Attacco pesante con la difesa a tre o Baldanzi-Elsha nel 4-3-3: De Rossi col dubbio per l’Atalanta

13
246

ULTIME NOTIZIE AS ROMAFormazione tutt’altro che scontata in casa Roma dopo il forfait improvviso di Paulo Dybala. L’argentino ha avvertito nuovamente dolore all’adduttore prima di cominciare la rifinitura e De Rossi ha scelto di lasciarlo a riposo in vista delle gare contro Genoa ed Empoli.

Al suo posto il tecnico ha provato Tommaso Baldanzi, il giocatore più fresco e per caratteristiche il più simile a Dybala. Potrebbe toccare dunque all’ex Empoli, alla ricerca del suo primo gol in giallorosso, provare a non far rimpiangere l’assenza dell’argentino nell’undici titolare.

Ma De Rossi ieri aveva ancora qualche dubbio sul modulo con cui affrontare la squadra di Gasperini: se opterà per il 4-3-3, sarà scontata la presenza di Baldanzi largo a destra con El Shaarawy riportato a sinistra. Se invece il tecnico di Ostia dovesse confermare il 3-5-2 visto a Leverkusen, non ci sarebbe spazio per le due ali. A quel punto Kristensen e Angelino agirebbero sugli esterni, mentre in attacco giocherebbero Lukaku e uno tra Abraham (che però avrebbe accusato un problema muscolare a Leverkusen) o Azmoun.

Ma c’è anche una terza opzione, quella di vedere Angelino come braccetto di una difesa a tre, con El Shaarawy a tutta fascia e Pellegrini ad agire alle spalle delle due punte. Di seguito le probabili formazioni dei principali quotidiani oggi in edicola.

LA GAZZETTA DELLO SPORT (4-3-3) – Svilar; Celik, Mancini, Ndicka, Angelino; Cristante, Paredes, Pellegrini; Baldanzi, Lukaku, El Shaarawy.

IL CORRIERE DELLO SPORT (3-4-1-2) – Svilar; Mancini, Ndicka, Angelino; Kristensen, Cristante, Paredes, E Shaarawy; Pellegrini; Azmoun, Lukaku.

TUTTOSPORT (3-5-2) – Svilar; Mancini, Ndicka, Smalling; Kristensen, Cristante, Paredes, Pellegrini, Angelino; Lukaku, Azmoun.

IL MESSAGGERO (4-3-3) – Svilar; Celik, Mancini, Ndicka, Angelino; Cristante, Paredes, Pellegrini; Baldanzi, Lukaku, El Shaarawy.

IL TEMPO (3-5-2) – Svilar; Mancini, Smalling, Ndicka, Kristensen, Cristante, Paredes, Pellegrini, Angelino, Lukaku, Abraham.

Articolo precedenteNon ci resta che vincere
Articolo successivoPlusvalenze, l’accusa della Guardia di Finanza: “Pallotta voleva migliorare il bilancio per evitare apporti personali”. E spunta l’email che inchioderebbe Roma e Juve

13 Commenti

  1. si mi raccomando ddr andiamo a bergamo con il 433 calcio champagne tipo dj francesco a Liverpool sai quanti ce ne fa l’atalanta ….definire poi attacco pesante il ns …zero gol su azione in 2 partite contro le aspirine teeesche

    • Se mette Smalling dall’ inizio è un rischio, se conferma Pellegrini (oltre che stanco non è lucido) pure, inserirei dal 1° minuto Llorente e Bove. Schiererei si un 3- 5 – 2 ma mascherato. Comunque visto che arbitra Guida credo che la partita sia già segnata per NOI, inutile farci illusioni. Ripulirei la rosa in profondità il prossimo anno.

  2. ah daniè mo vuoi fa la difesa a 3?
    secondo te Mou perchè giocava così?
    che hai dybala e lukaku ma dietro sono da serie B ndo vai?

  3. Solo una cosa DDR…
    Se fai giocare ancora gli stessi finisce male..
    Metti in campo 11 giocatori “freschi” di gamba.. Già non è detto che basti.. 🤷

    • verissimo.

      in condizioni normali la Roma non regge fisicamente con l’atalanta manco a febbraio.

      a fine stagione la vedo dura.

      il problema è sempre il solito, in panca la qualità è zero.

      quelli freschi nel mezzo a parte bove sono aouar e renato sanchez…

      sulle fasce lasciamo perdere…

      una cosa che non m’e piaciuta di ddr ultimamente, fare spesso riferimento alla stanchezza, si crea un alibi così, alla fine i giocatori sono i primi a credersi stanchi..

      ❤️🧡💛

  4. Baldanzi e Joao Costa. Anche Pagano e Pisilli meritano la loro chance. In difesa Golic non mi è dispiaciuto nell’ amichevole in Arabia. Kristensen e El Sha sulle fasce

  5. vai vai a Bergamo con la difesa a tre e vedrai come ritornamo a Roma….vai vai…gettamo pure l’ultima speranza con l’ultimo esperimento Derossiano, avevo pregato per avere un allenatore veto dopo 3 anni di pene mourinhiane, ora devo pregare pure per quest’altro….non ne posso più…..ma quando avremo a Roma un allenatore vero?

    • Certo come non darti ragione con 3 anni de pene,veramente una pena Vine un trofeo è l anno dopo perdere in finale in Europa legue non conference visto che si parla tanto della fiorentina due anni finale conference

  6. Onestamente il 4 3 3 mi sembra più equilibrato, Certo dipende con chi li fai ma i giocatori quelli sono. Il mio aterno assillo è il centrocampo che va in til contro centrocampi” veloci” come quello bergamasco. Coninuo a dire che per me dovrebbe giocare olo uno tra Paredes e Cristante e far giocare Bove che almeno lento nonKoopmainer è ed ha la “garra”… Koopmainers non sarà Speedy Gonzales ,ma ha due frecce al fianco e lui stesso è propenso al gol( vedi andata…)Magari mettergli Bove alle calcagna…Ma è una mia opinione di tifoso ansioso……

  7. Celik, Kristensen e Llorente non hanno giocato tanto ultimamente quindi più freschi, da far giocare titolari.
    Angelino il più in forma quindi da confermare, Zalewsky meglio in tribuna come Abrham….
    Bsldanzi ed ElSha in attacco con Lukaku.
    Dimenticavo, contro l’Atalanta ci cogliono attributi forti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome