Calciomercato Roma, Belotti apre al trasferimento al Como: i giallorossi si preparano a incassare 5 milioni

36
990

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Importante novità in casa Roma. Secondo quanto riportato dall’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio, Andrea Belotti ha sciolto le riserve e ha aperto al trasferimento al Como.

La società giallorossa ha già l’accordo con i lariani sulla base di 5 milioni di euro (bonus compresi) e ora il Gallo ha dato la disponibilità al passaggio nel club lombardo.

Ghisolfi si appresta dunque a completare la prima uscita e incassare una plusvalenza netta dato che Belotti era arrivato in giallorosso a parametro zero.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteEverton, nota ufficiale: “Concessa esclusiva ai Friedkin per l’acquisto del club” (COMUNICATO)
Articolo successivoLa Roma U17 è campione d’Italia: battuto l’Empoli in finale per 3 a 1

36 Commenti

    • svendita in corso .Neanche il bari vende i gicatori a 5 milioni.Siamo l’unica squadra di serie a ad attuare questi prezzi. vendiamo a poco e compriamo a tanto.
      Anche se il gallo è venuto a zero almeno 7/8/9 milioni altrimenti un attaccante così lo metti in panca e lo tieni come 23 attaccante.
      Incredibile.

    • @MIchele,

      per un quasi centravanti 31enne che negli ultimi 2 anni in serie A ha segnato meno gol di quante sono le dita due mani, credo che 5 milioni + l’ingaggio risparmiato sia quasi un colpo da maestro o di fortuna….

    • Michele, abbi pietà, ma il Gallo nelle ultime stagioni ha avuto il rendimento di un attaccante di medio/bassa classifica e fa i 31 quest’anno.. ci sarà un motivo se la fiorentina non lo riscatta e lo vuole il como neopromosso. poi in caso dovesse andare gli auguro il meglio, tranne contro di noi ovviamente

    • A miche’, questo “attaccante così” nelle ultime due stagioni in serie A ha realizzato la bellezza di 6 gol, 14 se ci mettiamo anche l’ultima col Toro. Ultima doppia cifra nella stagione 20/21.
      Se calcoli quanto gli devono garantire di stipendio, i 5 mln che ti danno per il cartellino sono grasso che cola, altro che svendita.

    • michè, secondo te quanto vale un giocatore di 31 anni in calo verticale come prestazioni e gol con uno stipendio spropositato? A me non sembra vero…

    • Uhmm…fammi pensare…
      Ma tu sei “quel” Michele della pubblicità… intenditore di quel famoso whysky dal colore chiaro e gusto pulito? …
      Ora capisco tante cose sul perché di tue certe affermazioni…

    • @Michele…ma chi te li dà… devi calcolare anche l’ ingaggio… e il Como è ricca come società…

    • Miche’,il Glen Grant non si trova piu’ in commercio per esaurimento scorte.Te lo sei finito tutto tu.

    • Michele,5 milioni per Belotti è assolutamente ridicolo,specie se rapportato alle richieste che girano (ma saranno vere?)per illustri sconosciuti di 20 anni che giocano un po’ dovunque. È un’ operazione per tagliare uno stipendio,altro che plusvalenza, molto lontana dal potenziale valore di un giocatore sbattuto a destra e sinistra negli ultimi anni che ha segnato 100 goal in serie A ,no in Tanzania.Se poi i tifosi sono diventati tutti ragionieri e grandi intenditori e ‘ un segno dei tempi

  1. a Como potrà fare bene visto che sarà il calciatore più importante della rosa, con una proprietà ricca e un progetto interessante. tanti auguri gallo spero torni a cantare nonostante tutti i limiti il tuo impegno in campo per i nostri colori non é mai mancato

    • Mi associo a “Trullo86”. Nonostante i tuoi limiti tecnici sei sempre uscito dal campo con 3 litri di liquidi in meno. Ti auguro, per la tua nuova avventura, i migliori “in bocca al 🐺” Gallo. Forza ROMA sempre.

  2. @Michele,

    per un quasi centravanti 31enne che negli ultimi 2 anni in serie A ha segnato meno gol di quante sono le dita due mani, credo che 5 milioni + l’ingaggio risparmiato sia quasi un colpo da maestro o di fortuna….

  3. Il fatto che siamo arrivati a festeggiare per vendite a quattro spicci la dice lunga sul baratro sportivo e culturale in cui siamo caduti.
    In bocca al lupo a Belotti e speriamo in bene per i nostri colori.

  4. A fine anno compirà 31 anni ed a questa età il valore soprattutto di un attaccante crolla almeno che non abbia registrato un numero di reti in doppia cifra quindi €5M e valutando che avrebbe un contratto di oltre €2.4M netti a stagione mi pare e quindi non so quanti club vogliano accollarsi un’ingaggio simile per un attaccante che poi le cui prestazioni andranno a scendere, quindi pensare che un club paghi anche €6M ed oltre lo vedo improbabile al momento.

    • se non vuole appendere gli scarponi al chiodo
      credo che dovrà rivedere l’ingaggio oppure deve andare in Arabia … se lo vogliono

      purtroppo per lui lo score con la viola lo affossa ( li le ha giocato tutte o quasi e questo giudico )

  5. Il problema di attaccanti che hanno dai 26 anni in su, in quel punto della carriera le aspettative sono perlopiù di ingaggi alti purtroppo e quando sono dai 29 anni in su, di poter registrare da lì in poi i contratti più alti in carriera, con poi diversi attaccanti che superati i 30, per molti (almeno che non facciano una pura vita d’atleta senza alcun bagordo e con una nutrizione controllata oltre ad allenarsi a parte pure), incomincia la fase discendente (es. dei terzini diventano meno veloci e se bravi in fase difensiva si convertono come difensori centrali per allungare la carriera). Almeno che non siano nel caso degli attaccanti che continuano ad andare ogni stagione in doppie cifre, difficile che attaccante ultra trentenni anche di un certo nome accettino contratti sotto i €2M netti a stagione. Ad esempio io ho più volte scritto qualche tempo fa di Orri Oskarsson (2004, che avevo scritto sognerei un attacco di giovani talenti come lui, Kilicsoy (2005) e Scarlett (2004)), del Copenhagen come giovane attaccante da prendere che potrebbe diventare un TOP per noi ma i primi commenti sono stati del tipo affibbiati che con un cognome simile sarà “scarso” visto la rima di cui solo Francesco di Colonia (soprattutto Kilicsoy che è già fenomenale) e mi pare Vegemite concordavano su Oskarsson. XD
    Beh invece sono questi i profili che servono a noi, sarebbe un investimento tra i €10-12M (purtroppo la valutazione anche a distanza di poco meno di 2 mesi è aumentata anche se non di tanto), e da quello scritto oggi da alcune testate, lui sarebbe visto come la prima scelta d’attacco per questa sessione estiva per Bologna (per sostituire Zirkzee) ed Atalanta. Questo ragazzo guadagna attualmente sui €50mila euro annui quindi un contratto anche sui €500-600mila più premi a salire potrebbe anche bastare. Se poi arriva al Bologna o all’Atalanta, e questo ragazzo per me ha potenzialità da paura, superiori ad Hojlund ma anche Zirkzee mi azzardo a dire, che poi il suo prezzo dopo 1-2 stagione andrà a salire anche tra i €50-60M con poi una grossa vendita in Premier League. Se Kilicsoy non può essere preso (perché qui è dove serve un investimento maggiore), allora Konate se costa sui €18M, prendi Oskarsson e Scarlett come acquisto low cost. Con tre attaccanti come questi ti sei blindato l’attacco per i prossimi anni ed hai fatto un più che ottimo investimento con anche ingaggi bassi che possono incrementare per loro in base al loro rendimento, con giovani con potenzialità anche molto elevate e di crescita continua.

    • @Saverio
      Concordo e sottoscrivo, giovani potenti ed affamati.
      A Roma e’ consuetudine giocare con i nomi, l’importante e’ avere in rosa gente volenterosa.

      Personalmente non li conosco quelli che hai nominato, ma corrispondono ai profili che cerca Ghisolfi e magari chissa che alla fine non ci siamo anche noi al seguito.

  6. Il Como è la squadra della città dove vivo. Qui lo danno x quasi fatto.
    Potrebbe essere un affare x tutti:
    – x noi che risparmieremmo il suo lauto stipendio (circa 5,5 mln lordi) recuperiamo 5 mln da un calciatore preso a zero e che a Roma ha floppato;
    – per il Como che prenderebbe un’attaccante di categoria e che lotta senza risparmiarsi, ottimo x una neopromossa;
    – per i il giocatore che, nonostante gli ultimi tre anni decisamente negativi, otterrebbe un buon contratto per il suo fine carriera, giocando per una società ricca ed ambiziosa, peraltro in una bella città dove vivrà bene con la sua famiglia.
    Spero si faccia e spero che il Gallo possa rialzare la cresta… non contro la Roma però.

  7. Ad esempio io la scorsa estate parlavo di un attaccante sudcoreano arrivato infine al Midtjylland per €3M che era CHO, il numero 9 della sua Nazionale, 26 anni ma integro fisicamente e che per quello cifra era un più ottimo affare giocando sia come prima punta e come attaccante esterno destro, siglando 13 reti tra campionato e coppe e 4 assist. È un attaccante secondo me perfetto per le caratteristiche che ha per il Bologna avendo delle qualità che sono una via di mezzo tra Arnautovic e Zirkzee, e con quel modo di giocare può andare in doppia cifra in Serie A. È un attaccante con buona corsa per l’arco di tutti i 90 minuti, ha buona tecnica ed è molto efficace quando parte da dietro perché è molto mobile. Sfodera a volte dei tiri potenti anche dalla distanza ma il suo punto di forza è il gioco aereo di cui ha una capacità di inserimento dentro l’area di rigore e nel colpire di testa o in acrobazia il pallone. Agli ultimi Mondiali batteva persino tre giocatori del Ghana in un calcio d’angolo e siglava due reti di testi in quella partita (quasi segnava una tre reti di testa in spaccata verso l’incrocio tra i pali sinistro ma il portiere fa un tuffo miracoloso e devia in angolo). Potrebbe essere preso forse ancora per €5-6M e guadagna ora mi pare suo €500mila netti l’anno più qualche premio. CHO ha anche un forte appeal sui medias asiatici, ha un alto appeal su qualche sponsor sudcoreano quindi potrebbe portare qualche sponsorizzazione e registrare delle vendite commerciali buone sul mercato sudcoreano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome