Benatia, messaggio alla Roma: “Se mi chiamano sono pronto a tornare”

32
3854

NOTIZIE AS ROMA – L’ex difensore giallorosso Mehdi Benatia ha parlato a Centro Suono Sport mandando messaggi all’indirizzo della Roma, alla ricerca di un difensore dopo che l’affare Smalling sembra essersi complicato. Ecco le sue parole:

Come sta andando la tua esperienza in Qatar?
“Io e la mia famiglia stiamo molto bene qui. Un mese fa abbiamo terminato il campionato che era stato bloccato a causa del coronavirus. Per il momento sono felice in Qatar”.

Ti manca l’Italia e il calcio italiano?
“Certo, seguo solo il calcio italiano perché il resto non mi interessa. Guardo tutto, mi manca il paese, si sa che mi sono sempre trovato bene, come modo di vivere l’Italia è un paese che apprezzo particolarmente”.

La Roma è cambiata molto negli ultimi anni, ad agosto è arrivata una nuova proprietà, come vedi i giallorossi?
“Ho visto la prima partita con il Verona, la Roma avrebbe potuto vincere. Sono contento della permanenza di Dzeko, è uno dei più forti in Europa e può fare benissimo. La Roma ha avuto giocatori molto forti in questi ultimi anni e sono sicuro che se li avesse tenuti tutti avrebbe potuto lottare per grandi obiettivi in Italia e in Europa. Capisco le esigenze economiche ma è un peccato che non sia riuscita a vincere nulla. Ho visto che ora la nuova proprietà ha grandi obiettivi e sta costruendo una squadra con giovani forti e giocatori esperti. Auguro sempre il meglio alla Roma”.

Quella Roma, la tua Roma, meritava qualcosa di più?
“Abbiamo disputato una grandissima stagione, ma purtroppo non siamo riusciti a vincere. È bruciato un po’ a tutti, forse a me di più, ma la vita è fatta anche così. Ho sempre dato tutto per la maglia della Roma avrei voluto vincere qualcosa perché se faccio questo lavoro è per vincere: peccato perché c’erano tutti i presupposti”.

Che differenze hai trovato nel modo di lavorare tra Roma, Juventus e Bayern Monaco?
“Alla Juventus c’è una cultura del lavoro incredibile, dal primo giorno ho capito che si sarebbe dovuto correre e lavorare tantissimo ed è per questo che vincono da tanti anni. Il Bayern Monaco è una società serissima, la loro organizzazione è perfetta. A Roma sicuramente c’è molta più passione, si respira l’amore dei tifosi. È una cosa bellissima e per questo la Roma meriterebbe di lottare ogni anno per i primi posti”.

Che partita ti aspetti domenica?
“Mi aspetto una partita difficile, combattuta. Ho visto la Juventus veramente bene. Mi sento spesso con qualche giocatore e si vede che Pirlo è stato accettato dai calciatori, li vedo felici, e domenica partirà favorita. Sarà una partita combattuta, la Roma ha le qualità per metterla in difficoltà. Ho amici in entrambe le squadre, non potrò fare il tifo, spero che il migliore possa vincere”.

Sei stato vicino al ritorno a Roma negli ultimi anni? Torneresti?
“Da quando ho lasciato la Roma ad ogni sessione di calciomercato c’è stato un approccio per tornare in giallorosso. Anche quando ho lasciato la Juve due anni fa avevo parlato con la Roma, ma i bianconeri chiedevano tanti soldi ed era difficile per le squadre della Serie A. Ho aspettato fino all’ultimo la chiamata della Roma. Stavo benissimo nella Capitale, ho comprato casa dopo tre mesi, per me era il paradiso. Io mi alleno sempre al massimo, non sono venuto in Qatar a prendere il sole, se domani dovessi avere un’opportunità per aiutare la Roma risponderei certamente”.

Che campionato ti aspetti, l’Inter potrà insidiare la Juventus?
“Vedo l’Inter molto rinforzata, l’anno scorso ha fatto un bel percorso poi è crollata alla fine. Vedo bene anche il Milan, Maldini e Massara stanno facendo un gran lavoro. La conferma di Ibra è stata importantissima, hanno preso Tonali, Bennacer sta facendo bene. Poi ovviamente spero che la Roma farà un grande campionato, perché per me le grandi squadre italiane sono queste”.

Fonte: Centro Suono Sport

32 Commenti

  1. Insomma, praticamente ci ha detto che la Roma non è una società organizzata e neppure si lavora seriamente.
    Qualche sospetto ce l’ho avuto in questi anni.
    Comunque Mehdi, resta pure dove sei.

  2. Con Benatia si sarebbe dovuto aprire un ciclo pluriennale con la Roma, magari negli anni sarebbero potuti crescere al suo fianco altri giovani difensori.
    Gran bel difensore con lui in difesa le partite le vedevo in pieno relax.

    • Mi ricordo di più le sue prestazioni fintanto che è stato alla Roma, poi “inaspettatamente” nelle casse della Società si trovarono con 28 mln di euro in più , e allora capirono subito che se ne era andato!

  3. Questo nemmeno 2 anni fa è andato in qatar per prendere 5 milioni netti rifiutando il rinnovo della juve a 4. Ora per tornare quanto vorrebbe? Non mi sembra il tipo disposto a dimezzare lo stipendio (in caso lo prenderei a occhi chiusi come difensore d’esperienza)

  4. Che ricordi bel difensore col senso del gol …. poi quella mitraglietta…. l’unica pecca è che se n’è andato alla Juve 💩

  5. Senza dire nulla ha spiegato l’ambiente romano: pagliacci. Ci nascondiamo dietro la passione, ma i trofei non si vincono con la passione. Il calcio è lavoro, serietà, organizzazione, programmazione, solidità. Niente di questo è la squadra che amiamo. Se i trofei si vincessero con la sola passione, Trigoria non basterebbe a contenere bacheche.

  6. Questo è quer boia che ce segnò co la maja de li chucchapizhelli ed esurtò come n’pazzo co la mitraja!?! A me quer kebab, fallo co poca cipolla che me se rinfaccia, grazie…

  7. Benatia ha 33 anni…. gli stessi di Bonucci, gli dessi di cannavaro nel mondiale del 2006…1 in meno di Kolarov che è stato preso dalla grande Inter…. e pensa un po gli stessi di Messi.
    Quindi direi che non è un vecchietto assolutamente… basti pensare che chiellini che gioca nella Juventus ne ha 36.
    Detto questo, porterebbe grande grinta ed esperienza.
    Io onestamente lo riprenderei volentieri anche perché aiuterebbe molto i giovani kumbulla e Mancini.
    Con un cartellino quasi regalato ed un ingaggio. massimo di 2,5ML sarebbe una buona occasione soprattutto date le difficoltà economiche e la carenza di difensori in rosa.

    • Benatia ha fatto l’ultima stagione buona 6 anni fa…con noi.
      Mai più ripetuta e più guai muscolari di Perotti.
      Una settantina di presenze in 5 anni prima di svernare a Dubai. Meglio Fazio.

  8. Per me puoi anche rimanere in Qatar! L’Infermeria è già occupata da Pastore! Chissà perchè, quando non valete più una mazza, volete tutti venire a Roma!

  9. Ormai possiamo comprare solo Benatia non è rimasto altro e poi telefoniamo a RIGHETTI e chiediamo se se la sente di ricominciare ma prima prendiamo il direttore sportivo perché Fienga può fare solo l impiegato e De Santis non può fare neanche l impiegato

  10. Ha smontato tutta una super squadra la Roma avrebbe vinto champions scudetto tutto erano tutti giocatori forti o meglio campioni cosa che dalle parti di Trigoria si vede gente come Ibanez Pau Lopez Dezko capitano roba da matti ! Prima si vedevano Alisson Salah Strotman Naingollan Pianic Totti Benatia Florenzi Rudiger Marquinios De Rossi Lamela mister Ranieri con Di Francesco unica semifinale di champions in 40 anni esonerato gli avevano venduto anche il magazziniere roba da matti a momenti ci cambiano lo stemma ma la curva sud non la cambieranno mai

  11. Codesto giocatore si può acquistare a due lire, Smalling/Benatia/Rudiger e la difesa è sistemata, dopodiché si può pensare al centrocampo e al possibile sostituto di Dzeko. 🔔🔔🔔🔔

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome