Calciomercato Roma: Bissouma vicino all’Arsenal, Tiago Pinto molla il giocatore

67
1606

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Sembra sfumare in ottica Roma il nome di Yves Bissouma, 25 anni, centrocampista maliano del Brighton.

Il mediano infatti, riferisce Sky Sport in questi minuti, è molto vicino all’Arsenal che nei giorni scorsi ha mosso passi importanti per chiudere l’affare.

Per questo motivo Tiago Pinto, a caccia di un grande colpo in mediana dopo l’affare Matic, ha deciso di mollare la presa e puntare su altre piste.

Al momento i nomi più caldi per il centrocampo della Roma restano Douglas Luiz dell’Aston Villa e Ruben Neves del Wolverhampton.

Fonte: Sky Sport

Articolo precedente“ON AIR!” – ROSSI: “Berardi per Zaniolo? Mou non si fa fare le cose controvoglia”, PIACENTINI: “Questa eventualità va messa in conto”, CIARDI: “La Roma affiancherà a Matic un mediano da 30 milioni”
Articolo successivoAS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto

67 Commenti

    • Sono solo nomi. I giocatori che la Roma sta trattando non li sa nessuno. Come sempre con pinto sapremo di aver preso un giocatore il giorno della firma o al massimo 24h prima. Non vi preoccupate. Se é dell’arsenal noi nun l’avemo mai trattato.

  1. Pinto devo ammettere che non ho per niente stima del suo operato ma con altrettanta sincerità dico che la finale vinta mi ha fatto in parte ricredere o meglio essendo un po troppo malato della Roma sono anche molto critico ma quando l’ho vista con gli occhi lucidi a tirana ho capito che dovremmo sempre aspettare prima di giudicate ammesso che giudicare di per se é sempre sbagliato se Mourinho confida così tanto in lei e per me la piu grande garanzia resta Mourinho non vedo perche non dovrei farlo anch’io perciò continui cosi in bocca al lupo e speriamo di rivivere tirana quanto prima saluti
    A covello forza Roma..sempre magica

    • Ma perchè la finale di Conference è merito di Pinto? A parte gli occhi lucidi, 10 giocatori utilizzati erano stati presi da Pallotta…mi pare che ‘sta coppa vi ha dato un pò alla testa.

    • A Franco in grande amicizia ho scritto una cosa e tu hai capito tutt’altro era.abbastanza comprensibile
      ma fa lo stesso

    • Di quelli in campo, FRANCO, ad occhio PATRICIO, OLIVEIRA, ABRAHAM e ZALEWSKJ (più il tecnico che un minimo incide, resta da stabilire quanto) ad occhio mi sa che JAMES non gli ha messi in campo…
      Quasi mezza squadra. Ma magari il buon PALLOTTA ci vuol sempre bene (da lontano), e BALDINI (e MONCHI) continuano a darci una mano…

    • Alberto mi sembra giusto riconoscere parte del merito della Conference anche a Pinto anche se tutti sappiamo che per questo traguardo dobbiamo ringraziare soprattutto Mou.
      Lo stesso vale per le semifinali di CL ed EL per le quali vanno riconosciuti i meriti rispettivamente di Monchi e dell’accoppiata Fienga/Pinto.
      Io che sono estremamente critico per come è strutturata la nostra governance sportiva ho sempre scritto che Pinto deve avere delle doti organizzative e gestionali notevoli se sotto la sua guida la Polisportiva del Benfica in passato ha ottenuto grandi successi.
      Sono inoltre sicuro che in questa stagione Pinto abbia fatto un grande lavoro di raccordo tra proprietà e tecnico, tra proprietà e giocatori, tra giocatori e tecnico, che è una prerogativa di un DS.
      Quello che sostengo piuttosto è che una parte importante del lavoro del nostro GM, il mercato, andrebbe condotta in collaborazione con un DS, che poi è quello che succedeva al Benfica col duo Pinto-Rui Costa.
      Se la coppia funzionava in Portogallo non vedo perché non dovrebbe funzionare una coppia simile (Pinto + un DS) anche a Roma.
      Affermare che a Mou non serve un DS perché tanto i giocatori li sceglie lui è banalizzare l’argomento.
      Credo anzi che a Mou piacerebbe potersi confrontare con qualcuno che abbia competenze specifiche piuttosto che con uno digiuno da tali conoscenze come Pinto.

    • Fra, 😂🤣😂 questa è la più grande stron##ta c amo sentito da quanno l omo inventò il cavallo…😂🤣😂

    • Sardegna, una dirigenza sportiva dovrebbe essere formata principalmente da uomini di campo. Noi l’unico che avevamo l’abbiamo fatto scappare (De Sanctis). Non è una cosa normale affidare le chiavi del mercato a Fienga prima e Pinto ora. Per questo, se non si vuole prendere un DS, ben venga Totti in veste di consigliere.

    • Allora basta convincere Rudi Voeller che sarebbe il migliore in assoluto, personaggio mai invasivo, come detto super tifoso romanista e come romano di adozione, super scout e con particolare occhio sui giovani (basta pensare ai tanti calciatori da lui scovati e cresciuti tra i quali Wirtz valutato ora tra i €70-80M e Havertz ceduto poi al Chelsea per €80M meno di due anni fa), che ha ricoperto con successo i tre principali ruoli dirigenziali (amministratore delegato, direttore generale, Managing Sports Director che come detto è l’evoluzione moderna del DS nostrano), sa lavorare in funzione dell’allenatore (anche perché lui ha anche fatto l’allenatore arrivando in finale ai Mondiali 2002 con la Germania) e sa fare lavoro di squadra (cosa che quasi tutti i nostri DS sono incapaci di fare), non ha bisogno di intemediari ed ha esperienza su trattative internazionali, ecc. Infatti prima di Pinto, i Friedkin hanno provato a prendere lui che per rispetto al Bayer Leverkusen ed il contratto in essere, lui ha suggerito di prendere Boldt dell’Amburgo, come direttore sportivo emergente, ma non siamo riusciti a giungere ad un accordo, quindi poi è venuto Pinto. Se proprio vuoi qualcuno che sia come un DS, meglio ancora un Rudi Voeller che ha le capacità, la conoscenza, è una figura internazionale rispettata, ed è un osservatore tra i più capaci in Europa e perdipiù romanista sfegatato, che può fare un ruolo anche da Direttore Generale (Pinto è un GM) con funzioni da Managing Sports Director (DS moderno) per il calciomercato se mi dici così Vegemite, più competente di chiunque non solo in chiave di mercato ma per molto altro ancora.

  2. Articolo basato sul nulla: solo un like del giocatore su un commento di un tifoso dell’arsenal che lo invitava ad unirsi a quella squadra.
    I contratti sono un’altra cosa.
    Io per lui e Neves insieme con la nostra maglia, farei follie!

    • Io continuo a ripeterlo ancora e ancora anche se ad alcuni utenti da fastidio ….non sanno nulla…. nulla… creano trattative …poi creano fine delle trattive ….insomma aprono e chiudono cerchi …ma sull acqua

    • magari ce cascano .. il problema di neves è che costa davvero uno sproposito , ma sarebbe l’ideale.

    • Beh per me un centrocampo Cristante, Neves, Matic, Frattesi, Bove è tanta roba, spero vivamente sia così

  3. Il maliano oltre ad essere tecnico è anche molto solido, ma a noi della solidità non ce ne frega nulla dal momento che abbiamo due mediani in rosa abbastanza fisici: Cristante e Matic.
    Ci serve la grinta oltre alla corsa che ha un giocatore come Frattesi.
    E la visione di gioco oltre che i piedi educati di Neves.

    Neves è il sogno. Neves e Frattesi.

    Centrocampo: Matic ( o Cristante ), Neves ( o Frattesi o Bove )

    Due acquisti fatti bene lì e l’ossatura diviene forte.
    Avevamo uno tra i centrocampi più forti d’Europa: ari-datece il centrocampo! 😂

  4. A me non risulta che ci sta l’Arsenal sopra…
    Vediamo che si dice in giornata, monitoro sta situazione…

    • Tra l’altro hoscritto anche al giocatore e mi ha risposto ” Arsenal is a dead club”…

    • buoni, non toccatemi “7 de COPPE!” 😂😂😂!
      Un bravo per l’amico giallorosso che si ingegna (seriamente almeno quanto il 75% della stampa sportiva, ma pure di più… vedi i Damascelli) a guadagnarsi qualcosa spendendo del tempo abbastanza onestamente e cercando di unire il dilettevole all’utile..

    • 7️⃣𝕖𝕥𝕥𝕖 𝔻𝕖 ℂ𝕠𝕡𝕡𝕖꧂ causa effetti di calore si nota che svalvoli 😅

    • Purtroppo nun ve posso fa vede lo scrinnesciotte di instagramme…
      Nun se ponno mette foto qua, siete liberi di non credere ma m ha risposto cosi 😂😂

  5. Fiducia in Pinto, Mourinho e la societa’. Aspetto la fine del mercato e vediamo. Sicuro al 100% che saremo piu’ forti. Ps: Pinto e Mourinho in lacrime mi hanno colpito….li adoro

  6. Vabbè, giusto pe divertimme e pe faje fa du risate a Mourinho

    Rui

    CUADRADO Smalling SENESI Spina

    DE JONG Matic

    Zaninolo Pellegrini Zalewski

    Tammy

    Un solo colpo grosso DE JONG vendendo:

    – Veretout
    – Villar
    – Diawara
    – Darboe
    – Perez
    – Kluivert

    A cui aggiunegere 30 mln/40 mln per acquistare
    DE JONG 60 mln
    SENESI 15 mln
    CUADRADO 4mln ??

    Squadra pronta per EL e qualificazione CL ( forse anche lo scudetto )

  7. e te pareva…uno bono che seguivamo e tiago pianto lo molla…abbiamo cambiato dirigenza per non cambiare nulla…si va avanti con l’autofinaziamento e con questa politica si può vincere, per culo, una semplice coppetta come la confederation league…bisogna cacciare li sordi veri per vincere scudetti e coppe vere…ma che progetto è? prendiamo i vecchi (matic) elargendo stipendi alti invece di dare soldi ai giovani talenti ( zaniolo, zalewski,cristante)…mo voglio proprio vede chi prende tiago pianto…ma un DS normale che Voeller , Boniek o lo stesso Totti no eh? sempre le figure esotiche dobbiamo prendere noi

    • Ah, sei vivo allora.
      Ma andare a commentare le vostre pagine di complessati dal 1900 no?

      E quanno ve passa….

    • Certo. Qui ci vuole l’autarchia. Ma Voeller è Tedesco e Boniek Polacco, allora meglio Totti anche se non ha mai fatto il DS in vita sua. E visto che ci siamo liberiamoci anche di Mourinho e prendiamo un allenatore indigeno, proviamo a chiedere a Sarri se è disposto a mollare quegli altri lì per noi.
      Certo che pure questa proprietà americana… Una cordata italica no?

      Adesso che ho detto la mia vado a farmi un caffè, cioè, volevo dire, un surrogato di cicorione.

    • E’ bono? Ma mica è russo, polacco, rumeno, unno, vandalo…ecc, non è da là che viene tutta la roba bona?

  8. Storicamente col Sassuolo si sono fatti molte trattative di mercato, credo che per Frattesi un’intesa i 2 club la troveranno, visto il 30% di incasso sul cartellino da parte della Roma nel caso di vendita ad altra squadra. Vista la volontà del calciatore di tornare a casa, potrebbe essere possibile l’inserimento di qualche calciatore giovane per uno scambio + conguaglio, sempre con formule di percentuali su future vendite o diritti di recompra, con plusvalenze garantite che fanno sempre comodo al bilancio. In fin dei conti potrebbero essere tutti contenti; i 2 club sono in buoni rapporti, non credo vogliano tirare troppo la corda per Davide.. mi verrebbe da dire che se a loro partisse Traorè più che un pensierino a Felix lo potrebbero fare, altrimenti Darboe, Tripi o qualcun altro fuori età della primavera potrebbero essere valutati. Ho fatto un pò di fantamercato anch’io come i nostri amici giornalisti, ma non ho la fantasia che hanno loro come con Bissouma o altri 50 nomi buttati a caso, mi attengo a favolette più verosimili

  9. Si parla molto di ROMA dalle parti di G. DI MARZIO (Sky Sport).
    Avendo 5 minuti ho dato un’occhiata (non che servisse) agli ARCHIVI passati del suddetto.
    Alcune “notizie”: un anno fa, di questi tempi, TARE blindava INZAGHI.
    KUMBULLA doveva solo firmare con la Lazio stessa.
    Nel frattempo, la JUVE era ad un passo da POGBA (come l’anno prima, come oggi).
    In più oggi c’era RUDIGER praticamente fatto alla JUVE (prima, ancora a ROMA, era ad un passo dal MILAN). Per RUDIGER la JUVE a marzo era praticamente fatta, qualche dettaglio, mentre era possibile ma molto remota la pista spagnola…
    Dopo VINA (mai citato prima) la ROMA era sposa promessa di GRANIT XHAKA. Tutto pronto, solo le firme…
    Tralascerei il resto, dell’Inter ho già dimenticato il nome del centrale sudamericano difensivo in arrivo modello MAICON per noi, mentre il MILAN doveva solo scegliere il centrale difensivo per KJAER rotto tra diversi nomi, più altri già “bloccati” (parola che al tipo piace molto).
    Alla fine arrivò solo LAZETIC…

    • É solo un “piccolo” esempio degli affari, praticamente fatti, nel recente passato, secondo chiunque racconti il calciomercato.
      Io non é che ce l’ho con DI MARZIO, sia chiaro. Al contrario. Ma una cosa é certa: il mercato di AS ROMA delle ultime 2 sessioni non ne hanno preso uno. Allenatore compreso.
      É un fatto, no opinione, che sui 6 (tra giugno e gennaio scorso) solo col buon RUI ci sono andati vicini, e comunque era con altri 4/5 nomi di portieri, a rotazione, comparso solo dopo la bomba-Mou.
      Per tutti gli altri si sono schiantati dal pero.
      E non é facile, ci vuole talento, a non prenderne uno su decine e decine di nomi fatti.

    • Sai che c’è. Un po’ hanno l’horror vacui del foglio bianco, qualcosa devono pur scrivere giorno dopo giorno… sempre seguendo direttive dall’alto, che separano le squadre dominatrici dalle vassalle. Noialtri, s’intende, dovremmo accettare scambi che consentono a Rube, Bila e Inda di liberarsi degli esuberi.
      Poi c’è anche la sindrome dello scoop: se ogni giorno tiri fuori una trattativa nuova, ti metti potenzialmente nelle condizioni di poter dire: l’ho detto io per primo. Vale la legge dei grandi numeri.
      D’altra parte, come nella politica 🙂, non c’è mai nessuno che a posteriori ti viene a chieder conto degli errori più marchiani. Tu che vivi in Sardegna, forse ricorderai del progetto di dotare l’Isola di linee a corrente alternata monofase a bassa tensione. I locomotori, E491 ed E492, vennero costruiti e mai entrarono in funzione, perché così decise un presidente del Consiglio poi riparato all’estero per una serie di problemucci. Successivi tentativi di vendita a società estere fallirono, ed alla fine sono state demolite.

  10. Rassegnamoci. Come è stato l’anno passato per i vari Anguissa Xhaka & Co., anche quest’anno sfoglieremo i petali della rosa a uno a uno. Questo se ne va di qua, quest’altro di là… fino a che uscirà fuori la storia che prima bisogna vendere Diawara e poi arriverà il centrocampista che ovviamente sarà un portoghese sfiatato di 35 anni a parametro zero.

    • cioè quindi i giornalisti inventano trattative più volte smentite,
      e tu sfogli i petali e ci rimani male?
      Guarda, puoi fare come me: non dargli nessun peso, zero, è fantamercato,
      tutti i nostri acquisti li hanno annunciati 5 minuti prima, e fino a quel momento
      parlavano di tutt’altri nomi.

      E sì, non esce fuori la storia, è così per tutte le società “normali”:
      le uniche ad aver annunciato grandi colpi, alla Mbappè e alla Haaland,
      sono le solite,
      le altre prima devono sfoltire la rosa per il monte ingaggi:
      per cui devi liberarti di Diawara, Villar, Veretout, Kluivert, Florenzi,
      e poi puoi pianificare bene il mercato.
      E’ il motivo per cui è tutto fermo.

  11. Considerando i nomi usciti, questi i miei desiderata in ordine decrescente:

    1) Mohamed Camara: mediano completo (bravo in regia e in interdizione) costo accessibile (<30 ml)
    2) Rubén Neves: completo, ma costo elevato (40-50 ml)
    3) Bissouma: vedi Rubén Neves
    4) Bennacer: completo, ma significherebbe cedere Zaniolo
    5) Paredes: completo ma ingaggio elevato e poco dinamico
    6) Maxime Lopez: completo ma potrebbe soffrire il salto in una big
    7) Douglas Luiz: scarso in interdizione, praticamente un Sergio Oliveira che costa 4 volte tanto
    8) Frattesi: non è un mediano. Tanto dinamismo, poca regia
    9) Shouten: uno Strootman in versione ridotta. Poca qualità in regia.

    • Per la verità stavo solo cazzeggiando.
      Adesso non è più permesso esprimere delle preferenze?
      Mi sa che qui chi si prende troppo sul serio forse sei tu che compulsivamente senti la necessità di dover scrivere perle di saggezza (???) sotto ad ogni mio post.

    • Ah cioè sono tutte ………. quelle coi numeretti e poi i nomi dei calciatori che preferisci (1, 2, 3, 4, ecc.)? Cioè non ti piacciono davvero, è uno scherzo? Ok, scusa allora. E comunque pure il mio commento era scherzoso, ma forse eri troppo impegnato e concentrato sul calciomercato, anzi auguroni per il prosieguo delle… operazioni. E poi io non commento “sotto ogni tuo post”. Ma quando? Una tantum, sì, quando mi va di farmi due risate, ma poi anche no. E poi sai che due ⚽️ ⚽️ ! Un saluto e buon… lavoro.

    • Sarà ma tra Shouten, Frattesi, Maxime Lopez e Paredes preferisco nettamente il primo.
      Bennacer è forte ma non lo daranno mai via e sopratutto non ad un prezzo “adeguato”.
      Per un centrocampo di livello da affiancare a Matic, Cristante e Bove metterei uno dei primi 3 più Shouten. Potresti comporre il centrocampo in qualsiasi modo e versus qualsiasi avversario!

  12. Ovviamente visto che qualcosa il giovanotto magari la prende, o magari arriva a sapere (non da PINTO) in qualche modo, dalle sue fonti certamente messe su negli anni, chi sonda la ROMA in questi giorni, il fatto che consideri bloccati Solbakken e Celik non posso trascurarlo.
    E soprattutto che la ROMA (MOURINHO) pensi a Berardi per sostituire l’eventuale partenza di Zaniolo.
    ZANIOLO merita un capitolo a parte.
    Alcune squadre hanno dimostrato, in passato, di avere in genere buon occhio nella scelta dei nomi. Non dico le grandi, ma VERONA, TORINO, in difesa spesso ci prendono bene.
    Ai Viola pure, non c’è più Corvino, ma Prade’ e Burdisso DT qualcosa di buono, in difesa, la pensano.
    CELIK mai visto, ma se BURDISSO ci pensa davvero e non é solo farina procuratoriale, é una cosa buona.
    Solbakken già detto spesso e lo ripeto: mai fatto in vita mia, ma qualche frase in norvegese sui social per spiegargli quanto piacerebbe a DI CANIO qualche salmonata in faccia dal presunto “pescatore dei fiordi” in prossimita’ derby non credo che la risparmiero’…😉
    Quindi Forza Roma e buona giornata…

  13. Guardate che di fake news, lo saranno la maggior parte di quelle che scrivono. La Roma da quando ci sono i Friedkin tengono un profilo basso. Se poi venissero conferme ufficiali di trattative su certi calciatori, si rischia di attirare altre concorrenti e di alzare i prezzi non solo dei cartellini dei club, ma anche di agenti che per favorire qualche trattativa chiedono un rialzo di commissioni.
    Qualcuno acclamava il fumante che si scatenava negli ultimi giorni di mercato, allora Monchi chiudeva molti acquisti abbastanza rapidamente ma anche qui ci si lamentava pure.
    Direi di stare calmi, non è che ci sia questo grandissimo movimento al momento.
    Se andate sulle pagine del sito calciomercato(punto)com, nella pagina degli affari fino ad oggi conclusi alla voce arrivi, ci sono solo: Atalanta (Gollini Fine Prestito), Inter (Onana dall’Ajax preso molto prima), Lecce (Brancolini che è un portiere), Napoli (Kvaratskhelia attaccante georgiano dal conosciutissimo Dinamo Batumi e Olivera del Getafe), Udinese (Ebosele dal Derby County, Lovric dal Lugano, Buta dallo Sporting Braga), Verona (Chukwuani dal Nordsjaelland).
    Questo come dato di fatto tutti gli affari ufficiali siglati. A noi non contano ancora Svilar, e Matic è una questione entro questi giorni che firma e fa visite mediche.
    Quindi di cosa stiamo a lamentarci? Mi sembra si parla tanto ma effettivamente quanti acquisti fatti dagli altri?

  14. Temo che Ruben Neves sia impossibile per due semplici motivi, valutazione dei wolves di 70 milioni, la concorrenza di almeno 3/4 top club europei.

  15. Se vuoi fare una squadra forte e competere ad alti livelli devi cedere Cristante, Veretout, Diawara, Villar e Darboe (centrocampisti). Non devi riscattare Oliveira e con i soldi ricavati prendere due colossi di quelli menzionati a centrocampo (Neves, Douglas Luis, Bissouma). Prima di comprare bisogna cedere quelli che hanno mercato. Come alternative nel mezzo (titolari-riserve) andrebbero bene anche calciatori fisici come Makengo (udinese) oppure Ederson (salernitana). Per come vedo io il calcio, infine, un Dybala al posto di Zaniolo, pagato bene pero’, non mi dispiacerebbe…

  16. Mi attengo ai fatti: sono arrivati Svilar e Matic che sono fino a prova contraria due giocatori validi. Tutte le supposizioni con i Friedkin si sono rivelate supposte per chi si divertiva a farle: Mourinho come allenatore – AAbraham come centravanti e non aggiungo altro ahaha. Forza Roma

  17. Io prenderei Bissouma poi uno tra Douglas Luis o Rubén Neves più Barak al posto di Oliveira un terzino dx e un esterno dx come vice Zaniolo

  18. Bissouma subito con uno tra Douglas Luis o Rubén Neves più Barak al posto di Oliveira un terzino dx e un esterno dx come vice Zaniolo va più che bene Solbakken e se riusciamo anche Senesi

  19. P : Rui Patricio – SVILAR
    D: CELIK Karsdorp Smalling BREMER Mancini SENESI Spinazzola Vina
    C: MATIC PEREDES GRILLITSCH Oliveira Bove
    3/4: Zaniolo SOLBAKKEN Pellegrini ISCO GUEDES Zaleski
    A : Abraham Shomurodov

  20. Allora fatemi spiegare un ragionamento importante. I Friedkin hanno strutturato un nuovo piano a Trigoria con uffici comunicanti tra quelli di Dan, Ryan, Tiago e Mou. Questo per costruire una maggiore simbiosi lavorativa. Secondo voi in che lingua comunicano queste quattro persone? Ovviamente in inglese che tutti e quattro conoscono bene. Gli stranieri così tanti criticati però con l’inglese se la cavano piuttosto bene, mentre il paese nell’Europa Occidentale con il più basso di livello in inglese è l’italiano (infatti turisti stranieri quando vengono a Roma si disperano perché in altri paesi se la cavano con l’inglese ma qui è difficile trovare chi lo parla bene). Questo per farvi fare un ragionamento che la proprietà è americana, i Friedkin dell’italiano ci capiscono poco, quindi ovvio se qualcuno vuole un dirigente che stia su quel piano comunicativo, deve essere per forza come prerequisito aver un buon livello di inglese (e per i tempi odierni non mi sembra una bestemmia, anzi soprattutto se devi trattare a livello internazionale al giorno d’oggi ma anche con i proprietari). L’unico che ha operato a livello dirigenziale ad un certo livello che è italiano, accostato alla Roma in qualche modo, e che conosce bene l’inglese allora è Franco Baldini, che è anche l’unica figura italiana influente sia in Inghilterra e Spagna poi. Tutti gli altri, compresi anche un Sartori, avrebbero difficoltà a lavorare in queste condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome