BARONI: “Espulsione eccessiva, episodio che ha inciso. Molto buona la nostra prestazione”

21
702

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Marco Baroni, allenatore del Lecce, commenta a fine gara la prova dei suoi ragazzi nel match di campionato che si è appena giocato allo stadio Olimpico contro la Roma.

Ecco le dichiarazioni del tecnico dei salentini ai microfoni dei cronisti:

Un commento sulla partita?
“È iniziata in salita con il loro gol, sapevamo che potevamo soffrire le palle inattive. Poi è arrivata l’espulsione, che secondo me è stata un po’ eccessiva. Ovviamente l’episodio ha inciso, ma la squadra è rimasta compatta. La prestazione è stata molto buona, peccato chiaramente perché il risultato è una sconfitta. Volevamo fare bene e mi sarebbe piaciuto vedere una partita dove non andavamo in inferiorità numerica dopo pochi minuti”.

Restare in partita nonostante l’inferiorità numerica dimostra un grande lavoro.
“Girerò i complimenti ai ragazzi. La squadra è giovane, ma il calcio non ha età. La partita era complicata ma noi dovevamo dare tutto. Il gruppo ha grande disponibilità al lavoro e questo si vede sul campo. Dobbiamo crescere ma queste partite sono quelle che ti fanno crescere”.

Buona prestazione di Umtiti, che non giocava da un anno. La sua esperienza può essere importante?
“Sono d’accordo. Samuel si è presentato con grande umiltà e ha lavorato duramente. Questa partita se l’è meritata. Ci può dare molto, anche dal punti di vista dell’impostazione. La sua esperienza può essere utile in queste gare, ma anche in allenamento. Era abituato a un’altra realtà, ma si è calato bene nella nostra. Sono contento della sua prestazione. Le scorse settimane ha sofferto, il nostro obiettivo è dargli questa opportunità”.

Articolo precedenteROMA-LECCE 2-1: le pagelle
Articolo successivoZALEWSKI: “Creiamo tanto ma il risultato non è mai largo. Dobbiamo sfruttare meglio le occasioni”

21 Commenti

  1. A Baro’ ricordate che n’campo de carcio nun è n’officina. I ragazzi tua menano come li fabbri. Tornatene in Salento e ringrazia Dio che sbajamo de tutto e deppiu’: sta partita la dovevi da perde 4-5 a 1. Ciao ciao

    • Io non me lo ricordo: in tv l’hanno indicato come ‘ex’, ed in effetti ho visto che nel 1986/1987 era nostro (19 presenze). Mah!

  2. Vorrei tanto leggere il commento dei Piagnoni incalliti e seriali,due ben noti su tutti,riguardo l’arbitraggio di stasera.
    Baroni si è comportato da signore ,un altro al posto suo avrebbe dato in escandescenze.
    Inoltre il suo Lecce ha fatto bella figura,giocando alla pari con la Roma.
    Gli auguro di salvarsi, a spese del sassuolo.👈

    • Concordo dal punto di vista tattico: per quanto il Lecce non sia stato molto pericoloso in avanti, in 10 hanno tenuto bene il campo, complice anche la nostra stanchezza e cronica deconcentrazione in alcuni frangenti. Per me se continuando su questa strada potrebbero salvarsi senza grossi problemi.
      Ma dal punto di vista temperamentale si devono dare una regolata, non possono entrare in campo con quella foga. Come ho già detto, Hjulmand per me non meritava il rosso, ma ciò non toglie che nei primi minuti (poi si sono un po’ calmati dopo il rosso) i loro interventi sono stati connotati quasi sempre da una grande noncuranza nei confronti delle possibili conseguenze per i nostri giocatori. E a calcio non si gioca così.

    • Piede a martello sulla gamba dell’avversario, l’avesse preso poco più su gli avrebbe spappolato il ginocchio. Se non è rosso questo…

    • salve AGO, riguardatela, più di una volta se serve: piede sx a martello sulla tibia doppiato subito, a terra, dal destro, tacchetti, a sfiorare la faccia (che ha cercato, per fortuna non ha affondato).
      però non é da rosso? ok…
      il regolamento discrezionale AiA?

    • …e posso capire lo dica BARONI che allena il Lecce, al quale direi che “eccessivo” non significa un tubo.
      Un’espulsione per gioco pericoloso non é eccessiva, mai.
      O fai un’entrata alla Obiang oppure non c’è nulla?
      Non serve mica una frattura.

    • @Ago
      Sei sempre il solito.
      Per te hanno ragione sempre gli altri….
      Hjulmand non meritava il rosso? Non contento dell’entrata assassina con il piede sx ha tentato di doppiare il colpo con il dx, che neanche Tyson….
      Per essere espulso che altro doveva fare? Tirare fuori una P38?

    • @Ago
      Regola 12 del Regolamento del gioco del calcio:
      “Un calciatore deve essere espulso (cartellino rosso) dal terreno di giuoco quando commette no dei sette falli seguenti:
      1)…..
      2) rendersi colpevole di condotta violenta,
      3)….”
      Evidentemente per arrivare ad arbitrare in serie A un minimo bisogna conoscerlo il Regolamento…

    • Bolteni, so benissimo che cos’è la condotta violenta, e non è assolutamente il caso di ieri sera. Condotta violenta sono calci, pugni, testate, gomitate intenzionali, in cui c’è l’intenzionalità di far male, e viene punita con almeno due giornate di squalifica. Quindi già domani dal verdetto del giudice sportivo capiremo se hai ragione tu o io. L’espulsione di Hjulmand al massimo poteva essere per vigoria sproporzionata (o grave fallo di gioco, sono sinonimi). In ogni caso, per me bastava il giallo per imprudenza. E come me la pensa praticamente chiunque, persino cuori romanisti come Zibi Boniek. Qualche domanda non te la fai?

  3. Baro fattela fa a te quell entrata in allenamento… poi ne riparliamo.

    Preso il gol di Smalling avete.cominciato a mena come fabbri.
    Vergognosi.

  4. Il keccese meritava il rosso. Gamba tesa sulla caviglia e con l’altro piede per poco non prende la faccia di Belotti.
    Per Zenone. L’arbitraggio e’stato alquanto scandaloso, al netto dei falli vergognosi che hanno fatto, soprattutto nel primo tempo.
    un solo ammonito Umtiti e un rosso tramite VAR. Per quello che si e’visto in campo e’poco.
    L’arbitraggio ha funzionato caro Zenone?
    Pesche ci hanno dato l’espulsione ed il rigore?
    Nientemeno?
    Non ci hanno regalato niente. Ci hanno dato solo il nostro.

  5. Veramente anche Umtiti andava espulso, quindi il Lecce doveva giocare in 9 comunque nonostante la superiorità numerica pure sull’ 1-0 siamo riusciti a prendere il gol dell’1-1, a vincere 2-1 ma con pochi patemi d’animo per il fatto di aver sbagliato gol che spesso si segnano anche nelle serie minori e mi limito solo ad un paio di tiri di Pellegrini nel 1° tempo, uno all’interno dell’area e l’altro con tanto di mira presa dal limite dell’area ma tiro col corpo indietro, senza poi nominare Zaniolo ed qualche occasione nel 2° tempo e nel finale.
    Si poteva quindi tranquillamente giocare sul velluto con un rotondo 3-0 direttamente alla mezz’ora di gioco.

  6. Il Lecce è entrato in campo per picchiare e i primi 15-20 minuti era un tiro alla caviglia.
    Intensità ok, ma non così. Non mi piace per niente quel tipo di calcio ne chi lo insegna.

    • @Bolteni, vedo che leggi solo quello che ti pare. Sono stato il primo a dire, e l’ho detto anche più volte, che l’atteggiamento del Lecce non mi è piaciuto per niente perché menavano come fabbri. Ma questo non vuol dire che bisogna tirare fuori dei rossi anche quando bastano dei gialli. L’intervento di Hjulmand si inseriva perfettamente nel contesto di entrate antipatiche, e che a mio avviso meritavano il giallo per imprudenza, la vigoria sproporzionata è ben altro. Diamo i gialli che vanno dati (e ieri ne mancava qualcunoa loro), non rossi a casaccio.

    • Il rosso al leccese e’ giusto. Punto.
      E pure UMTITI so diceva fare la doccia in anticipo. Punto.

  7. E’ vero i. Campo si gioca ci sono i vari dalli pero e diverso quando entre solo per far male e si vede blotti, zalensky , Abraham sono solo alcuni goocztori cilpiti zaniolo uscito per un colpo alla testa différente l’infortunio di Dybala

  8. E’ vero in campo si gioca ci sono i vari falli pero’ e ‘ diverso quando entre solo per far male e si vede Belotti, Zalensky , Abraham sono solo alcuni giocatori colpiti Zaniolo uscito per un colpo alla testa différente l’infortunio di Dybala

  9. “È iniziata in salita con il loro gol, sapevamo che potevamo soffrire le palle inattive.” peccato che il gol di Smalling non era su palla inattiva. Per il resto, sono rimasti in partita grazie a noi e ad almeno 3 gialli non dati.
    SSFR

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome