Jorge Mendes: “Mourinho ama la Roma, voleva restare. Era convinto di poter fare bene anche se la situazione non era facile”

66
1398

NOTIZIE AS ROMA – Dopo l’esonero di José Mourinho da parte dei Friedkin e il successivo arrivo di Daniele De Rossi sulla panchina della Roma, anche l’agente dello Special One, Jorge Mendes, interviene sull’argomento. Le sue dichiarazioni:

Jorge Mendes, qual è stata la sua reazione quando ha saputo dell’esonero di Mourinho?
“Sono rimasto sorpreso. Non me lo aspettavo. Prima di andare avanti però permettetemi di dire una cosa”.

Prego.
“José è stato allo United il primo allenatore che ha vinto tre trofei dopo il grande ciclo di Sir Alex Ferguson e David Gill, con una squadra che non era sul livello di quella con Beckham e gli altri campioni del passato. José è tornato al Chelsea e ha rivinto la Premier League. Con il Tottenham è stato esonerato prima di giocare la finale di Carabao Cup. Con lui la Roma ha rivinto una competizione europea a distanza di non so quanti anni. Mourinho è un vincente”.

Come sta adesso Mourinho?
“Ha la coscienza tranquilla. Sa di aver lavorato tanto e bene nonostante la Roma avesse una rosa più limitata rispetto all’Inter e la Juventus”.

Però dopo il ko contro il Milan i giallorossi sono noni in classifica. Ammetterà che non è una posizione “giusta” per le ambizioni del club…
“D’accordo il nono posto, ma quanti sono i punti di distacco dal quarto? Cinque, e alla fine del campionato mancano 18 giornate”.

Invece è stato esonerato.
“Lui voleva continuare ed era convinto che avrebbe fatto bene anche se la situazione non era facile”.

Mourinho voleva anche restare alla Roma in futuro. Lei ha mai ricevuto telefonate dai Friedkin per il rinnovo?
“Mai. Non c’è stata nessuna trattativa”.

Quando lo ha visto commosso che lasciava Trigoria in auto, cosa ha pensato?
“Che Mou è un campione e alla fine ha vissuto una situazione triste che non avrebbe voluto vivere. Resta un tecnico da 26 titoli… E ne vincerà ancora, su questo non ho dubbi. Il calcio è un’industria di risultati e lui li ha sempre fatti”.

E se arrivasse un’offerta dall’Arabia?
“Gli arabi lo hanno già chiamato, mesi fa, e gli hanno fatto una proposta economica folle, ma lui ha deciso di continuare nella Roma perché la ama”.

Fonte: Gazzetta.it

Articolo precedenteCalciomercato Roma, accordo di massima raggiunto per la cessione di Viña al Flamengo
Articolo successivoMourinho apre all’Al-Shabab: potrebbero già incrociarsi le strade con la Roma

66 Commenti

  1. se gli avessero fatto una grande squadra invece di dargli un’ accozzaglia di scarsoni probabilmente ci saremmo divertiti parecchio

    • Ok che attualmente non è che la rosa sia ottima eh però quando è stato esonerato dal Tottenham quell’anno 110 in acquisti e 13 in cessioni, mandato via perché 14esimo in classifica, rimpiazzato da un 30enne senza esperienza che porta il club al settimo posto. Insomma, il mercato ha le sue colpe ma pure Josè ci ha messo il suo.

    • Al ManUtd gli hanno concesso di spendere 300 mln di sterline in un biennio e sempre 6° o 7° stava. Ah, beh, ha vinto l’Europa League in effetti, con un budget col quale dovresti vincere ben altro che quella.
      E pure al Tottenham non ha fatto spendere bruscolini per stare ovviamente 7° e però arrivare in finale della prestigiosa Carabao Cup, il portaombrelli dell’Inghilterra.
      Quindi questa certezza da dove nasce, perché bisogna tornare indietro di 10 anni per dire che fosse “certezza”.

    • La rosa della Roma e’ superiore a quelle di Atalanta Lazio Fiorentina Bologna Napoli, anche loro hanno avuto i loro infortunati , ma siamo sotto di loro . Mou con il suo gioco e prestazioni ha svalutato giocatori che ora sara’ difficile vendere. Nono in classifica con 29 punti , 4 derby persi su 6 , risultati peggiori degli ultimi 30 anni e peggior gioco visto in serie A .

    • I RomAni sono sornioni e può capitare che si rifiutino di credere che li stai coglionando, ma non può durare a lungo, credo che a questa proprietà non gli rimanga più molto tempo qui a RomA. I RomAni sanno essere riconoscenti verso chi gli è leale e gli vuole bene e spietati contro chi gli si rivolta contro.
      Tra noi spero sia un arrivederci, Sig. Mou, ciao e grazie!
      Forza Roma, sempre!

    • Grazie Mister per essere venuti in una società di pesciaroli che pensavano bastasse pagare 7,5 mln un allenatore per andare in Champions.
      Hanno speso soldi per un allenatore vincente invece che per giocatori vincenti.
      E sei riuscito anche a vincere con questi giocatori una Conference ed una quasi finale di Europa League.
      Immensamente riconoscenti per il tuo lavoro.

    • Di errori ne avrà commessi e anche tanti ma umiliarlo in questo modo non sta ne in cielo ne in terra. Prima Fonseca, poi Pinto, ora Mourinho. Li hanno completamente isolati e messi con le spalle al muro. Attenzione a questo cinismo tipico degli americani (vi ricordo che in Texas esiste la pena di morte) In molti hanno storto il naso per l’accordo raggiunto con gl’arabi ma questi son molto molto peggio. Non hanno cuore, sono affaristi e speculatori senza alcuno scrupolo

    • Mario
      Perdonami. ma dove l’hai vista che la rosa della Roma è più forte di Napoli , Atlanta e Lazio…. forse più forte del Bologna e della fiorentina…..oggettivamente tolti Dybala e Lukaku che sono gli unici due top player , tutti gli altri non sono fenomeni , sono buoni giocatori ,3 anni fa in squadra avevi Dzeko, Miky, Veretout e Smalling, abbiamo lasciato andare via Dzeko e è arrivato Abhram, che lo ha sostituito più che bene, il secondo anno mandati via Miky e Verrtout , ma arriva Matic e Dybala e perdi Zaniolo, ma è anche vero che hai lasciato andare via due giocatori che a centrocampo facevano la differenza , soprattutto Miky e infatti guarda caso la manovra della Roma ne ha risentito e hai segnato meno rispetto alla stagione precedente nonostante Dybala il suo abbia fatto, ma comunque fino alla partita con il Milan che stavi vincendo eri 3° in campionato, e nonostante i tanti torti arbitrali subiti e che ti hanno inflitto maggiormente nelle ultime sette partite proprio per far arrivare il Milan in Champions al posto tuo….quest’anno hai Lukaku insieme a Dybala e poi?? quali altri giocatori con le palle la grinta e personalità hai?? centrocampo nettamente inferiore, difesa idem Smalling si è tirato indietro per tutto il girono di andata e adesso che non c’è più il mister guarda caso che torna a parlare… Pellegrini che fino a ieri tutti volevamo prendere a calci in culo per le prestazioni indegne , cosi come spinazzola , che stamattina sentivo che adesso vorrebbe rimanere…. si a bivaccare ancora sui verdi prati di Trigoria lautamente pagato , visto che non c’è più chi rompeva le paxxe perché voleva che i suoi giocatori dessero sempre il massimo…mentre prima stavano tutti sui spilli adesso si stanno riaccomodando nella loro zona di confort.
      La realtà purtroppo per noi è che negli anni invece di fare la squadra aggiungendo ad una buona base di partenza la proprietà l’ha solo indebolita pur mantenendo purtroppo il terzo monte ingaggi della serie A, i 6 milioni a Pellegrini sono un obbrobrio, come i 4 a Smolling , come i 4,5 a Sanches come quelli di Spinazzola…vogliamo andare avanti?? in sintesi la proprietà che ha speso solo al primo anno , non ha aggiunto a quella squadra quei 3 elementi che gli chiedeva Muo , regista, difensore centrale di piede SX e terzino, e già credo che avremmo visto una squadra molto più forte ed equilibrata, hai tolto gente forte in 3 anni e hai rimpiazzato con toppe peggio di quelli che già avevi, il passaggio al modulo con difesa a 3 è stato richiesto dai stessi calciatori , lo ha detto Muo , come lo ha dovuto fare anche Fonseca prima di lui , quindi se adesso ai giocatori quel modulo non piace più potevano tornare dal Mister e chiedere di tornare a 4 , che il modulo con il qual lui ha sempre giocato, se da adesso a fine stagione con DDR giocheranno a 4 senza fare storie ancora una volta uno si dovrebbe incazzare perché in 5 anni hanno obbligato due tecnici a fare un modulo non loro.

    • Poi se guadiamo la formazione di oggi e quella di Fonseca notiamo che di base ci sono gli stessi giocatori che stanno dentro Trigoria e se la godono nonostante sono anni che fanno campionati mediocri…. e che non arrivano in Champions e non possiamo dire che sempre colpa degli allenatori, forse dobbiamo incominciare ad inchiodare questi parassiti alle loro responsabilità e non garantirgli come spesso è successo a Roma l’incolumità, perché se passa questo messaggio allora sanno che alla fine anche se perdono e non portano risultati a loro la vita non cambia e se ne fottono di noi tifosi, vorrei ricorda che tanti anni fa ,una Roma sicuramente più forte, ma che non andava benissimo , dopo una partita persa per 7 a 1 con il Bayer la sera i giocatori invece di chiudersi in albergo a riflettere sull’insulsa prestazione , erano belli tranquilli e beati in giro per locali, ma anche a allora la colpa fu data all’allenatore.
      Quindi mi dispiace , non la pesno come te , perché quando uno fa critica , va fatto oggettivamente e non se mi sta simpatico o antipatico il mister, io tutti gli allenatori che si sono susseguiti da Luis Enrique in poi li ho sempre analizzati nello stesso modo oggettivo e dando le responsabilità a chi oggettivamente ne aveva, quando sbaglia il tecnico lo riconosco , ma anche quando sono i giocatori o la società , in questo caso la prima responsabile è la società che quando ha ingaggiato Muo gli ha presentato un progetto, per crescere nel medio e lungo termine, e non c’è stato , perché poi è andata a fare un accordo con la UEFA che la penalizza e pur mantenendo ingaggi elevati la squadra è stata depotenziata e abbassata di qualità , in secondo con quei giocatori che invece di arrivare tutti insieme a un confronto diretto e schietto con il Mister sono andati da viscidi vermi quali sono dal figlio del presidente ad accoltellare il proprio tecnico alle spalle e facendo loro il nome di DDR, per poi evitare che noi tifosi potessimo contestarli, solo per poter mantenere il loro status quo , e mi dispiace se oggi ci sono tifosi che accettano questo , per che significa ancora una volta lasciar si che ci siano calciatori che possano mantenere il loro potere dentro la società e dentro la squadra, e questo non ci porterà mai a crescere….. Abbiamo invocato per anni allenatori che non fossero in balia dei giocatori e che gli dessero le giuste strigliate perché spesso da noi non offrivano prestazioni decenti, adesso che lo avevamo preferiamo ancora una volta dar ragione a questi ultimi…. dando ancora una volta la colpa al mister e non allo scarso rendimento di certi personaggi che quando entrano in campo con la Maglia della nostra Magica Roma dovrebbero onorarla e lottare come dei veri Gladiatori.
      P:S questi domani quando DDR magari non gli piace più oppure vorrà di più da loro come impegno e risultati non ci metteranno 2 secondi ad accoltellare alle spalle anche lui…..

  2. Vabbè penso ormai sia inutile continuare a parlare di Mou, personalmente mi resterà l’amaro in bocca per come è finita ma è stato un bel percorso, sono tra l’altro convinto che il vero problema di quest’anno non sia stato il giocare da schifo ma l’aver subito troppi gol, spesso al primo tiro in porta ( lo dimostra il fatto che in serie a siamo una delle squadre che ha segnato di più ma una di quelle con più gol subiti… più del doppio della juve che per una squadra di Mou è a dir poco strano… comunque grazie di tutto ma andiamo avanti anche perché nonostante ci credo moltp poco con la squadra che abbiamo c’è anche la possibilità di raggiungere quantomeno il quinto posto che potrebbe dare un posto in champions l’anno prossimo è fondamentale… daje Ddr in bocca al lupo..

  3. abbiamo mandato via un allenatore che in due anni ci ha fatto fare due finali di Coppa, pure quelli che lo contestano stavano con la bandiera in mano a festeggia’ però che c’è frega tanto a noi ci capita spesso no?

    • meno male che ce sei te che dai le patenti da tifoso…..che leoni da tastiera….bravi bravi siete forti a giudicare e idolatrare.
      mo che cambia squadra mou se portasse tutti i simone asr appresso cosi stamo piu larghi

      C’E’ SOLO L’AS ROMA

    • CHE PORACCITUDINE
      SIMONE ASR ma quanti anni c hai 14?
      dai torna a casa da mamma che è pronto x andare a dormi.

      se invece sei pure grande, devi esse triste dentro per scrivere queste idiozie.

  4. Quanto avrei voluto vederlo con una dirigenza capace di fargli il mercato che meritava e che tra l’ altro gli era stato promesso… I Friedkin si sono nascosti poi dietro l alibi del fpf, venendo meno al patto con Noi, per vivacchiare al risparmio vista l incertezza per la sorte dello stadio… che tristezza…

    • Caro Fred, penso che il presidente si sia reso conto di quanto costa soltanto mantenere in vita la Roma, e quanto perde ogni anno. Più il debito pregresso, l’impossibilità di fare lo stadio, la difficoltà di attirare sponsor ricchi (che non siano false sponsorizzazioni). Non potendo investire spropositi sui cartellini si è scelto il male minore degli ingaggi alti tra svincolati e prestiti. Certo si poteva fare meglio nella scelta dei giocatori, ma anche la scelta poi si limita tra quelli disposti a venire a Roma. Lo stadio non lo ha fatto Viola, non lo ha fatto Sensi, e neppure Pallotta. Non lo faranno loro. Non lo faremo mai. La Roma non deve e non può crescere. E’ fuori dal giro dei poteri forti. Godiamocele così, ma non illudiamoci FRS!!!

    • Caro O’Rey, ma davvero credi ai Friedkin benefattori?
      Forse non hai mai letto altri miei commenti e siccome non voglio tediare nessuno, tantomeno me, rischiando di scrivere molto e poi non vedere neppure pubblicata la mia risposta, rispetto ai capitalisti, elitisti e sovrani vari, adulati come dei, santi e filantropi è piena la letteratura, pertanto t’invito a scegliere meglio i libri da leggere e magari ad ascoltare e vedere meno la tv.
      Un saluto
      Forza Roma, sempre!

  5. sono nato romanista e morirò tale, ma mi chiedo perché le nostre storie finiscono sempre male. sono convinto che mou ha amato la Roma e avrebbe dovuto finire la stagione…poi si sarebbe visto cosa fare. non fischierò mai DDR, fa parte della nostra storia, ma non avrei voluto questo ennesimo finale amaro

  6. Alla facciaccia brutta di quei quattro citrulli che hanno rinfacciato a Mourinho lo stipendio da 7 milioni!
    Se voleva i dobloni José se ne andava in Arabia, come ha fatto Mancini, che ha piantato. capre e cavoli è se n’è andato in Africa.
    A questi babbei ricordo che con i suoi 50 sold out, Mourinho ha fatto guadagnare alla Roma 70 milioni.

    • Buon Zenone, oltre alla valanga di sold out ( che giustamente menzioni) ne ricordo altri 140 ( il titolo in borsa volava)di milioni ,qualche giorno dopo il suo insediamento a Trigoria.

      Contano si i risultati sportivi,le classifiche,i rendimenti ecc., ma non ricordo ( a memoria d ‘uomo) un ” personaggio” che abbia fatto incamerare una caterva di soldi a questi spilorci .

      Cacciato a ridosso di un mercato invernale per non acquistargli nemmeno lo straccio di un calciatore .

      Cacciato a ridosso di 3 partite ” abbordabili” per non confermarlo.

      SI DOVREBBERO VERGOGNARE!

    • Le Champions (e relativi introiti) mai raggiunte e la rosa totalmente svalutata come le rendicontiamo nel giochino del “fatto guadagnare” ?

    • pienamente d’accordo! l ho detto nell articolo dell esonero, a 5 punti dal 4 con 3 partite abbordabili.. insomma la società è stata vergognosa ed ha colto la palla al balzo, perché se le vinceva e si tornava 4. . come lo spiegavi alla tifoseria?! ah già.. ma loro tanto son muti

    • Caro Zenone se i tifosi sono andati allo stadio solo per Mourinho significa che non sono tifosi della magica perché chi va allo stadio va per tifare la Maglia e non per un allenatore.
      Ci può stare in panchina anche il PAPA ma la Roma è un unico e solo grande amore.
      E chi va allo stadio ci deve andare per i colori della Maglia Giallo Rossa e non per altro la squadra sia ama se vince e se perde e l’amore per la Magica

    • Giallorosso de Ladispoli

      SI è vero allo stadio ci si va solo per la nostra squadra o così dovrebbe essere , ma siccome in tanti avete la memoria corta, vai a vedere i numeri degli afflussi allo stadio e degli abbonamento prima dell’arrivo di Muo….. e poi nota la differenza , la AS Roma soltanto nell’anno dello scudetto ha fatto meglio e parlaiamo di oltre 20 anni fa, calcolando anche le prestazioni alternate che ci sono state in questi anni, quindi calcolando tutto ciò si la gente va allo stadio per Muo che si incarna con tutti noi

  7. Buono il vino, eh oste? Visto che ci stavi potevi anche decantarci SdeRenatino Sanches, no?
    Mi sta anche bene che abbiamo una rosa inferiore a Inter e Juve, ma delle altre sei che ci stanno sopra non racconti niente, non esistono?
    Della media punti più bassa da quando esistono i tre punti?
    Della media punti negli scontri diretti, tale da fare apparire Fonseca un genio?
    Dei quattro derby di fila persi senza tirare mai in porta?
    Delle ripetute figure di melma in Coppa Italia?

    E raccontala pure tutta su quanto accaduto in UK, 300 mln di sterline spese in due anno dallo Utd per vincere un EL che il Siviglia vince ad anni alterni senza spendere nulla.
    Del Chelsea 14° e i 2/3 delle partite perse quando fu esonerato.
    E la Carabao Cup del Tottenham, su siamo seri.

    L’Arabia vi aspetta a braccia aperte, però attenzione che si fa una vitaccia in un paese oscurantista e culturalmente rimasto al medioevo. Parecchi stanno già tornando indietro, perché di soldi ne hanno comunque tanti, come il tuo assistito, e forse non ne vale la pena per fare una vita di mer*a.

  8. se proprio ci teneva a rimanere a Roma, poteva portare accorgimenti tattici visto che con il suo modo di giocare era chiaro che non si sarebbe andati lontani

  9. Se lo avessero tenuto almeno fino a giugno probabilmente saremmo arrivati in finale di Europa League con un epilogo diverso, ma dopo come avrebbero fatto a cacciarlo?

  10. solamente qui si poteva cacciare uno come Mourinho… l’unico che portava entusiasmo…la persona che ti ha fatto fare 2 finali europee consecutive cosa mai avvenuta in 100 anni di storia… grazie americani che avete tolto la possibilità di competere in qualsiasi coppa o campionato per sempre

    • come tifoso dici bene, ma mettiti anche nei panni dei proprietari… hanno fatto all in su José per mandare la squadra in CL e poter fare mercato con gli introiti della Champions, invece si sono ritrovati con una coppa di terza fascia che portava meno di 20 milioni, una finale di EL che ne ha portati 26 e la seria possibilità, visti risultati attuali, rosa azzoppata, impossibilità di investire senza introiti e classe arbitrale nazionale e UEFA contro (a causa delle continue polemiche di Mou), di rimanere a bocca asciutta quest’anno… con un monte ingaggi da 90 e passa milioni… capisco che la situazione non era più sostenibile?

  11. Mourinho ama la Roma. Preferisco stare dalla parte di quelli che ricambiano l’amore perche’ e’ tutto quello che ogni essere vivente sogna.

    • Chi quello che si lamentava che Toni era stato messo a giocare di proposito più su Chivu visto che aveva il caschetto? Quando ci ha rubato uno scudetto mai sentito lamentarsi degli arbitri.

  12. La AS Roma a livello europeo aveva vinto solo un Coppa delle fiere nel 1961. Con questo allenatore, ha vinto una Conference League nel 2022; nel 2023 una Europa League persa ai rigori. Sarebbe stato corretto provare fino a Giugno; se qualcuno recuperava e altri non avessero avuto “difficolta’”, in coppa poteva ancora fare ancora la differenza. Spero che non passino altri 60 anni per una finale anche perche’ la vita ha un corso limitato. Cmq, gli ingaggi e i rinnovi pesanti li ha firmati la proprieta’ e non l’ allenatore. Potevano affiancare un DS a Pinto e all’allenatore per far quadare meglio i conti e cercare qualche interprete che serviva davvero alla causa sportiva.

  13. Pe me è un allenatore che ha fatto il suo tempo da parecchi anni, la sua prossima squadra ci chiarirà se è così o meno.

  14. Se Mourinho è così capace di vincere troverà subito una squadra o una nazionale da allenare (che non siano ovviamente arabe).
    Le sue ultime 4 squadre lo hanno esonerato, sarà perché ce l’hanno con lui?

  15. Io sono convinto che è stato il derby a far cadere il castello di Mourinho. L’ennesima sconfitta contro le quaglie è indigeribile perfino per lo stomaco più resistente.

  16. Io ho la mia visione delle cose.. Ed ho sempre pensato alcune cose..

    Se tu chiami Mou.. Lo fai, convinto di potergli creare un instan team.. Certo.. Magari non gli dai Ronaldo, Modric, Kroos, Marcelo, Sergio Ramos..

    Ma comunque gli devi dare 7/8 elementi importanti..

    Perché Mou, così come Ancelotti per esempio, è grande quando lavora tra i grandi..

    Se tu invece gli dai.. Lukaku.. Dybala.. In 3 anni.. Poi non ti puoi lamentare.. Se lo fai lavorare con Llorente, Ndicka, Karsdorp, Celik, Zalewski, Bove… Questo non è un progetto per Mourinho..

    Quindi il discorso è semplice.. Il progetto è stato sbagliato sin dall’inizio.. Se non ti puoi permettere di fare grandi spese.. Chiami un allenatore che è abituato a lavorare con i giovani.. E cerchi di trovare giovani pronti a crescere.. Ed un allenatore che sa valorizzarli..

    La storia di Ancelotti al Napoli è ancora peggiore.. Andava malissimo, tanto da essere esonerato molto prima di Mou.. E ci dicevano che era finito.. Poi va al Real e vince la Champions.. Ergo.. Non era finito.. Semplicemente è bravo a far rendere i campioni..

    E non è una cosa facile come si vuol far credere.. Se no il Psg avrebbe almeno 5 Champions.. Anche il City di Guardiola.. Che vince per la prima volta lo scorso anno.. Dopo 1 miliardo di euro spesi..

    Ci sono alcuni allenatori che sono grandi tra i grandi..
    Ed altri allenatori che sono bravi a fare un lavoro diverso.. Bravi a far crescere..

    Spero di riuscire a vedere la Roma che riuscirà a chiamare un grande tecnico.. E dargli anche grandi calciatori.. A quel punto il progetto sarebbe giusto..

    Forza Roma

    • La storia di Ancelotti al Napoli di cui si abusa per giustificare Mourinho è leggermente diversa.
      Lì c’era un gruppo storico che entrò in conflitto palese col DeLa, Ancelotti si schierò con loro e ne pagò le conseguenze.
      Perché la principale differenza tra Carlo e Josè sta proprio nei rapporti coi calciatori: il primo non scarica mai nessuno, si vince e si perde tutti assieme e se si deve trovare un responsabile è lui. Quando si vince il palcoscenico lo lascia ai giocatori.
      Mourinho è quello che sta in copertina quando si vince e il primo a tirarsi fuori quando si perde, lasciando tutti nudi, i giocatori, la società.
      E per finire, a Roma ha sicuramente avuto la squadra meno forte tra quelle allenate, ma mai tale da totalizzare la peggiore media punti degli ultimi 30 anni.
      Su questo credo possa concordare chiunque, tranne chi vuole fare finta di non vedere.

    • Mou è grande comunque. Comunque trae sangue dalle rape. Ma se gli dai elementi validi ottiene risultati migliori. Vedremo la rapa con De Rossi. Non sono ottimista.

  17. Sento dire …siamo noni co il terzo monte ingaggi della serie a….Ma sarà colpa della società che ha costruito una squadra mediocre dando ingaggi fuori dal mondo…che c’ entra Mourinho!!!!

  18. se la Roma giocava così poco propositiva é perché se affronta gli avversari a viso aperto prende decine di gol, manca corsa velocità recupero fisicità…..

  19. 3 esoneri però sono arrivati da 3 club altospendenti dove bastava uno schiocco delle dita e gli compravano top players, la Premier col Chelsea l’ha vinta più di un allenatore, l’EL con lo United con certi giocatori e 230 milioni spesi solo per 3 difensori era comunque più che fattibile ricordando tra l’altro che l’EL l’ha vinta l’Eintracht che era decimo in Bundesliga facendo una finale contro i Glasgow Rangers. Allora Ranieri addirittura ha vinto la Premier con il Leicester neopromosso ed inferiore sulla carta a diverse squadre inglesi.
    La Conference l’ha vinta con la Roma al cospetto di squadre inferiori alla nostra, l’unico ostacolo poteva essere il Tottenham allenato da Conte ma si era pressoché autoeliminato avendo avuto ben 13 giocatori positivi al covid.

  20. Sicuramente i trofei gli fanno un CV di tutto rispetto forse uno dei migliori al mondo ma non credo che questo giustifichi il fatto che siamo sempre alle solite in serie A e sicuramente molti si agrappano al fatto che ci ha fatto vincere una CONF.L e un arrivo in Finale in EL.
    Vero che l’olimpico ha fatto sold out ma non credo che sia per Mourinho ci sia stato il sold out e spero che non sia solo per questo futile motivo anche perché significherebbe che chi è andato allo stadio ci andava per Mourinho e non per la Roma e questo sarebbe molto grave!!!
    Mourinho è costato alla Roma 23 milioni in 2 anni non scordiamocelo oltre la fatto che come tanti recriminano a Pinto gli acquisti Mourinho ha dato il suo benestare sui giocatori.
    E visto che un po di tempo fa si diceva pronto a rifondare la squadra con dei giocano giocatori giovani perché non lo ha proposto l’anno scorso? E perché la colpa sia al MU al Totthenam e a roma è sempre die giocatori e non mai la sua? Molti criticano Friedkin per averlo spedito via ma vorrei vedere chi paga 23 milioni per un allenatore che sputa nel piatto dove mangia. Mourinho ha giocato ole sue carte benissimo in questi due anni alla Roma perché si è appoggiato alla tifoseria dando loro quello che volevano ma ha fatto male i conti con la squadra e gli schemi e risultati n serie A che sono quelli che contano per la champion league.

    • Questa balla che Mou non ama i giovani non si può sentire. Chi ha lanciato Bove Volpato e via discorrendo? Gli hanno venduti appena possibile.

    • Apollo leggi bene non ho scritto che Mourinho non ama i giovani ma ho detto perché non ha proposto di rifare la squadra con i giovani a inizio stagione quando il mercato era ancora aperto e sicuramente i costi dei giocano sarebbero stati inferiori a quelli attuali?

  21. Tanto rispetto per il Mister, ma raga, in campionato le partite erano SOPORIFICHE! O mi addormentavo, o dovevo fare qualcosa in parallelo. E stato bello per le finale. Voglio però ricordare , vivendo al estero in Belgio che il nostro percorso europeo è stato molto criticato da un punto di vista calcistico. So tre anni che mi manca la passione e la colpa è di tutta l’AS Roma. Io sono per un totale cambiamento. dobbiamo rinascere. forza Roma

  22. Mourinho come Ancelotti
    Se hai giocatori straforti vinci, altrimenti no e ti lamenti del tempo, campo, arbitri, infortuni, malasorte, colore della maglia, ecc ecc

  23. l’ amore di Mou per la Roma l’avremmo sarebbe stato Universale se si fosse ridotto lo stipendio da 7 a 3 milioni .. ma era comunque evidente che era preso dalla Roma e dai tifosi ..
    Friedkin, invece, non credo ami la Roma, ma piu’ passa il tempo e piu’ sembra che , da buon Americano, ami il business e la sua riuscita .. se trova altri ostacoli con lo Stadio ci mette un attimo a vendere e ad andarsene ..
    Ma adesso basta continuare a parlare di Mourinho ..
    Asesso c’e’ Daniele e tutto il mio tifo va a lui e alla Roma ..
    Daje Danie’ .. Daje Roma ..

  24. Appunto, una rosa inferiore a Inter e Juventus, non a SALERNITANA, GENOA, VERONA, TORINO, FIORENTINA, LAXXO………continuo?!?
    L’ho sempre detto, grazie MR per la coppa vinta e il sogno accarezzato l’anno scorso, grazie per i sold out, grazie grazie grazie, ma se i giocatori ti scaricano puoi chiamarti anche JOSE MOURINHO, ma non c’è più nulla da fare. D’accordo con i FRIEDKIN, adesso non ci sono più alibi.
    Forza Roma

  25. mi ricorda la storia di Ancelotti cacciato a Napoli e bollato come bollito che oggi continua a vincere trofei come non ci fosse un domani, semplicemente è che in panchina ci puoi mettere pure il mago zurli ma se hai una squadra da metà classifica li arrivi, chiedere miracoli solo perché si chiamano mourinho, Ancelotti o Guardiola è assurdo

    • peccato che Ancelotti è sempre rimasto in buoni rapporti con Perez ed appena la panchina è stata disponibile l’ha chiamato. MOurinho ha un pessimo carattere che porta l’ambiente all’esasperazione e di fatto è uscito dal giro dei top team da un pezzo

  26. Non c’è posto per il romanticismo nel calcio di oggi. I sentimenti sono solo per noi tifosi, per gli imprenditori ci sono i risultati. E se il miglior esponente del ” risultatismo” ti porta 29 punti in 20 partite qualcosa devi fare. Le assenze non possono essere un alibi perché a turno ce l hanno tutti. L’ accordo con l uefa è una mannaia sul collo, vero, ma la partita con l atalanta ( la migliore della stagione) t ha dimostrato che paredes e cristante insieme non funzionavano . Perché non riprovarci? perché non farlo prima? Tante, troppe partite piatte perse in modo passivo , senza un guizzo, una trama che ti facesse sperare. Inter, Bologna, i due derby, juve, Torino, salernitana , Verona . La vergogna di Praga dove addirittura ti serviva perdere con un solo gol di scarto, per non parlare del pareggio in Svizzera. Insomma , caro signor Mendes, sono convinto che mister Mourinho sia dispiaciuto per l accaduto e non per i soldi ( ai vostri livelli nemmeno li contate più) ma perché ci ha voluto bene così come noi ne abbiamo voluto a lui che c ha fatto vincere e sognare. Ma niente dura per sempre. Anzi si, l’ amore per la Roma.

  27. Direi che ci era riuscito a fare benissimo dunque vediamo:” Partendo dal fatto che nonostante la Rosà fosse inferiore all’inter e non abbia le società di Inter e Juventus o Milan, non penso la Rosà fosse inferiore a Fiorentina, Salernitana, Sassuolo, Bologna, Udinese, Genoa, Lecce o Monza… Detto questo a parte la coppetta del nonno che ci ha permesso di giocare l’Europa league, sesto posto lo stesso anno, il secondo invece arriviamo sesti solo per la squalifica della Juventus, due spareggi in gironi alla nostra ampia portata, le sconfitte vergognose con bodo glimt, udinese, Fiorentina, Praga, i pareggi con squadre come il lugodorets , Salernitana, la sconfitta a Verona, 4 palloni presi a Genova, la vittoria con caos col Monza, quella con il Lecce in 10 per metà partita e nella stessa, primo tiro in porta all’ottantesimo, le fantastiche prestazioni a Milano con nessun tiro in porta per 88 minuti….è potrei continuare per 2,5 anni di queste splendide prestazioni e performance. Aggiungo poi la totale incapacità tattica di servire un passaggio decente in verticale ad un mostro come lukaku, il non riuscire a crostate o battere un angolo in maniera decente etc etc etc….non parliamo neanche della preparazione atletica degna dei campetti di periferia e case canoniche. Poi vediamo….ah , le lacune colmate da smalling e matic, sostituite prendendo gente come Paredes…. Detto questo, e potrei continuare con le fantastiche meraviglie targate fu special one, se i calciatori presi in esame o in prestito non ti piacevano, perché non spiattellavi tutto sui social o ai microfoni o in interviste TV dove a parte le lamentele arbitrali ho sentito poco altro? Ve lo dico io il perché, perché se avesse detto ok questi vanno bene, il mago di Setubal non avrebbe avuto alibi per lo schifo di calcio proposto in quasi tre anni! Ora passiamo ai fantastici numeri del triennio d’oro, partite vinte 40, pareggiate 30 e perse una 40ina o poco più, fantastico direi, media punti con coppe 1, 61 a partita, senza coppe 1,45, ed aggiungo vittorie con dybala e lukaku 6 su 12 partite, senza 2 su 12….che dire….fantastico, mi domando come mai lo abbiano esonerato ? ma la vera domanda che mi pongo è chi lo ha ingaggiata questa catastrofe che ha fatto peggio perfino di Fonseca, conference a parte, scusante che si tira fuori ogni santa volta che devono nascondere i disastri economici e sportivi in 2,5 anni di nulla assoluto. E protestano perché gli manca tutto questo? Noi tifosi siamo dei masochisti, non trovo altro ragioni. Oggi a prescindere da tutto dico, l’incubo è finito, e forza Roma, forza Ddr ed a giugno tireremo le somme.

    • Non sono un fan di Mourinho ma neppure degli americani. Una Presidenza che rappresenta uno Stato che insieme a Tennessee e Florida, sono tra i piu’ accaniti sotenitori dell’ Apartheid, del Ku Klux Klan e della schiavitu’, non corrisponde di certo a quelle dottrine riguardanti la vita umana

  28. I detrattori parlano di rosa superiore o di monte ingaggi.

    Che sia superiore sul piano dei “nomi” può anche darsi, ma se quei nomi:
    -non giocano perché sempre infortunati
    -ne giocano la metà perché spesso infortunati
    -sono doppioni con caratteristiche simili mentre manca qualcuno con caratteristiche che in certi casi occorrono
    -la qualità di diversi è discutibile
    “superiore” de che?

    in campo si va in 11 e le squadre non sono fatte da figurine ma da ruoli che devono essere bene assortiti.
    le caratteristiche di uno devono essere esaltate da quelle di altri, e vale per tutti.

    se hai un giocatore forte di testa ma non hai quello bravo a fare i cross hai due pippe, non una.
    se hai il regista che vede le imbucate ma non hai chi corre negli spazi, il regista gira a vuoto
    e via così.

    il monte ingaggi?
    e certo. quando sono due anni che non compri giocatori e li attiri, prestiti e parametri zero, con la logica “mi piglio chi c’è” proprio con gli ingaggi alti, è proprio quello che capita.

    ma non è sinonimo di forza, bensì di debolezza m

  29. Mou era allenatore della Roma.
    A quanto pare molti di voi lo odiavano.
    Ma come… un tesserato che aveva tutti questi nemici tra i tifosi.. che oggi ci dicono come il romanismo non sia Mou. Ma negli ultimi due anni quindi avete tifato Lazio immagino giusto? Guardali il veleno che cacciano addirittura l analisi dei soldi spesi dal Manchester come fece vostro padre di canio.. ahahahah

    Danie faranno così pure con te

    Buffoni!

  30. se, ma, forse, la cosa certa è che in questi due anni e mezzo a guardare la Roma mi sono incazzato moltissime volte , ho visto la Roma perdere sotto Garcia sotto Fonseca, sotto Spalletti sotto ranieri, sotto Capello…ma non mi sono mai incazzato come sotto mouriinho e mi domando perchè in quanto Mou l’ho amato anch’io.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome