Boniek: “Genoa ed Empoli decisive per la Roma. Tifare Atalanta? Non credo che i romanisti ci riescano davvero…”

31
513

AS ROMA NOTIZIE – L’ex attaccante giallorosso Zbigniew Boniek è tornato a parlare delle questioni della Roma in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport (E. Zotti) . Queste le sue dichiarazioni:

Per sperare nella Champions i tifosi della Roma si ritrovano a tifare Atalanta in Europa e a “gufarla” in campionato.
“Strana situazione, anche se non credo che i giallorossi riescano davvero a tifare per i nerazzurri, la rivalità è troppa”.

La Roma deve ottenere due vittorie. Come vede oggi la squadra?
“Con De Rossi ha fatto cose straordinarie, ma mi sembra che adesso manchi benzina e quando si hanno le gambe stanche anche la testa pensa meno. Le gare con Genoa ed Empoli non sono affatto facili, deve concentrarsi solo sul presente e poi pensare al futuro”.

A proposito, quali rinforzi dovrebbe chiedere De Rossi?
“Solo la società può sapere come muoversi. Ma quando dico che le prossime due gare sono decisive lo dico anche in questa chiave: la forza per trattare un giocatore se sei in Champions è tutta un’altra cosa…”.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteRoma, Lukaku vuole restare: ora dipende tutto dal Chelsea
Articolo successivoTiago Pinto, 110 milioni di acquisti flop

31 Commenti

  1. la situazione è la piu triste possibile.

    essere costretti a vincere non per la champions ma per non farsi riprendere dai miserabili.

    e dover tifare il carbonaro per un posto in champions, che anche se avvenisse, e come fai ad esultare ?

    ❤️🧡💛

    • Perfettamente concorde caro Voller ma proviamo anche a pensare cosa accadrebbe se la Dea vince la Coppa e la lazzie ci supera??? con il panzone a contare i soldi della Champion e di sicuro a perculsrci? NON CI VOGLIO NEMMENO PENSARE!

    • il problema a me non si pone, FORZA BAYER TUTTA LA VITA…. immaginate soltanto gasperini portato in trionfo da sky mediaset dazn casini e quell’altro miserabile della figc (non me viè il nome) che fanno pace per l’occasione… dopo che a noi l’anno scorso ce l’hanno rubata con il silenzio assordante di tutti quelli su scritti. t’abbasta per pregare che il bayer seppellisca di gol l’atalanta?? preferisco un altro anno di EL

  2. Se tifare Atalanta fosse l’unico modo di andare in Champions un pensierino lo farei, il fine giustifica i mezzi. FORZA MAGICA.

  3. Beh, io sono romanista e l’atalanta non la tifo di certo… ma manco il bayer! Cerchiamo di vincere le due partite che restano e poi quel che sarà sarà… andiamo in champions? bene, bei soldi ma probabili ⏰️ … andiamo in EL? Bene, meno soldi ma una competizione più alla portata…

    • condivido ogni parola del tuo post.
      credo che EL sia ciò che meritiamo. senza contare che , se si vuole avviare un rinnovamento, bisogna farlo con idee giuste e scelte giuste.

  4. Rudy ,ti capisco,ma metti il caso che avessimo ‘sta botta de culo ( scongiuri….) Arrivano soldi freschi ed a quanto pare,quest’anno il FFP non è così oppressivo. Si potrebbe fare una squadra più forte….Turiamoci il naso,ma siamo pratici….L’Atalanta la Finale la vuole vincere per sè stessa. Gliene frega poco se poi grazie a lei un’altra squadra andrà in Champions….E se dovessimo avere questa fortuna ( Ariscongiuri…) non saremo certo costretti a ringraziarli. Loro devono fare il loro dovere e basta. Non so se mi sono spiegato abbastanza,

    • non mi piace fare il vittimista e nemmeno il complottista, ma a questo giro credo che se atalanta/juve/milan hanno la possibilità di farci stare fuori dalla champions per motivi di market pool, facendo arrivare 4′ l’atalanta, ripeto SE ne avessero la possibilità… lo farebbero.

      ❤️🧡💛

  5. Io tiferò Xabi Alonso che è molto più simpatico di Gasperino il carbonaro. Oltretutto non essere riusciti mai a vincere una coppa che invece avrebbe poi vinto l’Atalanta mi darebbe discretamente fastidio

  6. Mai tifare per l Atalanta e per il carbonato, prima la dignità… Rispetto a tutto il resto. Sono anni che abbiamo una rosa da quinto settimo posto che pretendono i Friedkin? Si facessero piuttosto un esame di coscienza sul loro operato, scelte degli uomini adatti, accordi capestro Uefa inclusi

  7. oddio, tra quelli e i pagliaccetti del bayer, è un po’ il gioco della torre.
    Vedere gasperino lamentino alzare la coppa mi provocherebbe il vomito, ma pure vederla in mano a frinpong non è meglio.
    Mi dispiace per Alonso che è un vero signore, non so cosa ci faccia lì sinceramente, meriterebbe panchine più prestigiose perchè è veramente bravo.
    Credo che aspetterò semplicemente il risultato finale senza nemmeno vederla, gna posso fa

    • Ma Xabi Alonso ha tutto il futuro davanti a sè, quello che ha fatto con il bayeraspirina ha molto più valore rispetto ad uno che ha sempre allenato squadre top, vedasi Guardiola…
      Una domanda: se non fosse passato per il Bayer, pensi che il Madrid, Barça l’avrebbero chiamato?
      Saluti

  8. Io dico onore al merito e quindi onore all’Atalanta che al di l’a dei campanilismi e’ un’esempio mirabile di come si lavora in modo serio, sul campo ed a livello societario.
    La dimostrazione di quello che ho sempre pensato e cioe’ che in un calcio in cui le qualita’ tecnice e lo spessore umano dei giocatori sono spaventosamente livellate in basso, anche squadre con meno potere di spesa possono competere con quelle piu’ ricche, usando serieta’, disciplina e competenza. Mentre vediamo grandi societa’ spendere l’inverosimile su giocatorucoli e fare figure penose…
    Personalmente ammiro molto in quella societa’ anche l’aver sfatato il mito dell’allenatore che deve pagare per tutti ed essere esonerato se i giocatori smidollati si ammutinano…
    Un abominio che a forza di ripere che “non si possono cambiare 11 giocatori se ne cambia uno, l’allenatore” e’ diventato verita’ assodata, perfettamente in linea con il vomitevole mondo al contrario che vediamo svilupparsi…
    Io sono sempre stato e saro’ sempre sostenitore del contrario e cioe’, costi quel che costi, le direttive dell’allenatore, scelto dalla societa’ con serieta’ e cognizione, non si discutono e devono essere i giocatori ad essere severamente puniti qualora osassero discuterle. E far loro passare la voglia di fare gli stupidini…
    Questo e’ il metodo dell’Atalanta, come visto con il Papu ed altri ed alla lunga paga e come, evidentemente. Quando hai dato l’esempio una volta o due, poi, e giocatori vedono che fare gli infamelli non funziona, vedrai che non ci provano piu’.
    Noi invece diamo poteri ad omuncoli di terza categoria di fare e disfare, con i risultati che vediamo.
    Onore all’Atalanta, che spesso mi riconcilia con il calcio quando la guardo e spero vinca a partire da stasera e poi col Leverkusen, perche’ in fin dei conti e’ l’Italia che stanno rappresentando e poi perche’ io credo che a quelli noi gli abbiamo permesso di fare i fenomeni ma fenomeni no sono.
    Fra l’altro mi ricordo una rapina a mano armata subita dall’Atalanta in finale di coppa Italia contro la lazio, cui fu convalidato un gol chiaramente irregolare…. nonostante la VAR.

    • non vedo perché adulare questa Atalanta che tolto lo scontro diretto ha fatto tre punti in meno di noi.. ok per le finali ma ci vuole anche un po’ di culo come a Liverpool ciò che noi non abbiamo.

  9. A malincuore, tiferò l’Atalanta, perché è più forte il piacere di poter arrivare in CL e vedere la faccia di quelli del bayer vedere alzare la coppa un Italiano (e anche per quegli scarsoni dei sevilla, che si sono pure felicitati ufficialmente della ns sconfitta)

  10. Io l’ho scritto qualche giorno fa, io personalmente spero che la coppa la vinca il bayer e non l’atalanta, per vari motivi: 1) non tifo per una tifoseria che ci è sempre stata nemica e neppure per un allenatore che ha ironizzato sul caso “codice giallo” 2) non voglio che alla loro prima finale europea questi vincano la coppa 3) (anche se messo per ultimo, il motivo più serio) visto che, da quello che si sta leggendo, e dando a queste notizie un filo di credibilità, se, quest’anno, i Friedkin saranno disposti a mettere un pochino mano al portafoglio, magari pagando una piccola penale all’uefa per il ffp, se con il nuovo DS si cercheranno principalmente profili giovani, sani e tuoi calciatori e non in prestito, PROBABILMENTE la dimensione della prossima Roma sarà ancora da Europa League, allora seppur sapendo che la differenza economica tra la champions e l’europa league è notevole, ma siccome io sono un tifoso che ambisce al prestigio e non sono il commercialista della Roma che ambisce al denaro, penso che con la Champions non supereresti la prima NUOVA maxi fase iniziale, mentre in Europa League hai dimostrato di arrivare fino in fondo e dire la tua. Una Roma giovane magari con più titolari NUMERICAMENTE PARLANDO in grado di essere sotituibili tra loro, forse potrà essere meglio partecipare e magari provare seriamente a vincere l?europa League che essere una delle tante in Champion’s. 4) L’atalanta se vincesse la coppa dovrebbe rimanere in 5a posizione in classifica in serie A, perchè se malauguratamente (come sarebbe pure possibile) scavalcasse anche solo una tra la juve ed il bologna (che stanno stentando entrambe, ultimamente) e vincono l’europa, alla Roma NON avrebbero portato alcun beneficio…

  11. Ma questo non diceva che senza GemBio sarebbe stato un anno fallimentare per giustificare le spese extra della Roma?
    Ora dice il contrario.
    Si è materializzato tra i palazzinari del GRA, quelli che non hanno bandiere ma banderuole e cambiano opinione a seconda di come tira il vento.
    Ce ne fosse 1 bilanciato che segue una linea logica

  12. Mai tiferò una squadra allenata da un viscido vile come Gasnervini e di proprietà di quella becera gentaglia, sebbene non sosterrò nemmeno il B. Leverkusen dopo i comportamenti inaccettabili da parte di diversi tesserati. Non dimenticherò assolutamente l’affronto disgustoso di quel “Bella Ciao” inscenato a fine partita in patria ex-nazista, oltraggioso per tutti i parenti di partigiani vittime di orrori perpetrati 80 anni fa proprio dai tedeschi.
    Spero solo si infortunino gravemente tutti quanti e finisca ai rigori con mega risse prima e dopo l’ineluttabile (ahimè) verdetto del campo. Sarebbe il naturale epilogo di tutta questa feccia contenuta in un solo rettangolo di gioco.

  13. non tifero’ Atalanta .. se vincera’ la coppa, l’avra’ meritato ed io saro’ contento per l’ennesima opportunita’ che ci offre la fortuna .. se perde .. io non soffriro’ per lei e Gasperini .. bravo quanto Alonzo ..

  14. Purtroppo da come ho visto la Roma post Milan temo seriamente che non riusciremo a fare sei punti con Empoli e Genoa. Quindi, dato che per raggiungere il sesto posto dovrebbero allinearsi più pianeti, non tiferò mai Atalanta e sarà bellissimo assistere al rodimento di culo di Gasperini ed alle lacrime dei loro tifosi. Come disse Matic ad un inconsolabile Dybala a Budapest ” Thats football”. Io tifo la Roma in E.L. , in Conference, ovunque.

  15. A me non frega niente dell’Atalanta, del Bayer, delle finali dove non giochiamo e tantomeno dell’Europeo.

    Mi sto disamorando del calcio ?

  16. il problema è che per andare in champions comunque oltre alla vittoria dell’Atalanta in Europa legue, devi assolutamente fare 6 punti le ultime 2 partite (cosa che vedo molto difficile) se non vogliamo farci sorpassare dai sorci perché inter li farà vincere.
    inoltre ricordo che se l’Atalanta arriva quarta (cosa molto probabile) tutti i nostri conti vanno in malora.

  17. Infatti spero che la letamanta perda di brutto contro i crucchi.
    Noi piuttosto pensiamo a fare 6 punti nelle ultime 2 partite e poi sarà quel che sarà.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome