Belotti vuole solo la Roma e conquista il cuore dei tifosi

86
2627

AS ROMA NEWS – La strana storia di Andrea Belotti, da attaccante fortemente bersagliato dalle critiche e dallo scetticismo quando si parlava di lui come erede di Edin Dzeko nell’attacco romanista, a beniamino del popolo giallorosso.

Il Gallo stavolta però verrebbe a Roma non come attaccante di spicco, ma come alternativa al titolarissimo Tammy Abraham. Un particolare decisivo per far ribaltare l’umore della piazza capitolina.

Come quarto attaccante, oltre all’inglese, a Zaniolo e a Dybala, Belotti ci sta come il cacio sui maccheroni. E’ un calciatore generoso, non molto tecnico, poco aggraziato, ma di quelli che in Serie A è sempre (o quasi) andato in doppia cifra, e che qualche anno fa era addirittura valutato 100 milioni dal suo presidente.

Oggi Belotti è un giocatore meno considerato rispetto a prima, ma che ha comunque un certo fascino all’occhio del tifoso: alla Roma arriverebbe da parametro zero, con la voglia di spaccare il mondo e con un pubblico pronto ad accoglierlo nel migliore dei modi.

Merito anche dello stesso giocatore, che sta ancora aspettando la Roma, rifiutando proposte molto più ricche (vedi Galatasaray). Un comportamento che ha fatto breccia nel cuore di una tifoseria passionale, che ama questo genere di storie e di personaggi.

Belotti lo sa, ed è anche per questo che vuole fortemente la Roma. Ha capito che questa potrebbe essere la piazza ideale per tornare il bomber che è stato. Ora la palla passa a Pinto, che deve trovare un modo per spalancargli le porte di Trigoria. Pellegrini e Dybala sono pronti ad accoglierlo a braccia aperte. Così come la tifoseria romanista, che sembra averlo già eletto a nuovo beniamino.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteDi Marzio: “Cremonese e Salernitana su Felix, può partire a titolo definitivo. Belotti, no ai Wolves: aspetta la Roma”
Articolo successivoFriedkin non si ferma: Toyota darà il nome al nuovo stadio della Roma

86 Commenti

  1. Grande belotti, con un difensore forte siamo al completo, a centrocampo lascerei perdere frattesi, abbiamo gia’ bove che e’ forte.forza maggica ROMA

    • avevo delle perpessita’. lo ammetto.
      Poi apprezzando la sua grinta, il suo approccio testaccino e la sua voglia di Roma ho fugato ogni dubbio.
      voglio Belotti alla Roma

    • Beh con una squadra con pellegrini Dybala e wijinaldum zaniolo che te passano la palla penso che chiunque segnerebbe

    • Il popolo di ROMA ha chiesto BELOTTI. BELOTTI vuole la ROMA. BELOTTI avra’ la ROMA.

  2. “non molto tecnico”, addirittura “poco aggraziato”, a me sembra ingeneroso, tra l’altro ricordo gol di ottima fattura, gol in acrobazia, gol di potenza ecc.

    Secondo me questo ragazzo viene un pò sottovalutato per via della sua indole umile.

    Io spero arrivi eccome.

    ❤🧡💛👊

    • Ce pensi? … Gobbi – Roma… 4 minuti di recupero… siamo all’inizio del 94esimo… cross di Dybala… respige de capoccia un gobbo, la palla si impenna proprio sopra il Gallo… rovesciata acrobatica… GOL !!! e il Gallo che corre alzando la cresta abbracciato dai compagni. Fine partita.
      Gobbi 0 – Roma 1
      Gobbi a casa…
      Godo solo immaginando l’azione…

    • Ma infatti RUDY, basta rivedere alcuni palloni meravigliosi messi dentro dall’ex capitano del Torino per accorgersi che parlare di “tecnica insufficiente o poca grazia” non é cosa.

  3. Aleatorietà dei sentimenti umani, da s…a a campioncino, e questo perchè aspetta solo la Roma rifiutando offerte migliori, ma a qualche migliaio di Km dall’Italia. Intendiamoci a me è simpatico e credo sia un gran lottatore e i 100 gol in serie A lo testimoniano, però non viene a ingaggio da impiegato statale.

    • Perché conosci qualcuno che viene o è venuto a ingaggio da statale? Vengono dati tanti di quei soldi a delle pippe sovrannaturali e gli esempi ce li abbiamo pure in casa nostra e allora meglio darli a qualcuno che sa giocare discretamente che a un Diawara qualunque

  4. Città/stato alla quale tutti erano fieri ed orgogliosi di farne parte…
    Unico grande stato, potenza che la storia abbia mai conosciuto.!!!
    “Appartenere” a Roma è fare parte di essa, essere nella storia, immortali …
    Solo chi la teme e gli invidiosi, non la amano..
    💪🧡❤️

  5. In questa Roma, Belotti è un’ottima alternativa/riserva. In più è caratterialmente un combattente, quindi, un giocatore da Roma.
    Inoltre, il suo ingaggio ci mette al riparo da eventuali sorprese, leggasi clausola rescissoria di Abraham.
    Acquisto azzeccato; Tiago, finalizza.

    • Esatto KAWA. Scrivi: “Inoltre, il suo ingaggio ci mette al riparo da eventuali sorprese, leggasi clausola rescissoria di Abraham”.
      Infatti non sappiamo se Abraham resterà o meno; con Belotti in squadra avresti comunque un centravanti si 28/29 anni.
      Quantomeno la ricerca si un, eventuale, nuovo Abraham sarebbe meno spasmodica.
      Ciao e sempre FORZA ROMA.

    • Ma ti dirò, il discorso “riserva” per Belotti mi sembra limitato e in generale, soprattutto con la regola dei 5 cambi e il numero astronomico di partite, un po’ superato.
      Ovviamente esiste un 11 di partenza, che nel nostro caso vede Abraham punta centrale. Poi però a Salerno al 70 tu il Faraone e il Gallo li butti dentro non solo per far rifiutare o vari Dybala e Abraham, ma perché a quel punto decidi di dare la mazzata che cambia la partita. E la dai con Belotti, non con Abraham. Montella entrava nel secondo tempo e l’aeroplano decollava sempre, ma partivi col Leone.
      Felix e Shomu al momento non ti garantiscono questa possibilità tattica.
      Oggi chi parte dalla panca non è più solo e necessariamente quello meno forte,

  6. Boskov direbbe che “attaccante segna solo se compagni fanno buoni passaggi”.
    Il tasso tecnico della Roma è tale che Belotti, pur con tutti i suoi limiti, potrà avere tanti palloni da mettere dentro. Il suo istinto di gallo da combattimento farà il resto.
    Peraltro, un vice-Tammy serve sia per farlo rifiatare, sia se 🤘🤘🤘 si infortunasse o venisse squalificato.
    Ben venga allora, ci sono le premesse che faccia il suo.

  7. Qui da noi rinasce, non dimenticate che giocava col toro, qui ha campioni vicino e segnerà molto di più, più che riserva direi che sarà un ottima spalla per chi avrà fianco 🥰

  8. È giunto il momento di portarlo a Roma, non dimentichiamoci che il Chelsea potrebbe riprendersi Abraham, avendo Belotti staremmo meno in ansia.
    Forza Roma

  9. Pienamente d’accordo con Turacciolo: devo ammettere che Belotti non è il mio attaccante preferito, ma – a parte che i suoi gol li ha sempre fatti – il ruolo che dovrebbe ricoprire nella Roma e la sua grande voglia di indossare la nostra maglia fanno di lui un giocatore ideale per la squadra giallorossa.

  10. In effetti come sembrano cambiate le cose in soli due anni, da possibile titolare con prezzo esorbitante a riserva di lusso. Secondo me se ben utilizzato può andare facile in doppia cifra anche partendo dalla panchina. A questo punto ormai ci ho fatto la bocca, speriamo.

  11. Caro F.Turacciolo,
    Sono totalmente concorde.
    Ma al 100%.
    Sulla Volontà ferrea dell’Uomo Belotti e sulla serietà mostrata da questa società nei suoi confronti; altrimenti sarebbe già altrove.
    Sulla garanzia data dal Mister.
    Eppoi diciamolo è tecnicamente dotato e con colpi importanti.
    Questa sarebbe la sua consacrazione nel grande calcio e la merita appieno.
    Certo che sarebbe un salto di qualità importante, per la panchina ma anche titolare nei due avanti, offrirebbe soluzioni interessantissime come schemi, visto che non è la punta statica davanti ma riesce nel fraseggio e nel pressing.
    Un attaccante moderno con un carattere d’altri tempi.
    Magari oggi.
    P.s. toro seduto concordo anche con te sul post di ieri e ti faccio i complimenti per l’onesta intellettuale non da tutti.

  12. 🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓🐓💛❤🍾🥂🏆🍐🍐🍐

  13. Dybala, Matic e Wijnaldum sono stati acclamati ma nessuno è riuscito a fare breccia nel cuore del tifoso come Belotti. Il tifoso romanista, manco è arrivato, è già innamorato fracico d’er Gallo 🐓 È vero, il giocatore non è eccelso tecnicamente e se lo guardi non è certo Rodolfo Valentino ma riesce a far vivere nel tifoso le sensazioni di calcio un calcio passato, un calcio romantico e grintoso. In Belotti il tifoso romanista vede un giocatore che può diventare una bandiera ma non solo. Belotti, contrapposto al talento naturale di Dybala, è anche l’espressione dell’uomo normale che combattendo raggiunge i risultati e questo il tifoso lo sente sulla pelle. Perché le divinità sono belle e splendenti ma irraggiungibili, le semidivinità invece ci fanno credere che solo con il coraggio, la resistenza ai colpi subiti e la voglia di rialzarsi dopo essere stati atterrati è possibile cambiare il nostro futuro. Il tifoso romanista, più che emozionarsi nelle magie dei nostri tenori, quando giocherà Belotti si emozionerà e si sentirà partecipe nel fare a sportellate insieme a lui. Che Er Gallo 🐓 riesca dove Ciccio Graziani non riuscì magari alzando una Champions League che la nostra Roma merita.

    • Dybala e Wijnaldum non hanno fatto breccia nei cuori dei tifosi romanisti?! Io all’aeroporto all’arrivo di Gini non c’ero, ma quel 26 luglio non lo dimenticherò mai. Mi vengono ancora i brividi quando ci penso. Per quanto riguarda il resto: ma che stai a dì?? Belotti nella Roma sarà una riserva d’oro, ma pur sempre una riserva. E’ per questo che verrà preso.

    • @Marcello: Dybala e Wijnaldum ci hanno dato emozione e li amiamo ma sappiamo che sono anche dei professionisti che potrebbero lasciarci. I tempi di Totti e delle bandiere sono ormai finiti. Però con Belotti il tifoso romanista, sempre romantico, sente di aver trovato uno di loro. Questo era il senso delle mie parole. Se non sei più giovane dovresti sapere che da sempre il popolo romanista ha sempre amato chi ha ricambiato il suo amore e ha dato l’anima in campo.

    • Scimmia, io apprezzo la verve, la fiducia, ecc., però questo giocatore manco è arrivato, e tu già hai costruito un poema in rime baciate, la Belotteide… A me sembra un po’ troppo, dico la verità, così come la contrapposizione fra Belotti “uno di noi” e gli altri che abbiamo preso: sono tutti “professionisti”, fidati, e va anche bene per carità, ma insomma sono calciatori, tutti, nel bene e nel male e io tutte queste distinzioni (e, magari, contrapposizioni) non mi sento di farle. Detto ciò, io appoggio l’arrivo del Gallo, è un’operazione che mi convince e ci sta come vice-Abraham o come centravanti in più da utilizzare nel corso della stagione. Anche Belotti, comunque, dovrà dimostrare sul campo di valere i soldi dell’ingaggio e la fiducia di società e tifosi. Come tutti, d’altronde.

    • @La Scimmia Nuda: capisco la differenza che fai tra Dybala, Wijnaldum e Belotti.
      Credo che somigli al trasporto che avevamo nei confronti, per esempio, di “Tarzan” Annoni.
      FORZA ROMA.

    • @Dandalo: se dovessi riflettere con raziocinio sarei d’accordo con te su tutta la linea ma spesso il tifoso ragiona con il cuore, si emoziona e sogna. È un errore farsi prendere dai sentimenti, lo so, ma quando si tratta di donne (nel mio caso di babbuine) e della Roma non si può mai ragionare freddamente. Il Gallo 🐓, con il suo gioco rozzo e la sua passionalità in campo, comunque è ciò che serviva alla Roma e credo che lui, più di altri, potrebbe diventarne una bandiera. Si innamorerà dei noi poi credece forte! 😎😄 Pensa te, io amo tutti i nostri giocatori ma sai qual è il mio preferito? Mancini! 😃 Al netto di qualche cappellata, me piace quanno ce va giù rude e poi spigne pe’ 4. Questi so’ i giocatori che voglio e questi so’ quelli che piaciono a Mou: fisico, testardaggine e ambizione.

      Un caro saluto 🙋

  14. Nel 1947 la Roma acquistò l’ungherese Zsellenger dall’Ujpest ,nella convinzione di avere preso un autentico fuoriclasse.I numeri almeno,così dicevano. Il buon Abel militava nel calcio danubiano che a quei tempi spadroneggiava in Europa e lui,pur giocando a centro campo,aveva fatto più gol che partite. Insomma,un Fenomeno . Mio padre mi disse che la prima palla che toccò,all’esordio contro l’Atalanta, schiodò la traversa con un tiro da 30 metri.
    Ma,purtroppo per la Roma, c’era stata la guerra e Zsellenger nella sua Ungheria aveva patito la fame e gli stenti causati da quel terribile conflitto. Il suo fisico non era più quello di prima,il passo era lento la forma atletica fiacca.Per farla breve ,giocò quel campionato in sordina con pochi gol all’attivo e poi il successivo con sempre meno partite e nessun gol,prima di andarsene in Svizzera a svernare in quel calcio amatoriale. Fu una grande delusione per la Roma,che pensava di aver acquistato un grande campione e invece trovò soltanto la sua ombra.
    Questo per dire nel caso di Belotti,che quando si parla di un attaccante che ha fatto 100 gol e passa o che ha conquistato mari e monti,bisogna sempre considerare il quando e il dove.
    Il tempo è una costante e non una variabile per gli essere umani,soprattutto se atleti e calciatori, ma a Roma questa legge inossidabile è stata spesso dimenticata,forse perchè si pensa che nella Città eterna il tempo non passi mai.

    • guarda che Superquark c’è stato ieri sera..oggi solo telefilm d’azione..le liturgie riservale alla domenica..grazie..eh eh eh..

    • Discorso che fila, ma che non c’entra nulla visto che non si possono paragonare due realtà a 75 anni di distanza.
      Belotti ha sempre giocato in Italia, ha sempre segnato quando più quando meno, verrà messo in forma al 100… Risultato, farà i suoi gol…eccome se li farà.

    • Zenò devi per forza scrivere? Un giorno di riposo no? Mi sembri Igor di Frenkestein Jr….. porti sfiga pure a te stesso oltre che alla Roma…

    • Appunto li ha fatti col Torino con a fianco giocatori non di levatura eccelsa. Quasi un goal ogni 2 partite. Mi pare che non c’è male. Penso che se avesse giocato con altri giocatori tipo quelli che abbiamo noi adesso ne avrebbe fatti sicuramente di più. E allora sotto col 🐓(vedo che molti mettono come emoticon una gallina bianca)

    • Zanò te voglio bene, però potevi fare tanti altri paragoni con gente presa di livello che poi non ha reso, ma non Zsellenger, che era un fenomeno “fermato” dalla guerra e che poi alla Roma non ruscì a tenere fisicamente. Erano tempi e scondizioni diversissime, posso anche concordare che Belotti potrebbe essere in “calo fisico” e magari non essere più quello dei cento gol, cosa comunque che non è detta, ma ritengo pure che non è da confrontare con il tempo che fu, sopratutto perchè in questo calcio, con i 5 cambi, un giocatore che ha la giusta testa ti può are la differenza, visto che non deve giocarle tutte e neanche deve giocare troppo spesso 90 minuti.

  15. Bellissima analisi, specialmente per quanto attiene al cambio di atteggiamento di noi tifosi: del resto, il popolo giallorosso ha sempre ricompensato con un amore immenso chi dimostrava di volere la maglia della Roma. Daje Pinto, sbrigate!

  16. Un campione d’Europa, ventotto anni. 113 reti in 251 partite al Torino (che negli ultimi anni prima di Juric era in discesa libera) è/sarebbe una riserva mostruosa.

  17. Regá giocava al Torino, quindi non gode di buona stampa come il piccolo Aguero… Raspadori che secondo me è sopravvalutato! Belotti ha tutto, e poco tempo fa Cairo chiedeva 100 mln , perciò sarebbe un altro colpaccio a 0 💛❤️💛❤️🐓🐓🐓

    • A proposito di Raspadori, ieri sera ho letto la notizia del suo passaggio al napule.
      5 mln prestiti oneroso
      25 mln l’anno prossimo, riscatto obbligatorio.
      5 mln bonus.
      Domanda: perché il Sassuolo ( scansuolo) con tutti accetta formule dilazionate , e con lo sconto . E a noi , ci rompe il ca** chiedendo tutti i soldi e subito. Come successo nel caso Frattesi?

    • Ciao GAETANO. Non credo che si siano arenati sulla formula di pagamento ma sulla richiesta complessiva. Poi possono scrivere quello che vogliono, ma anche avantieri il sito del SASSUOLO calcio scrive che il MILAN si sarebbe fermato sulla richiesta di 25 milioni per Davide, per Maldini troppi. Ma scrive anche (a differenza degli altri media che non ne fanno cenno) che alla ROMA CARNEVALI ha chiesto 35 milioni, no 25….
      PINTO, rate o no (che avrebbe ottenuto) non accetta che il DS neroverde aggiunga al prezzo di cartellino il 30% in più e quindi lo gonfi artatamente. Ne più ne meno dei bastardi che aumentano del 50% i prezzi dieci giorni prima dei SALDI al 30, 50%…

  18. Per carità ognuno ha le sue idee, ma questo vede la porta come pochi. E quando alle spalle hai gente come Dybala , pellegrini, zaniolo etc…basta solo che ritrovi un pochino di condizione. L anno scorso sono mancati i gol ” sporchi”, be’ lui in questo è maestro. È forte di testa e calcia bene con ambo i piedi..magari ce casca !!

  19. Sempre avuto un debole per Belotti.
    Il calcio è bello anche per questo.
    Il tifoso si innamora a volte di giocatori che non sono nemmeno lontanamente i migliori in rosa ma che hanno doti umane e caratteriali particolari.
    Io ho amato più Del Vecchio di Batistuta, più Tommasi e Perrotta di Emerson o Pjanic, più Annoni o Riise di Maicon o Panucci.
    Andrea Belotti oltre ad essere un’ottimo attaccante è un bravo ragazzo.
    Il suo calcio è cuore e generosità.
    Se arrivasse alla Roma la sua sarebbe la maglia che acquisterei.

    • Beh, oggi siamo d’accordo su molto.
      Io ho amato più montella che bati, più riise(my extra fav) che maicon e più pizarro che emerson/pjanic.
      Sul gallo … si lo sarebbe anche per me.
      Sembra un grande uomo, e a Roma conta più dei 100 goals.
      Anche se immagino un poker alla lazio sarebbe mortale per i piccionai.
      Speriamo di vedere pure un buon difensore(gabriel lo preferisco ma credo a bailly).
      E spererei in un altro centrocampista oltre a bove.

  20. La sua grinta ci serve come il pane, non voglio mai più vedere gente moscia e demotivata alla Roma, Gallo scegli la Roma e non te ne pentirai

  21. Vorrei sottolineare una cosa, i suoi gol li ha fatti con il Torino che negli ultimi anni non ha mai lottato per posizioni di vertice, i suoi compagni non erano campioni , eppure il suo lo ha sempre fatto, eccome se lo ha fatto!!

  22. Belotti
    Come calciatore non si discute: centravanti della nazionale, più di 100 gol
    Come uomo e’ coerente con i suoi sentimenti.
    Se non fosse a parametro zero servirebbero almeno 40 milioni per acquistarlo.
    Sarei veramente contento se lunedì fosse sulla nostra panchina.

  23. Io l’arrivo di Belotti lo paragonerei a quello di Ciccio Graziani anch’esso dal Toro e anche alcune analogie del tipo stazza fisica grande lottatore e generoso metteva il cuore aldilà dell’ostacolo

  24. BELOTTI alla ROMA si riprende la maglia in Nazionale e mette dietro Ciro.
    IMMOBILE é un mistero. Lo hanno avuto in Spagna e lo hanno rispedito in Italia (scusate, non ci serve…), lo hanno avuto in Germania e lo hanno mandato via pure loro…(spiacenti, ma è una pippa!). Però alla Lazio lo abbiam visto, e solo alla Lazio. In Nazionale ha fatto pena, ma si tiene comunque la maglia (grazie Lotito 😉)…
    Con noi il GALLO si prende la maglia azzurra, se non esplode tipo… Scamacca.
    Che poi uno che da molto giovane faceva coppia con DYBALA non esiste che sia tecnicamente inadeguato… per me.

  25. Belotti potrebbe ripercorrere le gesta di Rizzitelli, buon giocatore, indomito, che conquistò la tifoseria e divenne romano e romanista d’adozione.

  26. Belotti si alternava con Immobile per la titolarità dell’attacco della nazionale.
    Al netto dell’epoca non proprio prospera di attaccanti italiani, va notato che “a quelli” l’immobile fa “la punta di diamante”, a noi Belotti occuperebbe la 4ª piazza dell’attacco.
    Spiegate a casino’-cassano le differenze….
    FORZA ROMA

  27. Con Mourinho Belotti può essere efficace,si troverebbe più in difficoltà con un gioco tutto possesso palla tipo in Nazionale ed è chiaro che un conto è essere la punta di diamante,un altro è essere un elemento della rosa!Come alternativa è ottimo,daje Pinto non possiamo restare col solo Abraham

  28. Scusate ma haveva dato l ultimatum sino a venerdi scorso poi mercoledi pero pure sto belotti gli dà informazioni false a questi poveri giornalai e li fa passare come gente che si inventa storie poverini

    • …e’ che il GALLO canta al.sorgere del sole. Quelli, poveri, dormono ancora (con tutte le frescacce che si son inventati la notte prima, in tempo per l’uscita dei giornali…)…😊

  29. Dajeeeeeeeeeee Belotti ti aspettiamo a Trigoria//////!!!!!!! Con DYBALA,Zaniolo,farai molto meglio anche con PELLEGRINI e company//////!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome