Balbo: “Alvarez è molto più forte di Dybala e Lautaro. Scudetto? La Roma non può, e allora tifo Napoli”

21
1403

NOTIZIE AS ROMA“Mi aspetto il successo dell’Argentina. È da tanto che non vinciamo un Mondiale. Sarebbe davvero bello succedesse: sia per tutto il popolo argentino sia per coronare la carriera di un campione straordinario come Messi, che merita di avere una Coppa delMondo nella sua bacheca di campionissimo”.

Parola di Abel Balbo. L’ex attaccante della Seleccion ai Mondiali di Usa 1994 e Francia 1998, direttamente da La Plata dove allenal’Estudiantes, gioca per Libero la finale di Qatar 2022.

Alvarez in Qatar ha panchinato due big “italiani” come Lautaro e Dybala.
“Julian è un fuoriclasse, molto più forte di Lautaro e Dybala. Purtroppo per i due è apparso sulla scena uno che è migliore di loro. Alvarez ha solo 21 anni ma una personalità e grinta da veterano. È un attaccante straordinario: qualità da bomber di razza abbinata a uno spirito di sacrificio per la squadra da mediano”.

E la Joya?
“Dybala fa la differenza nella Roma, è il migliore. Quando c’è lui, la squadra sale di livello. Nell’Argentina è chiuso da un certo Messi”.

Un sguardo alla Serie A: chi conquisterà lo scudetto?
“Visto che la mia Roma non è in grado di vincerlo, tifo per il Napoli: spero per possa tornare a vincere lo scudetto. Mi piace tantissimo Kvaratskhelia: è davvero molto forte”.

Articolo precedenteÈ morto Mario Sconcerti, colpito da un malore improvviso: aveva 74 anni
Articolo successivoSvilar bocciato da Mou. E Pinto pensa a un nuovo portiere

21 Commenti

    • comunque fa sempre piacere come la gente capisca l’ironia ❤️ quale normodotato possa scrivere che Bryan sia più forte di Xavi e possa essere preso sul serio la dice lunga sulla qualità del forum. Tralasciando il resto, chi ha giocato per la Roma non può minimamente essere felice per la vittoria del napoli

    • Invece sai la gioia per una vittoria delle strisciate!
      Per quanto mi riguarda, se non siamo noi, e temo non lo saremo, meglio il Napoli.
      O meno peggio, come più ti aggrada.

    • chi ha giocato nella Roma , esclusa la Roma stessa come ha sottolineato Balbo, dovrebbe essere felice per lo scudetto di Milan o Juve o Inter quindi?

  1. balbo uno di noi come taddei, anche lui sa che se i friedkin non comprano i campioni lo scudetto non lo vinceremo mai, che ti deve dire? la verita’, dura realta’? si certo,ovvio.
    ma diteglielo ai friedkin allora di comprare i campioni…fatto sta che intanto e’ arrivato nartro campione assoluto, solabacon!!!
    stamo apposto, poi dici perche’ a roma vinciamo ogni 467 anni…
    la conference? certo, infatti dopo 50 anni.
    e lo scudetto come lo vinci co cristante!!???
    mancini? ibanez? kumbulla?rui? shomu?camara?svilar?pellegrini? questi al massimo possono fare i panchinari alla ROMA! servono i titolari! ma la cosa incredibile e’ che hanno fatto i rinnovi a cristante ,mancini e pellegrini!! e poi a chi a ibanez?!! e poi?
    hanno rinnovato i contratti a sta gente proprio perche’ questi giocheranno titolari almeno fino alla scadenza del contratto.
    altrimenti non li facevi i rinnovi a sta gente.
    come stamo messi male, e in tutto questo i grandi friedkin che ce raccontano?
    va bene cosi’? ahhhh spe i paletti uefa, ahhhh spe il fair play, strano solo per la ROMA c’ e’, ahhhh spe famo o staaadio,
    e i campioni quando nel 9897?
    se bevemo tutto, ma proprio tutto.
    solo la maglia ,forza ROMA

    • Stai messo male male male eh!!
      Ma secondo te, dopo tutti i soldi che hanno cacciato, i Friedkin potrebbero mai accontentarsi di sopravvivere nella mediocrità?!? Se tu fossi un minimo assennato lo capiresti da solo… invece ogni volta che leggo un tuo commento trovo sempre una critica durissima (sempre campata in aria) alla proprietà… se non ci arrivi da solo pazienza… ma stai sicuro che l’AS ROMA è destinata a crescere alzando l’asticella di anno in anno proprio grazie al fatto che i Friedkin non sono venuti qui per vivacchiare… ed è palese la loro ambizione… ripeto, o sei in malafede o sei duro di comprendonio altrimenti il tuo astio continuo non si spiega…!
      Sempre Forza Roma (se sai cosa vuol dire)
      💛🧡❤️♥️

    • valentino se io sto messo male,figurati tu che ti bevi tutto e credi pure al ciuccio che vola,tifa la maglia,non i presidenti,la Roma siamo noi tifosi,ma vedo sei duri di comprendonio.
      solo la maglia forza ROMA

  2. Visto che la Roma e’fuori dai giochi,non resta che parteggiare per Spalletti e il suo Napoli,una nuova vittoria di Inter,Milan o juve mi farebbe veramente cadere in depressione…..in quanto a Alvarez piu forte di Dybala e’ una sua opinione e ci sta ,comunque talvolta mi chiedo per quale motivo Dybala sia nella juve che in Nazionale faccia da riserva,poi e’chiaro che da noi faccia la differenza vista la mediocre qualita della rosa che abbiamo……… ma se avessimo una squadra piu forte giocherebbe titolare o no?

  3. Magari diventasse un allenatore bravo Balbo i commenti che ha fatto sono da intenditore, anche se mi sembra che abbia iniziato questa carriera un po’ troppo tardi

  4. Ha detto la verità, comunque tra Juve-Inter-Milan-Napoli dice Napoli, normalissimo…la Roma è fuori dai giochi per lo scudetto. Dire la verità come fa Mou evidenzia i problemi, che dovrebbe risolvere Pinto insieme alla Società.

  5. Che Alvarez sia forte non ci sono dubbi, io l’avrei voluto alla Roma dopo che lo vedevo giocare con il River Plate già lo scorso anno, lo scrissi anche qui su Giallorossi e lo stesso fecero alcuni utenti di qui, però dire che è molto più forte di Dybala, non saprei ma anche perché sono 2 ruoli diversi.
    Julian Alvarez è una prima punta mentre Dybala è un numero 10, fa da raccordo tra centrocampo ed attacco e può essere una seconda punta.
    Comunque Dybala in quei pochi minuti che è entrato in finale ha fatto un numero sull’out con assist a Lautaro Martinez che però si è fatto anticipare, ha fatto un provvidenziale intervento negli ultimi secondi addirittura come difensore centrale leggendo la pericolosissima azione di Mbappé in piena area, anticipandolo spedendo il pallone fuori dal campo. Poi il gol nella sequenza dei rigori, quello che ha fatto in quel poco tempo è stato importantissimo e direi fondamentale perché se non ci fosse stato lui a posizionarsi intelligentemente nell’area di rigore dell’Argentina negli ultimi secondi prima dei rigori, Mbappé aveva l’occasionissima a tu per tu con Emiliano Martinez per il gol vittoria del 4-3 per la Francia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome