitti con soli 3 giocatori di livello, alle calcagna e stai sotto di + di 10 pti dai ragassi di Simoncino e dell’Atalanta ma secondo me stavolta sì che serve una rifondazione: apparte 5/6 giocatori (Dzeko, Smalling, Pellegrini, Zaniolo, Diawara e Miki quando non sta infermieria) nessuno degli altri non avrebbe MAI messo piede in campo nella Roma di 2 anni fa. Per tornare ad essere competitivi (ritornare in CL) e recuperare il terreno perso dalle prime 4 una società normale dovrebbe tagliare i tantissimi rami secchi presenti nella rosa fra pippe e giocatori finiti, fare muro o mettere mano al portafoglio x mantenere quei pochi giocatori buoni che hai mentre x gli altri giocatori di medio livello (vedasi Veretout, Mancini, C.Perez, Kluivert, ecc.) vedere quello che succede e se le condizioni sono buone e se si ha poi la possibilità di arrivare ad un sostituto di pari o maggior valore anche vendere: x fare un esempio veritiero se arriva un offerta dall’Arsenal x Kluivert da 35 mln e poi ti riprendi Elsha (magari tornasse) anche in prestito con riscatto quella sarebbe una mossa furba, x usare un termine caro ai fan di Petrachi, e da fare prima di subito

    PS. Discorso Ibanez: nonostante ora x una partita fatta molto bene con l’Hellas sta passando x il nuovo Beckenbauer, anche se a onor del vero nelle precedenti ne aveva fatte di cappellate e anche decisive, io prenderei in seria considerazione di mandarlo in prestito, così come si sta facendo x Cetin o Villar, ad una squadra medio-piccola (Hellas, Crotone o chi volete voi) in modo tale da poter vedere le reali possibilità del ragazzo ed evitare altro casi Marco Motta che fece le prime 5/6 partite che sembrava dover spaccare il mondo e poi sappiamo che fine ha fatto.

    • Per quello che mi riguarda, Florenzi era un giocatore sopravvalutato prima e sottovalutato ora.

      Secondo me, in questa Roma e in questo sistema di gioco, sarebbe titolare fisso al posto di Peres.

      Un saluto.

    • Ma certo che sì. In quel modulo sarebbe il top tra quelli che hai. E non a caso lo cerca l’Atalanta.
      Ma c’è un ma: la cessione di Florenzi è tutta plusvalenza, ed è tra i pochi in grado di garantirla tra quelli in rosa. Ergo partirà e tu farai finta che Brunetto e Zappacosta, se rinnovano il prestito, siano più forti.

  14. Si, un articolo pensato. Non mi aspetto, se giochiamo male, sconti. Nemmeno pero’, tutte le volte, sentenze di morte, fine della societa’, scenari piu’ scuri della pece ….
    Basta poco: il cervello, non creare ad arte casi..polemiche e sospetti.
    Un onesto commento…quello meritiamo…FR.

  15. Va bene, anzi benissimo. Sempre però che quel competitivo, sia lottare per il quarto posto. Se solo vediamo quanto è lontano adesso, non se se bastano questi acquisti. Scusate, non voleva essere una provocazione, ma sono ancora scioccato, dall’inizio di quest’anno, quando dopo 3 vittorie ho letto: “CI VEDIAMO AL CIRCO MASSIMO”

    • Ciao Tony73,

      competitivi per provare a tornare in Champions. Forse avrei dovuto specificarlo più chiaramente.

      Per il momento al Circo Massimo possiamo giusto vederci per una birra e quattro chiacchiere.

      Forza Roma a tutti, alla prossima!

  16. Secondo me è da cambiare il gruppo dirigenziale , ci vogliono persone di calcio che impongano disciplina, quella che da sempre è mancata a Trigoria, abbiamo tanti giovani buoni e qualche campione ma non si può andare tutti gli anni a corrente alternata perchè non si allenano.

  17. la roma farà un mercato di parametri zero, scambi e prestiti, inutile aspettarsi colpi da 20-30 mln (tranne il riscatto di smalling a cui mi sa che si arriverà a 20)
    ad esempio come terzino destro un profilo su cui la roma potrebbe puntare è Dalot dallo united, che è ai margini e può essere preso in prestito

  18. Non mi pare che contro il Verona le 5/6 occasioni da gol siano scaturite dai lanci lunghi per Dzeco. Va bene che non diamo spettacolo, ma dire che la Roma gioca solo con i lanci lunghi per Dzeco secondo me è qualunquismo da 4 soldi.

    • Max56, le occasioni contro il Verona sono venute, in massima parte, da azioni di contropiede. TUTTE SPRECATE
      Ricordo che Fonseca predilige il possesso palla; ne deduco (e vedo), quindi, che è in corso una profonda modifica dell’atteggiamento tattico della squadra. Non pretendo che certi schemi e automatismi si possano creare e imparare dall’oggi al domani, ma il campo ha detto che siamo ancora quasi all’improvvisazione. Purtroppo.

  19. Raga per me mai come quest’anno avresti dovuto avere un ds serio.
    Invece sembra che sia fienga baldini la coppia.
    Sono d’accordo sulle promozioni che si sarebbero dovute fare anche quest’anno.
    Dico che ci serve un allenatore serio a prescindere, almeno insegni calcio.
    E vorrei far notare che visto che gli altri non resterebbero a guardare, e vista la non ripetibilità della stagione del napoli questo mercato non basterebbe se non a blindare il 5º posto. Sempre ammesso che non ci siano cessioni importanti.
    Se levi under lo devi sostituire. Se levi Zaniolo non te lo dico nemmeno.
    Un salut

  20. Assolutamente da sostituire diawara, osannato da tutti qua dentro come il nuovo de rossi. Ma in serie b, trovi meglio.
    Questo è un grave problema e sembra che nessuno se ne accorga

    • Serie B non direi, però nemmeno io lo reputo un titolare inamovibile.
      Non dico un Pirlo, ma già se avessimo un Pizarro, Diawara sarebbe una buona riserva.
      Per il momento tocca cucina’ con quello che c’è in frigo.

  21. Dseko va mandato via. Ragazzi ma di cosa parliamo?? 6 milioni netti l anno x aver fatto cosa?? Cioè questo prende qndo prendeva Totti.. Ma ci rendiamo conto?? I nomi su cui ripartire sono 4/5.stop.smalling mancini zaniolo Miki Diawara(o Veretout fate voi.). Il resto venduto od in panca. Pensare di essere competitivi la prox stagione con Spinazzola cristante lopellegrini i 2 ultracentenari dseko kolarov ecc..vuol dire vivere su Marte.

    • Zitto, che qua dentro c’è gente che Dzeko lo terrebbe fino a 38 anni.
      Però rompevano ercà a Totti quando ancora ce ne aveva 35.

    • 105 gol……se tirava i rigori e ce li davano avrebbe segnato al momento più di Immobile se non ne sbagliava tanti stava a 150……e non stava alla Roma….. è l’unico campione dopo Totti e de Rossi degli ultimi 5 anni…..ma noi siamo grandi esperti…. conoscitori di calcio….. infatti facciamo altri mestieri ! Poi tutti ipocritamente a piangere se parte……anche noi dobbiamo crescere non solo la società.

  22. Seguo il filone di Andrea Fiorini sull’atalanta; La differenza tra noi e loro è che loro portano tantissimi giocatori in fase offensiva e che ognuno di loro ha nelle corde sia assist che goal.

    Nella roma abbiamo delle defezioni: diawara non fa ne goal ne assist, quindi in fase offensiva è molto limitato, Pellegrini è uno che vive solo di assist e non fa goal, villar non ne parliamo, cristante idem che ormai sembra un difensore aggiunto.

    Fruler, malinovsky, pasalic e de roon hanno fatto insieme 21 goal e 22 assist, mentre i nostri villar, cristante, veretout e diawara hanno fatto insieme 6 goal e 4 assist.

    La qualità è li che manca… Non è possibile che un tuo giocatore non faccia ne un goal ne un assist in un campionato ( diawara ) e neanche ci provi.

    Nell’atalanta tutti, meno gomez e ilicic ( ci metto pure zapata ), sanno fare tutto, nel senso che sanno difendere, fare goal e fare assist. Questo è il segreto.

    Il segreto per una squadra di successo, secondo me, è che ogni tuo giocatore sappia fare goal e assist ( dal centrcoampo in su ) e la roma di gente cosi ha solo miky, dzeko ( under per esempio era uno di quelli che aveva goal e assist nelle gambe potenzialmente ) gli altri o hanno goal ( neanche ) o assist.

    La roma è limitata in questo secondo me.

    PS: io ancora mi domando: ma prche non si prova cristante trequartista? con l’atalanta fece 11 goal stagionali piu svariati goal e la roma, infatti, lo prese per questo.

    • L atalanta ha un preparatore, ex juve coo controco…..ni, per quanto riguarda cristante, d accordissimo con te, ey un trequartista, uno da inserimento tipo perrotta. E zorro lo mette mediano/difensore cioè è normale che non rende

  23. Con fonseca ora come ora si sta usando un 3131 (visto che veretout sta più alto e diawara più basso)

    Quindi

    Si possono cedere Pau Lopez (mi piace ma se bisogna fare cassa meglio lui che zaniolo) kluiver under e tutti gli esuberi

    Pellegrini per quello che ci puoi fare come cessione me lo tengo

    Quindi

    Porta

    Mirante Fuzato e un giovane di buone prospettive (non sono un ds quindi non è compito mio trovare nomi ma mirante a me da sicurezza quindi non servono cifre incredibili) o in alternativa sirigu che penso rapporto qualità prezzo sia ottimo

    Difesa

    Smalling ibanez mancini cetin (mistero) kolarov

    Qui darei via il turco in prestito e mi prenderei un giocatore di esperienza e un potenziale titolare se ibanez toppasse alla lunga e sei apposto (idealmente vertonghen/benatia/boateng/bruno alves e un izzo/milenkovic di turno)

    A centrocampo diawara con un recuperapalloni alla rincon/matic (un acquisto low cost)

    Esterni dx
    Florenzi karsdorp e peres (tutti giocatori funzionali a sto modulo, se poi a gennaio non convincono si investe)

    Esterni sx
    Spinazzola e lazovic (non abbiamo soldi e come secondo mi andrebbe più che bene)

    Trequarti composta da
    Pellegrini veretout zaniolo Mkhitaryan pedro e cristante (io gli darei una chance da trequartista come nella dea)

    Se andasse via uno tra cristante e pellegrini io punterei su berardi (6 anni che va in doppia cifra, sarà scarso quanto volete ma i dati dicono altro)

    Punta
    Dzeko e un giovane sulla quale puntarci forte

  24. Anche al netto di qualche cessione per fare cassa, l’portante è procedere con pochi acquisti mirati. Sono stufo di continue rivoluzioni e anni zero. Solo dando continuità a quanto abbiamo di positivo, tanto o poco che sia, possiamo migliorare. Le scorciatoie sono strade difficili e pericolose oltre che illusorie….

  25. Con tutto il rispetto per il signor Fiorini, non condivido una singola parola.
    Noi romanisti abbiamo ancestrale difetto di innamorarci dei nostri calciatori e di sopravvalutarli oltre misura.

    Con le ipotesi messe in piedi nell’articolo il prossimo anno siamo da sesto posto.

    Cordiali saluti.

  26. Sig. Fiorini, tutto questo è una possibile rosa condivisibile al lordo, ora, prima del calciomercato ahahhahahah e sappiamo bene le sorprese che ci hanno riservato a Trigoria tutte le stagioni.
    A dirla tutta sig. Fiorini i ragazzi qui presenti, al di qua e al di là della simpatia o antipatia che lei nutre per l’azienda AS ROMA, nei suoi confronti per essere coerenti aahahhaha dovrebbero rinfacciarle di essere un giornalista ahahhah. Molte delle sue esternazioni nel tempo non le ho condivise ma lei e anche i vituperati suoi colleghi, come avrà avuto modo di leggere, avete pieno diritto e dovere all’informazione. Qualche volta una difesa d’ufficio da parte sua non sarebbe sconveniente. Non nutro il suo ottimismo ma sempre Forza ROMA

  27. A ho capito …se uno critica la Roma penso giustamente visti i risultati viene tacciato di essere Laziale e viene insultato ,certo un gran bell’esempio di tolleranza e poi cosa avrei dovuto dire per dimostrare di essere romanista ? Che il rigore per il Parma non ci fosse ? Che il rigore dato alla Roma col verona era rigore netto ?se debbo arrivare alla negazione dell’evidenza allora non sono romanista o meglio non mi annovero tra i romanisti accecati dalla faziosità : essere romanisti ma sportivi non significa essere antiromanisti o laziali ma semplicemente vedere le cose in modo più pacato ed obiettivo e forse più costruttivo di chi e’ tifoso con i paraocchi !!!!!

    • potevi dire che c’erano altri rigori per noi non dati , che il rigore dato al Parma era ridicolo, che abbiamo il record di pali e che la roma sta giocando meglio rispetto a giugno e ha meritato le ultime vittorie. e potresti chiudere con un bel Lazio [email protected]

  28. Salve sig. Fiorini, io invece prenderei Depay 26 anni che sarebbe un jolly mostruoso sia da prima punta che da trequartista, poi andrei su 2 esterni che possano giocare in entrambe le fascie, non faccio nomi ma è sicuramente il ruolo dove soffriamo di più gli infortuni, in alternativa almeno Florenzi lo riporterei a casa che l’esterno di centrocampo con dietro la difesa a 3 lo vedo molto bene.venderei pellegrini che a parer mio è troppo discontinuo al limite dello svogliato, nonostante sia una ragazzo giovane con ampi margini di miglioramento, ma credo che si senta troppo a “casa” e non abbia le motivazioni giuste per fare il salto di qualità. Sicuramente veretout diawara cristante dovrebbero rimanere con l’aggiunta di un altro. In difesa un altro tassello e saremmo a posto

  29. Io dico solo una cosa a tutti i laziali in chatt… Siete redicoli come al solito.. Complessati…. Bello scudetto avete vinto.. Hahahahahahah

  30. Caro Andrea fiorini, mi trovo completamente d’accordo con il tuo articolo, soprattutto per quanto riguarda i giovani della Primavera. Io non sono uno che dice che i giovani devono giocare perché altrimenti non scoppiano ecc.. Io sono dell’idea che deve giocare chi merita, ma sinceramente faccio fatica a capire perche dare l’ennesima opportunità a bruno peres che veniva dalla serie b brasiliana e che per quanto dimostrato non se la meritava proprio piuttosto che ad un giovane come bouah. Cioè non stiamo parlando che bouah deve togliere il posto a carvajal, ma a bruno peres, ma almeno tentare. Per atal non mi esprimo perché non lo conosco bene, ma concordo che serve un grande esterno destro se si vuole continua a gioca con questo modulo.

  31. Secondo me Fonseca non è adatto al calcio italiano, è più da Liga. Per quanto la rosa sia modesta lui non ha dato una identità alla squadra. Io non so se quegli innesti sarebbero in grado di aumentare la competitività di questa rosa, anche in funzione del rafforzamento di altre squadre vedi Napoli e Atalanta.

  32. Indipendentemente dal modulo alla Roma a mio avviso occorre : un terzino dx (in ordine Castagne, Dunfries del psv , Tomiyasu , Olà Aina) un centrocampista (Locatelli ? Pessina ? Fifa a? Nainggolan? ) Un esterno dx d attacco (Boga’ Orsolini Barrow) ed una punta giovane vice Dzeko ..se necessario cederei anche Cristante e Pellegrini oltre a tutti gli esuberi ed sì già citati

  33. Per il prossimo anno mi augurerei di vedere questa Roma: Cragno, difesa a 3 mancini-smalling-zouma; laterali a dx Klostermann ed a sx Gosens. Centrocampo a 3 Diawara veretout Zaniolo. Attacco vlahovic jovic. Cessioni: pau Lopez, florenzi, santon, bruno Peres, spinazzola, juan jesus, Fazio, cristante, under, Kluivert, pastore, perotti, dzeko, Antonucci.

  34. Io sottoscrivo tutto il commento di Fiorini mettendo in grassetto l’inserimento dei primavera ed un punto interrogativo sull’atalantino

  35. Uhm.. Sono d’accordo in parte.. Sul mercato a mio avviso possiamo permetterci di vendere anche qualcosa in più.. Ma bisogna fare anche qualche altro sforzo..

    Concordo totalmente con te su Kolarov, se il giocatore verrà usato come difensore di una linea a 3.. Il solo Spinazzola non può bastare.. In primis per le tante partite che ci sono durante l’anno.. Poi perché è un giocatore che ha spesso problemi fisici..

    Mi piace molto Atal esterno nella difesa a 3 e il ruolo perfetto per lui.

    A mio avviso serve anche un vice Veretout.. Un recupera palloni che sa anche spingere, che sa inserirsi.. Questo non può essere Cristante.. Il meglio Cristante lo ha dato proprio nella difesa a 3..ma giocava come trequartista / incursore… Quindi a mio avviso anche a centrocampo bisogna fare qualcosa

    Pedro/Zaniolo/Pellegrini/Mikhitaryan, Perez
    5 giocatori per la trequarti, probabilmente sono anche troppi, ma meglio così..

    Fazio, Florenzi, Jesus, Cristante, Under (che mi sarei tenuto personalmente).. Kluivert, Perotti, Pastore, chi per età, chi per troppi infortuni, chi perché non è riuscito a trovare e a dare il massimo, chi per fare plusvalenza, sono giocatori che possono essere ceduti.

    Ma a mio avviso, la cosa che maggiormente deve cambiare è la mentalità.. Lo schema a 3 è solido, e con 2 trequartisti ed una punta la squadra deve correre molto di più ed accompagnare il doppio di quanto sta facendo..

    Questo è un grandissimo limite, se la squadra non segue le azioni, si fa fatica ad arrivare puliti in porta.

    E sempre con questo modo di giocare, la punta deve cercare la profondità, invece di creare gioco (come fa Edin).. Perché ha già 2 trequartisti che lo imbucano.

    Ma una mentalità più aggressiva serve assolutamente.

  36. Ma chi volete promove dalla Primavera,una delle piu’scarse che io ricordi ma c’avete giocato a pallone ..il livello di un primavera e’una serie D al massimo ma li volete fa gioca’in serie A?ma quando la beccano li devi far crescere in Lega Pro o al massimo una serie B ammesso che te li fanno gioca’…poi dopo 2-3 campionati coi grandi li valuti…la serie A non e’no scherzo il salto e’enorme

  37. Intanto un saluto a tutti.

    Ho notato che il direttore Fiorini interviene con grande partecipazione… forse l’assenza di alcuni amici del blog ha creato un vuoto difficilmente compensabile, per i quali un saluto particolare e’ dovuto a Valerio, Giorgio, Roberto Garbatella.

    Al di la di tutte le scelte che ad oggi NON sono realizzabili e solo vendendo i vari Under. Kluivert. Florenzi. Juan Jesus. Pellegrini. Dzeko. Pastore. Fazio. Peres. Santon. Cristante, Fezato, Perotti. Schik. Karsdorp. Olsen. Antonucci. Bianda. N’zonzi, per ripianare il bilancio per dare un senso alla gestione ad oggi direi scellerata e senza cistrutto, non vedo come ci siano altre possibilita’ di prendere calciatori che non siano svincolati o in prestito con diritto di riscatto.

    ( a meno che non arrivi una nuova proprieta’ che cambierebbe tutto).

    Personalmente prenderei a prestito con diritto ed anche con obbligo di riscatto giovani di prospettiva come:

    Papetti dal Brescia
    Scamacca dal Sassuolo
    Locatelli dal Sassuolo
    Pinamonti dal Genoa
    Hickey dagli Hearts scozia (gia’ retrocessi).

    Se poi vuoi fare un salto di qualita’ devi cercare di prendere gli svincolati come:

    Pedro
    Kurzawa
    Willian
    Gotze
    Vertogen
    Cavani.

    Confermando:
    Pau. Mirante. Cardinali. Mancini. Ibanez. Kolarov. Spinazzola. Cetin. Smalling. Zappacosta. Veretout. Diawara. Villar. Mikitarian. Zaniolo. Perez.

    Se poi ci sino soldi da spendere, ripeto e lo dico con convinzione:
    RAUL DE TOMAS dall’Espanol, che sta retrocedendo quindi puoi pagarlo anche meno di 30 milioni.

    Va benissimo promuovere in prima squadra i giovani Calafiori e Bhoua, visto che si parla anche di calcio su questo blog.

    Queste sono solo mie idee ovviamente non e’ religione, ognuno esprime le proprie.

    Ho apprezzato molto l’acquisto di Podgoreanu dal Maccabi (complimenti a Desanctis che lo ha scelto) questo e’ un giovane che ha prospetiva importante da prima squadra, ha potenzialita per diventare un TOP PLAYER.

    Sempre e solo FORZA ROMA

  38. @@@ ok Divano’s, chiudiamola qua.

    @@ si parla di ROMA, quindi il come la pensi è riferito a lei.

    @ non la butto in caciara.
    Un saluto 👋

    FRS

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome