Cassano: “Il problema non è Fonseca, ma Roma. Dzeko? Ora o fa 40 gol o sarà un problema”

34
3314

NOTIZIE AS ROMA – Torna a parlare Antonio Cassano, intervenuto ai microfoni di Sky Sport. L’ex attaccante giallorosso ha toccato diversi temi e ha voluto esprimere la sua opinione anche sul momento attuale della Roma. Queste le sue parole:

Non è Fonseca il problema. A me piace tanto, è innovativo e gioca all’attacco. Il problema è Roma: o vinci o non sei nessuno. Io impazzisco per Dzeko, ma ora con il quasi passaggio alla Juve o fa 40 gol o ogni partita sarà un problema.

Dalla nuova proprietà mi aspettavo qualcosa di più concreto. Certo è che ogni anno la Roma perde i migliori calciatori”.

Fonte: Sky Sport

34 Commenti

  1. Quindi tu hai fatto ridere in tutte le squadre in cui sei andato per l’ambiente romano. In parte hai però ragione, i media Romani sportivi e non sono impiegati quotidianamente a distruggere la Roma al contrario di ciò che succede a Milano e Torino dove difendono fino all’inverosimile le.loro squadre.

  2. Ma pensa ai problemi che hai avuto tu , talento sprecato che si e ‘ ritrovato a fare il pagliaccio in tv per non aver voluto seguire le regole del buon atleta , dalla serie ” un commento negativo sulla Roma non si nega a nessuno “

  3. Dzeko a Roma gode di una considerazione che il caro Cassano si sogna,poi la solita sequela di luoghi comuni su Roma per fare la figura degli intenditori di calcio

  4. E che je voi di’… Stavolta cià raggione…
    Io mi sarei accontentato di mantenere Dzeko e riavere Smalling…
    Siamo a metà e ancora non sappiamo se saliamo a 2 o scendiamo a zero…

  5. …. qui a Roma fra radio, giornalai, ecc ecc è il tempio della pazzia assoluta… lui peccherà di ingenuità ma la verità te la dice…in faccia ….

  6. Fai ridere, sei un pagliaccio a prescindere, prendevi per i fondelli capello e parli di Roma?… Sciacquati la bocca che è meglio!

  7. Per sciacquare la bocca non ci sono problemi a Roma. I romani hanno gli acquedotti apposta per gente come te che ogni volta che parla di Roma invano può usifruire di questa ninfa di vita naturale.
    Roma nonnsi tocca Anto’. Se avevi del cervello lo capiresti da te. Gigante dormiente si ma gigante.
    Roma sempre.

  8. Diciamolo…a Roma ci sono giornalisti e commentatori che invece di difendere la squadra hanno l’obiettivo di demolirla. Si dichiarano romanisti ma sotto sotto son laziali o juventini…

  9. Commento scontato.. lo pagano per parlare di calcio mica di filosofia cosa potrebbe dire di cosi profondo. Vediamo il campo piuttosto, ho la sensazione che domenica vedrò una bella partita

  10. Il miglior chi sarebbe under 6 partite in un anno? Kluivert il panchinaro che casca da solo però sogna il Barcellona?
    I migliori non ci sono più, venduti da un bel pezzo, ma quelli buoni dell’anno scorso sono rimasti, smalling era in prestito e per aver mandato via un uomo di campo, ora rischiamo seriamente di non riprenderlo. Poi è arrivato Pedro e anche a titolo definitivo Miky, invece Dzeko che io stravedevo ora la fascia può anche lasciarla e andare dove vuole, non voglio gente che si offre a tutti pur di andare via, la storia della Roma e dei suoi capitani merita rispetto

  11. Cassano è stato un grande giocatore. Avrà avuto pure i suoi limiti, ma a Roma ha portato solo bene. Ha fatto la stagione fantastica insieme a Totti, poi si è un po’ perso, ma è stato venduto bene a Real Madrid, quindi la Roma ha avuto tutto da guadagnarci da lui. Questo per dire che quando compri un giocatore forte e lo paghi giusto, non ci perdi mai. Il problema è quando prendi un giocatore scarso e lo paghi come un campione. Potrei fare esempi nostrani, ma non voglio, mi fa soffrire, quindi come esempio prendo Mendieta alla Lazio. Un rafano pagato come un tartufo. A me sembra che in questo caso, Cassano comunque, (che certo non ammiro per quello che dice, ma per come toccava il pallone) non dice niente di grave.
    Invece che partire con le telenovelas su Allegri, montando un can can destabilizzante, (tra l’altro mi fanno pena quei poveri ragazzi di cronisti, magari anche ragazzi intelligenti, che vengon mandati allo sbaraglio a prendersi insulti) la stampa potrebbe battere sulle lacune della rosa della Roma, per mettere un po’ di pressione alla società. Cassano qui non dice nulla di strano: l’altr’anno c’era Smalling, quest’anno non c’è più; Dzeko è stato sul punto di andarsene, Dzeko deve riconquistare coloro che lo hanno giudicato male.. ecc… ecc.
    PS: grazie redazione per non aver pubblicato il mio commento su Allegri intercettato allo stadio di Monza.

    • Per la precisione, Cassano fu venduto al Real Madrid nel 2006, a 24 anni, per 5 milioni di euro. Pagato più di 50 miliardi (25 milioni €). Non vedo il guadagno della Roma. FORZA ROMA

    • Se n’se sbrigavamo a vennelo, ce mannava in serie B, tamente aveva distrutto lo spojatojo…dopo de lui n’filotto de partite vinte

  12. Il problema sei tu che hai buttato via il tuo grande talento dando ascolto ad incompetenti il cui intento era solo usarti per fare soldi.
    Comunque ringrazio il presidente Sensi per averti portato a Roma, dove hai dato il meglio.
    Ti voglio bene.

  13. Totti Cassano ultima grande coppia di attaccanti italiani. Ringrazio la sorte per averli potuti vedere giocare insieme nella mia Roma. Con le loro giocate riuscivano ancora a far divertire, oltre che essere efficaci. Mentre nel calcio di oggi l’efficacia è data dalla tecnica razionale, allora esisteva ancora la fantasia del genio unita alla capacità del saper fare il non comune.
    Non riesco ad avercela con fantantonio
    Quanto vorrei vederlo anca una volta, domenica sera, rompere quella bandierina…

  14. Cassano mi fa ridere è l unico che è riuscito a litigare con il Dott Garrone che era una persona per bene e che l ha salvato altrimenti avrebbe smesso prima ! Lo hanno messo in TV proprio perché parla a vanvera e fa ridere cmq rimane un gran giocatore ma un uomo inutile

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome