BOVE: “In allenamento vedo notevoli progressi. Io come De Rossi? Magari, ma vorrei avere la mia carriera”

7
279

NOTIZIE AS ROMA – Edoardo Bove parla in conferenza stampa alla vigilia di Brighton-Roma, gara di ritorno degli ottavi di finale dell’Europa League.

Queste le parole del centrocampista giallorosso sull’impegno che attende i giallorossi in casa degli inglesi, determinati a ribaltare il risultato dell’Olimpico:

Come stai vivendo questa fase da cane ammalato a ragazzo da far sposare alle figlie…
“La sto affrontando come ho sempre cercato di affrontare il mio lavoro e tutto il mio percorso. Credo che ogni giocatore abbia il suo e ci sono momenti in cui si gioca un po’ di più e altri meno. La bravura credo sia nella costanza di continuare a lavorare, non solo per migliorare ma anche per continuare un tipo di lavoro iniziato. In allenamento vedo notevoli progressi. Non ho problemi, sono tranquillo. Quando ho l’occasione, cerco di dare sempre il massimo. Per un calciatore penso che questo sia importante”.

Giocherai al centro o mezzala?
“Ancora non so se gioco (ride insieme al mister, ndr). Il ruolo lo dovete chiedere al mister. Comunque con il mister facciamo un determinato tipo di rotazioni in campo. Quando un giocatore si ritrova a ricoprire un ruolo che non è il suo, quel giocatore deve giocare come se giocasse nel ruolo dove si trova. Questo è il nostro concetto. Personalmente, non mi fa molta differenza giocare più centrale o più avanzato”.

Guardandoti in molti vedono De Rossi di 20 anni fa. Che cosa ti dà avere De Rossi come allenatore? Ci hai mai pensato di poter essere il De Rossi del futuro?
“Mi fa un effetto bellissio, ma più che altro il primo impatto è quello di un ragazzo che ha sempre visto questo giocatore in TV. Adesso lo vedo come il mio allenatore. Sono onorato del fatto che possa darmi dei consigli che nessun altro allenatore può darmi, anche per la carriera e l’esperienza che ha avuto. Sulla seconda domanda, se devo essere sincero un pochino me l’aspettavo. C’è sempre questo tipo di accostamenti. Ma io onestamente credo che ogni giocatore abbia la sua carriera. Naturalmente io se dicessi che spero di avere una carriera come quella del mister non mentirei, però io voglio avere la mia carriera. Essere accostato va benissimo, è un onore, però non so come dirlo… vorrei la mia carriera. La carriera di Edoardo Bove”.

Articolo precedenteCalciomercato Roma, Svilar nel mirino di Wolves e West Ham: osservatori al Falmer Stadium
Articolo successivoDE ROSSI: “Dobbiamo cambiare il concetto che senza Dybala e Lukaku non si possa giocare. Il Brighton? Con due gol il discorso sarebbe chiuso” (VIDEO)

7 Commenti

  1. Altro ragazzo intelligente.

    secondo me deve migliorare nelle fasi confuse del gioco perché molto spesso intercetta palloni ma poi li regala agli avversari perché si muove convulsamente.

    è un combattente che deve essere più freddo

  2. Tradotto: “voglio diventare Edoardo Bove…”
    La testa c’è l’hai, ora speriamo tu abbia anche un po’ de fortuna…🤷
    Noi, siamo pronti…
    Dajeeeee… 💪💪

  3. Edoardo capitan futuro, ti voglio qui per sempre. Sii fedele e noi saremo fedeli con te, nel BENE e nel MALE.

    FORZA ROMA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome