Calciomercato Roma, contatti per Gudmundsson in vista di giugno: Pinto prova ad anticipare la concorrenza

45
1035

ULTIME NOTIZIE AS ROMATiago Pinto fa sul serio per Albert Gudmundsson, attaccante islandese che sta facendo ottime cose nel Genoa.

Il 26enne è senza dubbio uno dei calciatori rivelazione di questa stagione tanto da attirare su di sé le attenzioni di diversi top club italiani, tra cui Napoli e Juventus, oltre a qualche club della Premier League.

La Roma però si sta muovendo in anticipo. Il general manager giallorosso, rivela Calciomercato.com, ha avuto dei contatti diretti per l’ingaggio dell’attaccante in vista del prossimo giugno.

L’arrivo di Gudmundsson però sarebbe possibile solo con la qualificazione in Champions League da parte dei giallorossi, che permetterebbe al club un maggior spazio di manovra per investire sul mercato.

Fonte: Calciomercato.com

Articolo precedenteIl Feyenoord di Slot di nuovo sulla strada della Roma: Gimenez la stella, ma ha perso Kökçü
Articolo successivoA gennaio i primi tagli: Smalling e Spinazzola verso l’Arabia, Sanches può tornare al PSG

45 Commenti

    • Ma proprio uno come Pinto ce doveva capità. Possibile che con tanti esperti in circolazione sui social, non se riesce ad ottenere un Ds come si deve. Mah…

    • “L’arrivo di Gudmundsson però sarebbe possibile solo con la qualificazione in Champions League da parte dei giallorossi”. Ecco, quindi non verrà. Punto.

    • il genoa, il Bologna, il Sassuolo, ok Cagliari, ogni tanto pescano bei giocatori e noi…… se non era Mou manco Bove

    • @Chicco, sono d’accordo, visto che è un centravanti di 26 anni che in 244 partite ufficiali con sei squadre inclusa il Genoa, ha segnato solo 75 gol. Se vediamo il campionato Italiano con il Genoa, ha giocato 66 partite segnando 23 gol. Un gol ogni tre partite. Ma dare fiducia a Bellotti che con i suoi 29 anni ha giocato 422 partite segnando 152 gol no?

  1. Bellissimo giocatore, ma…

    È un esterno di attacco, non è un esterno di centrocampo ne tanto meno un terzino.

    Come il povero El Shaarawy che prima gioca terzino poi seconda punta e così via.

    Prima si capisse chi deve essere l’allenatore della Roma, poi si penseranno ai giocatori.

    • T’ha rovinato l’ordine del tuo album di figurine eh Lo? Mannaggia😂
      Però hai scritto Roma maiuscolo😱
      vabbè esco coi doposcì 😂😂😂
      Forza Roma

    • Ragazzi… stiamo parlando di calciomercato punto com. Stiamo commentando la fuffa. Gli darei più credito se scrivessero degli articoli sul tempo di stagionatura del Gouda.

  2. magari ci serve come il pane uno che in attacco atttaco lo spazio similmente a leao o kvara, sarebbe il colpo che ci renderebbe bestiali in zona offensiva condizioni di dybala permettendo

  3. Io ste cose non le capisco 🙁
    Mancano almeno 2 centrali di difesa degni di questo nome (Smalling via, Ndicka per la panchina)
    Manca un mediano da affiancare a Bove e un box-to-box (che doveva essere Renatino).
    Manca un’ala destra (il 7 attuale non lo è).
    Manca un terzino sinistro, perchè Spina se ne va e Zalewski non è un terzino.
    Manca un terzino destro degno di questo nome (forse solo Kristensen)
    E si va a prendere un’ala sinistra pura che è l’unico posto dove puoi mettere Zalewski.

  4. L unica cosa che non serve so gli attaccanti ,noi su chi andiamo un attaccante,ma veramente pensate che i dirigenti della Roma so arrivati dove sono ora per caso?

  5. ancora Pinto? ma quanti errori deve commettere ancora sto tizio x far sì che gli venga tolta la gestione del mercato? ! faccia il DG. il Presidente onorario. il portaborse di Mourinho.. non mi interessa! ma che il mercato sia messo nelle mani di chi lo sa fare e bene!altrimenti ogni anno saremo qui a leccarci le ferite!

  6. Se dipende dalla Champions… Resta dove è, tranquilli
    Articoli inutili
    Prenderebbero contatti col giocatore a patto di entrare in Champion altrimenti no… Ma per favore

  7. Urgentissimi 2 terzini titolari, destra e sinistra.
    Molto urgenti mediano e portiere titolari.
    Urgenti centrale e ala titolari.
    Fondamentale due cambi per rimpiazzare Dybala e Lukaku, con pari valore.
    Tenere Mou.
    Lasciare andare Pinto, ovunque, io ce l’avrei un posto….
    Non eravamo fenomeni per aver battuto i moldavi la scorsa settimana, non siamo da buttare ora per aver perso con il bologna. Siamo da metà classifica, questo si, solo Dybala, quando ce la fa e Lukaku possono portarci al 4 posto. Forse però non bastano. Vediamo con il mercato di riparazione. L’allenatore non c’entra nulla o quasi, la sega vera è il ds che non ne azzecca uno manco per sbaglio! Che trovi lui ora qualcuno che si prenda Sanches e Aouar, incartati insieme, un unico pacco.

    • Carissimo FRed di cui condivido molte delle tue opinioni ben infischiandomi dei pollici versi dei veri tifosi ( dal divano) estimatori di Mago Pinto, tuttavia sai che conto di spese postali verrebbe addebitato alla AS Roma tra Aouar, Sanches, Celik, N.Dicka, Solbakken che a gennaio ci rispediscono insieme a Shomu e Vina??? e sto pacco de pippe a chi lo spediamo??? mica se lo ritirano!!! gli arabi? si so arabi mica fessi ,loro prendono Ibanez mica N.Dicka a zero. visto che partitone anche ieri, nullo, abulico, lento, altri 3 goals incassati su azione dalla sua fascia di competenza.

    • Due cambi di pari valore di Dybala e Lukaku, ho capito bene Fred? Cioè, tipo Rodrygo e Harry Kane?
      Cosa assumete per stimolare questo genere di fantasie?

  8. Prima cominciamo a mandare via tutti i giocatorini da provinciale e quelli sulla via del tramonto a cominciare dal portiere a Pellegrini, Spinazzola, Celik ecc. Serve un portiere dei terzini veri e forti e un centrale

  9. Come già detto in altro post: Mi basterebbero: Robin Van Persie, Rud Gullit, Van Basten, Frank Rijkaard, Cruyff, Neeskens, Koeman (Se non ricordo male era un Difensore Centrale), Robben (Per me altra Leggenda). Sono alcuni dei miei previlegiati e mi fermo qui. Chissà in quanti li ricordano. Procuratemi loro e mi fate felice e contento. Giocatori d’altri tempi e pianeti! Se poi a questi ci aggiugete un Messi, un Haaland, un Mbappè o un Salah non mi offendo mica 🙂
    Ognuno ha i suoi “preferiti” 🙂

  10. Ha vissuto nell’anonimato fino a settembre, poi di colpo viene spacciato per un campione.
    Ha 26 anni, mica 19.
    Al genoa anche Piatek sembrava un fenomeno.
    Poi magari parliamo pure di Hojlund, che in 13 giornate sta ancora a zero gol/zero assist.
    Piuttosto, se vogliamo uno forte e capace a dribblare sulla fascia, qualcuno andasse a prendere Zhegrova del Lille – guidato da un allenatore che se fosse stato ancora con noi sarebbe stato esonerato il primo settembre, dopo Roma-Milan – prima che se ne accorgano tutti.

    • Vero ma stiamo parlando di un giocatore che ha fatto la gavetta e lo scorso anno in serie B è stato il miglior esterno del campionato e quest’anno si sta ripetendo in serie A con una proiezione migliore.

      Già 8 goal in campionato, superiore a kvara del napoli.

      Questi giocatori ha una tecnica superiore e si vede.

      In serie A fa la differenza e non di poco.

      Questi sono i giocatori da cui deve ripartire la Roma, come Gud, Zielinski e zerkzee per esempio.

    • Zhegrova tra 3 mesi ne compie 25 anni di anni, non mi sembra tutta questa epocale differenza se questa deve essere la discriminante.

    • @actarus
      Due anni in meno danno un filo di speranza su un ulteriore crescita, Zhegrova eppoi costa meno ed è l’uomo che ci manca, uno alla Kostic, cioè l’ala pura in grado di creare assist e superiorità numerica.
      Certo non sarà Garrincha, ma magari lo prendi a 10 milioni; per Gudmunsson il Genoa dubito chieda meno di 25.

    • Un po’ meno di due anni, uno è di marzo l’altro di giugno. Gente come Di Livio e Toni ha iniziato la sua carriera ad alti livelli proprio a 26/27 anni, quindi dipende.
      Puoi beccare uno di loro o lo Shomurodov che abbiamo preso noi.
      Sul costo invece posso essere tranquillamente d’accordo.

  11. A giugno ancora Pinto a condurre il mercato? ma ai Friedkin ancora non gli bastano i danni di questo finto DS?????

  12. ci credo poco .. anzi quasi niente .. e quel quasi nasconde la speranza che si prenda lo Scozzese ..
    fosse vero, giocherebbe al posto di Pellegrini e spero che anche Pisilli sia integrato in rosa e si alternasse con Gudmundsson ..
    ma ho una domanda .. ci sono soldi per lui ?

  13. Il PROBLEMA è sempre lo stesso
    il MODULO che Mou sta adottando con la Roma
    3421
    i calciatori in campo NON SANNO mai la posizione dei compagni , non c’è una manovra fluida
    gli esterni troppo bassi per attaccare bene
    troppo alti per difendere bene
    i centrocampisti ? 2 sono pochi , contro squadre ben organizzate sempre in inferiorita ,
    MOU dovrebbe ritornare al suo modulo preferito
    4231
    MOU invece di chiedere/ pretendere calcistori fatti affidarsi a GIOVANI , motivati , sani , forti.
    Inutile lamentarsi della migliore fisicita avversaria
    Spinazzola Pellegrini Sanches El Shaarawy Aouar Azmoun Smalling Kumbulla Dybala hanno da tempo PROBLEMI FISICI
    Qualcuno NON andava preso
    qualcuno doveva essere venduto ( ma anche svenduto ).
    9 calciatori
    DYBALA in campo fa la DIFFERENZA puo essere atteso
    gli altri sono calciatori buoni ottimi , come molti
    INUTILE ATTENDERLI
    si risparmiano soldi , si trovano caitali da investire

  14. primo acquisto del mercato di Gennaio ! Sartori secondo acquisto Boniek terzo Mourinho poi. se può parla dei calciatori. A Gennaio serve un terzino un centrale e un regista non ci sono cavoli a giugno un portiere ,2 centrale,terzino destro ,un altro centrocampista e una punta .

  15. Credo che, visti i giocatori del Bologna visti ieri, ormai è inutile rincorrere le “bombe di mercato”. Ormai il problema principale della Roma è il Direttore Sportivo, ovvero colui che in 4 anni non è riuscito a scoprire e investire su giocatori che poi si sono rivelati forti, anche a parametro 0, a parte Lukaku e Dybala (convinti da Mou), vedi giocatori inaffidabili come Aouar, Sanches, Belotti, o mediocri/sufficienti come N’Dicka, Lorente, Paredes, Kristensen, Celik, Azmun, Abraham (dopo il primo anno buono, nullo e rotto nel secondo), innestati su una base di giocatori altrettanto mediocri/sufficienti, (a parte Bove, Mancini e Cristante), come Pellegrini, Elsha, Spinazzola, Karsdorp, Smalling (a livello fisico), Zaleskino, Rui Patricio, Kumbulla (prima di infortunarsi). Sulla base di quanto detto, bisogna riconoscere i meriti di Mou nell’aver fatto “le nozze con i fichi secchi” vincendo la Conference (diamo a Zaniolo qualche merito…), ed arrivando in finale di Europa League (risultato straordinario sottovalutato!) con tanti rimpianti per la sconfitta. Diciamo che il rendimento sufficiente in campionato rispecchia il valore reale della rosa dei giocatori (sempre a parte Lukaku e Dybala). La cosa grave delle mie considerazioni è che, a differenza della gestione Sabatini, la Roma non ha giocatori appetibili sul mercato, con la cui vendita poter ricavare tanti soldi e finanziare l’acquisto di giocatori come quello nominato nell’articolo (l’esempio più emblematico è il Napoli che con Kvara e Osimenh potrebbe incassare realisticamente 200 milioni!). Perciò cari Friedkin, più che su Mou, qualche domanda seria sulla riconferma di Thiago Pinto io me la farei….

    • Quindi andato via il direttore sportivo pinto, i mali della Roma scomparirebbero, giusto?

      Quindi andato via lui la Roma tornerebbe a giocatori, i giocatori si valorizzerebbero e così via, giusto?

      Io penso che siamo l’unica città a dare più rilievo a un DSA CHE AD UN ALLENATORE.

      Uno sarà pagato un milione l’anno, l’altro 7.5mln netti l’anno.

      Se fosse come dite voi, sarebbe lincontrario, ma siccome nella Roma mou è Deus ex machina di ogni cosa, incluso il mercato, è fumo negli occhi della gente continuare a dare le colpe di tutto a pinto.

      Mou è lo stesso che tiene in panca bove tutta la partita e che fa giocare un ex giocatore in finale di Europa come Gini al posto del primo…

      Quindi tutta questa cosa dei giovani mi sa che è una facciata per fare la vittima e il buonista.

  16. cominciamo col dire che giuntoli , napoli , prima di ingarrare 2 giocatori nè ha sbagliati molti .
    poi secondo voi fare campionati mediocri , quinto o sesto posto , non è meglio ricominciare da capo . allenatore giovane e tutti giocatori giovani con 2 o 3 veterani per farli crescere … e finire decimi in classifica tanto è lo stesso .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome