Caccia al centrocampista per Mou

76
4926

AS ROMA NEWS CALCIOMERCATOUn altro mediano per Mourinho. Lo Special One non si accontenta di Houssem Aouar, che entrerà nelle rotazioni del centrocampo ma che non sembra avere il profilo dell’insostituibile che cerca il portoghese per la squadra del prossimo anno.

La Roma sta scandagliando il mercato alla ricerca di un mediano di corsa, il giocatore box to box che porti anche qualche gol in più alla squadra. Il nome segnato in rosso da Pinto è Davide Frattesi: il gm ne ha parlato ancora con Carnevali, confermando l’offerta dell’anno scorso da 30 milioni di euro.

Quella è la valutazione che fa ancora Pinto del calciatore (il Sassuolo ne chiede invece 35-40), e da quella non ha intenzione di spostarsi. Il portoghese ha poi fatto presente a Carnevali che non ha voglia di partecipare ad aste con Inter, Juventus e Milan, gli altri club che stanno spingendo per avere il giocatore.

Partita apertissima, e per questo Pinto si sta guardando intorno alla ricerca di alternative in giro per l’Italia e per l’Europa. In Serie A piace parecchio Nicolas Dominguez del Bologna, 24 anni, argentino che unisce qualità a quantità.

L’altro nome sul taccuino del gm giallorosso è Seko Fofana, 28 anni, mediano franco ivoriano ex Udinese e ora al Lens: per lui due grandi stagioni in Francia, dove ha collezionato 15 gol e diversi assist, facendo schizzare la sua valutazione intorno ai 30 milioni. 

Soluzione più a buon mercato quella rappresentata da Weston McKennie: attraverso la mediazione del manager Frank Trimboli, il gm giallorosso Tiago Pinto ha contattato il centrocampista della Juventus e della nazionale statunitense. Negli ultimi mesi ha giocato in prestito al Leeds dove è stato utilizzato con continuità collezionando 19 presenze in Premier e un gol, ma non è riuscito a evitare la retrocessione del club inglese.

Non è stato riscattato: l’accordo di gennaio prevedeva l’acquisto del cartellino a 34,5 milioni, tornando così alla Juventus. La Roma lo vorrebbe in prestito, una soluzione che non piace ai bianconeri, considerando che i giallorossi saranno diretti concorrenti per un posto in Champions.

Fonti: Il Messaggero / Gazzetta dello Sport / Corriere dello Sport / Il Tempo

Articolo precedenteCarnevali: “Roma in corsa per Frattesi, il Milan non ce l’ha mai chiesto. Volpato e Missori? Fattibili”
Articolo successivoCalciomercato Roma, Pinto apre alla cessione di Belotti: diversi club italiani ed esteri sull’attaccante

76 Commenti

    • No vi prego ditemi che e vero FOFANA mamma mia mamma mia mamma mia mamma mia mamma mia.

      QUESTO ragazzi ha fatto quel passo che a udine non gli era riuscito ma ora e quel passo lha fatto .

      Ragazzi fidatevi di un malato di calcio come me ,questo e uno deu 10 CENTROCAMPISTI piu forti al MONDO ma non suona perche gioca al LENS ma io vi ripeto fidatevi e un ALIENO .

    • Concordo pienamente su Fofana.
      Che fosse forte si era già visto ad Udine.
      Mi sorprende che dopo tre campionati in Italia nessuno ci abbia creduto e se lo sia preso il Lens per solo 8M.

    • Concordo pure io. Giorni fa era stato fatto il nome di un altro Fofana, ma è questo il Fofana di cui abbiamo bisogno. Magari a prenderlo, è da quando che stava a Udine chi vorrei alla Roma. Ma anche qualche altro centrocampista dell’Udinese attuale, non mi dispiacerebbe.

  1. Continuo a leggere questi articoli nonostante siano 3 anni e mezzo che arrivano giocatori e allenatori mai menzionati.

    • BRAVISSIMI entrambi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

  2. Punterei su Fofana, 5 mln per il prestito 15 mln per il riscatto 5/7 di bonus…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Il fatto è che Frattesi a 30 non ce lo danno. Ne vogliono 35/40. In pratica annulleremmo il bonus sulla rivendita.
      Magari arrivasse lui!

  3. Leggi il titolo dell’articolo “caccia al centrocampista” e pensi- finalmente un ‘analisi tecnica sulle necessità della Roma a centrocampo- e invece , al solito, ila prima parte dedicata, guarda un po’ , a Frattesi, senza il quale sembra non si possa più giocare al calcio: il resto dell articolo un mix di nomi improbabili per rapporto , diciamo così ,qualità/prezzo ,Fofana, oppure nomi francamente improponibili, come il frezzato McKennie: certe volte sarebbe meglio non scrivere niente e lasciare il lettore col dubbio piuttosto che scrivere , così , tanto per ,e togliere definitivamente ogni dubbio al lettore.

  4. Allora punterei su Mannsverk (classe 2002 del Molde) di cui scrissi in passato, il migliore giovane centrocampista nel Nord Europa, ed è già molto forte adesso ma ha margini di miglioramento che lo possono fare diventare un assoluto TOP a livello internazionale. Con Mou potrebbe diventare dopo 1 anno il più completo e migliore centrocampista della Serie A. Come detto da qualche osservatore che conosco, è il centrocampista che più assomiglia per caratteristiche a Matic in Europa, e costerebbe meno di tutti i nomi letti fino ad ora (e ci metto mano sul fuoco che altro che Frattesi ed altri nomi vociferati, questo può essere la prossima rivelazione della Serie A se arriva da noi, un po’ come Kvara al Napoli, e se vi ricordate, l’anno scorso in estate scrissi sulla situazione di Zaniolo, io avrei accettato soldi più lo scambio dei Niccolò, parlo di Fagioli che avevo visto come giocava in B con la Cremonese che sarebbe stato il migliore giovane centrocampista lanciato quell’anno in Serie A se li fossero stata data un occasione, ed infatti il premio di migliore giovane della Serie A, lo vince infine Fagioli e posso dirvi che Mannsverk ha potenzialità molto più elevate).

  5. Comunque il Fofana del Lens (che del resto aveva già fatto vedere ottime cose con l’Udinese, anche se più a sprazzi) è una vera e propria ruspa, magari arrivasse. McKennie lo hanno messo in lista su raccomandazione della Rubentus, che non sa a chi mollarlo, a quelle cifre. Ma sicuramente la lista è molto più lunga e avrà al suo interno anche giocatori che non sono mai stati menzionati. Considerato che Pinto sta cedendo, e bene, quasi tutti coloro che non servono, alla fine il budget disponibile potrebbe essere di notevole rilievo e portare tutto quello che serve, ovvero un portiere, due terzini, un centrocampista, un’ala e un centravanti. Molti dei quali in prestito o a parametro zero, ma di assoluta qualità.

    • Ma Mckennie lo avrà proposto il suo procuratore o la Juvebtus stessa na ti pare che andiamo a dargli 30 mln (anche loro non possono fare minusvalenza). Fofana sarebbe un colpo top ma credo che il Lens chieda ancora tanto, va in scadenza nel 2025.

    • Fortissimo però il problema è che costa troppo, l’OL voglia una offerta da €40M in su e che lo stiano già trattando da qualche tempo Tottenham e Borussia Dortmund. Centrocampista duttile e completo dotato anche di buona dinamicità. Sarebbe un grandissimo acquisto ma purtroppo al momento fuori dalla nostra portata.

  6. Preferisco fofana del Monaco e Dominguez del Bologna. Resto del opinione che la Roma debba comprare assolutamente anche baldanzi.

  7. Fofana o Dominguez tra questi citati, con il primo però va considerata la coppa d’Africa ed ha 28 anni e con il secondo argentino 24 enne migliorabile, vanno bene uno dei due basta che si prenda un centrocampista forte.
    Lista della spesa necessaria:
    Portiere titolare
    Terzino destro
    Centrocampista titolare
    Centravanti titolare.

    Vanno presi in totale almeno quattro giocatori validi.

    • Si, prenderebbe 15 ragazzini sconosciuti pagando generose intermediazioni agli agenti, magari esce quello buono però ti devi tenere gli altri 14 sul groppone. Già fatti troppi danni, grazie

    • Io chiederei a N’Dicka un parere sul giovane attaccante della Nazionale della Costa d’Avorio Karamoko che gioca ancora nel suo paese nell’ASEC Mimosas. Nelle ultime sue due apparizioni con la Nazionale è stato il miglior giocatore in campo, è giovanissimo e mostra grandissime potenzialità, e costerebbe pure poco.

  8. io punterei su fofana…conosce il calcio italiano è cresciuto notevolmente giocando con il lens eppoi con questa foto gli manca soltanto che gli scoppia la giugola come Daniele…..

  9. frattesi vale esagerando 25 / 30 se lo scansuolo lo vende a quella cifra , 7/ 9 milioni li deve dare alla roma , subito neanche a rate ..se lo vende alla roma idem cioe’ incasserebbe circa 17 o 20 milioni , percio’ siccome sono cannibali vogliono realizzare 40 , ma nessuno in italia lo paghera’ mai quella cifra il che vuol dire che sono nelle sabbie mobili …quello che non capisco perche la roma vende 2 gioiellini a loro indipendentemente dall affare frattesi …io al contrario vincolerei la vendite . ma io neanche avrei comprato shomurodov ( manco gratis) o vina,o reynolds , e altri si vede che non capisco un azzzzz..sempre forza roma …….

  10. Khéphren Thuram giovane under 21 Francese
    un potenziale crack , centrale di CC del Nizza
    alto 1.92 cm
    Questo è forte davvero…

    • A me piace Khephren anche più del fratello e sono d’accordo che è molto forte ma anche lui costa tanto però ed al momento dovremmo investire di più sulla prima punta, ma Khephren sono d’accordo è un gran bel giocatore pure lui.

    • i 6 pollici versi si sono scordati che 1 anno fa Torreira è stato votato come miglior centrocampista della serie A e lo potevi prendere praticamente a 3 spicci, mi pare 7 mln.

      ❤️🧡💛

    • Esatto Rudy Völler 9 è un centrocampista tutto fare e con meno di 10 milioni te lo porti a casa oltre che a rientrarci con l’età ed esperienza internazionale.
      A meno di 10 milioni te lo porti a casa, rispetto ad un Dominguez o fofana che pagheresti di più e tra l’altro quest’ultimo rischiamo pure di non averlo per un periodo per la coppa d’Africa.
      Io torreira ci farei un pensierino.

  11. UN CENTROCAMPISTA… UNO…

    Ma siamo sicuri che ne serve solo uno?

    Ad oggi, mi sento di dire che come livello siamo apposto, in un ipotetico centrocampo a 3, solo come mezz’ala di sx con pellegrini e aouar, per il resto secondo me a parte bove che deve essere ancora scoperto del tutto, sappiamo che matic a 35 anni non può reggere una stagione come quella dello scorso anno e cristante, che gli si vuol bene, ha dimostrato di essere sicuramente un giocatore roccioso, ma non di un livello tale da fare il titolare in una squadra che punta alla champions.

    Servono giocatori da champions, soprattutto a centrocampo.

    Dominguez è sicuramente un profilo interessante, ma con tutto l’amore del mondo se vuoi fare il salto di qualità di serve si, l’argentino, ma come primo il verratti della situazione.

    La lazio ha luis alberto e savic che sono stati per lunghi tratti la miglior coppia di centrocampo in Italia, facendo goal e assist a ripetizione.

    Noi abbiamo gente che non fa ne goal ne assist, a meno di calci piazzati.

    Pellegrini senza calci piazzati avrebbe fatto 4 assist stagionali, e senza rigori 2 goal in campionato…

    DI cosa stiamo parlando?

    Serve reinventare totalmente il centrocampo.

  12. Dominguez e Fofana’ ex Udinese ( ce ne stanno tanti di Fofana’ in vendita ..) mi piacerebbero ..
    non mi piacerebbe McKennie ..
    di Frattesi ho le bocce piene e non mi interessa piu’ .

  13. A centrocampo Pinto ha tante opzioni.
    Mi sembra di capire che la scelta potrebbe ricadere su un giocatore che veda la porta e porti in dote qualche goal.
    Come CENTROCAMPISTA OFFENSIVO in serie A per me il migliore ora è Samardzic, seguito da Baldanzi.
    All’estero credo che un profilo veramente molto interessante sia Kang-in Lee del Mallorca (clausola di 22 ml).
    Capitolo Frattesi.
    Trattasi di centrocampista box to box, quindi un elemento alla Perrotta capace di dare una mano sia in mediana che dietro le punte.
    Ieri il giocatore ha fatto capire che preferisce giocare in un centrocampo a 3 e che la sua preferenza al momento non è la Roma che gioca con i due mediani.
    Detto questo credo che i giochi siano ancora aperti. La Roma farebbe bene ad essere attendista. Sta alle altre fare la prima mossa, poi la Roma forte del 30% potrebbe rilanciare costringendo gli altri a perdere il giocatore o ad alzare l’offerta: in entrambi i casi noi ne saremo avvantaggiati.

    • Tra quelli che hai citato LEE del Mallorca è il più fenomenale. Era stato in passato il pallone d’oro del penultimo Mondiale FIFA U-20 (quando vinse l’Ucraina in finale contro la Sud Corea). Già allora mostrava una tecnica individuale ed un tocco di piede fantastico sui calci piazzati dove era di una spanna superiore a tutti i calciatori di quel Mondiale. Al Valencia gioca ma trova poco spazio ed allora chiede la cessione ma il Valencia in pratica lo regala al Mallorca. Lì si raffina e sopperisce a tutti i difetti che prima aveva. Giocava solo come esterno prima ma era meno dinamico perché molto tecnico, lezioso ed un po’ troppo innamorato del pallone oltre al fatto che prima correva poco in fase di raddoppi e marcature. Al Mallorca però cambia, viene fatto giocare anche più centrale e diventa anche un calciatore di quantità, nel senso che corre e si sbatte di più, migliora tanto in fase difensiva, e mentre prima era più leggerino, diventa anche più tosto nei contrasti. Si evolve guadagnando l’appellativo di Pibe de Oro di Mallorca dove diventa il calciatore idolo dei tifosi la perché è diventato anche un calciatore con tigna e quindi non solo molto tecnico. Cioè tra tutti i nomi è un calciatore divenuto completo e di tutt’altro livello rispetto ai tanti nomi. Ai Mondiali scorsi poi è uscito fuori lo scandalo corruzione della Federcalcio coreana dichiarata dal CT Bento poi. Lui è stato costretto a fare giocare alcuni coreani titolari da federazione e sponsors, e non ha potuto fare giocare LEE, HWANG e PAIK titolari per questo motivo, che erano i calciatori coreani con SON e KIM del Napoli più forti della loro Nazionale. Infatti LEE e HWANG quando erano subentrati dalla panchina facevano impressione e PAIK nella frazione del secondo tempo contro il Brasile, fa vedere sorci verdi ai brasiliani e fa uno delle reti più belle del Mondiale scorso.
      LEE è un calciatore pazzesco ma non è semplice come trattativa perché questa stagione ha stregato anche il Real Madrid e Barcellona e quella clausola rescissoria non alta ci mette in concorrenza. Se fosse possibile prenderlo magari, ha delle qualità tecniche, visione di gioco, ma ora anche corsa e tenacia, che lo rendono un tuttocampista, può essere il regista di centrocampo, può fare il box-to-box, può fare la mezzala ma anche sa giocare come esterno, suo ruolo originale e con dei piedi e sa inventare passaggi che possono rasentare la classe e qualità di un Modric o Kroos.
      Però può essere un affare low cost, mi hai fatto venire in mente PAIK, altro centrocampista però che è un regista naturale con notevole visione di gioco ed ha un tiro da fuori molto insidioso, che giocando in Corea potrebbe costarti poco sia come costo di cartellino (tra i €2-3M ed ingaggio forse anche sui €800mila euro annui).

    • Ciao Saverio.
      Parto dal presupposto che con gli arrivi di N’Dicka, Aouar e forse Llorente per me ora le priorità diventano in ordine decrescente:
      – centravanti titolare
      – portiere
      – giocatore offensivo in grado di creare superiorità
      – centrocampista abile negli inserimenti e prolifico in zona goal
      – centravanti di scorta
      – terzino destro
      Come sai bene io mi accontenterei a centrocampo anche di un giovane non ancora “esploso”. Il tuo Mannsverk andrebbe benissimo. Ma al sottoscritto andrebbe bene anche uno come Fabricio Diaz o Seung Won Lee tanto per fare due nomi di cui abbiamo già discusso.
      Ma se la Roma è disposta a spendere per Frattesi allora piuttosto che puntare Verratti o Fofana io ritengo che i 22 ml su Kang-in Lee siano soldi messi in cassaforte oltre al notevole valore del giocatore.
      Oppure puntare su Samardzic o Baldanzi prima che possano costare uno sproposito.

    • Francamente se ci fossero i soldi e le possibilità economiche, il migliore fra tutti è LEE del Mallorca. Come piede e tecnica sovrasta tutti quanti e potrebbe diventare, e mi espongo molto nel dirlo, il nostro miglior giocatore e stella della squadra. Veramente la scorsa stagione ha fatto quel salto qualitativo che non mi aspettavo a livello mentale ed è un giocatore che da una sua improvvisa giocata, ti può fare vincere una partita. Per via di questa sua rinnovata duttilità ora anche nell’operare anche dal centro, con LEE, hai quel calciatore che può essere anche più decisivo di Paulo. Mi azzardo a dirlo, può dopo una stagione una volta pienamente ambientato, diventare decisivo anche più di Dybala e con uno come LEE, Abraham potrebbe anche rinascere perché LEE ha una visione di gioco e del campo come quei fuoriclasse alla Modric. Nel Mondiale U-20 era di gran lunga il migliore talento U-20 in assoluto, e mai avevo percepito un distacco rispetto ad altri talenti di pari età proprio per le sue capacità tecniche. Lì criticavo allora la scarsa mobilità e la poca partecipazione in fase difensiva, ma questa sua trasformazione lo rendono un TOP player a tutti gli effetti. Potrebbe andando al Real Madrid o Barcellona infine diventare anche un calciatore che gioca stabilmente da titolare, ma anche in una qualsiasi BIG d’Europa, quindi €22M per un calciatore con quelle caratteristiche e capacità, è veramente un prezzo ridicolmente molto basso. Se fosse LEE il regalo dei Friedkin per questa stagione, allora sarei al settimo cielo perché avremmo acquisito non un buon o ottimo calciatore, ma un autentico campione.

  14. il norvegese citato da Saverio sembra veramente promettente( Mannsvert mi sembra), a me piace anche koulibaly della salernitana.

  15. a seguire i suggerimenti degli altri utenti guardando qualche video prenderei tutti e 3: thuram, mannsverk e Youssou fofana. con Matic , aouar e cristante sarebbe una bella batteria di centrcampisti

  16. Schema preferito da MOU
    4 2 3 1 .
    4 difensori
    2 centrocampisti difensivi
    3 centrocampisti offensivi ( che aiutano in fase difensiva)
    1 centravanti che fa pressing , apre varchi , rientra , ma che faccia anche i gol.
    _______________
    AOUR non è centrocampista difensivo.
    Lo sono Matic Cristante Bove e …. ?

    ICARDI non è centravanti ideale per MOU.
    IBANEZ CRISTANTE PELLEGRINI = colonne nella
    ” ROMA IDEALE” di MOU..
    PS
    di questi 3 il solo Ibanez ha mercato fra i
    CLUB RICCHI.
    Ma certamente MOU non contento di una eventuale cessione.

    • Il 4-2-3-1 che dici piaccia a Mou pare però non trovare logica nell avere ad oggi in rosa 6 centrali di difesa .
      Altro problema è che ti mancano 2 terzini veri ,e dei 3 centrocampisti offensivi non ce ne sta nemmeno 1 che copra decentemente (pelle,Dybala,aouar ) lasciando sempre in cc in affanno ed inferiorità, oltre che Dybala da esterno segna meno ,si stanca subito e copre zero.
      Ti manca poi il bomber da 25 gol.
      Insomma lo schema preferito da Mou al momento necessità di cambiare mezza squadra ,Dybala compreso (ottimo ormai solo con il 3-5-2) ed acquistarne un altra mezza con altre caratteristiche .
      Concordo con te ma allora stiamo sbagliando campagna acquisti oppure stiamo per vendere tutti o meglio qualche intoccabile finirà in panchina finalmente ….

  17. Al netto che il primo acquisto che farei è un portiere (da lì partono le squadre),qualcuno sa dirmi un giocatore come Pellegrini che in 6 anni ha dimostrato di non saper contrastare, segnare (una stagione fortunata ogni 6 capita pure a bonacina),rifinire su azione, fare regia di attacco etc etc ,
    dove lo collochiamo in un ipotetico replay del 3-4-2-1 mouriniano ? Ancora a fare lo sterile doppio trequartista che lascia il centrocampo sistematicamente in affanno ed inferiorità?
    Con il 3-5-2 andrebbero bene 2 attaccanti complementari come Morata e Dybala che seppur nessuno dei 2 sia un centravanti puro ti garantiscono in coppia 30/35 gol rigori compresi .
    Va da se che poi nei 3 centrocampisti ci sia Matic (regia),Cristante (incontrista di copertura) a cui aggiungere il box to box di inserimento,uno che garantisce pressing alto “efficace” ,copertura in rientro sui registi/incursori avversari, e che si inserisca negli spazi lasciati dai 2 attaccanti atipici (morata spesso fa il Dzeko e ti fa inserire e idem Dybala)e che ai 25 metri diventi un fattore che spacca le difese (alla milinkovic /naingollan/Frattesi). Quindi Pellegrini è fuori discussione.
    In un 3-4-2-1 serve invece un centravanti da 25 gol in quanto Dybala perde
    efficacia lontano dalla porta ed in più copre poco o niente ,mentre Pellegrini nel ruolo di doppio trequartista è Kriptonite per l’intera squadra ,un dramma totale .
    In un 3-4-1-2 il tandem Morata /Dybala tornerebbe ottimo ma l’unico trequartista dovrebbe avere sempre le caratteristiche del box to box (coprire,suggerire,segnare) e quindi Pellegrini è fuori discussione di nuovo.
    Un 4-3-3 prevede 2 esterni avanzati tutto polmoni e sacrificio alla Delvecchio che in Rosa potrebbero essere rappresentati ad oggi solo da Elsha e Solbakken ,con Dybala fuorigioco come centravanti e 3 centrocampisti che mal si conciliano con le caratteristiche di Matic ,Cristante e di quasi tutti gli altri in rosa (eccetto forse Bove per caratteristiche),in quanto servono 3 dinamici con polmoni d’acciaio e dal piede eccelso.
    Insomma l’unica cosa certa è che giocheremo con la difesa a 3 (per scelta stavolta a scanso di racconti sulla necessità di farlo)visto che abbiamo ad oggi 6 centrali al netto delle future mosse in uscita.
    Quindi lo schema sarà un 3-4-2-1 oppure un 3-5-2 per forza.
    Mentre gli eventuali quinti o quarti di centrocampo puoi crearli dalla sapiente alternanza dei vari spina,elsha,zale,karsdorp,celik,solbakken(più eventuali acquisti economicamente non invasivi) ,il nodo dei centrali e dei trequartisti va risolto “decidendo” velocemente “come” vuoi giocare in quanto serve a capire anche che tipo di attaccante centrale cercare ovvero la bestia spaccaporta oppure il complementare (scamacca/morata),ma anche per capire le caratteristiche per l’ultimo tassello di centrocampo che dovrà necessariamente essere un titolare al posto di Pellegrini ovvero il reale “dramma tattico”per qualsiasi schema si voglia adottare.

  18. Quando abbiamo affrontato il Feye mi ha impressionato Geertruida che può ricoprire sia il ruolo di cc, che di difensore. Chissà però quanto chiedono!

  19. Fofana? Gioca in Francia, bottega mooolto cara! Dovresti fare in investimento di almeno 30 milioni su un giocatore kilometrato (brutto termine ma che rende l’idea!), che va per i 29 anni e che ha trovato la sua “comfort zone” a Lens, amato e coccolato. Sradicarlo da quella realtà e catapultarlo a Roma in un calcio diverso a cui adattarsi a quell’età puoi avere concrete difficoltà (se N’zonzi fosse venuto a 22/23 anni sono convinto che non avrebbe fallito l’adattamento nel Campionato Italiano). Io è un rischio che non correrei, mentre c’è un giocatore che mi sfrucuglia: Samardzic dell Udinese, che ne pensate? Mo’ che quel viscidone di Marino (sempre percepito ostile alla Roma) non è più il DS dell Udinese e c’è un amico Romanista. il grande Gerolin, io un tentativo lo farei…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome