CAGLIARI-ROMA: arbitra Pezzuto, Giacomelli al VAR

12
317

NOTIZIE ROMA CALCIO – Ivan Pezzuto, arbitro della sezione di Lecce, dirigerà Cagliari-Roma di mercoledì prossimo. Al Var invece ci sarà Giacomelli.

Queste le designazioni complete per il turno infrasettimanale:

SPEZIA – GENOA Martedì 26/10 h. 18.30
SOZZA
FIORE – SCHIRRU
IV: VOLPI
VAR: BANTI
AVAR: DI VUOLO

VENEZIA – SALERNITANA Martedì 26/10 h. 18.30
DI BELLO
RASPOLLINI – MIELE D.
IV: GARIGLIO
VAR: MANGANIELLO
AVAR: VIVENZI

MILAN – TORINO Martedì 26/10 h. 20.45
AURELIANO
COLAROSSI – PAGANESSI
IV: ZUFFERLI
VAR: MASSA
AVAR: GIUA

JUVENTUS – SASSUOLO h. 18.30
SACCHI
BOTTEGONI – ROSSI M.
IV: MARCENARO
VAR: GHERSINI
AVAR: GIUA

SAMPDRORIA – ATALANTA h. 18.30
PRONTERA
ALASSIO – SACCENTI
IV: MINELLI
VAR: FABBRI
AVAR: CECCONI

UDINESE – H. VERONA h. 18.30
MARCHETTI
GIALLATINI – DI MONTE
IV: SANTORO
VAR: DOVERI
AVAR: DI IORIO

CAGLIARI – ROMA h. 20.45
PEZZUTO
RANGHETTI – PALERMO
IV: BARONI
VAR: GIACOMELLI
AVAR: LIBERTI

EMPOLI – INTER h. 20.45
CHIFFI
VALERIANI – MASTRODONATO
IV: DI MARTINO
VAR: VALERI
AVAR: GALETTO

LAZIO – FIORENTINA h. 20.45
AYROLDI
LONGO – LOMBARDI
IV: RAPUANO
VAR: GUIDA
AVAR: TEGONI

NAPOLI – BOLOGNA Giovedì 28/10 h. 20.45
SERRA
DE MEO – ROSSI C.
IV: MASSIMI
VAR: MARIANI
AVAR: LO CICERO

Articolo precedenteAltro che “rammollito”, pugno duro di Mou con le riserve. Spalletti: “Hai capito quello che devi fare…”
Articolo successivoVillar e Diawara, non solo il ko di Bodo: ecco cosa c’è dietro alla tribuna di ieri

12 Commenti

  1. Pure mercoledì prossimo il VAR sarà spento.
    Ma mi domando, perché ieri sera alla Juve e’stato dato rigore?
    Un rigore giusto, ma fino ad oggi gli espertoni del protocollo ci aveva detto che: nel caso l’arbitro ha visto e valutato , anche se in modo palesemente sbagliato , il Var non poteva intervenire .
    Quindi può intervenire?
    Ma allora perché non e’intervenuto per il vaso ZANIOLO nel derby?
    E ieri sera , Abraham subisce fallo da rigore, l’arbitro giustamente da il vantaggio, ma una volta finito il VAR doveva intervenire e assegnare il rigore alla Roma.
    Ah, ma allora ci sono due protocolli
    Uno per le solite note
    Le tre scrisciate. Laxio e napoli
    E uno x la Roma….
    E questi viene sempre usato contro di noi
    Ma poi Orsato non aveva detto che su i rigori non si dà vantaggio…e pover’omm

    • La chiave del protocollo: il VAR interviene sugli episodi indubbi, dove l’arbitro ha sicuramente sbagliato, non dove forse ha sbagliato. Il problema è che si sta creando un caos legato a un’altra questione, quella dell’arbitro che ha visto e valutato. Ora che i concetti si stanno scontrando tra loro, sta venendo fuori il caos, perché la situazione di ieri sera (Dumfries – Sandro) è un macello: il fallo c’è, ma non si riesce a capire cosa abbia visto Mariani dal campo.
      Sul fatto che ieri Abraham abbia subito un fallo da rigore… Può darsi, ma ho dei dubbi. Cioè, c’è un contatto tra. Rrahmani e Abraham, però è veramente minimo, dobbiamo sempre ricordarci che contatto non è uguale a fallo, altrimenti giocheremmo a un altro sport. E visto che ieri Massa ha in generale fischiato poco, ci sta col metro della partita di ieri che non abbia fischiato questo contatto leggero (così come il rigore reclamato da Anguissa nel secondo tempo).
      Ulteriore problema: oggi Rocchi è intervenuto in radio, e anziché chiarire o spiegare bene come funziona questa benedetta VAR, ha ulteriormente complicato tutto. Male, male.

    • Per me quello alla Juve non é mai rigore. Non fosse altro perché semplicemente lo juventino calcia PRIMA del contatto (contatto ridicolo, peraltro).
      Che poi si butta dopo é un’altro discorso.
      Così ABRAHAM il rigore FORSE lo prendeva se invece di stare in piedi andava giù come un IMMOBILE o un CUADRADO qualunque.
      Ma é rimasto in piedi, e ha sbagliato il tiro.
      E comunque le partite le fanno finire come vogliono.
      Perché il “REGOLAMENTO” lo permette.
      Rispetto per AGO che, a mio modesto avviso, cerca di giustificare un apparato arbitrale che, privo di regole chiare, non può reggere agli occhi di un osservatore neutrale qualsiasi.
      La ROMA ha da 4 a 6 punti in meno in classifica. E, al momento, ancora neanche 1 in più.
      Una classifica/non classifica.

    • Che poi Massa ha arbitrato bene secondo me. Lasciando giocare, come suo costume.
      Tolto il “piccolo” particolare che abbiamo preso, al solito, 4 gialli contro 1 a MAERTENS (che non gioca mai…).
      Ma com’era la storia che si difende ne prende di più…? O é chi attacca, in genere, che poi fa falli tattici sulle ripartenze…
      Mmm… ieri il Napoli ha fatto qualcosina sulle ripartenze nostre…
      Forse erano arbitri diversi, campi diversi, é regolamenti diversi?
      Resta il fatto che l’ASROMA prende sempre una marea di cartellini, che gli altri non vedono.
      Alla PELLEGRINI contro Udine.
      E Mourinho, se gioca con questo gruppo ristretto, ha qualcuno in diffida che poi mancherà col Milan? In fondo é sufficiente un giallo per proteste…

    • Ago, il problema del var è proprio il regolamento fumoso che gli è stato cucito addosso per renderlo quasi inutilizzabile, o meglio utilizzabile a piacimento.

    • Silvio, come dicevo ieri durante la diretta della partita, ieri due dei nostri quattro gialli lì abbiamo presi da polli: Abraham rientrando in campo senza il permesso dell’arbitro dopo un infortunio, e Karsdorp per una protesta plateale (anche se fondata, perché il fallo non c’era, ma questo non cambia nulla: se protesti in quella maniera sguaiata il giallo è codificato). Togliendo questi gialli assurdi per il livello a cui dovremmo essere, rimaniamo 2 gialli a uno. Ne manca uno a Osimhen per la reazione su Mancini, questo sì, ma Massa si è perso completamente l’episodio (più che comprensibile, visto che l’azione si stava sviluppando altrove), ma non ci vedo nessun motivo per pensare a complotti: vivaddio, a fine partita ha espulso Spalletti completamente a caso 😂

    • Il nostro Sarno dovrebbe essere felice di avere Giacomelli al VAR, da lui più volte evocato quando gli faceva comodo. Ma contravverrebbe al ruolo di lacrimatore ufficiale del blog.
      Sul VAR la penso invece come Anacronistico. Dopo il primo anno di lancio in cui funzionò molto bene, forse troppo, a parere dei vertici, è stato depotenziato e incasinato, rendendolo un altro strato di discrezionalità che va ad aggiungersi a quello dell’arbitro.
      Il “chiaro ed evidente errore” non potrà mai essere “oggettivo”. E chiaro ed evidente per me, ma non per un altro, mi sembra persino un’ovvietà.
      Tanto varrebbe utilizzarlo solo nei casi di fuorigioco e pallone in gioco o meno. Altrimenti devi utilizzarlo al massimo delle sue potenzialità, e questo significa andare a rivedere almeno gli episodi di massima punizione, accordati o negati. Oppure lasciare la possibilità delle chiamate alle panchine.
      Insomma, facessero come gli pare, ma così com’è il VAR è l’ennesima presa per i fondelli da parte di una casta che non vuole lasciare nulla della propria autorità.
      Allo stesso modo, ancora non capisco per quale motivo non sia stato introdotto il tempo effettivo. Forse per lo stesso motivo di cui sopra immagino.

    • Ciao AGO non commento mai (quasi mai) durante le partite.
      Se poi vanno male (non per forza perse, che nello sport succede) spesso chiudo tutto per qualche giorno.l.
      Leggerò probabilmente tutto in serata.
      Io qualche fallo “tattico”, non cattivo, su di noi però l’ho visto, che come dicevi qualche giorno fa anche tu il giallo lo prevede.
      Così come gli ho visti a Torino.
      Abbiamo un saldo negativo di gialli (pure nelle partite con le “piccole”) attualmente esagerato.
      Sia se aspettiamo sia se aggrediamo, a fine gara il conto é quello.
      Su ABRAHAM, se il guardalinee lo ha rimandato in campo, che caspita di ammonizione e?
      Su KARDSORP posso essere d’accordo, ma anche loro (Rahamani? Anguissa? Ad esempio…) qualcosina, pure con qualche intervento da dietro o quasi, su ripartenze nostre, dove pur avendo dato il vantaggio che non abbiamo perso palla, a fine azione il giallo lo dai.
      Rivedessi la partita ritroverei minuto e protagonisti degli episodi. Ma credimi se, come a TORINO, con la Roma hanno il cartellino in mano e contro per fattispecie simili o peggiori lasciano andare.
      Detto questo per me Massa ha arbitrato dignitosamente, pure bene. E se ABRAHAM si lasciava cadere magari un rigore lo avrebbe preso.

    • Ok, Silvio, forse non ci troveremo d’accordo. Purtroppo per una serie di motivi non riesco quasi mai a vedere le partite per intero (ieri ho visto il primo tempo e gli ultimi 25 minuti del secondo), ma se una volta dovessi riuscirci mi piacerebbe fare un resoconto accurato di tutte le decisioni arbitrali rilevanti. Ieri, ad esempio, ho segnalato due possibili gialli nel primo tempo ad Anguissa e a Vina per SPA che, anche se non lampanti, ci potevano stare. Poi, se mi parli del possibile rigore su Abraham, ti rispondo col possibile rigore su Anguissa del secondo tempo, che è decisamente più evidente, e con il possibile secondo giallo non dato ad Abraham per la gamba altissima che con un po’ di fiscalità ci poteva stare. E’ vero che Abraham ha preso il pallone ed è andato con tutte le buone intenzioni (avesse colpito volontariamente l’avversario sarebbe stata condotta violenta), ma ha comunque preso un avversario in fronte coi tacchetti, anche se per fortuna molto marginalmente, e questo probabilmente è ciò che lo ha salvato. Se Massa fosse stato contro di noi, avrebbe avuto tutta la possibilità di mandarlo sotto la doccia. Tutto sommato, entrambe le squadre hanno qualcosa su cui recriminare dalla partita di ieri. Massa in generale ha preferito tenersi i cartellini in tasca finché ha potuto (vedi sopra Vina e Anguissa), e infatti ha ammonito praticamente solo nei casi in cui era inevitabile farlo.
      Il giallo ad Abraham: non so se sia vero che l’assistente gli aveva dato il permesso di rientrare, ma mi sembra di ricordare di aver quasi sempre visto l’arbitro fare in prima persona il gesto per consentire ai calciatori fuori di tornare sul terreno di gioco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome