Belgio, Tedesco: “Lukaku inarrestabile, è l’attaccante più forte che abbia allenato”

7
350

AS ROMA NOTIZIE – Romelu Lukaku ha spianato la strada al Belgio nella gara di ieri contro l’Azerbaigian con ben quattro gol realizzati in un tempo.

A fine partita, il ct dei diavoli rossi, Domenico Tedesco, ha commentato così le qualità del centravanti della Roma, arrivato in estate in prestito dal Chelsea:

È inarrestabile, è stato eccezionale. Quando ogni tiro in porta va a segno, non si può fare di meglio. Se è il miglior attaccante con cui abbia mai lavorato? È sempre difficile dirlo, ma credo di sì”.

Articolo precedente“ON AIR!” – ROSSI: “La Roma non può permettersi Lukaku, i Friedkin lo hanno preso per non farsi insultare”, CORSI: “Se Mou vuole davvero Pablo Marì possiamo salutarlo”, PETRUZZI: “I texani continueranno su una strada importante”
Articolo successivoItalia, Spalletti sull’omicidio di Giulia Cecchettin: “Basta codardi di mer*a travestiti da principi azzurri”

7 Commenti

    • Chi gli deve far arrivare i palloni deve essere integro e titolare.

    • Paulo Dybala invece di fare le veroniche ,dovrebbe semplicemente fare più cross e passaggi filtranti per Lukaku.
      Facciamo i nomi e i cognomi di chi non sta rispondendo alle aspettative.

    • José Mourinho, Lorenzo Pellegrini, Paulo Dybala. Ci sarebbe pure Chris Smalling ma innescare il centravanti non è compito suo.

  1. Infatti per Big Rom ci vorrebbero 3 o più palle gol a partita per essere sicuri di vincere dal momento che fa una botta una tacchia, quindi gioco e schemi ed anche gli esterni che sappiano fare cross come si deve.
    Se pensiamo che Lukaku con la Roma segna tanto nonostante 1 o 2 palle gol striminzite.

  2. Zeno’ ,il primo e’ Mou che non da un gioco e schemi per metterlo nelle migliori condizioni per giocare. Dybala e’ vero , non sta rendendo molto , ma nemmeno lo puoi mettere a fare il mediano a correre appresso a tutti rendendolo cosi’ poco lucido quando deve fare la giocata o il passaggio filtrante , cosi come non gli arrivano cross decenti da gente che non sa crossare.

  3. aggiungerei che Mourinho deve smetterla di spomparlo.
    da quando è arrivato non ha saltato un minuto, e Infatti contro Inter, lecce, Slavia e Lazio, camminava.
    abbiamo Azmoun e Belotti pronti, non è necessario che Big Rom giochi ogni minuto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome