BARONI: “Verona mai domo. Complimenti ai miei ragazzi, non era facile contro questa Roma”

19
657

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Marco Baroni, allenatore del Verona, commenta a fine gara la prova dei suoi ragazzi nel match di campionato che si è appena giocato allo stadio Bentegodi contro la Roma.

Di seguito tutte le dichiarazioni del tecnico dei veneti ai microfoni dei giornalisti:

Avete un rullino da scudetto:
“Scudetto? Non scherziamo (ride, ndr)”.

Come ha trovato la squadra?
“È un gruppo che mi ha dato subito disponibilità, si è messo subito a lavoro. Abbiamo avuto delle difficoltà, in ritiro non avevamo molti giocatori, mancavano centrocampisti, ma ho trovato molta disponibilità. Alla squadra manca qualcosa, ma volevo che i nostri tifosi vedessero la nostra voglia. Una squadra che contro queste squadre ha bisogno di giocare con questo atteggiamento”.

Sei arrivato in una squadra con un tipo di gioco particolare, tu stai percorrendo una strada a metà:
“Siamo partiti pensando di scambiare sistema di gioco, però avremmo dovuto smontare e rimontare la squadra. Per tante situazioni, difficoltà di mercato, abbiamo lavorato con un modulo diverso ma poi siamo tornati al 3-4-2-1. Io voglio mettere i giocatori nelle migliori condizioni. Oltre alle posizioni è importante l’atteggiamento. La squadra sta avendo un buon atteggiamento, ma c’è ancora tanto da fare. Dobbiamo restare con i piedi per terra. Queste due vittorie sono un premio per i ragazzi e il loro lavoro, ma la strada è lunga e c’è ancora tanta strada da fare”.

Sembra ti stia divertendo molto al Verona:
“Mi piace questo termine. Abbiamo tanti attaccanti con caratteristiche diverse. Ci sono partite in cui servono attaccanti con mobilità e altre no. La squadra era un po’ abituata ad andare sempre in appoggio a Djuric, che anche oggi ha fatto una grande partita. Dobbiamo cambiare qualcosina sulle modalità di attacco. La squadra deve lavorare per trovare un’identità di gioco. Deve avere intensità ed essere aggressiva. Oggi è stato complicato contro questa Roma, con questo caldo… i ragazzi hanno attinto alle loro forze mentali e sono stati bravi”.

Articolo precedente(LIVE!) VERONA-ROMA: 2-1 (4′ Duda, 45′ Ngonge, 56′ Aouar). Pesante sconfitta per i giallorossi al Bentegodi
Articolo successivoVERONA-ROMA 2-1: le pagelle

19 Commenti

    • il calcio è questo. quando vinci parli. nel primo tempo due tiri due gol, il massimo realizzabile.
      secondo tempo zero tiri, risultato tre punti.

  1. d’accordo sul primo gol che sbaglia Rui sul secondo Smalling male in chiusura ma dalla parte sinistra una prateria… La palla non voleva entrare sennò parlavamo di un’altra partita Arbitro scandaloso da serie C. bene Aouar e Belotti il resto zero apparte due traverse un tiro del faraone che non sa manco il portiere come la presa…. non sono d’accordo La Roma é stata sfortunata e soprattutto gialli ridicoli. dalla prossima metterei Boer come portiere

  2. Io credo che invece una partita con due soli tiri in porta non la vincerai più.
    Poteva andarti così solo contro questa Roma.

    • Quante partite ha vinto la Roma con un tiro o due in porta (e perdi più su calcio da fermo)?

  3. Fin quando i titolarissimi a centrocampo sono Cristante e Pellegrini e quelli più forti di loro in panchina per un tempo o per un’ora oppure uno sostituito dall’altro invece di sostituire Pellegrini e Cristante, si continua con l’intoccabile gruppettino ed in porta non si ha il coraggio di far giocare Svilar al posto di un Rui Patricio sul viale del tramonto, succedono queste cose, che si prendono 2 pallini dal Verona e si esce sconfitti, si pareggia in casa con la Salernitana.
    Baroni deve ringraziare stavolta proprio il suo titolatissimo collega, Mourinho che non ci sta più capendo una mazza.

  4. Dopo queste prime due partite, ho la sensazionale che il Verona prenderà imbarcate a ripetizione, sono veramente scarsi

  5. Il Verona a fatto il suo, in casa si gioca così, in difesa menavano di brutto, mai ammoniti. È la Roma che in questo momento non fa il suo, bisogna correre di più e tirare in porta il doppio, quello che fanno le altre squadre. Poi arbitraggio scandaloso ammonizioni senza senso perché non sei andato a vedere il VAR su Dibala è stato toccato ed è andato giù, non da rigore, ma neanche da ammunizione. Dai ci dobbiamo rifare…. In casa dobbiamo giocare più cattivi con più incisività se farete questo non c è partita per nessuno. Dai alla prossima. Siamo la Roma….

  6. probabile che il problema sia pellegrini e cristante… soprattutto pellegrini non mi è piaciuto.

    Ma il vero problema è questo maledetto gioco che non piace.. a me non piace questa nostra squadra è fortunata ad avere tifosi come noi che porgiamo sempre l’altra guancia, prendiamo schiaffi ma insistiamo… ma il problema è il gioco… ho fatto caso alla solita azione in cui ci trovavamo nella tre quarti degli avversari, ma la palla ritornava dalle parti di smalling..

    e poi il cartellino giallo, anzi rosso che non voleva uscire quando i veronesi menavano come fabbri… vedi zelenski… ma che gli doveva fare di più il veronese per essere espulso? probabilmente questa è stata la loro fortuna oltre al fatto che rui patricio è il nostro portiere.

  7. 3 punti regalati
    dagli errori dei giocatori della squadra 2 pâli anche oggi per or a buona sorte 0
    personalmente seguirò La As Roma primavera e l’As Roma femminile

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome