Calciomercato Roma, Calafiori al Bologna a titolo definitivo: ai giallorossi 1,6 milioni di euro

28
3046

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – E’ fatta per il trasferimento di Riccardo Calafiori dal Basilea al Bologna. L’ex terzino giallorosso si accasa ai rossoblu a titolo definitivo e già oggi svolgerà le visite mediche.

Gli emiliani sborseranno 4 milioni di euro più bonus per assicurarsi il terzino sinistro ex Roma, con i giallorossi che si preparano a incassare ancora una volta grazie alla percentuale sulla futura rivendita stabilita con gli svizzeri del 40%. 

Nelle casse dei capitolino finiranno 1,6 milioni di euro, soldi che Tiago Pinto potrebbe reinvestire in questi ultimi giorni di mercato.

Articolo precedenteCalciomercato Roma, Bonucci si offre ai giallorossi: Mourinho e Pinto ci pensano
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Ancora out Dybala, Renato Sanches e Azmoun. Gestione per Pellegrini e Spinazzola (VIDEO)

28 Commenti

  1. Ahem… le vedove dove stanno? Ricordo che per lui e Luca Pellegrini si erano infervorate le masse… Entrambi giocatori proprio da Real Madrid, ve’?

    • invece di cercare le vedove ricordateve che dopo il gol in Europa League lo paragonavate a Maldini

    • Polentone.. oltre i giocatori da real Madrid, esistono anche quelli di medio livello che la Roma potrebbe attingere dal proprio vivaio senza andare a sprecare soldi inutilmente. D’altro canto quali sono i giocatori della Roma degni di giocare nei blancos?

    • Primo: mai paragonato a Maldini. Ma manco per sogno.

      Secondo: Calafiori a 21 anni va al Bologna che punta ad una salvezza tranquilla e, se va bene, alla parte alta della classifica. Celik a 21 anni passa al Lilla che finirà secondo dietro solo il PSG, Karsdorp a 21 gioca al Feyenoord campione d’Olanda e Kristensen a 21 gioca nell’Ajax campione d’Olanda. Diciamo che come MINIMO a parità di età la loro carriera non ha NULLA da invidiare al ragazzo italiano.

      Terzo: nulla contro i calciatori di medio livello, è sempre utile avere qualcuno che fa numero. Ci sta. Fino a quando non incorrono problemi o offerte irrinunciabili… Ricordo che prima di andarsene aveva già fatto la sua bella trafila di infortuni, pareva essere già uno di quei giocatori fracichi e i dubbi fisici hanno facilitato la sua partenza. Non mi pare che la sua cessione fu uno scandalo. Se dovessimo tenere tutti i profili interessanti della primavera, ora giocheremmo con Tumminello, Marchizza, Capradossi, Antonucci, Soleri… grandi prospetti, grandissimi. Per dire, quelli che sono riusciti ad imporsi a certi (bassi) livelli ci hanno messo solo 6 anni! Non c’è malaccio!!! Che affare avrebbe fatto la Roma a tenerseli… Mannaggia…
      …per questo motivo esistono i prestiti e le società “satellite”, i giovani molto raramente raggiungono la maturità calcistica in squadre che almeno sulla carta puntano in alto, la storia recente della Roma con Zalewski, Bove & co. è l’eccezione che conferma la regola, a memoria non ricordo così tanti giovani lanciati in prima squadra in così poco tempo.

  2. Ad un ragazzo grandissima promessa del calcio che ,giovanissimo, subisce un trauma al ginocchio pesantissimo e nonostante cio’ ritorna a calcare i campi di calcio dopo una lunghissima rieducazione non si puo’ che augurare tutto il meglio cje la sfortuna gli ha tolto .
    In bocca al lupo Cala

  3. Le percentuali de futura rivendita de Pinto…quarche spiccio de qua, quarche spiccio de là. Co quattro-cinque carciatori venduti, ne compri n’antro

  4. Ottimo !

    In attesa dei nuovi TOTTI e De Rossi

    TUTTI sti giovani qua vanno venduti,

    perché nessuno vuole i nuovi florenzi e pellegrini.

  5. Io mi ricordo come giocava Calafiori prima che uno slovacco,con un intervento da codice pemale a 15 s.dalla fine del recupero e sul 1a 4 per la roma cli frantumssse l’ articolazionne del ginocchio.Meriterebbe un po’ più di rispetto

  6. io lo avrei ripreso…se ha trovato continuità secondo me sarà una delle sorprese del campionato….ha fisico e un sinistro importante

  7. Comunque tanto peggio di qualche esterno che abbiamo non è’! Non so o mai stato un ntusiasta ma penso che in questa rosa ci poteva stare! Poi se ha portato un po’ di soldi, va bene!

  8. Da Under, Zaniolo e Calafiori ci abbiamo ricavato i soldi extra che sarebbero bastati ed avanzati per prendere Livakovic e pagargli pure lo stipendio.

  9. dovrebbero inserire a favore degli svizzeri la stessa clausola del 40% su una futura rivendita, quindi 3,5 + 40%…. di logica se un domani incassano quel 40% noi dovremmo incassare il 40% di quel 40%….

  10. Nelle giovanili avevamo più terzini promettenti che che fili d’erba e tra infortuni, problemi cardiaci e altre storie non se n’è salvato uno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome