Bove e Zalewski, ecco il tesoretto Roma: i due giovani pronti a salutare

54
1060

AS ROMA NEWSPorte girevoli dentro la Roma, tra giovani in entrata e quelli in uscita. I Friedkin hanno impostato un budget di mercato non ancora chiaro (si parla di circa 30 milioni di euro), soldi che in ogni caso non sarebbero sufficienti a ritoccare pesantemente la rosa giallorossa. Per questo avranno un ruolo centrale le uscite.

E se alcune sono scontate, come quelle di Tammy Abraham e Rick Karsdorp, altre potranno spuntare nel corso delle settimane. Stando a quanto riferisce l’edizione odierna de Il Tempo, due nomi più degli altri rischiano di dover fare le valigie: si tratta di Edoardo Bove e Nicola Zalewski, entrambi classe 2002 lanciati da Mourinho nel suo primo anno in giallorosso, ma che per motivi differenti ora possono essere sacrificati in nome delle plusvalenze.

Il polacco dopo un exploit iniziale non ha convinto nelle ultime due stagioni, anche quando De Rossi ha provato a riportarlo più avanti all’interno del campo. Un anno fa di questi tempi a Trigoria chiedevano non meno di 20 milioni per il suo cartellino, ma ora, col contratto in scadenza alla fine della prossima stagione, potrebbe salutare per circa la metà.

Discorso diverso per Bove, che ci ha messo più tempo a guadagnarsi le sue chances in prima squadra, ma che poi ha contribuito in maniera più continua e decisiva rispetto al compagno. Il feeling con De Rossi probabilmente non è mai scattato, anche se pubblicamente il tecnico lo ha lodato a più riprese. Il rinnovo del contratto degli scorsi mesi rafforza la posizione del club, che ad oggi non ha comunicato ancora la sua intenzione sul futuro del ventiduenne.

Fonte: Il Tempo

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteGhisolfi, casting per l’attacco: spuntano Konaté e Riquelme
Articolo successivoColpo Friedkin: prende l’Everton e prepara una grande Roma

54 Commenti

    • La farai perché Bove sconta un feeling mai nato con DDR, troppo bravo ragazzo per lui.
      Gli preferisce Pellegrini e Cristante forse perché lo hanno illuso che cedendo lui avrà chissà quali campioni.
      La stessa storia che raccontarono a Difra. Solo che allora cedevamo Ninja oggi cediamo Bove (la dice tanto sul ridimensionamento feroce attuato) perché gli altri fenomeni non li vuole nessuno con quegli stipendi rinnovati a prezzi folli da Pinto.

    • Sicuramente si… il problema perché vanno via è semplice… NON HANNO PARTECIPATO ALLA FRONDA CONTRO MOU… Il portoghese li ha lanciati e loro hanno risposto alla grandissima. Chiaro che adesso vanno via, sono indesiderati. PARLIAMOCI CHIARO CHE ALLA FRONDA CONTRO MOU GA PARTECIPATO ANCHE DDR COINVOLTO DA PELLEGRINI. Ma perché secondo voi i Friedkin prendevano in considerazione uno che è stato esonerato dalla Spal? Per cortesia! E un’offesa alla nostra intelligenza… Vedere Frattesi, Scamacca è Calafiori fa male… Mi devasta se loro anche vanno via… SPERO CHE VADANO ALL’ EVERTON…

    • mamma mia che teorie complottistiche che leggo… quindi secondo voi un allenatore appoggerebbe di mandare via un giocatore semplicemente perchè appoggiava Mou, o non gli sta tanto simpatico? anche se fosse fortissimo? addirittura tiriamo fuori Calafiori?
      Con Calafiori è stato fatto un errore, non si è aspettato abbastanza che si riprendesse dagli infortuni, per un ragazzo così giovane perdere un anno significa perdere un treno importante… Bove è un bravissimo ragazzo, che dà l’anima per la Roma, ma è SCARSO!!! non ha i fondamentali, è arruffone, su 3 entrate che fa, 2 sono fallose, e prima o poi si farà male seriamente, è scoordinato! gli auguro una bellissima carriera, ma non sarà mai da squadra TOP, con buona pace di coloro che vedono complotti in ogni dove

    • Eh si, stiamo per dar via un Falcao e un Roberto Carlos, come faremo senza ‘sti due ad arrivà tra il sesto e il decimo posto?
      Come faremo a ritornà Rometta da mezza classifica? Aridatece quei bei tempi con le panche de legno, le curve in piedi, er borghetti callo e la mezza pagnotta svotata co’ dentro la cicoria ripassata e le porpette… ehh, quelli erano tempi… e pure ancora prima… quanno c’era Lui caro lei!!!
      Nun–ce–se–crede!

    • Non la fai perchè con calafiori (e ancora di più con Frattesi e Scamacca) si vedeva il potenziale inespresso (fisico, gamba, fase offensiva, buon piede, conclusioni).
      Bove è un onesto faticatore del centrocampo, un giocatore equilibrato senza eccellenze: non ha i colpi, non ha il tiro, non ha i gol, non ha la tecnica, non ha l’inserimento, il cambio di passo, lo strasppo, non ha l’imprevedibilità, non ha niente.
      Ha la testa e la quantità e basta.
      Non una pippa, non un inutile, ma uno che non farà mai il salto di qualità di darti quel valore aggiunto che in mezzo al campo fa la differenza.
      Poi se te serve uno che corre e lotta e basta, allora va benissimo, ma Bove non lo rimpiangeremo mai come Frattesi, uno co tutt’altro peso specifico.

    • @unodepassaggio
      su Bove… non ha tiro e non a goal ??

      mesa che stai a parla de un bove da stalla ma non si Edoardo Bove

      quale potrebbe essere la sua crescita non lo puoi sapere ma lo scorso anno un suo golo Cia ha portato in semifinale di El….e pure un bel goal che uno che non ha tiro e.piedi non lo avrebbe fatto

      cmq.nella parata delle buffonate ci metto anche i commenti su Calafiori 2 anni fa

      non è da Roma
      non sa crossare
      non tira
      non segna
      non c’ha Er fisico
      é fracico
      é na pippa ar sugo
      manco in serie C
      blablabla

    • Cosa dici?
      Al massimo ha fatto una gran cosa rubando quel pallone e poi a credere nella ribattuta, esattamente le caratteristiche che ho detto.
      Il gol mette dentro di piatto facile un pallone a porta spalancata col portiere per terra che se se lo mangiava c’era da andarlo a cercare.
      2 gol in serie A in 65 presenze sono i numeri di Bove.
      E NO: non ha facilità di tiro, non ha la sassata dalla distanza, nè meno che mai l’imprevedibilità e la fantasia nell’assistenza e nella giocata.
      Chissà che devi aspettare, che corre sempre di più?

    • @Paolo 33,
      le cose sò due: o sei un parente de Bove oppure de calcio ne hai visto poco e n’hai giocato pure meno… er problema è quello!
      Mou non sapendo che qui in Italia quelli come Bove li chiamano: “CAGNACCI”, lo traduceva dal portoghese: “CANE MALATO”… quindi cagnaccio. E’ vero che servono pure quelli in una squadra, ma de cagnacci alla Bove, pure se non faccio il DS, se me metto a guardà partite e squadre ne trovo quanti ne voi! Ma magari li cerchi!
      Invece de esse preoccupati e dispiaciuti se vendono Bove & Co, dovreste invece esserlo se non rinnovano a Lukaku e magari non arriva un sostituto alla sua altezza e se dovesse andar via Dybala e non reintegrano la rosa con uno che lo possa sostituire decentemente e senza infortuni, dovreste esse preoccupati che andando via Smalling non rimanga un Kumbulla ma arrivi un dominante difensivo e così via per i laterali…. !!! De questo ve dovreste preoccupà!!! Invece stamo a parlà de Bove, se ne trovano a mandrie intere de quelli come Bove… ovunque.. Stamo a pensà a Bove, a Calafiori e a Zalewski. Fa una squadra de Bove, Calafiori e Zalewski e se arrivi decimo devi fa’ pure festa!
      Me ricordo i vari Greco, Rosi, Villar, Darboe ecc ecc. eppure ricascate sempre nelle stesse vedovanze! Nun ce so’ parole.

    • Er problema di molti tifosi é che bollano i giocatori come pippe ancora prima di fargli dimostrare qualcosa
      “svilar é na pippa!!!” para 2 rigori “eh mou encohiong’ perché non lo ha fatto giocà prima!”
      “cala fiori é na pippa non sal’a l’uomo non sa difende non fa cross”
      stagione bella cor Bologna “é colpa della società xké doveva tenerlo”
      “zalewski il primo anno de mou é fortissimo!!!”
      “zalewski é na pippa”
      regà decidete e però …. a na certa non potete dire prima tutto e poi Er contrario de tutto

    • Prima di chiamarti TROPPAGRAZIA non ho capito chi eri, non importa, quello che hai scritto, lo penso e lo ho scritto anche io, soprattutto non ho creduto e l’ho riportato in un commento che il tutto, per l’ingaggio di De Rossi si sia svolto in 24 ore. Sono dispiaciuto che in ordine a liturgie da sempre presenti in Curva non si sia capita la manovra o quanto meno sia tollerata in nome di.
      Tutti i nodi verranno al pettine, De Rossi non deve sentirsi più importante della Roma e credere che una riproposizione di vecchi cliché visti con Di Francesco e da lui onestamente ammessi, siano più sopportabili. Ciao
      Forza Roma

    • @TROPPAGRAZIA Se sei interessato a capire meglio come inizia l’agguato😂 ti riporto ad un episodio dimenticato, una lite di spogliatoio con Matic nella quale lo stesso JM non intercetto’ le ragioni e gli diede torto e dopo aver accettato di continuare ad allenare la Roma credo sia stato un altro sbaglio di Mourinho. Ciao
      Forza Roma

    • solo il fatto che un articolo azzarda certezze sul budget a disposizione della Roma per fare mercato, dovrebbe farti immediatamente passare a leggere altro…

  1. Bove e Zalewski i nuovi frattesi, calafiori e scamacca. Ma io chiedo quanti giocatori in seria a ci sono della loro età che negli ultimi due anni hanno reso meglio di loro, che hanno giocato in una squadra con le pressioni come la Roma. Ma vogliamo dare tempo ai giovani di crescere e maturare ? O dobbiamo continuare a mangiarci le mani ?? Bove e Zalewski devono essere il futuro della Roma. Anzi la Roma deve capire che giocatori come loro devono essere acquistati non venduti.

    • zalewsky… siamo seri? uno che non salta l’uomo, non sa calciare, e crossa solo addosso agli avversari?
      stessimo parlando di Frimpong, sempre per non nominare i campioncini che alla sua età ed anche più giovani fan la differenza in Barcellona, Real ecc, ma ora per 3 giocatori su 100 giovani che han lasciato la Roma e son diventati forti (calafiori in nazionale è stato il peggiore nell’ultima amichevole, tutto da confermare) dovete far le vedove per ogni giocatore? allora siate onesti e nominate tutti i fenomeni e futuri totti che invocavate e che se va bene giocano in terza categoria..
      bove è arruffone, fa legna ma nulla più, lui sicuramente interessante ma se serve vendere è uno dei pochi che ha mercato

    • Sì, ma non si può attendere la “maturazione” fino ai 25/26 anni, significherebbe avere sotto contratto un centinaio di calciatori, cercate di capire che è impossibile.
      Tranne il caso di Calafiori, i Frattesi, Politano, Scamacca, sarebbero venuti utili 5 o 6 anni dopo finito il ciclo della primavera (e Scamacca comunque è partito per propria volontà a 16 anni).
      Motivo per il quale diventa sempre più urgente il varo di un Under 23 che possa dare un’accelerata al processo di maturazione dei giovani più in gamba.
      I Musiala e Wirz visti all’opera ieri sera non hanno perso tempo nella primavera delle rispettive squadre.

    • Zalewski è entrato nella fase in cui necessita aria nuova per potersi esprimere. A Roma lo si sovraccarica di attese e non rende, mentre ad esempio ogni volta che gioca con la nazionale polacca fa ottime cose. Quindi la sua cessione è nell’interesse di entrambe le parti.

    • Se levi scamacca, frattesi e calafiori, la Roma in questi anni ha dato via decine e decine di ragazzini che adesso credo facciano i commessi da Zara.
      Ancora mi ricordo la sommossa per Riccardi, uno indegno dei professionisti, che oggi staremmo a maledire.
      E’ INEVITABILE sbagliare in un senso o nell’altro (dare via forti, tenere pippe) per una questione statistica perchè, a meno non sei Totti o De Rossi, NON SI SA se vieni fuori, nessuno ha nessuna certezza.
      Si sa solo che, nel frattempo, mentre svezzi il pischello e gli dai il “tempo di maturare e crescere”, paghi il prezzo sul campo.
      Poi, FORSE, ti conviene, ma dopo.
      Ok?
      E’ inutile che scrivete sempre la stessa cosa: crescere zalewsy e bove ti da la CERTEZZA di perdere punti oggi a fronte dell’incertezza di guadagnarli domani.
      Funziona così e basta.

    • Strano perché Zalewski gioca titolare con la Polonia, segna con la Polonia. Ha le palle di calciare i rigori e segnarle durante le partite di coppa. Poi non è costante ? Deve ancora migliorare ? Si certo perché è un ragazzino e come tutti ha bisogno di tempo e di spazio per crescere. Ma se non glielo diamo noi poi matura da altre parti e se lo godo gli altri… e poi noi continuiamo a piangere come siamo abituati da anni …

    • zalewsky segna con la Polonia… pellegrini è il 10 dell ITALIA.. ma a lui lo si mangia generalmente

    • Bravo Golia89 spiegaglielo tu a certi professoroni del sito che di puxxanate ne hanno sparate troppe.. il problema vero della Roma sono anche loro, infatti tanti giocatori scappano da Roma per colpa proprio di questi professoroni saccenti, presuntuosi e arroganti che si lamentano uguale pure se arrivasse Messi a Roma dicendo che è un nano demmexra.. qualcuno a questi professoroni arroganti e saccenti dovrebbe togliere loro i telefoni per scrivere caxxate

  2. Spero di non vedere la caz@#@ata di vendere bove…..

    Spero che i 30 denari per il mercato siano una caz@#@ata……

    Spero che sia un mercato sorprendente…. Spero

    Spero che possano acquistare i vari giovani che, nel tempo diventino degli asset…..

    Spero di vedere i vari….
    David, zhegrova, beste, guyrassi, Soule, prati Cambiaghi, un paio di centrocampisti forti, due terzini dx, un centravanti di riserva,…

    Spero che ci si possa liberare delle zavorre…

    Spero di vedere una ROMA 💛❤️……

    Forte, mai doma, affamata,…….

    Perché il tifoso romanista 💛❤️si merita tutto

    Punto.

  3. Ci sono però delle certezze, nella gestione americana (in sè omogenea e prevedibile, al di là della forza della proprietà formale).
    Eccone una stra-prevista.

    BTW: si possono vendere? Certo…ma poi dipende da chi acquisti complessivamente.

    Ci sono possibilità che, in pochi anni, si riveli l’ennesimo errore? Qualcuna…per Bove, specialmente, speriamo non siano troppe.

    In generale, non si vede, a questo punto, come mai potrebbero essere valorizzati, nel futuro di una simile gestione, i (prossimi) c.d. talenti della primavera (che molti, a prescindere, negano possano essere in ogni caso tali). E vabbé…

  4. Il polacco può andare, discorso diverso per Bove, secondo me ottimo giocatore , non vorrei si facesse l’errore come fatto con Frattesi

    • io personalmente ritengo transfmarket, in quanto a valutazione dei giocatori, ricchezza della rosa delle squadre e in generale “prezziario” della ricchezza delle società un vero e prorpio sito pieno di faziosità, ma di buono ha sicuramente una cosa tutta la parte statistica, modulabile in base alle proprie richieste. Bove con Mou in panchina ha giocato in serie A 1097 min (18 partite), in Europa League 412 min (6 partite) e in coppa Italia 143 min (2 partite); con DDR ha giocato in serie A 678 min (13 partite) e in Europa League 295 minuti (6 partite). Indubbiamente con DDR, Bove ha giocato poco in termini di minuti, non tanto di partite.

  5. Bove diventerà il nuovo Gattuso… ma cavolo, ha fatto 22 anni un mese fa, ma possibile che dobbiamo fare la fortuna delle altre squadre che hanno più pazienza e intelligenza??? per non parlare dell’attaccamento alla maglia.
    Questo se va all’Atalanta tempo 6 mesi diventa un perno della nazionale!

    • Sono completamente d’accordo con te!! E aggiungerei che a differenza di Gattuso, il nostro Bove è anche più tecnico nonostante non sia la sua qualità migliore!!

  6. Per me Zalesky può anche partire. Non mi piace mentalmente e non lo vedo un calciatore che migliorerà più di tanto (non per forza chi è del nostro vivaio diventerà Totti!). Bove invece no, deve assolutamente rimanere. E’ un calciatore forte mentalmente con delle buone capacità, che sicuramente possono tornare utili alla nostra Roma. Se prendiamo un titolare lì in mezzo, Bove potrà essere benissimo il suo sostituto da far crescere.

    • Al posto di Zalewski ci sta da lanciare Cherubini. Se si vuole puntare su Cherubini il polacco lo possiamo pure cedere a qualcuno, altrimenti dobbiamo tenercelo e provare a rivalutarlo

  7. Al Tempo non credo capiscano molto di calcio , pensare si vendere Bove è un assurdità, giocatore completo, giovane e già pronto per la prima squadra. mi chiedo se questi articoli siano fatti giusto per scrivere qualcosa o perché c’è un ignoranza calcistica di fondo, mah

    • su giocatore completo ho qualche dubbio… se poi la gente che critica Paredes è la stessa che esalta Bove… bhe o siete di Roma o meglio il Padel
      in generale parlo @Antonino l’ultima parte non è riferita a te

  8. Bove in vendita ? .. peccato .. ci sarebbe da lavorarci sul ragazzo .. ha corsa, velocita’, discreta tecnica, tiro .. e voglia di fare .. sarebbe errore grave venderlo ..
    vendi invece Abraham e sistema Karsdorp ..
    io nemmeno Smalling butterei via ..
    proverei a trovare un accordo che comprenda che dovra’ anche garantire di poter giocare un certo numero di partite ..
    vendi Kumbulla e Belotti, Solbakken e Shomurovov, fatti il tuo 🌵 di tesoretto ma lasciastare i Primavera che, invece , dovrebbero essere inseriti in prima squadra ..
    se poi riusciste a capire l’utilita’ della under 23 .. allora saremmo a posto ..
    vai Ghiso’ .. mo guida tu ..

  9. Non capisco, gli hanno rinnovato il contratto pochi mesi fa ma ancora con hanno comunicato le intenzioni sul suo futuro.
    Il suo futuro mi sembra, al momento, ben chiaro a meno di sorprese che nel calcio mercato sono sempre possibili.

    • Il Tempo si diverte a scrivere cavolate e adesso per assurdo la gente crede a ste cavolate e spara a sua volta cavolate.. al quanto pare è stato il caldo dell’estate a dare la testa a questa gente

  10. Un anno fa si sarebbe potuto dare Bove al Sassuolo per Frattesi, ma non lo si è fatto. Ora lo si cederebbe per soldi, invece di utilizzarlo eventualmente come pedina di scambio. Non giudico Ghisolfi, ma la Roma dell’ultimo decennio, diciamo da Monchi in avanti, è un raro caso di incompetenza calcistica. E i risultati si sono visti.

  11. e poi si scopre che gli unici giocatori ad avere mercato sono quelli lanciati da Mourinho. Come gli altri due anni. così come vorrei capire perché Chiesa, a fine contratto deve valere meno di 20, secondo noi e Zalesky, un signor nessuno, in condizioni analoghe, deve valere quasi altrettanto

    • Dici quelli lanciati dal Bollito One come Calafiori? Perché a dire il vero entrambi erano stati lanciati da Fonseca poco prima di essere sostituito dal water, pardone, vate di Setubal…

  12. Non lo so, i media scrivono ed io mi domando ma De Rossi poco tempo fa aveva dichiarato il contrario sui giovani del nostro vivaio.
    Mahhh

    • Si è chiaramente capito che una cosa è quello che De Rossi vorrebbe fare ed altra cosa è quello che i Padroni della Roma intendono attuare.
      Vedi la storiella del ritiro in montagna 😱

  13. Se si guarda chi gioca in nazionale stasera si trovano oltre a Pellegrini, Scamacca , frattesi e calafiori. Praticamente avevano mezza nazionale in casa e pure romana e romanista. Persi o regalati in nome del nulla. Oggettivamente non mi strappo i capelli per questi due che non sono ai livelli degli altri e spero che uno di loro possa servire per arrivare a Bellanova.

    • te pensa che Messi venne scartato da bambino dal Como.. avrebbero avuto uno dei giocatori più forti di sempre.
      non si può sempre prevedere o aspettare tutti.. a volte va bene, TOTTI, a volte si può sbagliare

  14. Quando ero piccolo tifavo la Roma perche’ la vedevo ai miei occhi diverva in senso positivo dalle grandi squadre sprecone di denari. Oggi, sono molto disinnamorato soprattutto a causa di politiche scellerate che poco hanno a che cedere con i valori dello sport. Mi sarebbe piaciuta una ricostruzione di giovani di talento ( tanto arriviano sempre e cmq, sesti da milioni di anni ) che mi avrebbero fatto divertire con corsa, grinta e senso di squadra. Invece vedo che come sempre si fa verso l’opposto. Sul centrocampo della Roma non mi esprimo.

  15. Entrambi hanno giocato troppo poco e male la scorsa stagione per aver potuto esprimere il loro vero potenziale.
    Se non fossimo alla canna del gas io li manderei entrambi a farsi le ossa in un club minore di serie A, dopo aver rinnovato il contratto al polacco.
    Venderli ora significa realizzare non più di 20-25 ml per entrambi quando potenzialmente potrebbero valerne il doppio.
    Credo che la prossima stagione si potrà stabilire con maggiore certezza se sono giocatori da Roma o se saranno invece pedine sacrificabili.

  16. Queste, come la maggior parte delle news di mercato uscite ad oggi, sono frutto di deduzioni dei giornalisti, più che di indiscrezioni carpite dai suddetti.
    Nel caso specifico si sa che x comprare i 6/7 giocatori che ci servono, oltre all’apporto della proprietà, sarà fondamentale il mercato in uscita.
    I due sopra provengono dalle giovanili, quindi tutto quanto incassato costituisce plusvalenza secca, possono avere mercato e non sono attualmente titolari incedibili x DDR, quindi la deduzione è abbastanza semplice.
    Però secondo me le due posizioni sono un po’ diverse.
    Il ruolo di Nicolino e quinto di centrocampo, come con la Polonia, quindi con la difesa a 4 di DDR gioca adattato da esterno offensivo, mentre da terzino basso si è dimostrato inadatto.
    Nel suo caso, per motivi tattici, si tratta pertsnto di un esubero puro ed anche se il ragazzo ha qualità tecniche non banali con entrambi i piedi, cosa che speriamo emerga all’europeo, la sua cessione sarebbe indolore nell’economia di squadra.
    Bove invece, pure essendo più a suo agio con un calcio che richiede ai centrocampisti sopratutto compiti di copertura come quello di Mou, piuttosto che con un gioco fatto di palleggio e fraseggi che evidenzia i suoli limiti tecnici, anche con DDR il suo l’ha sempre fatto è come alternativa a centrocampo resta una risorsa importante.
    Il fatto è che lui aspira giustamente a giocsre con continuità, ma se come speriamo arriveranno altri giocatori forti nel reparto il suo spazio è destinato a diminuire ulteriormente.
    Pertanto una cessione di Bove può starci, ma solo se il prezzo ne vale veramente la pena (almeno 15 mln), altrimenti meglio trattenerlo.

  17. Sono d’accordo con chi dice vendiamoli ma non svendiamoli, sono giovani hanno margini di miglioramento, non dobbiamo venderli e poi pentircene ( Frattesi, Scamacca, Calafiori insegnano) , se ce li pagano bene OK altrimenti no. Vendere bene e acquistare meglio è il difficile compito di Ghisolfi , ma i Fredkins ci hanno messo 6 mesi per sceglierlo , se non è bravo lui non lo sono nemmeno i Fredkins e questa volta il tifo romano non glielo perdonerebbe.

  18. Bove non mi fa impazzire ma ha 22 anni e secondo me non andrebbe ceduto a meno che non arrivi un’offerta davvero importante.

  19. giornalai scrivete scrivete caxxte poi vi aspetteremo tutti ma tutti alla fine del mercato per essere beffeggiati …farò una bella selezione da qui a settembre

  20. A me per quanto piace Bove, Zalewski no, però mio fratello che allena da anni le giovanili, ogni volta mi rimprovera di essere impaziente, forse andrebbe aspettato.

  21. Di BOVE MI DISPIACEREBBE,
    Vedi Frattesi, Calafiori, Scamacca
    Politano Solo per nominarne un paio,
    Zelenski invece il piu’ presto possibile
    Saluta, mejo e’. E se portasse
    Karsdrop e Abraham

    • L’hanno già venduto all’inter. Anzi, è andato a parametro zero.
      Zielinski dico.
      Grande Zielu.

  22. cmq complimenti a Murinho x aver svenduto Calafiori….un predestinato regalato al Basilea ….e oggi titolare agli Europei ….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome