Benzina verde per la Roma: Volpato via per fare cassa, Zalewski in bilico, Bove resta

35
1989

NOTIZIE ROMA CALCIOMERCATO – Josè Mourinho continua ad attingere al serbatoio verde della Roma. Sempre presente sugli spalti del Tre Fontane, lo Special One guarda con occhio attento ai talenti migliori che il vivaio giallorosso ha da offrirgli.

E così dopo aver lanciato Zalewski, Felix (poi ceduto alla Cremonese), Bove, Tahirovic e Volpato, ora sono in rampa di lancio anche Missori e Pisilli.

Ma solo alcuni di questi resteranno a Trigoria anche l’anno prossimo. Edoardo Bove ha fatto breccia nel cuore di Mou, ma anche della tifoseria romanista: in passato era stato cercato con insistenza dal Sassuolo, ora la Roma vuole blindarlo.

Chi invece è destinato a salutare è Christian Volpato: il talentuoso trequartista mancino ha diversi estimatori, e Pinto è pronto a sacrificarlo per generare una plusvalenza da mettere in cassa. In bilico Zalewski: se dovessero arrivare offerte importanti per il giovane polacco, la Roma le valuterà. 

Tahirovic potrebbe invece partire in prestito, mentre Missori e Pisilli saranno molto probabilmente aggregati alla prima squadra del prossimo anno per iniziare il processo di crescita che hanno avuto i loro ex compagni di Primavera.

Fonte: Corriere dello Sport / Il Messaggero / Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteUna Roma da battaglia
Articolo successivoSvolta calcio in tv. La Lega approva il bando: sabato una partita in chiaro?

35 Commenti

    • Io continuo a credere che queste presunte notizie a orologeria siano mediamente frutto solo della nostra fantasia.
      Voglio dire possibile che a Roma siamo così “odiati” che ci sono giornalisti che vivono solo per demolirci ? Posso capire alcune testate del nord che, in alcuni casi, hanno interesse a incidere sulle valutazioni di giocatori, ma non riesco a credere a questo accerchiamento nazionale alla Roma.
      Per inciso poi questo avviene anche per le squadre settentrionali.

    • Shoku, la frase è ad effetto ma questa non è fede ma mania di persecuzione ed è quella che io non posso accettare. Perchè se fosse vero questo accerchiamento dovrei chiedermi il perché e magari fare anche autocritica.

    • romano, Le manie di persecuzione sono una cosa, la mistificazione e falsità sono tutt’ altro. Consiglio un piccolo ripasso di tutte le nefandezze emanate e poi smentite da cdsporc e repubblica.

  1. zalewsky secondo me ha solo bisogno di cambiare ruolo. è vero che lo scorso anno quando ha dato il meglio di sé praticamente faceva il terzino ma cmq è un adattato, anche un questo momento.
    credo però che con il modulo di mou (sempre se resterà) sarà destinato a giocare lì. a me piacerebbe vederlo più avanti, con meno compiti di copertura.

    • Lui dovrebbe fare il quarto di centrocampo a sinistra ma questo vorrebbe dire giocare 4 4 2.nel 4 3 3 se lo metti nei tre secondo me non avrebbe le caratteristiche. Mai da vendere comunque

    • Mi raccomando quando lo vendete ( a due centesimi) pensate già alla somma che dovrete sborsare per ricomprarlo (vedi Frattesi e altri)

  2. Zawlesky anno scorso ha fatto un grandissimo campionato da terzino ma sulla sinistra… x me basta rimetterlo a sinistra e li siamo apposta,se devo sacrificare venderei Spinazzola anche poi siamo sempre stretti e punterei a trovare uno di ruolo a destra visto che anche l olandese è in uscita e come secondo a destra c è Celik….comunque tutte chiacchiere lasciamo lavorare Mou e Pinto che ci capiscono più di noi….SEMPRE FORZA ROMA.

    • a prescindere da chi ha scoperto e cresciuto sti ragazzi, ma ci credi davvero a queste notizie??!se è così sei tu l abboccone in questo caso..

    • Cercate di capirlo, non ha ancora smaltito la delusione per avere perso sul filo di lana la sfida con Settete per il “Cazzarone d’Oro”.
      Però Zeno’, guarda che anche il premio di consolazione è tanta roba, eh?

    • Compà sei entrato di diritto in gemellaggio con zi bah eheh…Il gioiellino Volpato, volendo sicuro cash al prossimo mercato chi l’ha portato zibabbio?

      Pinto sono due anni che è arrivato,fatelo respirare,o no?

  3. Al netto delle bufale di mercato, per me Zalewski è un talento da tutelare e far crescere con pazienza. Nonostante debba fare anche la fase difensiva fa intravedere scampoli di grande giocatore in prospettiva. Per fortuna Mourinho e la società (nonostante le bufale sparate sui giornali) lo sanno bene. Sono ansioso di vedere all’opera con più continuità Missori.

    FRS

  4. I RAGAZZI DEVONO RESTARE TUTTI. Al massimo in prestito (senza diritto alcuno per la controparte). Se per caso, o per bravura (come credo), dovessero infatti esplodere ci mangeremo non le mani ma fino ai gomiti e di più. Tra uno o due anni potremmo avere una ossatura importante con la crescita di questi ragazzi. Ma come si fa ??? Dato che alcuni hanno messo pollice verso al mio commento su un altro topic dove evidenziavo la “pippagine” di Pinto, evidentemente considerandolo all’altezza (altrimenti non si spiegherebbero i pollici versi), che facesse plusvalenze con altri nomi dimostrando così la sua bravura.

    • non puoi tenere tutti, ok che in questo momento promettono bene, ma difficilmente diventeranno tutti dei fenomeni, i ragazzi per crescere hanno bisogno e diritto di sbagliare e non puoi giocare con tanti ragazzini contemporaneamente in squadra, ti può andare bene una volta a Bologna, ma non può essere una regola. Non ci sono tante squadre che ti prendono il giocatore in prestito, te lo fanno giocare, te lo crescono e te lo restituiscono. Per cui qualcuno lo tieni, qualcuno lo vendi, qualcuno ci metti la percentuale sulla futura rivendita e a qualcuno metti l’opzione recompra; bisogna essere bravi a capire le opzioni migliori e indovinare la scelta giusta per ottenere il massimo a livello di prestazione e per quadrare i conti a livello economico.

    • @edo: infatti io convengo che “… non puoi giocare con tanti ragazzini contemporaneamente in squadra” ma ritengo, allo stesso modo, che devi farli giocare. O spezzoni di partita in prima squadra, oppure in prestito. E poi, scusa, chi lo ha detto che “Non ci sono tante squadre che ti prendono il giocatore in prestito, te lo fanno giocare, te lo crescono e te lo restituiscono.”? Fino ad oggi come ha funzionato tra grandi squadre e piccole squadre? Per me ci sono i presupposti per poter intelligentemente verificare se i giovani sono promettenti oppure no. Ma venderli è un altro discorso.

  5. in tutta onestà,penso più ad una cessione di Spinazzola che non a quella di Zalewski. Poi bisognerà vedere come andran a finire il campionato e l’Europa league per capire come agiranno realmente sul fronte cessioni. Io penso cambieranno tutti i terzini (tranne Celik ed, appunto,Zale), aspetteranno gennaio od il prossimo anno per kumbulla e poi,a seconda delle esigenze, vedremo chi confermeranno a centrocampo ed attacco (dò per scontato, comunque,un addio di Gini se non verrà rinnovato il prestito,la non riconferma di Belotti e,forse,del faraone)

  6. Non entro nel merito della veridicità della notizia…però la Roma x fare mercato questa estate dovrà procurarsi il tesoretto dalle cessioni (vedi settlement agreement con l’Uefa). Facile a dire che resta quello e resta quell’altro…il tesoretto non lo fai con Kumbulla (tra l’altro, rotto), Vina, Shomurodov…che valgono pochissimo, ma con quelli appetibili. Se lo scopo è migliorarsi, secondo me non ci sono incedibili: vendere Abraham per prendere una punta più prolifica ha senso. Zalewsky (tanto per fare un nome) è un buon giocatore, ma con degli evidenti limiti. In cambio di un terzino più forte (soprattutto in marcatura, ma anche più bravo a crossare) ha senso cederlo. Qui invece tutti innamorati dei giocatori…poi ci lamentiamo se arriviamo sempre sesti…

  7. Zalewski vorrei valutarlo almeno ancora un’altra stagione. Quest’anno è stato in chiaroscuro, con qualche scuro in più rispetto al chiaro, ma è una difficoltà che può starci nel processo di maturazione di un giovane calciatore.
    Per quanto riguarda le “offerte importanti” questo è dire tutto e niente e immagino valga praticamente per chiunque nella Roma e praticamente per il 99% dei club.
    Ciò che conta è che si tratti di un’offerta realmente “importante”: chiaro che se si avvicina qualcuno con una proposta dai 40 mln in su tu hai almeno il dovere di ascoltare.
    In quanto a Volpato mi sembra uno con buoni colpi dal punto di vista tecnico ma con abbondanti limiti da limare per diventare un calciatore vero e da Roma.
    Da questo punto di vista non mi sembra di vedere in lui gli stessi progressi fatti da Bove, considerando che hanno passato praticamente lo stesso tempo a disposizione di Mourinho.

  8. sono notizie normali, detesto.il cds,ma non c e niente di.male,si.parla di giovani,e’ sempre stato ,cosi ,quanti sono.in giro.x l italia,provenienti dalla roma,e questi ,tra ne bove faranno.altrettanto, nessuno e’ un fenomeno,o vogliamo crederlo?

    • credo che Bove non sia niente male e per me vale la pena cercare di aiutarlo a crescere tra giocatori piu’ maturi e piu’ forti .. comunque e’ uno dei pochi che tira in porta e di destro e di sinistro ..

  9. Mi raccomando quando lo vendete ( a due centesimi) pensate già alla somma che dovrete sborsare per ricomprarlo (vedi Frattesi e altri)

  10. Ma per favore non dire le cose stronzate per Volpato e Zalewski vendono o vanno via per fare esperienza , Bove gioca non in continuazione resta. (mi sembra strano)
    Ripeto, loro tre che devono restare perchè hanno buonissimi talenti e possono giocarli tranquillamente.

  11. se vendiamo volpato, che cassa facciamo? chi è? chi lo prende? sempre la cremonese?

    dai, su…

    Il polacco ha mercato, come bove; il primo potrebbe davvero andare, almeno non diventa un secondo Florenzi, il secondo resterà sempre a Roma, secondo me e sarà una colonna del centrocampo.

    ma magari sbaglio…

  12. Zalewski quest’anno ha avuto tante occasioni e mi è sembrato in involuzione costante, personalmente non lo venderei e lo lascerei per la panchina dandogli un altro anno magari vedendolo nel ruolo naturale, se poi va proprio sacrificato solo con una percentuale di futura rivendita molto alta tipo il 40%.
    Volpato va dato in prestito, dubito lo venderanno, così come tahirovic.
    Bove penso sia ovvio che resterà come panchinaro a prescindere dall’allenatore del prossimo anno, ha meritato in campo la conferma.
    Onestamente non ricordo un allenatore che abbia lanciato così tanti primavera, questo va dato atto a Mou a prescindere se stia simpatico o meno

  13. chi si presenta con 18/20 per zalewski se lo prende.
    l’unico intoccabile è Bove e non è un caso la sua recente crescita

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome