Calciomercato Roma, accordo di massima raggiunto per la cessione di Viña al Flamengo

48
1108

AS ROMA NEWS – Matias Viña si appresta a diventare un nuovo giocatore del Flamengo. Il terzino del Sassuolo, in prestito dalla Roma, sta infatti per passare al club brasiliano.

Nella giornata di oggi i vertici del Flamengo hanno incontrato i dirigenti giallorossi per definire il trasferimento dell’esterno uruguaiano in Sudamerica.

Stando a quanto racconta Gianluca Di Marzio di Sky Sport su Twitter, l’incontro è stato positivo, tanto da raggiungere un’intesa di massima. Nelle prossime ore si definiranno i dettagli dell’affare, si va verso la fumata bianca.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteLazio-Roma, identificato e denunciato l’autore del lancio della bottiglia contro Bove
Articolo successivoJorge Mendes: “Mourinho ama la Roma, voleva restare. Era convinto di poter fare bene anche se la situazione non era facile”

48 Commenti

    • Sai che non è in lista UEFA si?
      Sai che al 30 Giugno la Roma deve rientrare 60M alla UEFA per i paletti si?

    • No ma non preoccupiamoci qualcuno dall’ ospizio lo troviamo …a il Sassuolo il napoli comprano .forza Muti 😂😂😂

    • Certo e anche grazie a questo la Roma si può permettere di pagare Lukaku, Dybala e Abraham (che ricordiamo anche se non gioca lo stipendio lo prende!).
      Non è che con questa cessione prendi una cifra che ti permette di “comprare” qualche fenomeno mica stai vendendo che ne so, Zalewski alm PSG per 80M!!!

    • si caro lo so ringrazia i friedkin per questo ringraziali se la Roma non potrà fare mercato per i prossimi anni

    • ma che scherzi a dire queste cose? che non lo sai che la Roma deve rientrare per i paletti della UEFA? che nessuno gli ha messo le pistola sulla tempia e che l’hanno firmato loro quel patto è solo un piccolissimo dettaglio

    • Senza entrare troppo nel merito di cose che non conosco bene, ma nel caso non avessero firmato l’accordo quali sarebbero state le conseguenze? Da quello che affermate o sti americani so proprio dei fessacchiotti, oppure è semplicemente gente abituata a rispettare le regole, che i pulcinella nostrani si guardano bene dal fare.
      Comunque non so davvero quali sarebbero state le conseguenze in caso di mancato accordo. Se qualcuno di attendibile me lo sintetizzasse glie ne sarei grato, evitandomi varie ricerche in rete

    • Concordo Max ma poi in tutta sincerità paletti così limitanti e pesanti non mi risultano mai imposti a nessun altro Club europeo; in pratica senza possibilità, se non ad ancor più penalizzanti condizioni, di poter spendere sul mercato fino al 2026 e inoltre, in sostanza, circa 30 milioni di plusvalenze annue? pazzesco!!!!!

    • Terzino: Nuno Tavares a sinistra e Jose Angel Carmona a destra. Il primo difficile che arrivi, per lo spagnolo secondo me si potrebbe fare. Sul centrocampo, ci sono tanti bei talenti in giro. In attacco si poteva pensare a Greenwood, ma a noi la gente che finisce in tribunale (e scagionata) non piace.

    • ma tanto mo qualcuno ti risponde è ma lo sai che la Roma ha i paletti della lista UEFA si? si cari lo sappiamo grazie ai friedkin che hanno firmato quel patto

    • vox tu ed altri 2/3 o avete problemi nel capire o hater pagati (sicuro non siete tifosi della roma), i paletti l’ha firmato il tuo amico DAN, chiaro! nessuno li rispetta, chiaro!

      sai perchè l’ha firmato?

      perchè pensa, o meglio a questo punto pensava che, con Mourinho potesse ogni anno vendere giocatori che avessero un valore (miki, dzeko, zaniolo, ibanez etc etc) per NON sostituirli o andando avanti fino al 2027 con parametri 0, prestiti, ex giocatori, infortunati…tanto con Mou hai un uomo immagine, vinto na coppa, quasi due, lo stadio sempre pieno, si accontenta di ciò che gli dai, che te frega.

      ma qui, come si dice dalle mie parti è “caduto l’asino”.
      secondo me solo ora si sono resi conto che hanno sbagliato a cacciare Mou in quel modo, hanno capito che il romanista verace ama la roma ma che non lo puoi prendere per i fondelli così, i romani so boni e cari ma nun li toccà…

      ora, questo è il mio pensiero, tu o non spendi e rientri nei costi ma non vincerai MAI (questo lo fai con i giovani ma devi avere un vero DS), il caso del napoli – sampdoria, sono storie belle ma numericamente insufficienti per fare testo, infatti vincono sempre le 3 del nord perchè cacciano li sordi (cioè comprano giocatori, i migliori ds, pagano anche altro non fatemelo scrive sennò me bannano ma avete capito), oppure investi ed investi tanto da avere il debito che non può mai fallire (barcellona, juve, real, psg, inter, etc etc) ed allora è molto più probabile che vinci e rientri nei costi.

      questo signore ha preso in giro tutti, ha fatto credere che volesse fare una grande roma (i soldi li ha ma i suoi non li mette in società) ed invece ha fatto il matrimonio con i fichi secchi, però vuole il regalo da faraone, che voglio dire, che la squadra è scarsa sul serio (anche se ora i giocatori faranno di tutto per dimostrare il contrario) non ha investito (nell’ultimo mercato ha incassato 74 milioni) ma voleva la champion e le coppe da Mourinho, che ricordo ha giocato fino ad ora senza difesa e con l’infermeria piena (questo penso lo debbano ammettere anche i detrattori del mister).

      a questo punto vorrei sapere da questo signore che vuole fare, almeno giusto per curiosità di sentire che voce ha, andare avanti così, puntare sui giovani, oppure fare davvero una squadra vincente casomai strappando e bruciando gli accordi con l’uefa?

      le prime due opzioni per me sono più che scadenti oltre che non vincenti (già testate a roma ed anche altrove), quindi da tifoso devo sperare che la mia squadra per cui faccio il tifo sia in grado di arrivare 4° come se fosse un grande traguardo (per il presidente si se lo è per me no), e non vincere lo scudetto?

      mi debbo accontentare di andare avanti nelle coppe e non vincerle, perlomeno sognare di vincerle?

      ALLORA SE COSI’ FOSSE DITEMI TRA ROMA E FIORENTINA, SASSUOLO, TORINO, MONZA QUALE SAREBBE LA DIFFERENZA?

      nulla…solo che roma ha un bacino di 5 milioni di persone ed i soldi ci sono e li fanno…quando vorrei vedere le vere spese di sta società, chi ne capisce qualcosa sa come è facile camuffare certe spese nei bilanci…ed ho detto tutto.

      CONCLUSIONE se friedkin non gliela fa vendesse, noi siamo i primi che dobbiamo prenderci questa responsabilità e farci capire, altrimenti (nel classico stile americano) questi sbaraccano tutto, vendono e ti lasciano con il fiammifero in mano…do you remember Pallotta?

  1. Ho adorato Mou perché ho sperato nella campagna acquisti conseguente.
    Ho sognato due coppe, una dietro l’altra.
    Mou è stato cacciato e con lui il sogno finisce solo perché vengono alla luce le macerie che questa scellerata proprietà ha fino ad oggi collezionato, provano con DDR a coprirle di nuovo, il mercato volge al termine, nessun rinforzo, forse qualche partenza. Ma è solo guerra pro e contro Mou.

    • Abbiamo doppioni o addirittura terne di giocatori simili, e buchi in altre zone del campo. Senza una visione strategica e d’insieme esce fuori questa specie di chimera che è la nostra squadra.

    • Dai non scherziamo ragazzi. Il povero Matias ha grinta da vendere ma è di una scarsezza che fa tenerezza. .. Terzini mediocri ne abbiamo 3 a destra, uno scarso non serve proprio…

  2. Cessioni e soldi in cassa, cessioni e soldi in cassa, cessioni e soldi in cassa, vai cor tango!!! E poi per il campo prendono gli sciancati in pensione… e la colpa è di Mourinho.
    Go home!

  3. Hai ragione Manganello , infatti a Sassuolo ha fatto sfracelli e fanno di tutto per tenerlo anzi , lo vogliono riscattare offrendo più del Flamengo. Pagato ben 13 milioni più le solite commissioni , ci va di lusso se recuperiamo la metà.Grazie Pinto.

  4. ..i giocatori non saranno top player, ma abbiamo visto le formazioni di bologna, fiorentina, atalanta per non parlare dei poveri scappati di casa della lazie? tutti fenomeni? boh…non sarà che i nostri erano messi in campo a membro di segugio? nell’ultimo derby scandaloso con una derelitta lazie ho visto far giocare Bove all’ala destra!!! e ancora c’è chi piange per mourinho?…

  5. I conti della serva dicono che da quando i Friedkin hanno preso la Roma i debiti sono raddoppiati e il valore degli “asset” da circa 300 milioni è sceso a circa 100

    e a giugno dobbiamo stringere ancora di più la cinghia

    se non vendono, quella di sabato nei prossimi anni sarà uno scontro diretto per la salvezza

    • Conto terzi la Roma ha 180 milioni di debiti. Il resto, circa 320 mln, sono debiti verso i soci che entro la fine del 2024 saranno trasformati in capitale sociale.
      Il debito netto consolidato quindi non è preoccupante e non è quello il dato che ti tiene a stecchetto ma il passivo di esercizio che ammonta ancora a -108 milioni.
      State tutti in fissa coi debiti, ma quelli non sono un problema se puoi pagarli e ai fini del ffp contano solo per la quota di interessi passivi che ci paghi e che fa parte delle voci di bilancio.

    • mai avrei pensato che avremmo avuto una proprietà peggiore di Pallotta 7 milioni in due anni spesi sul mercato e un accordo firmato con le uefa che ci costringerà a chiedere l’elemosina alle altre società per avere qualche giocatore, un incubo

    • Io picchio De Sisti bravo è proprio così, ma provalo a spiegare a questi tifosi, so proprio de coccio.

      facciamo così, mettiamo 20 euro a testa tutti i tifosi della roma (ne semo almeno 5/6 milini no) e ce presentiamo da sor friedkin con questo bel malloppo con cui gli diciamo se te ne vai ti pèaghiamo, chi ci sta?

      ecco le mie pronte. penso che i veri tifosi fanno così.

    • Ma infatti caro Io Picchio De Sisti comunque questo debito ,come interessi passivi annuali, costa circa 25 milioni annui non poco ma poi come realizziamo uno straccio di plusvalenza a giugno vendendoci l’ultimo giovane brillante rimasto???’ cioè Bove e Mancini praticamente gli unici appetibili? e anche malauguratamente fosse basterebbero per rispettare i paletti uEfa e necessariamente sostituire i fine prestito e i diversi in scadenza, cioè almeno 7/8 elementi?
      Ho sempre sostenuto, come attestato dal Nick, i Friedkin se non altro per averci liberato del broccolaro di Boston il maggio responsabile di questa sciagurata situazione 8OLTRE AL PRIMO ANNO DI GENIO PINTO non dimentichiamo) ma certo forti perplessità oi stanno sovvenendo. SAREBBE IL MOMENTO E UNA VOLTA PER TUTTE che chiarissero programmi e futuri intendimenti, almeno questo, se ancora pensano di avere consenso e Stadio Pieno e, a parere, la ignominiosa cacciata di MOU SICURAMENTE NON IL SOLO RESPONSABILE DI QUESTA DELICARTISSIMA SITUAZIONE , NON GIOVA.

  6. Bene compriamo sempre a caro, ma poi vendemo sempre a poco.
    Visto il disastro della fascia sinistra, x me c’è poteva ancora sta’ .

  7. a sto punto il Sassuolo si merita un indennizzo mo gli regala qualche primavera.
    texani muti quando ve ne andrete è sempre troppo tardi

  8. E comunque lo stipendio di abraham lo paga l assicurazione per il 99% . L ammortamento viceversa e in capo alla asroma…idem x smalling se resterà fuori più di 6 mesi

    • Se Smalling resta fuori più di sei mesi senza essere disponibile per la convocazione il massimo che si può fare è ottenere un taglio del 50% dello stipendio fino a scadenza del contratto o fino a quando non sarà disponibile.

    • probabilmente è così… ma io non ho mai visto un’assicurazione che regala soldi… quindi, se da un lato dà, dall’altro domandiamoci quanto debba pagare la società di premio all’assicurazione per poter avere una copertura milionaria…

  9. Ragazzi calcoli alla mano a prescindere dell’ allenatore e modulo, il prossimo anno la Roma dovrà assolutamente prendere:

    portiere titolare
    un difensore centrale titolare
    terzino sinistro titolare
    terzino destro titolare
    un centrocampista titolare
    Un attaccante

    Quindi morale della favola avendo fatto il mercatino di soli prestiti svincolati sbagliati e giocatori scartati a basso costo più ingaggi commissioni, la Roma quest’ anno ha speso più di 20 milioni, per molti inservibili e altri che ritorneranno a casa il prossimo anno, quindi la cosa da fare assolutamente è prendere un ottimo DS con una buona rete di scouting che ti scopra qualche giovane ed per gennaio almeno va preso un terzino sinistro valido, specie se si andrà avanti con la difesa a quattro.
    L’ unica per arrivare ad un terzino sinistro anche in prestito è darsi via sempre in prestito uno tra celik e karsdorp, se poi ci diamo via pure per miracolo sanches anche un centrocampista.

  10. ma come questa è l’occasione per fare una Roma dalla cantera della primavera…largo ai giovani…
    ora non va bene?
    fate pace col cervello pagliacci,ci vogliono i giocatori,per vincere non i primavera.

  11. È arrivato che era titolare in nazionale dell’Uruguay.
    Grazie allo scaldapanchine, sintetizzando, è uscito fuori dal giro della nazionale.

    • Nicola guarda che Vina prima di venire a Roma era già in procinto di finire in panchina in nazionale, l’ha detto l’ allenatore uruguaiano all’ epoca e gli esperti tra cui diversi procuratori avevano sconsigliato a Pinto di acquistarlo.
      Un giocatore se è buono in Sud America veniva già preso tempo fa da una squadra europea, ma non è il caso di Vina, se già verso i 24 anni nessuno ti vuole un motivo ci sarà non è mica frutto del caso.
      Inoltre se era così buono ti pare che il Sassuolo interrompeva il prestito già da subito e non te lo riscattava a 7 milioni concordati a fine stagione.

  12. Lo scorso anno da rimediare erano 30 milioni entro il 30 giugno ma in questo anno addirittura il doppio, 60 milioni sono una botta di vita. Però questi po*ci sc**fosi dell’uefa ci hanno mandato quell’arbitraggio vergognoso a Budapest e dovrebbero risarcire la Roma di quel danno scalandoli da questo cappio al collo che ci ritroviamo per quello stramaledetto patto sanguinoso.
    E Pinto che 30 milioni li aveva pure buttati nel wc proprio per Vina e Shomurodov, 2 scarzacani che sarebbero valsi al mssimo 8 milioni in 2.

    • Esatto però a differenza dell’ anno scorso va già contata la cessione di Ibanez a 27,5 milioni con in più i bonus da verificare se raggiunti più i 10 milioni della percentuale di rivendita frattesi più Vina e il resto che è stato messo in prestito o dato via con le percentuali della futura rivendita.
      In breve conti alla mano alla Roma mancano circa tra i 12-15 milioni di plusvalenza per raggiungere quota 60 milioni di euro per il bilancio, quindi sotto questo punto di vista a plusvalenza e bilanci dovrebbe essere meno rognoso dell’ anno scorso, considerando anche i ricavi europei.
      Il problema semmai è il budget a disposizione per rinforzare la squadra il prossimo anno oltre a come te lo autofinanzi chi cedi per poi comprare sul mercato, dato che serviranno 5-6 acquisti di titolari, che sono portiere titolare difensore centrale titolare terzino sinistro titolare terzino destro titolare difensore centrale titolare centrocampista titolare attaccante titolare.

  13. Vedo leggendo i commenti che qualcuno ha capito che i soldi di Vina servono per il bilancio e non saranno spesi come ci dicono i pennivendoli per comprare un difensore.Almeno c’è chi non si fa prendere in giro.

    • me servano a me?
      servono a friedkin, io per la asroma ho cacciato sordi e voglio i risultati…

      ahhh bè ora ho capito siete tifosi da tastiera, quelli del critico chi scrive cose saggie tanto che me frega non caccio un euro…

    • Alberto ma mica era una novità questa, se devono 60 milioni tra plusvalenze e ricavi uefa il prossimo bilancio è perfettamente normale che non spendono un euro dalla vendita di vina, tra l’ altro come già ho scritto prima sopra nel prossimo bilancio sono già incluse la cessione di Ibanez vina e la percentuale di frattesi, in breve ti mancano tra i 12-15 milioni per arrivare a quota 60 milioni di euro.
      Il problema però non sta nel prossimo bilancio che sarà presentato, dove rispetto all’ anno scorso hai vita più facile, ma sta nel budget a disposizione per il prossimo mercato della Roma indipendentemente dall’ allenatore modulo ecc., dove gli acquisti che andranno fatti saranno 6 titolari, escludendo le eventuali altre cessioni che verranno fatte.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome