BELOTTI: “Abbiamo toccato il fondo, più giù di così non possiamo andare. I tifosi meritano molto di più”

38
1083

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Andrea Belotti parla ai microfoni dei giornalisti al termine di Milan-Roma.

Di seguito tutte le dichiarazioni del calciatore giallorosso sulla gara di campionato appena conclusa a San Siro.

ANDREA BELOTTI IN CONFERENZA STAMPA

La Roma è cambiata con te in campo…
“Sicuramente quando sono entrato io siamo stati un po’ più sbilanciati in avanti, sul 2-0 era l’unico modo per riaprire la partita creando anche poi qualche occasione. Il terzo gol ha poi spezzato le gambe. Nel primo tempo non eravamo partiti male, ma poi se prendi il gol è normale che ci sia frustrazione…”.

C’è una gerarchia per i vostri rigori?
“C’è una scelta prefissata che il mister decide prima delle partite, era Paredes il designato”.

Cosa vi manca nei 90 minuti?
“Quando parti bene e prendi gol è normale che ci sia dispiacere, l’abbiamo preso alla prima occasione. È un discorso di piccoli particolari, ci stiamo lavorando individualmente e di gruppo”.

Sentite il peso della situazione?
“A livello di campo sicuramente quando perdi le partite non è mai bello, c’è sempre frustrazione e delusione. Può capitare che in una partita le cose semplici fai difficoltà a farle. Però ripeto: avevamo iniziato bene, abbiamo preso gol al primo tiro del Milan e c’è stata frustrazione. La mia sensazione dal campo è che in un modo nell’altro l’avremmo pareggiata sul 2-1, il Milan non stava facendo più niente, però poi col terzo gol ci hanno fatto il terzo gol”.

I tifosi vi hanno detto di dare di più…
“Non c’è un giocatore che non si senta in difficoltà con i nostri tifosi. I tifosi ci seguono ovunque. È normale che anche loro possano fischiare perché non stiamo vincendo le partite. L’unica cosa che possiamo fare è compattarci e lavorare. I tifosi della Roma si meritano molto molto di più”.

ANDREA BELOTTI A DAZN

Un momento molto complicato. C’è qualcosa che non sta andando nella testa?
“Siamo in un momento di difficoltà, quando si viene da determinate sconfitte non c’è felicità. Veniamo da un derby perso ed è normale che ci sia frustrazione. La squadra era andata in campo con un approccio e organizzazione buona. Nel momento migliore prendi il gol e ti spezza. Quando abbiamo preso il secondo abbiamo alzato il baricentro e forse anche per questo siamo riusciti ad aprirla, avevo la sensazione che avremmo pareggiato. Era un momento positivo per noi, quel gol ci aveva dato quella scossa e la libertà mentale di fare qualche giocata in più. Il terzo gol ti spezza le gambe poi”.

Ora c’è la possibilità di allenarsi, con una partita a settimana. Avete tre gare alla portata, ora dovete per forza rialzarsi?
“Sì, concordo siamo in un momento di difficoltà. AncheI piccoli dettagli ci costano il risultato. Mi conosci bene, nei momenti di difficoltà l’unico modo per uscire e compattarsi con il gruppo e lavorare tanto. Quando hai 6 giorni per preprare la gara è tanta roba, tante volte fai fatica a prepararne due. Quando hai 6 giorni hai più tempo, puoi provare più soluzioni. Dobbiamo assolutamente prepararci alla perfezione in queste partite. Forse adesso abbiamo toccato il fondo, più giù di così non si può andare, possiamo solo risalire”.

Che percezione avete del vostro valore?
“Per me siamo una squadra forte, davvero forte. Vedo qualità in tutti i compagni. Certo, poi quando magari ti manca Paulo non hai lo stesso giocatore con quelle caratteristiche, devi cambiare un po’ il modo di giocare, lui ha quel tocco che pochi hanno. A livello complessivo, siamo una squadra forte con grandissime qualità, dobbiamo fare il possibile per arrivare in alto. Una squadra con questo potenziale non può stare così in classifica”.

Come mai una squadra con questo potenziale ha fatto una prima metà di stagione sotto il suo potenziale?
“I piccoli dettagli a cui non fai attenzione possono farti perdere le partire, una disattenzione, uno sbaglio o un cartellino rosso. Basta quella scintilla che si crea con la compattezza e con il lavoro, appena le cose girano a tuo favore puoi prendere la strada”.

Rimani a Roma?
“Al momento sì, non ne so niente di andar via, non mi ha detto niente nessuno…”.

Articolo precedentePIOLI: “Dovevamo chiuderla prima, sul 2 a 1 la partita si era riaperta. Milan fuori dalla corsa scudetto”
Articolo successivoMILAN-ROMA 3-1: le pagelle

38 Commenti

  1. Oggi è entrato lui e abbiamo visto le prime proto-azioni da domenica scorsa. Checché ne dicano i frequentatori di questo sito, pronti a difendere anche contro l’evidenza ogni scelta del nostro allenatore, merita di giocare titolare quando Dybala è infortunato.

    • Scherzi? Ben due punte? Insieme contemporaneamente? Se non stai perdendo non c’è motivo, piji freddo a centrocampo.

    • gli americani hanno toccato il fondo da quando sono arrivati i vari Pallotta e&..solo debiti a acquisti inspiegabili stanno massacrando la primavera per coprire tutte le malefatte. alleati UEFA col Fpf che li scagiona e ne nasconde le incapacità…da quando sono sbarcati i primi si è parlato solo di stadio mai di rifare una squadra degna del tifo e del nome della città….l ….vergogna…..questi sono i risultati…vergogna

  2. Meno male che voi lo sapete.
    Sto ragazzo comunque non aveva iniziato male, poi non ha visto il campo per due mesi. Bah.

    • Con l’Atalanta gol alla prima azione, coi celestini o non si gioca o c’è le prendiamo. Il Milan sembrava morto e ci ha steso alla prima occasione… ma quale fondo???? Così pure la conference diventa un miraggio

  3. possiamo andarci eccome, Gallo.
    se non fai 9 punti nelle prossime 3 prima dell’Inter, siamo 15mi.
    possiamo andarci eccome.
    ad ogni modo, stagione segnata a prescindere.
    tra gente in prestito e gente in scadenza, l’anno prossimo saranno quasi 15 su 23 a cambiare aria.
    tecnico compreso, ho idea.
    dall’anno prossimo sarà una Roma completamente diversa negli uomini. sicuramente ci saranno Mancini e Bove. Lukaku e Dybala sicuramente no.
    ci stanno le annate costruite male, la fregatura è che siamo ancora a gennaio e fino a maggio sarà dura da reggere la Via Crucis

  4. Siete una manica di pippe e non sarei così sicuro che da ora si può solo risalire …
    Ma Pellegrini, il capitano, non si presenta ai microfoni??

    • “Non possiamo perdere così…dobbiamo lavorare, ne parleremo tra noi e con il mister…blablablablablablablabla…testa alla prossima partita” (il climax finale).

  5. non se ne può più di una difesa a 4, non avendo difensori.
    aggiungi un centrocampista , gioca con due punte vere…almeno provateci.
    Belotti sempre generoso, ma sarebbe una punta, non è Bove; si impegna tanto nonostante lo abbiamo panchinato appena è arrivato Lukaku e quindi, come professionista è davvero serio, ma non è una gran punta.

  6. il gallo per me uno dei meno peggio, ma c’è poco da dire, la squadra è mediocre e in difesa non abbiamo nessuno, in compenso a centrocampo siamo lenti, lenti. possiamo fare qualcosa
    solo con dybala e lukaku oltre che pregare che rientrino un pò di difensori. Unica nota positiva, non è che le altre in lotta per il quarto posto siano messe poi tanto meglio di noi…

  7. Dichiarazioni di circostanza, magari suggerite dal procuratore (..” allisciare sempre i tifosi”….).
    300.000 Euro al mese per dire quattro stupidate e per non fare uno straccio di gol in campo.
    Ah già dimenticavo ,Er Gallo è uno che ha fatto 100 gol in serie A (per gli altri…) e perciò gli paghiamo il vitalizio.

    • Belotti in questa stagione ha un gol ogni 163 minuti, Lukaku uno ogni 152 (fonte trasnfermarkt). E Belotti entra quasi esclusivamente in momenti disperati delle partite dove perdiamo, mentre Lukaku è il terminale del 95% delle azioni d’attacco della Roma. Giusto per dire.

  8. Poveretto tu,
    Ti mandano pure davanti ai microfoni
    a commentare le miserie fatte dagli altri.
    Questa é la prova tangibile dell’attuale strategia
    di comunicazione che persiste alla Roma.
    Stavi rinascendo e ti hanno spento di nuovo
    di nuovo la luce,
    poracci incompetenti, soprattutto il tuo
    allenatore

  9. Rifondazione totale! Via tutti Dybala compreso. Giocatore inutile a queste condizioni. Gli unici da tenere Bove e Lukaku(impossibile) A lungo andare il dilettantismo e la non conoscenza del mondo calcio ptesentano il conto. E purtroppo lo stiamo pagando caro.

    • Dybala oggi gli scade la clausola.
      Sarà riattivata tutto il mese di Luglio.
      Se lo vogliono lo pagano senno aspettano Luglio.
      Fine.

  10. Lukaku e Dybala io li darei via domani, senza perdere tempo anticipiamo di 6 mesi la ricostruzione, tanto Lukaku nemmeno va a tirare un calcio di rigore e Dybala mancherebbe x 10 partite in tutto al massimo
    uno alla Sabatini ci prende 4/5 giocatori di prospettiva con quei soldi e abbassa pesantemente il monte ingaggi….sta cosa che a Lukaku nn arriva la palla ha stufato….in 5 partite mezza cosa la fai lo stesso..lui nn ha voglia di farla, oggi due volte davanti la porta ha tirato come Musiello…per fortuna che era fuorigioco…

    • Io veramente non so come si fa a dare la colpa a Lukaku..

      Il calcio è un gioco di di squadra.. Lukaku non è Ronaldo il fenomeno.. È forse in questa Roma farebbe fatica anche lui..

      Mai un assist per Lukaku.. Ma solo passaggi da 30 metri sporchi che lui deve controllare, tenere, smistare.. Tutto questo con due uomini addosso e quasi sempre con pochi compagni vicino a lui..

      E quando trova il compagno vicino.. La controlla e la smista lui si Pellegrini che subisce il rigore..

      Il rigore nasce tutto esclusivamente da Lukaku.. E anche da un buon movimento di Pellegrini..

      Cosa vuoi chiedere a Lukaku.. Di andare in difesa, prendere palla, saltare tutti gli avversari ed arrivare in porta?

      Questa squadra non gioca per Lukaku.. Gioca su Lukaku.. Questo significa che sta continuamente spalle alla porta.. È non per colpa sua..

      E il modo di attaccare della Roma che non dà risultati.. Non il singolo che riceve..

      Lukaku potrebbe essere una grandissima opportunità.. Ma va sfruttato.. Cercandolo sul giocò, sulla velocità… Cosa che la Roma continua a non fare..

      Forza Roma..

    • @Marco d’accordo che non è colpa sua, ma resta il fatto che Lukaku è un lusso e coi 10 milioni risparmiati del suo stipendio magari ci prendi oggi un giocatore giovane che ti ritrovi nella stagione nuova. Tanto alle squadre forti non segna mai, gli mettono due difensori forti alle costole e Lukaku è annullato.

  11. Praticamente lui e Azmoun sono i giocatori più buttati a casaccio da Mourinho. Senza una logica, uno schema, niente. Si sta perdendo ? Buttiamoli dentro. Che pena ragazzi

    • Perché muuu ha schemi? Fa tattica? Se fosse così dopo 2 anni e 5 mesi avremmo visto uno straccio di gioco, almeno in qualche partita. D’altronde sa solo lamentarsi e fare lo scaricabile. Fonseca è stato fatto a pezzi da pseudo tifosi e stampa, eppure aveva dato sin da subito un gioco e aveva valorizzato giocatori, senza dimenticare il livello di giocatori che aveva.
      Sarò contento dopo aver sentito il nome del nuovo DS quello del nuovo allenatore.

  12. “però poi col terzo gol ci hanno fatto il terzo gol”…se non è un refuso tutto induce a credere che andremo in B…

  13. Io non riesco manco più a incaxxarmi. Sono basito. Adli non so quanti goal abbia fatto nella sua vita. Kristensen si fa fare tunnel di tacco.
    Facciamo sembrare il Milan di scarpari come se fosse il Barcellona di Guardiola.
    Che depressione!

    • vabbè dai mo di scarpari me pare troppo… tutto il Milan giocherebbe titolare da noi, portiere fenomeno, terzino sinistro migliore del campionato, Leao miglior esterno del campionato… noi chi abbiamo? abbiamo il terzo monte ingaggi, abbiamo una squadra sulla carta da terzo posto, ma quella squadra in campo si è vista solo con l’Empoli, quegli 11 non hanno nai più giocato insieme. A Bove gli si vuole bene, onora la maglia con il massimo impegno, sarebbe il nostro Gattuso ma lui giocava con Pirlo e Seedorf, il nostro gioca con Paredes e Cristante.

  14. Certo che si può andare peggio… Uscire fuori dalla coppa e finire in zona retrocessione ma quello è impossibile visto la scarsità delle ultime… Però la zona potrebbe essere quella… Infine… Dopo essere stati battuti nuovamente in coppa dai sbiaditi, non mi farebbe contento neanche vincere il derby di ritorno quest’anno oramai, a meno che non je ne famo 6… La lzzie, per il momento, ha ribaltato anni di storia e successi oramai grazie a questi americani dimm…. Siamo diventati ridicoli! Mi raccomando, nel frattempo, continuate a fare sold out!!! Mai vista una cosa del genere in 59 anni che tifo questa squadra!

  15. Meritiamo di più, infatti meritiamo un allenatore che ci dia un gioco e degli schemi. Belotti andrebbe tenuto perché è sempre utile.

  16. Che poi il fondo non è ancora stato toccato perché questa “squadra”, così come è messa e assemblata, può ANCORA STUPIRE NEGATTIVAMENTE… INFATTI, sabato, per noi inizia l ennesimo campionato, quello per la salvezza… e i tre scontri consecutivi che ci aspettano non sono poi così alla portata come sembra visto che gli avversari, seppur con risultati altalenanti, sono in netta ripresa…calendario alla mano, da qui alla fine, non vedo come la Roma OGGI possa fare più di 52 punti..sconforto totale.

  17. Presidente, società, allenatore e squadra allo sbando più completo!! Ci aspettano 5 mesi di sofferenza, io non ne posso più ho disdetto l’abbonamento a DAZN sono talmente disgustato della situazione della Roma che preferisco seguire la squadra della mia città che è in testa al campionato di serie D. Almeno mi diverto a volte vedo delle giocate migliori della squadra giallorossa di serie A. Comunque la Roma è e rimane nel mio cuore per sempre, mi auguro che il prossimo anno cambi tutto, credo che lo schifo odierno sia difficilmente raggiungibile!!

  18. caro gallo che non canta, vi vedo giocare tutte le partite e ti assicuro che potete fare peggio e senza il minimo sforzo in più da parte vs….

  19. Con questa dirigenza nn si va da nessuna parte, spero che vendano subito. Nn se ne può più di questi signori che nn spendono un euro per fare mercato e tantomeno si degnano di farsi vivi per chiedere scusa a una tifoseria da sogno

  20. ma come si può pensare di pareggiare sul 2 a 1 quando il sostituto di Celik è stato Zalewky? Perché non Karsdrop? in 18 minuti giocati, Zalewky non ha fatto nulla in attacco, mentre in difesa è stato l’artefice del terzo goal,bperdendo la marcatura di Teo Hernandez con una corsa verso il calcio d’angolo sx, lasciandogli 4 MT per tirare, e successivamente ha provocato lazione che porterà al palo di Musah. Zalewsky mentre cercava di difendere, tenta uno scatto verso il centrocampo, permettendo a Musah di entrare in area, dove con il suo tiro ha centrando il palo. Tutti movimenti da difensore puro. Molto probabilmente avremmo preso il Goal ed il palo lo stesso ma almeno con un difensore puro o forse avremmo perso solo 2-1. Cosa aveva in mente Foti. perché ieri allenatore era lui e non Mou.

  21. c’è tutto il girone di ritorno gallo, tranquillo ci avete abituato al peggio del peggio in tre anni. Quindi aspetta a dirlo gallo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome