BAYER LEVERKUSEN-ROMA: arbitra lo sloveno Vincic

33
1281

NOTIZIE ROMA CALCIO – Sarà Slavko Vinčić l’arbitro di Bayer Leverkusen-Roma, match valido per il ritorno della semifinale di Europa League e in programma giovedì alle ore 21.

Il direttore di gara sloveno sarà coadiuvato dagli assistenti connazionali Tomaž Klančnik e Andraž Kovačič. Il IV Uomo invece sarà Irfan Peljto. Il VAR è affidato a Nejc Kajtazovic, Matej Jug l’AVAR.

Un solo precedente con la Roma per Vincic: la vittoria per 2-0 allo Stadio Olimpico contro il Salisburgo nel match valido per il ritorno dei playoff di Europa League.

Articolo precedenteMontella: “Roma è la mia seconda casa. Un rammarico non aver vinto un altro scudetto, eravamo ancora più forti”
Articolo successivo“ON AIR!” – ROSSI: “La partita di Leverkusen puzza di supplementari lontano un miglio”, LO MONACO: “Questa la ricorderemo come l’età dell’oro per il tifo romanista”, AGRESTI: “Belotti non segna nemmeno per sbaglio, sta diventando un problema”

33 Commenti

    • Iamm ti sei dimenticato la I…
      Iamm Vincic e RINT e PAKK. .
      Comunque scherzi a parte , sta partita mi fa paura, il Leverkusen gioca bene nello stretto ed e’pericoloso con i tiri da fuori.
      SE tenevo tutti in canpo cioe’, SMALLING, llorente , WJINALDYM in forna, Dybala e Elsha i tedeschi ci facevano un baffo.
      Speriamo bene , vorrei tanto sentire i fegatini dei nostri nemici scoppiare mentre friggono nell’olio di palma..

    • Meglio: in hoc signum Vincic…😉

  1. Se non altro,con quest’arbitro abbiamo vinto col Salisburgo, ma non mi ricordo se abbia fatto errori clamorosi,ma non mi sembra. Comunque va bene così.

  2. la Roma è superiore al Bayern L.si va in finale se non ci sono errori grossolani la concentrazione sarà l’arma vincente con 2 risultati a disposizione.

    • Quel fallo di mano fu però un’incredibile illusione ottica, bisogna ammetterlo. In diretta non se ne accorse nessuno, allo stadio, in TV, giocatori in campo.
      Nemmeno El Shaarawi che aveva tirato da pochi metri disse nulla. Sembrava che Alexander Arnold avesse deviato col corpo. Poi fin dal primo replay fu chiarissimo che aveva invece parato manco fosse Jascin, e pure col braccio alzato.
      Si può dire che fummo parecchio iellati in quella doppia partita coi Reds. Quello sarebbe stato rigore ed espulsione ed anche all’andata uno dei gol segnati da Salah fu con mezzo piede in fuorigioco. Ma il VAR purtroppo arrivò un anno dopo e in entrambi i casi non avrebbe potuto che darci ragione…

  3. intanto i formellesi giocheranno con la maglia celebrativa con un errore di grammatica sul colletto. L’AQUILA E’ ROMA, il verbo è con l’apostrofo al posto dell’accento. Burini si nasce, non si diventa.

    • perché insozzare una bella pagina di incitamenti ai nostri gladiatori, tirando in ballo un gruppo di caciottari burini e complessati? Lasciamoli godere nel loro brodo che, poveretti, possono solo festeggiare ricorrenze inutili e superflue, noi abbiamo messo in bacheca il trofeo di un torneo internazionale appena 12 mesi fa e siamo in corsa per un eventuale bis (sgrat)

  4. E con Vincic abbiamo battuto il Salisburgo 2-0 ed ha pure arbitrato bene.
    Poi Vincic sembra VivinC che è la concorrenza dell’aspirina della Bayer.
    Speriamo bene quindi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome