Belotti alla Roma in 48 ore: è la settimana del Gallo

73
2558

AS ROMA NEWS CALCIOMERCATO E’ la settimana del Gallo. Andrea Belotti sta per diventare un nuovo giocatore della Roma, e sarà probabilmente l’ultimo colpo in entrata prima dell’inizio del campionato.

Il giocatore ha deciso: vuole solo la Roma. E per questo sta continuando a rifiutare ogni altra offerta. Tiago Pinto sta per fargli spazio: vicinissime le cessioni di Kluivert, Carles Perez e Shomurodov, che permetteranno ai giallorossi di tornare sul mercato anche per un rinforzo in difesa.

Ogni giorno da oggi può essere quello giusto: entro mercoledì il gioco a incastri si sbloccherà. Per Belotti è pronto un triennale a 2,8 milioni di euro più bonus.

L’attaccante completerà il reparto avanzato giallorosso, pronto quest’anno a cambiare look: meno esterni offensivi, più giocatori in grado di segnare gol.

Fonti: Il Tempo / La Repubblica / Corriere della Sera / Il Messaggero

Articolo precedentePinto accelera sul fronte cessioni: Villar oggi alla Samp, poi tocca a Shomurodov e Perez
Articolo successivoVillar è arrivato a Genova per le visite mediche con la Sampdoria: “Felice di essere qui”

73 Commenti

    • 🤣😂🤣 Bella… 😂🤣😂 “il gallo” mi sembra la storia di Ciccio Graziani, sul viale del tramonto, dopo tante battaglie viene a Roma, con Aldo Maldera tra lo scetticismo generale… Questa Roma è molto vicina e simile al Barone, che quella di Capello… Il gioco improvviso è avvolgente è uguale… 💛🧡❤️🐺🐺🐺🏆

    • Che poi la cosa meravigliosa di questa campagna acquisti è che è in ATTIVO!
      Si può fare bene, quando si hanno le idee giuste.

      Questa proprietà ha ridato entusiasmo, io non ho mai visto l’olimpico così pieno ad Agosto, neanche per lo spareggio con il Porto per entrare in Champions.

      Un applauso al presidente e alle sue scelte.

    • Tifoso giallorosso

      👍✌️💥🏆❤️🧡
      Forza grande Roma ale’

    • X tifoso giallorosso.
      Io c’ero in entrambe le partite.
      Allo spareggio contro il Porto (ricordo che durante il viaggio di rientro vero la località di villeggiatura (Bagnoregio), infuriato contro DDR che si era fatto espellere e deluso x l’esito, mi sono pure beccato il terremoto).
      Ieri sera, che è stata l’occasione del debutto di mia figlia all’Olimpico.
      Concordo. Niente di paragonabile.
      Non solo e non tanto x il numero di tifosi (il biglietto a 14 euro in tribuna Tevere aiuta), ma per l’attitudine del popolo giallorosso.
      Circola quella parola che inizia con la S e finisce al circo massimo, ma io non la dico….

    • Per “Dandalo”: Aldone Maldera (sempre nel nostro ❤) venne alla Roma nell’anno dello scudetto. L’anno dopo arrivò Ciccio Graziani (❤ )
      Campioni indimenticabili…

    • Volevo ricordare ai laziesi , vittoria Conference ….30 milioni di euro…..e ancora lì dobbiamo spendere

    • I miei ricordi di (allora) bimbo mi dicevano stagione 1981-82, chissà perché, e invece Aldo Maldera viene alla Roma nell’anno dello scudetto, 1982-83, è vero. Comunque prima di Ciccio.

    • Maldera venne l’anno dello scudetto, a 29 anni,sostituendo nel ruolo Marangon, che a sua volta aveva sostituito Romano, che era il nostro terzino sinistro nella stagione 1981,quella dello scudo scippato dalla Rube col gol di Turone…..non ero bimbo allora, ahimè..

    • Dindolò ,per certi versi,è rimasto quello di allora.
      Non per niente lo appello così.
      Uahhhhhhh 😆👈

    • Perfetto Adino, perfetto. Vincenzo Romano era un ragazzone molto dotato fisicamente (lo prendemmo mi pare dall’Avellino), ma tecnicamente ruvido.
      Il buon Luciano Marangon invece giocò un girone di andata alla grande, ma poi si spense come una candela in quello di ritorno, e il motivo sembra da ricercare in una passione un po’ troppo accesa per le gonnelle.
      Finalmente arrivò poi il compianto Aldo Maldera che mise d’accordo tutti…

  1. 🎶Funky Gallo 🐓 come sono bello stamattina🎶oggi so’ ancora più bello de ieri mattina 🎶DAJE Gallo 🐓 che je ne fai armeno na quindicinaaa🎶

  2. Spero che Mou pensi che Bove possa essere considerato a tutti gli effetti un giocatore pronto a rientrare nelle rotazioni e non un ragazzino a cui concedere qualche minuto in partite abbordabili se no rischiamo di essere corti a centrocampo. Bove mi ha sempre fatto un’ottima impressione, perciò se Mou pensa che possa fare lo stesso percorso di Zalewski ,benvenga!

    • ho lo stesso pensiero, a mio avvisto siamo corti in mezzo, manca numericamente un giocatore.
      e vero che alla bisogna puo giocarci pellegrini o il giovane bove, pero ribadisco servirebbe un pezzo li in mezzo a far rotazione insieme a matic,cristante e gino.
      daje un ultimo sforzo….

    • Ma Bove giocherà, non ho il minimo dubbio al riguardo. Sarebbe da folli tenere fermo per il secondo anno consecutivo un ragazzo di 20 anni.
      Per cui, se l’hanno tenuto, è perché c’è piena fiducia nel ragazzo e adesso sta a lui cogliere la sua chance così come ha fatto Zalewski.
      Occorre solo capire se per tecnico e società quattro elementi in mezzo al campo sono sufficienti. Io sto cominciando a credere di sì, perché comunque, in caso di emergenza, c’è sempre Pellegrini, e mi sa che forse dovremmo iniziare ad annoverare anche Zaniolo tra i centrocampisti.

    • Monika se la posizione di Pellegrini continua a essere qualla mostrata con Tottenham e ieri.. siamo più che giusti e sarà Bove a giocare poco… Basta fare i conti, giocano in due e ora sono Pellegrini e Matic, con Wijnaldum e Cristante che sono gli altri due più Bove. Certo Pellegrini può giocare più avanti al posto di uno tra Dybala e Zaniolo ed entrare Wijnaldum, o in certe partite anche Cristante-Matic come coppia. Non dico che lo spazio per uno in più non ci sarebbe, ma se ne prendiamo un’altro allora credo proprio che Bove giocherebbe quasi zero.
      Sono curioso di vedere come saranno gestiti Zalewski ed ElSha come posizione in campo, cioè se li vedremo anche più avanti e non solo come “quinti”.

    • Io bove è da sue anni che dico di farlo giocare più spesso, e ritengo che possa giocare sicuramente spesso perché ho fran fiducia in lui, ma credo che un altro centrocampista serva, proprio a livello di numero, perché già pirma credevo ci dovesse essere almeno un giocatore in più per ruolo rispetto a titolare e panchinaro, in particolar modo ora con le 5 sostituzioni, personalmente prenderei Schouten, giocatore forte, con un buon controllo palla e un ottimo recupero dei palloni, e in più non credo costi troppo

    • Gigi, mi sembra una contraddizione in termini sperare che Bove giochi più spesso e poi augurarsi l’arrivo di un altro in mediana.
      In questo preseason si sono avuti ormai indizi sufficienti su quello che Mourinho sta cercando di presentare, cioè uno schieramento con Zaniolo che parta da dietro, schierato assieme a Tammy, Dybala e Pellegrini. Si recupererebbe così anche lo spazio per il Faraone come seconda punta di scorta.
      Se il progetto andrà in porto, e io spero vivamente di sì, un altro centrocampista sarebbe di troppo.
      Meglio concentrare gli sforzi su un centrale difensivo, anche se Mou sta cercando di capire se Vina possa offrire qualche garanzia in quel ruolo, chiuso com’è da Spina e Zalewski per il ruolo di esterno.

    • UB gurda che sono d’accordo, anche senza un centrocampista con la possibilità di schierare Pellegrini dietro stiamo apposto, non è contraddittorio perché come ho già detto con 5 sostituzioni e in più il fatto che puntiamo ad andare in fondo a tutte e tre le competizioni non si è mai abbastanza e credo che tutti i giocatori se Mourinho vuole riescano ad avere spazio sufficiente per giocare, se teniamo Zaniolo ed El Shaarawy (come spero), prendiamo Belotti e un difensore forte e cediamo Shomurodov, Carles Perez, Diawara (volesse iddio) stiamo più che apposto e credo che alla fine non prenderemo un altro centrocampista, ma come ho già detto numericamente ne manca 1, ma ripeto anche senza stiamo apposto

    • Quello che penso pure io bove, se si ritiene giocatore, va impiegato come alternativa a gini. Altrimenti va mandato in prestito x farlo diventare giocatore

  3. Dal giorno del suo arrivo in una Roma infervorata torneranno di moda i proverbi:

    * “Troppi galli a cantà nun se fa mai giorno”
    * “La gallina fa l’ovo e ar Gallo je rode er chiulo”
    * “Ogni Gallo è padrone der proprio pollaio”
    * “Dodici galline e un Gallo, magnano come un cavallo”
    * “I galli boni nun so mai grassi”
    * “Er Gallo è la sveglia d’aa cascina”
    * “Er Gallo prima de cantà batte tre volte l’ale”
    * “Er Gallo razzola all’indietro e er porco grufola all’innanzi’
    * “Quanno er Gallo canta nel pollaio, aspetta l’acqua nel grondaio”
    * “Trovò un Gallo un diamante nel ruspà, lo gettò e disse: io nun ne so che fà”

  4. Con Belotti quasi preso, la reale forza della Roma si gioca con l’ultimo importantissimo acquisto: il centrale titolare che sappia impostare.
    Se sarà uno veramente forte, ci permetterà di giocare molte partite con la difesa a 4, allora si che saranno “uccelli senza zucchero” per tutti!
    Se poi si volesse prendere un altro mediano, allora 10 e lode per Pinto!

  5. Se ci regalate il gallo e bailly, sogniamo in grande.
    Ho ammirato Andrea Belotti dai tempi del Palermo. Non è un fenomeno ma è un attaccante che fa il suo, ha grinta, gioca molto per la squadra e non è un individualista. Conosce la serie a e può fare rifiutare Tammy.

    Eric invece è colui che tolse il posto a Smalling. È bravissimo negli anticipi e nel leggere le azioni nemiche.

    Ah. Non c’entra nulla con il post ma spezzo una lancia a favore di Nemanja. Ieri prima intervista e prime parole in italiano. Un mese in Italia e già “prova” a parlare in italiano. Grandissimo professionista. Se Matic farà nel corso del campionato il Matic di ieri, amici miei, ci divertiremo.

  6. Prima dice che Belotti è l’ultimo colpo, poi che entrerà un altro difensore. Almeno non contraddirti nello stesso micro articolo no?

    • …ultimo colpo prima dell inizio del campionato…poi il mercato chiude a fine mese…
      Daje Roma daje

  7. No ragazzi Belotti non sarà l’ultimo colpo inn entrata perché la Roma quasi sicuramente comprerà un difensore e mou ieri ha mandato un segnale mettendo vina difensore centrale ho detto tutto…

    • Secondo me lo mette la perchè non si fida ancora do Kumbulla centrale come vice Smalling e no lo vede bene come “braccetto” a dx o sx. Se arriva uno come Bailly farebbe o il centrale o il braccetto di dx, quindi si alternerebbe con Smalling e al limite con Mancini. A quel punto a sx hai Ibanez e se non prendi altro uno adattato come secondo… L amia congettura è che Mou pensa che sia più importante avere l’alternativa a Samlling pronta che il centrale di sx, perchè per me si fida di Ibanez e sa che lui le può giocare quasi tutte mentre Smalling ha bisogno di qualche pausa e nessuno in rosa ha le caratteristiche per sostituirlo (Kumbulla è un marcatore ottimo ma non ha il tipo di prestanza fisica, la posizione e la velocità per giocare lì come vuole Mou). Secondo me la Roma con uno “Smallig bis” al centro e Vina a sx è comunque più forte di una Roma con Kumbulla centrale e che ne so uno tipo Senesi a sx.
      Secondo me avere una linea Mancini-Smalling-Senesi non ti aggiunge tanto a questa e hai comunque problemi se ti manca Smalling, invece con uno “Smalling bis” avresti la linea principale sempre Mancini-Smalling-Ibanez ma qualora mancasse Smalling la qualità rimarrebbe costante e comunque alta pure se fai giocare Kumbulla o Vina a sx.

    • Erik condivido la tua osservazione sul fatto che Mou stia cercando un difensore che possa sostituire Smalling ma non l’analisi che fai successivamente.
      Kumbulla non gioca centrale ma lo ha fatto spesso come braccetto di sinistra.
      Aver messo Vina a sinistra può essere un’esperimento per trovare all’uruguagio una collocazione tattica come pure un messaggio alla società per far capire dove intervenire.
      Ma appunto Senesi poteva essere contemporaneamente il braccetto sinistro ed il centrale al posto di Smalling.
      Se Senesi va in Premier e verrà preso Bailly questo sarà dovuto principalmente al costo del cartellino dell’argentino perché le qualità dei due sono simili.

    • @Vegemite lo so che Kumbulla ha fatto spesso il braccetto, proprio perché Mou non si fida a metterlo centrale dove in teoria dovrebbe essere la sua posizione ideale. Senesi non è mai da centrale dei tre, è troppo poco dinamico, il centrale dei 3 deve essere anche quello che in ripiegamento fa il “libero” (scusatemi il termine non proprio adatto, ma dà l’idea) e va a coprire a dx o sx, qui di deve avere senso tattico e velocità, oltre alla preponderanza fisica quando è schierato dato che appunto essendo al centro, troverà più spesso il centroavanti avversario. Senesi è uno più da regia ed è molto lontano dall’essere uno che può fare il centrale a 3 col tipo di centrali che ha la Roma

  8. Secondo il mio modesto parere, l’acquisto di Belotti è un’ottima notizia perchè noi abbiamo Abraham che darà tutto nella prima parte di stagione per giocarsi le sue carte al mondiale e, quindi sarà un’incognita la sua condizione fisica alla ripresa del campionato, mentre Belotti, che non ha fatto la preparazione estiva, magari tornerà molto utile nel 2023. Questa cosa mi ricorda tanto il campionato di Batistuta e Montella.

    • Abraham ha sempre dato tutto, serve sicuramente qualcuno per farlo rifiatare, ma il paragone con l’anno dello scudetto regge poco, montella era mille volte più forte di belotti e purtroppo bati era ormai mezzo disintegrato dai problemi alle ginocchia.

      Detto questo se pensiamo che solo l’anno scorso belotti era stato indicato come sostituto di dzeko e oggi invece a fare la riserva del centravanti titolare ci dovrebbe far riflettere su quanto le nostre prospettive siano cambiate

  9. Ok, è un parametro zero. Ma se il valore di un giocatore si misura anche con la quantità di offerte che riceve…

    • Vale il solito raffronto Padoin-Totti, il valore di un calciatore si valuta da quello che fa in campo con il pallone… non dalle offerte che riceve né dai trofei in bacheca.

  10. Belotti è importantissimo ultimo sforzo, si prende lui e si può vincere lo scudetto.
    Shomurodov in obbligo non te lo prendono, che si dia in prestito, alla fine, sarebbe assolutamente assurdo
    se saltasse Belotti per non riuscire a piazzare Shomurodov.
    D’altronde Shomurodov tre gol come fai a trovare un obbligo a 10 milioni è un impresa impossibile, Belotti però se inizia il campionato e ancora non si è collocato a trigoria poi andrà altrove e sarebbe un vero peccato

    • Piuttosto che far saltare Belotti, pazienza se alla fine si ceda Shomurodov in prestito. Andrebbe comunque in una squadra che lo farebbe giocare, e se andrà bene l’anno successivo lo si darà via definitivamente.

      Dirò un’eresia, ma se Mourinho avesse in mente di schierare Belotti al centro dell’attacco in campionato, tutte le volte che saremo impegnati a metà settimana in EL (dove schiererebbe Abraham), mi andrebbe bene.
      Il Gallo non ha ancora vinto nulla in carriera, e vorrebbe riconquistarsi la Nazionale. Venire qui lo spingerebbe al massimo.

    • Non mi piace ripetermi, però per Eldor penso che sia un problema di posizione.
      Dalla panchina non ho mai visto segnare nessuno. L’obbligo di riscatto è un favore che stiamo facendo a chi lo compra.
      Shomurodov è uno che ha l rapporto minuti giocai, reti realizzate, tra i migliori.
      Anche perchè giocare 5 o otto minuti e segnare non rousciva nemmeno ad Altafini.

  11. Di bene in meglio, Belotti è quello che ci vuole per un attacco in grado di rimanere costantemente ad alti livelli e pericoloso per qualsiasi avversario.
    Riguardo il centrocampo, nelle ultime uscite mi sembra si siano viste cose più che rassicuranti; a parte i pezzi da 90 dell’ultimo mercato, sto sempre più acquistando fiducia in Bove, può essere un rincalzo da molti minuti in stagione e più che qualche sporadica comparsata da titolare.
    Quel che invece mi sta letteralmente esaltando è Pellegrini nella sua interpretazione del ruolo di mediano; sontuosa regia a tutto campo, macina chilometri e ha tutta la squadra in mano; brillante e dinamico, vicino a un gigante come Matic, altro perno fondamentale della manovra, diventa semplicemente micidiale.
    Cristante sta crescendo sempre più, per quanto verrà inevitabilmente messo in ombra dai fortissimi colleghi di reparto, resta un pilastro della squadra, le occasioni per dare il suo contributo non gli mancheranno.
    Il complesso dunque, senza neanche nominare un campione come Wijnaldum, appare ben assortito e pieno di alternative di livello assoluto; proprio dovesse mancare qualcosa nei numeri penso si potrà ricorrere a un primavera meritevole senza troppi patemi.
    Aspetto sereno e fiducioso la conclusione del mercato; con il modus operandi visto finora si può essere sicuri che ogni nuovo arrivo sarà l’elemento giusto al posto giusto.

  12. Fra un paio d’anni ritengo Bove titolare inamovibile nella Roma e nella Nazionale.
    E per quanto riguarda il trio Bove-Pellegrini-Zalewski sotto la guida del condottiero Mourinho,diventerà senz’altro tra i più forti in Europa.
    Da notare come Mourinho sta dosando l’inserimento di Edoardo,a quarti d’ora a partita,in ruoli differenti ,addirittura da centrale difensivo!Ne sta facendo un giocatore poliedrico,a tutto campo,come il suo compare Pellegrini.

  13. Comunque le differenze sono qui. Cessioni Fuzato,Maitland Niles,Santon,Villar, Sergio Oliveira,Veretout,Mkhitaryan,Carles Perez,Shomudorov; Acquisti Svilar,Celik,Matic, Wijnaldum,Dybala, e forse Belotti e Bailly. A centrocampo fuori Veretout, Sergio Oliveira e Villar, Mkhitaryan (manca Diawara, ma è un’impresa) dentro Matic,Wijnaldum e Dybala! Attacco Fuori Carles Perez,Shomudorov, forse Kluyvert, dentro forse Belotti. In difesa fuori Maitland Niles,Santon rientro di Spinazzola e forse Bailly, abbiamo anche diminuito gli effettive e forse il monte ingaggi. Aumentato di molto il tasso tecnico della squadra. se chiudono così è un capolavoro. FRS.

  14. con l’arrivo spero del gallo e di un altro centrale di difesa allora ci divertiamo proprio in questo campionato, non so dove possa arrivare ma sicuro fra le prime 4 poi verso Marzo/Aprile vediamo dove stiamo in classifica per divertirci fino alla fine. Forza Roma

  15. Er gallo me se deve trasforma ‘…in un lupo famelico
    Deve sbrana ‘ le difese e azzanna’ i portieri…me deve trasmette Er panico a tutte le difese

    Daje lupo Belotti… voglio senti l’ululati
    Forza grande Roma ale’

    • Probabile sia dalle parti di Palermo, nella zona dove ha conosciuto la moglie, ai tempi che faceva coppia in campo da ragazzini con Paulo Dybala… (e, tra le altre cose, poter rivedere nella ROMA quella coppia che ha una forte amicizia e già una buona intesa mi racconta una bellissima storia…)

  16. Pronto Gallo, sono Josè, il prossimo anno ti farò cantare 3 volte e non avrai altra chioccia all’infuori di me. Chicchirichiiiii
    Funky gallo, coi pensieri sconci nelle dita
    Forse sono in fallo, ma mi piace molto Madre Rita
    Oh avanti popolo con la Lambretta rossa
    Che intanto il tempo passa e lei non torna più…
    Daje Gallo che a Gennaio se chiude il campionato, poi se pensa alle coppe !!!

  17. Ve prego, co’tutte ste notizie de calciomercato nun me ce raccapezzo più. Svengo! Ve prego ancora, dateme quarche notizia del CACIOmercato degli sbiaditi, ma ndo’ so finiti? Me se so scomparsi dal radar. Ma davvero stanno pé pijà dalla consorella frusinate il glorioso attaccante Ingroppinato Dalle Ciocie?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome