Bryan Cristante e Gonzalo Villar positivi al Covid. Salteranno Genoa-Roma (COMUNICATO)

81
2282

ULTIMO AGGIORNAMENTO – Bryan Cristante e Gonzalo Villar sono i due calciatori risultati positivi al Covid, anche al tampone molecolare di controllo.

Questo il comunicato ufficiale: “AS Roma comunica che, in seguito ai controlli periodici svolti attraverso i tamponi molecolari, Bryan Cristante e Gonzalo Villar, entrambi vaccinati, sono risultati positivi al COVID-19.

Le autorità sanitarie competenti sono state immediatamente informate. I calciatori stanno bene e si trovano in isolamento domiciliare”. Entrambi salteranno Genoa-Roma.

……………

AS ROMA NEWS – Brutta notizia piove in questi minuti da Trigoria: due calciatori della Roma sono risultati positivi al Coronavirus al tampone rapido.

Lo rivela Sky Sport in questi minuti. Ora verrà effettuato un secondo giro di tamponi per confermare queste positività.

Al momento non sono stati resi noti i nomi dei calciatori risultati positivi al Covid, ma stando a quanto rivela Gazzetta.it si tratterebbe di due centrocampisti, entrambi vaccinati.

I nomi dei giocatori postivi saranno comunicati nel caso in cui il secondo tampone, quello molecolare, confermasse l’esito.

 

Articolo precedenteCaprari: “A Roma non ho avuto pazienza. Ora sogno la Nazionale”
Articolo successivoSHEVCHENKO: “Domani i tifosi possono essere il dodicesimo in campo. Ho grande stima di Mou, con me è sempre stato onesto”

81 Commenti

  1. Che sfiga!!! Sempre sfiga!!!! Ma non e’ possibile! Bastaaaa! Ma perche’ sempte tutto a noi?
    Forza Romaaaa

    • Il campionato della sfiga è nostro…come sempre! Abbiamo la bacheca piena di tapiri d’oro. Ecchecca…

    • 9 dislike al mio commento ammazza li laziesi che ce stanno ao,forza ROMAAAA

  2. Ho il preoccupante presentimento che i 2 siano Cristante e Mancini.
    Un eventuale focolaio della nazionale sarebbe un bel problema.

    • Politano non era in ritiro, io ho la pausa sia Jordan…(che ricordiamo non era stato convocato, ma chiamato all’ultimo per l’infortunio di Pogba, sarebbe l’ennesima pagina di sfortuna romanista)

    • Mancini non è un centrocampista. Speriamo si tratti di Diawara e Villar a questo punto.
      Tanto per quello che li considera Mou…

    • Ma Diawara l’ha già preso, ora che ci penso. Difficile quindi che possa essere lui.
      Con la fortuna che abbiamo saranno Cristante e Veretout…

    • Ragazzi se ho scritto che sarebbe potuto essere Mancini vuol dire che ancora non era uscito fossero 2 centrocampisti, comunque a questo punto sono curioso di capire come risolverà la questione Cristante Mourinho.

      Anche perchè questo vuol dire necessariamente difesa a 3 con Kumbulla-Mancini-Ibanez.

  3. No ma fate le capire senza sapere quali danni si verificheranno a medio e lungo termine eh… tanto il siero miracoloso immunizza dal covid..😂😂😂

    • No Lele, per carità non insinuare il dubbio in questa confraternita di “so tutto io e voi nun sapete un caxxo”, non ricordargli che questi sono giovani, sani, sportivi, con due dosi di vaccino che evidentemente “funzionicchia”..non provare a scuotere il gregge dal torpore in cui è avvolto, oggi gioca la ASRoma, basta e avanza per molti!
      Forza Roma, sempre!

  4. A noi comunque ci schiferebbero pure a Lourdes e Fatima. Se non fossi tifoso di questa squadra, direi tranquillamente che siamo di fronte a una barzelletta, e pure di quelle tristi c***o.

    • Semplicemente vedi solo quello che succede a te e ti dimentichi facilmente delle situazioni sfortunate degli altri. E’ nella natura umana.

  5. Ma come dicevano che i vaccinati non avevano problemi, che adesso è l’epidemia dei No-vax? Quindi ora focolai e quarantene anche se si è vaccinati, cos’è cambiato da un anno fa? Ragazzi che il covid lo superano come se fosse un influenza stagionale e che con il vaccino non gli cambia NULLA. C’è da riflettere…e non poco!

    • Nessuno ha mai detto che i vaccinati non contraggano il virus. Il vaccino abbassa notevolmente il rischio complicazioni. Infatti i due ragazzi sono positivi ma stanno bene. Credo sia la cosa più importante visto quello che è successo da due anni a questa parte.

    • Cosa è cambiato da un anno fa?

      Ti riporto il bollettino di ieri e quello di un anno fa del 19/11/2020 (tra parentesi).
      Contagi: 10.544 (36176)
      Morti: 48 (653)
      Ricoverati: 4.145 (33.610)
      Terapie Intensive:512 (3.712)
      I numeri parlano da soli. Voi no vax o comunque critici del vaccino dovreste stare zitti solo a leggere questi dati, o basterebbe farvi un viaggetto in Germania dove con molti meno vaccinati stanno inviando i malati in Italia perché gli ospedali sono pieni.
      Ma a voi non piace usare la testa andate solo dietro alle chiacchiere di qualche guru del nulla.

    • essere vaccinato non vuol dire che il virus non te lo becchi…lo puoi benissimo prendere, ma la malattia si manifesta in forma non grave….!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Magari tu…..sei anche no cax……e rifiuti il Viagra Pfizer…. perché è sperimentale….? Usare il cervello mai ?

    • Franco, non basta sparare numeri in sequenza e fare i coatti per avere ragione.

      Non dico che i numeri non siano importanti, ma ti sei preso la briga di analizzarli e contestualizzarli?

      Ad esempio, quali sono le fasce d’età interessate? Avevano gravi patologie pregresse? Qual è la durata media delle epidemie simil-influenzali? Ha senso vaccinare chi ha 10, 20, 30 anni e gode di perfetta forma fisica? Ha senso lasciare scoperti di forniture gli stati più poveri?
      Perché in nome della salute pubblica ai singoli cittadini viene chiesto ogni tipo di (assurdo) sacrificio, mentre alle case farmaceutiche non viene imposto il minimo, ovvero di liberare i brevetti sui vaccini? Perché le trattative tra gli stati e big pharma sono secretate?

      Molti medici e scienziati stanno iniziando a considerare il covid19 una “sindemia” e non una “pandemia”: è forse il caso di cambiare l’approccio a questa malattia? Cioè smettere di considerare il virus come il nemico pubblico numero 1 e iniziare a farci qualche domanda sul nostro stile di vita e le nostre scelte collettive?

      Non vedete che mentre siete impegnati (ancora) nella caccia alle streghe i governi della salvezza (composti più o meno dagli stessi che hanno creato negli anni scorsi le condizioni che hanno permesso al covid di sfuggire di mano) stanno distruggendo quel che rimaneva ancora in piedi dello stato sociale e dei diritti conquistati dai movimenti popolari nel secondo dopoguerra?

    • Caro Anacronistico, tu sei indubbiamente un artista nell’eloquio e nell’esposizione delle tue idee, lo dico sinceramente.
      Sei uno di quelli che leggo con grande interesse, pur finendo per concordare quasi mai con le tue tesi.
      Ti chiedi che senso abbia vaccinare fasce di popolazione che rischiano poco o nulla.
      Io ti chiedo invece che senso avrebbe una campagna vaccinale che escludesse un terzo della popolazione e restasse terreno fertile di replicazione e soprattutto mutazione del virus in forme più aggressive che un giorno potrebbero risultare pericolose anche per i più giovani e sani.
      Ad oggi, col medesimo RT, senza vaccino, saremmo già in zona rossa, con le TI ingolfate.
      Sui circa 38k decessi registrati nell’anno in corso, “solo” 1440 riguardano persone con un ciclo vaccinale completo.
      In che senso dobbiamo analizzare e contestualizzare questi numeri?

    • Anacronistico, aggiungerei anche che l’approccio alla malattia e le cure somministrate ai malati di covid da parte dei medici oggi non è la stessa di uno o due anni fa, ma questo le persone come Franco, che accusano gli altri di seguire guru vari senza rendersi conto di essere loro stessi a farlo, non possono o non vogliono capirlo. Comunque sapere che c’è ancora gente che usa la propria testa e si informa prima di parlare, come te ed altri, fa piacere. La fossa comune dell’umana intelligenza non è ancora piena, per ora.

    • Simone la differenza è questa: un amico di mia figlia (vaccinato) positivo, a casa con mal di testa, febbre esaurita in due giorni e sta passando tutto, un mio amico (purtroppo no Vax), positivo, ricoverato in terapia intensiva… non è proprio uguale, comunque io ho già la prenotazione per la terza dose.

    • Buongiorno UB40, se posso permettermi, io non leggo nell’intervento di anacronistico alcuna negazione dell’efficacia del vaccino, anzi, lo reclama anche per gli stati più poveri. Dobbiamo ringraziare i ricercatori che in poco tempo sono riusciti a trovare un trattamento che impedisce i casi più gravi della malattia, ma personalmente mi chiedo che senso abbia inoculare un farmaco sperimentale che non impedisce la circolazione del virus a 7 miliardi di persone anziché riservarlo agli individui a rischio, in attesa dello sviluppo di ulteriori trattamenti in corso in diversi Paesi.
      Inoltre, per quel poco che ne sappia io le varianti nascono proprio per aggirare gli anticorpi sviluppati dagli individui guariti dalla malattia o vaccinati contro la malattia, vedi le influenze invernali che si presentano ogni anno come varianti di quelle dell’anno precedente.
      O vogliamo mettere anche le varianti sul groppone dei non vaccinati.
      Un’ultima cosa, semplice curiosità personale: perché in Italia date del no-vax a prescindere a chiunque si ponga delle domande sull’effettiva efficacia delle misure adottate dal vari governi?
      Qui in Francia, nelle proteste in piazza, ci sono anche molti vaccinati, o almeno c’erano fino a quando giornali e telegiornali coprivano e seguivano queste vicende, ma da qualche mese ormai la loro copertura è scomparsa da ogni mezzo di comunicazione.

    • UB, ricambio il complimento iniziale, vale per me lo stesso nei tuoi confronti.

      Però davvero, questa crociata non ha basi logiche ne scientifiche.

      Dal punto di vista logico, proprio per evitare quel che dici tu, in un contesto di pandemia virale globale non sarebbe meglio garantire la vaccinazione alle fasce più a rischio ad ogni latitudine? Mettiamo caso che in Europa occidentale si raggiunga il 100% di vaccinati o giù di lì e da altre parti del mondo stiano fermi al 20, 30%. Non vedi lo stesso rischio? Che facciamo poi, alziamo una gigante muraglia e buttiamo giù gli aerei e le navi?

      Senza contare che il virus nei vaccinati può attecchire ugualmente, dunque in realtà stiamo solo al primo anno di una emergenza che si rinnoverà di continuo (l’emergenza come strumento di governo, ne hanno scritti a bizzeffe di saggi e articoli sull’argomento) e che non si vuole affrontare come andrebbe fatto perché ciò farebbe crollare il castello di carte della società neo-liberista in cui viviamo.

      Dal punto di vista scientifico, i dati parlano chiaro: il virus attacca i minori in maniera nettamente meno violenta (si stima una mortalità che va dallo 0,03 allo 0,00003), cito da uno studio dell’Università Federico II: “I bambini ed i giovani di età inferiore ai 20 anni hanno infatti una suscettibilità a contrarre l’infezione pari a circa la metà rispetto agli adulti e, oltre ad essere molto spesso asintomatici, presentano quadri clinici comunque molto meno severi”.

      Insisto: cercate la definizione di sindemia, è in parte illuminante sulla situazione odierna e solo un governo miope o opportunista può continuare a trattarla come se il problema fosse solo e soltanto il maledetto virus.

      Permettimi una chiusura un poco brutale: perché fino al 2019 non ce ne fregava nulla delle decine di migliaia di morti l’anno solo in Italia dovuti alle polmoniti da influenza?

    • Voglio essere anche io brutale per cui copio ed incollo:

      In italia i decessi del 2020 hanno subito un notevole aumento rispetto agli altri anni a causa del Covid. É difficile stabilire la causa del decesso che va analizzato caso per caso ma si può ipotizzare un criterio matematico: facendo la differenza tra i morti in Italia del 2020 con la media del numero dei decessi nel nostro paese nel quinquennio precedente (2015-2019).

      La cifra che si ottiene per molti esperti rappresenta in maniera abbastanza chiara e veritiera quale possa essere stato l’impatto del Covid sulle morti totali in Italia.

      Tra il 2015 e il 2019 secondo i dati Istat otteniamo una media di 637,400 decessi.

      Nel 2020 i morti sono stati 744 mila (dati Protezione Civile)

      I decessi in più rispetto alla media del quinquennio sono stati 106.600.

      Le polmoniti non hanno mai dato queste differenze nella mortalità ecco perché non se ne parlava.

    • Anacronistico, sai bene che la risposta al tuo quesito iniziale è semplice: è per lo stesso motivo per il quale il 20% della popolazione mondiale consuma l’80% delle risorse.
      Non puoi destarti adesso, e sicuramente non lo fai, in occasione della pandemia e della sperequazione di vaccinati tra i paesi sviluppati e quelli in via di sviluppo.
      Le aziende farmaceutiche non sono delle Onlus, sono delle multinazionali che mirano al profitto. Farmaci e vaccini, e la ricerca che ci sta dietro, qualcuno li deve pagare.
      E spesso, nelle zone più remote e arretrate ci sono condizioni logistiche complicate, spesso anche conflitti. Oltre a congenite condizioni di arretratezza che rendono difficile la sensibilizzazione della popolazione.
      Io un pochino il mondo l’ho girato, e non credo sia semplice raggiungere tanta gente che vive letteralmente in mezzo alla strada.
      Di certo mi rende più tranquillo, anche se non completamente, sapere che sono vaccinato quando entro in contatto con queste persone, così come ho fatto per prevenire tifo, paratifo, tetano e malaria quando mi sono recato in quei posti remoti.
      Per quanto riguarda i la popolazione giovanile, beh, mica vivono in una bolla questi; condividono l’abitazione con genitori e spesso nonni.
      Magari alcuni di questi hanno una risposta immunitaria deficitaria al vaccino. Altri ancora hanno delle condizioni che gli hanno impedito di vaccinarsi: io stesso in famiglia ho una vecchia zia e una cugina alle quali è stato sconsigliato vaccinarsi per delle patologie circolatorie. Vaccinare figli e nipoti può ridurre il rischio per queste persone.
      Io la mia figlia dodicenne l’ho vaccinata.
      Per quanto riguarda la tua ultima domanda, anche qui la risposta è semplice: innanzitutto il numero non è neanche paragonabile a quelli del covid, e soprattutto non si presentano tutti insieme in ospedale, intasando reparti e TI.

    • Franco, facciamo di tutto per omologarci ai dettami di una società che ci vuole malati cronici (malattie cardiovascolari, diabete, obesità, alcol, tabacco, inquinamento chimico ed industriale, ecc). Forse sarebbe più saggio, se davvero ci stesse a cuore la vita del prossimo, fare una riflessione più profonda sul nostro stile di vita “normale” piuttosto che accollare tutti i problemi al covid19 (che ne è stato un accelerante) e ai non vaccinati. Anche se ammetto che quest’ultima è senza dubbio la scelta più semplice e sbrigativa.

      UB, non per fare il fenomeno, ma io ed altri certi punti li sosteniamo da anni, da ben prima dell’era covid. È che la sindemia ha messo a nudo, per chi non vuole chiudersi occhi, orecchie e naso, tutta una serie di problematiche che già prima erano in piazza, e che oggi ci hanno proprio sfondato la porta di casa.

      Ad esempio, il sistema sanitario (e nella fattispecie i reparti di terapia intensiva) era già al limite negli anni recenti e la Lombardia (guarda caso) aveva sfiorato il collasso già nel 2015 e nel 2018.
      Chiaro che siano andati tutti in ospedale i malati non essendoci più uno straccio di presidio locale, coi medici di base normalmente sovraccaricati di pazienti.

      E chi è che ha creato le condizioni in cui il virus ha sguazzato? Gli stessi che ora ti danno la soluzione al problema. Dovrebbero essere radiati da ogni discorso pubblico, invece ancora giocano a fare il passo dell’oca (e il sor Draghi è tra i primi della lista, con le sue politiche d’austerity secondo cui le crisi le paghiamo noi mentre loro si ingozzano – non è populismo, basti guardare la forbice sempre crescente tra patrizi e plebei dei giorni nostri).

      Piccola nota sulle case farmaceutiche.
      Dici non sono onlus. Giusto. Che sono aziende che mirano al profitto. Chiaro.
      Dunque la straordinarietà della situazione devono pagarla sempre e solo la signora Maria e il signor Gino? Perché la signora Maria ha dovuto chiudere la propria bottega per un bene superiore e il signor Gino si è visto circondato da un manipolo dell’esercito, reo di stare passeggiando da solo in un bosco? Quello stesso manipolo non poteva, mesi dopo, fare irruzione, chessò, nella sede della Pfizer? In fondo, si trattava di un bene superiore, no?

      Gallo-Romano, scusa se non ti ho risposto prima. Posso solo aggiungere che con due bimbi piccoli qualche domanda su che razza di società stiamo creando sono costretto a farmela. E a farla pure agli altri, mica posso sempre tenere tutto dentro!

    • Un grandissimo elogio ad Anacronistico, mi segno il tuo nick, inizierò a cercarti nei commenti. Hai tutto il mio sostegno. Grazie per la pazienza e le lucide considerazioni. (sono un fotografo professionista da 35 anni, giro il mondo e faccio una serie di vaccini che sono quelli che fai una sola volta (poi può accadere che devi prendere qualche pastiglia a distanza di anni se ti rechi nuovamente in particolari luoghi, per rinforzare, gli altri, tra cui questo per il covid, non è un vaccino)).
      Forza Roma, sempre!

    • Ciao Anacronistico, interessante quello che scrivi, mi segno il tuo nick, ti cercherò nei commenti su questo forum.( sono un fotografo professionista da 35 anni, giro il mondo e per lavoro ho fatto una serie di vaccini che sono quelli che fai una sola volta non come questo pseudovaccino (poi può accadere che devi prendere qualche pastiglia a distanza di anni se ti rechi nuovamente in particolari luoghi, per rinforzare)
      Forza Roma, sempre!

    • ma se dopo quasi 2 anni di covid non avete ancora capito cos’è una pandemia, un vaccino, come funziona e, soprattutto, avete la fortuna evidentemente di non essere stati coinvolti in prima persona con un caro che non ce l’ha fatta, o di non aver avuto necessità finora di recarvi in ospedale, e magari indirettamente verificare di persona cosa vuol dire essere intubato, non avere posti in terapie intensive (e cos’è una terapia intensiva). Oppure soffrire di altre patologie e scoprire il giorno stesso di non potersi operare – con la conseguenza a volte dinon farcela – a causa di gente che occupa posti evitabili con una semplice iniezione, e pure gratis. Oppure finire turni massacranti con pochissimo personale e in tutta risposta ricevere insulti da persone fondamentalmente egoiste, vigliacche, spesso in mala fede, che si permettono di imporrsi (spesso con violenza) su questioni di cui non sanno nulla e di cui non hanno alcuna competenza.
      Se vi vedeste da fuori vi vergognereste parecchio, sempre che un pizzico di sensi della vergogna vi sia rimasto.
      E invece, anche qui, a giallorossi. net, devo sorbirmi i vosti deliri inqualificabili, farciti della più becera cialtroneria complottista bigotta.
      Una sola domanda: ma poi, quando le cose si mettono male, perché ve ne andate tutti in ospedale? perché non continuate ad affidarvi al vostro santone, specialista, taumaturgo, pippo franco di turno? perché poi non ve state su facebook a pontificare di cose di cui non avete idea? perché?

    • Quoz,
      d’accordissimo.
      Questi sono piccoli-borghesi-anarcofascisti che se ne fregano del resto della societa’.

    • Quoz, io invece ancora mi chiedo come dopo due anni ancora si dia credito ad un governo che invece di rafforzare la sanità (aumentando i letti in ti, riqualificando una rete locale che possa evitare gli affollamenti ospedalieri, ecc) e migliorare le condizioni del settore pubblico in generale (dimezzare gli alunni per classe, moltiplicare le corse dei mezzi pubblici, ecc), continua invece con la sua politica dei tagli ad ogni livello, dettata da confindustria e dall’alta finanza internazionale.

      Poi, alcune precisazioni:
      – “Noi la chiamiamo pandemia, ma in realtà è una sindemia, un termine nuovo che sta a dire che ci troviamo di fronte a una situazione dove ci sono interazioni, tra elementi biologici e sociali, che alterano e modificano continuamente gli stati e le condizioni di salute e che possono incrementare la suscettibilità delle persone a possibili danni o anche peggiorare il loro stato di salute”.
      Lo ha detto un tizio anacronistico su gr.net? No, lo ha detto recentemente il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro.
      – sui vaccini, forse sei tu a non sapere che per quanto riguarda la famiglia dei coronavirus non sarà mai possibile un’eradicazione definitiva, proprio come accade ogni anno con le influenze e i loro vaccini.

      Qui non si tratta di complottismo o delle fregnacce di tatuato, ma di vedere la situazione per quello che è, oltre la violenta mistificazione e la stumentalizzazione attuate da parte di chi detiene il potere (oggi più che mai in forma assoluta).
      Bisogna cambiare totalmente approccio o non se ne uscirà mai.

    • Scusate, io vorrei fare una domanda ai vari Quoz, tatuati, e tutti coloro così intolleranti verso chi non abbraccia la Verità Unica: io prima di farmi la mia idea ho ascoltato (come evitarlo!) e letto le ragioni della corrente principale, quella che ci vuole tutti vaccinati, per intenderci. Ma voi, prima di attaccare con tanta veemenza i non allineati, avete letto ed ascoltato le loro ragioni? E non parlo dell’analfabeta intervistato in piazza, bensì, per esempio, delle tante interviste di virologi, genetisti, immunologhi e medici vari in tutte le lingue del mondo presenti e consultabili su siti semplicissimi quali youtube, e non su terrapiatta.com. Provateci, sarete forse sorpresi dell’apparenza e dai modi molto garbati di esperti che non professano Verità assolute ma esprimono svariati dubbi tecnici e scientifici sugli attuali metodi utilizzati.
      Vi assicuro, nessun piccolo borghese anarco fascista e nessun ex figlio dei fiori sciroccato.
      Perché non farlo?

  6. Secondo me i due centrocampisti sono Veretout e Cristante. Con la sfiga che ci ritroviamo non possono che essere due titolari. Inoltre, questa è l’efficacia dei vaccini che ci hanno obbligato a fare, sempre più positivi vaccinati negli ultimi giorni.
    Forza Roma

    • Pazienza Vilar, tanto non avrebbe giocato,ma Cristante ora sarà un’assenza che si farà sentire…Ora penso che toccherà a Veretout e Diawara, speriamo bene…

  7. Per tutto quello che riguarda la Roma fanno pelo e contro pelo.

    Forza Cristante e Villar!!……perché pensiamo che siano l’unici in tutta la serie A

  8. Facciamo buon viso a cattiva sorte…..Chi giocherà al posto di Cristante farà il suo dovere….Anche se non ho capito bene se Cristante avrebbe giocato nella difesa a 3 o a centrocampo…..Comunque , virus o non virus, dobbiamo vincere!

  9. Ora che serve ingegno vero a comporre l’11 che scenderebbe in campo, provate cari professori a fare le vostre formazioni ahahhahahha IO ASPETTO MOURINHO. Forza ROMA

  10. Ci stavo pensando proprio pochi giorni fa..non avevamo mai avuto grossi problemi finora col covid e la cosa era sorprendente…ecco, servito… speriamo siano solo loro

    • Mauri’, se questi sono i tuoi retropensieri sulla Roma ti prego di non farne altri. La squadra è già scarsa di suo, ci sono buchi di formazione grandi quanto il Grand Canyon, la classe arbitrale quando serve ci mette il carico da 90, non ci mettiamo altro per favore.
      Lo dico col sorriso molto amaro e senza cattiveria eh, ci mancherebbe.

  11. Mah i video “virologi prima dicevano che facendo il siero magico stavi tranquillo oggi piudell’80%della popolazione è vaccinata i ricoverati non sono solo i non vaccinati .Personaggi “scientifici ” che si smentiscono da soli quando vanno in rete ,ma spiegatemi tutti quegli atleti che hanno avuto eventi avversi ,alcuni sono morti c’è un elenco impressionante che i mainstream non dicono che fine ha fatto eriksen e i giocatori tedeschi ?la pallavolista italiana ? O la squadra friulana A2 tutti vaccinati tranne 2 che si son presi il covid? O il giocatore americano di basket ? Perché il tennista noto a livello mondiale non si vuole vaccinare? E così via l’elenco disgraziatamente è lungo chiaro che toglieranno i Green pass poi si passerà alla”vaccinazione” coatta ,tutti faremo sto siero magico costretti dimenticavo voglio rendere ricordo della signora Zhang cinese giornalista e avvocato chiusa nelle carceri cinesi perché ha osato dire la verità su wuhan ,
    A tornando al nostro calcio ho paura che è solo l’inizio di una lunga seria non solo per la Roma anche per gli altri club perdonatemi se vi ho annoiato

  12. Grazie per esistere. Credevo di essere solo. Gli altri continuino a dormire ch’è peccato usare il cervello. Forza Roma

  13. Salta la difesa a 3. Dietro siamo contati, impossibile ipotizzare Mancini, Ibanez e il rientrante Kumbulla reduce da infortunio.
    Ipotizzo un 4 2 3 1.

  14. Vaccinati e positivi.. 😱
    Inizio a dubitare della strategia attuata..
    Qualcuno non la sta raccontando giusta..!!!
    💪🧡❤️

    • chi è vaccinato può risultare positivo, non è emergenza per lui stesso ma per gli altri non vaccinati che lui può contagiare

  15. L’invito non era solo una battuta sarcastica ahahhah UB40 criptico luchetto e compagnia cantando, è la vostra grande opportunità, non siate timidi ahahhah illuminateci d’immenso ahahhahah Sparate questi 11 nomi. Forza ROMA

    • A me non me pagano 7 milioni di euro pe fa na formazione… Intanto però ce so passati davanti sbiaditi, gobbi e pure la viola al momento, quindi che caxxo c’è da ride lo sai solo tu…

    • se ti pagavano 7 milioni di euro era come buttarli al cesso….al massimo avrai vinto un torneo al calcio balilla muuuahahahahah

  16. ALLARME IN INGHILTERRA.10MILA morti in piu’ negli ultimi 4 mesi non correlati con il covid! Un’aumento del 45%. Il professor Carl Heneghan, direttore del Centre for Evidence-Based Medicine presso l’Università di Oxford, ha dichiarato: “Sto chiedendo un’indagine urgente.”

    Prima o poi vi renderete conto, che l’assurdità di questa storia è molto più grossa di quanto cercano di farla sembrare. Altro che farsi o no un farmaco.

    • Che poi non è un farmaco o un vaccino ma, terapia genica con tanto di alluminio, resti di un feto,virus delle scimmie(sv40) ..e non entro nei dettagli. Forza L’uomo!

    • Mai parlato di moduli, se non un mese e mezzo fa della necessità di passare a 3 dietro, cosa che mi pare poi sia avvenuta. Posa il fiasco amico mio…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome