Calciomercato Roma, crescono le quotazioni di Sabitzer: affare da 15 milioni

47
2456

AS ROMA NEWS – Arrivano conferme su un nome tornato di moda per la Roma negli ultimi giorni. Si tratta di Marcel Sabitzer, centrocampista accostato ai giallorossi anche la scorsa estate.

Secondo quanto riporta in questi minuti il portale Tuttomercatoweb.com, il club di Trigoria avrebbe avviato i contatti per arrivare al classe ’94, messo sul mercato dal Bayern Monaco che si accontenterebbe di circa 15 milioni di euro per cedere il suo cartellino.

Sabitzer, 28 anni, è un centrocampista centrale molto duttile che può giocare anche da trequartista o esterno d’attacco, o addirittura seconda punta. Dopo una lunga e fortunata esperienza al Lipsia, l’austriaco si è trasferito lo scorso anno al Bayern Monaco dove però non ha avuto molto spazio.

Resta intanto in attesa del ‘sì’ del Sassuolo Davide Frattesi, impaziente di tornare alla Roma, mentre De Paul rimane al momento solo una suggestione: il prezzo da pagare per il cartellino dell’argentino ex Udinese è di 50 milioni, troppi per i giallorossi.

Fonte: Tuttomercatoweb.com

Articolo precedenteRoma, scommessa Renier per l’attacco
Articolo successivoTOTTI: “Con Matic, Celik e Frattesi la Roma sarà più competitiva per arrivare in Champions. Per vincere servono i campioni”

47 Commenti

  1. Questa fa parte della “formazione tipo della stampa” da almeno 6/7 anni a questa parte!!!
    Quando appenderanno le scarpe al chiodo, faranno articoli sulla pensione che la Roma non paga…
    FORZA ROMA

  2. tuttomercato leggasi balzani, scrive la notizia su de paul che viene smentita dalla società. Però non conta, bisogna dire che la ROMA non c’ha i soldi ed allora de paul che è costato 35 milioni dopo una stagione deludente è salito a 50 milioni. vai balzani la logica te saluta.

    • Stavo pensando, appunto, che la quotazione di De Paul, secondo i giornaletti italiani, cresce minimo di 5 milioni al giorno. Se continua così, per quando inizia il mercato il primo luglio verrà “valutato” 120-130 milioni…

  3. Resto sempre della idea che ci serva un regista di ruolo in mediana e non un altro duttile. Questo nome mi piacerebbe, ma insieme a frattesi ed uno tra neves o luiz dell’Aston. Forse mi piace più come esterno destro che come centrale questo nome, anche se penso che ad oggi la migliore scelta possibile per numero di assist, gol ed esperienza, in Italia resti Mimmo Berardi!!! Se veramente vogliamo creare qualcosa

  4. Se i Friedkin dicessero che hanno 100 milioni da investire qui sarebbe una girandola di nomi anche più fragorosa di quella che hanno finora fatto brillare quelli che chiamate giornalai ahaha ieri si diceva Frattesi e 10 dicevano: eh allora perché non Sabitzer? Oggi ahaha è troppo duttile, pace ahah fate pace con le dita ed il cervello. Forza Roma

    • Se dicessero così i Friedkin, Zi Bah si arrabierebbe perché direbbe che so poracci e ce ne vogliono almeno 300…

    • A dandolo no no ..io non dico niente figurati, friedkin mo ce compra benzema, sta pe arriva’ a fiumicino, te passo a pia’ , w friedkin, forza friedkin, .mega presidente friedkin , uno de noi, friedkin e’ la ROMA , prima friedkin e poi tutto il resto,
      Senza friedkin la ROMA non esisterebbe, forza FRIEDKIN

  5. Purtroppo il mancato rinnovo di Mkhitaryan obbliga la Roma a trovare un valido sostituto, cosa non semplice a meno di non mettere pesantemente mano al portafoglio.
    Per questo il sottoscritto era piuttosto seccato dalle parole di Pinto sul rinnovo dell’armeno che evidenziavano un certo dilettantismo.
    Infatti a prescindere dalla volontà del giocatore certe questioni non si affrontano a fine stagione ma con largo, congruo anticipo.
    Questo obbligherà i Friedkin a cacciare altri soldi e Pinto a erodere il budget estivo.
    Sinora sono usciti i nomi di De Paul, Aouar ed ora Sabitzer.
    Escluderei l’argentino per l’alto costo del cartellino (40 ml?).
    Ma anche l’austriaco sembra poco probabile per via di un’ingaggio molto alto (ho trovato notizie discordanti su cifre che vanno dai 7 ai 12 ml).
    Ecco forse il giocatore del Lione pare il più abbordabile.

    • Cosa vuoi affrontare in anticipo Mkhitarian che neanche sapevi se ti si reggeva in piedi quest’anno.
      E’ finito a giocare (adattato) dove si è reso importante per puro caso e assenza di alternative, altrimenti sulla carta non partiva neanche sicuro del posto.
      Questo almeno fino ai primi mesi del 2022.
      In più, t’ha pure voltato le spalle senza dirti prima che se non lo rinnovavi subito se ne andava.
      Daje su.

    • Ma Mkytharian se ne è voluto palesemente andare e tu ancora sei irritato con… Pinto? Ma di cosa, scusa? Perché non con Mourinho, allora, che pure lui ci ha messo la faccia a suo tempo sulla permanenza di Mkytharian alla Roma? “Dilettantisno” pure il suo? O, più semplicemente, volontà incrollabile di Mkytharian di cambiare aria, nonostante tutto e tutti? Con Mkytharian non sei “seccato”, però (“a prescindere dalla volontà del giocatore”: come, a prescindere?…), stranamente. O come mai? Si è comportato da “professionista”? Ha dimostrato rispetto e amore per una società che lo ha rilanciato (ricordiamoci da quali stagioni veniva, l’armeno, appena arrivato a Trigoria), in età non più verde peraltro, oppure ha agito solo da mercenario? Ti va bene tutto, insomma, pur di dare al GM della Roma del “dilettante”. E poi, fammi capire, in base alla tua logica sarebbe stato non da “dilettanti” fare harakiri di fronte alle richieste esosissime e assurde di un ultratrentenne con una tenuta fisica piuttosto fragile, a voler essere gentili, mettendosi nelle mani del suo procuratore e dicendogli “metti pure tu la cifra dell’assegno”? Se Pinto avesse detto “ok Miki, pur di non perderti, ci sveniamo”, tu avresti detto che la Roma aveva agito saggiamente? Tu, che appena arriva uno di 27 o 28 anni borbotti e dici che compriamo i “vecchi”? Secondo me se Pinto si fosse messo alla merce’ delle pretese di Mkytharian, tu avresti detto subito che si era comportato da dilettante perché Mkytharian è vecchio e sul mercato c’è di meglio, mentre adesso, ah adesso che guaio… Francamente, anche la malafede ha un limite, dopo tutto.

    • Per uno che ti ha fatto 31 gare su 38 quest’anno ed è stato tra i 3 migliori della squadra per rendimento il tuo primo pensiero è se si sarebbe retto in piedi la prossima stagione? 😂
      Sempre pronti a trovare giustificazioni ad errori palesi!
      Uno così andava contrattualizzato a gennaio non a fine stagione!
      Immagino già quali cupi pensieri avrai per il povero Matic che è più anziano dell’armeno di 6 mesi!
      Prenoti tu la stanza a Villa Stuart?

    • Non possiamo sapere quando la Roma ha affrontato il discorso rinnovo con Mkhitaryan, la realtà dice che l’armeno e il suo entourage si sono accordati con l’Inter per un biennale ed a cifre più alte, cosa che la Roma non gli ha voluto riconoscere, a mio avviso giustamente per motivi di età e condizioni fisiche incerte.
      Personalmente di stonato in questa vicenda ci trovo il fatto che si siano messi a trattare con l’Inter quando ancora c’erano da giocare l’ultima di campionato e la finale di Conference League e magari quella sulla “professionalità” di Mkhitaryan è stata una frecciata bella e buona da parte di Pinto.

    • Caro VEGE, a febbraio marzo dell’altro anno hanno provato a rinnovare l’armeno (così scrivevano). Abbastanza per tempo, no? Ma il giovanotto ha pensato bene di rinnovare piuttosto le ultime ore dell’ultimo giorno utile, per un anno secco, nonostante le proposte di opzione, per motivi molto chiari.
      Ovvero trovarsi libero di scegliere in questi giorni quale maglia baciaŕe.
      Quindi PINTO (o chiunque), poteva pure fare i salti mortali, e Mourinho un massaggio alla… schiena, che Enrichetto, per tempo, se ne sbatteva. Con largo ed evidente anticipo.
      Tra l’altro vorrei tornare sul discorso ZANIOLO: non si capisce bene perché il giovane 22 venga altrove attaccato quando NULLA ha fatto o detto per cambiare maglia ad oggi, mentre l’armeno, e Dzeko prima di lui (al quale vorrò sempre bene, sia chiaro) all’ultimo momento (agosto Edin, ieri Myky) hanno levato le tende per andare a vincere altrove, auguri, senza bisogno di prepararsi attraverso millemila interviste, ma con l’abbondante intenzione fino alle ultime ore tenuta ben nascosta…😉

    • Nn sappiamo se Pinto avesse già cercato prima di fare il rinnovo, Mikitarian già l anno prima ha tirato il collo fino all’ ultimo secondo, secondo me serve un centrocampista forte nn il sostituto dell’ Armeno che giocava nei due da adattato….sfruttando l esperienze ma la bisognava comunque migliorare

    • …a proposito di ZANIOLO una piccola riflessione barra dubbio, visto che non sono nato ieri…
      Fa furore (ripresa dal resto del mondo calcioparlo) in queste ore una fotografia messa dal ragazzo su Instagramme, accanto a Federico Chiesa, presa stamane, secondo l’articolista di fuffalivepuntoit di Visnadi Gianni, che sarebbe “testimone” (ohibò) della palese volontà del 22 di cambiare presto aria e andar a sostituir DYBALA…
      Ora io non vorrei esagerare, ma non sono neanche nato ieri purtroppo e ne ho viste che voi umani…, ma a me i 2 pischelli sembrano ripresi ai tempi dell’under 19, evidentemente molto più giovani di stamane entrambi. I capelli di Zaniolo non sono quelli rasati sul lato di ieri, e tra 18 e 22/23 ci passa….
      potrei sbagliarmi ovvio, nel caso chiederei ai 2 che prodotti anti età usano, ma a me sembra una montatura agnellara…
      E, visto i precedenti di hakeraggio informatico e la normalmente impunita attività degli onesti lavoratori dell’informazione, non mi meraviglierei affatto.
      Del resto vi son migliaia di milanisti in Italia che sono ancora convinti l’AIA abbia mandato una lettera di scuse ufficiale per Serra, romanisti che pensano sia stato contattato CR7 e che Mou passi le ferie al telefono, che Sabatini voglia bene alla Roma, o Laziali convinti che Lotito farà a SARRI una squadra all’altezza…

    • Ma io dico una cosa, sono anni e anni che da parte di chi è stato tifoso prima di noi, come da parte anche nostra che lo siamo stati prima di altri e degli altri che lo sono prima di chi ancora deve nascere, e questo fino all’infinito, che troneggia nel cielo dell’Olimpo…oops dell’olimpico una frase: SOLO LA MAGLIA! Poi ci sono eccezioni, rarità, perle, che come tali dobbiamo custodire con tutto l’amore che si può, consapevoli però che anche loro non erano, non sono e non saranno eterni, miki non era uno di questi ma semplicemente uno di passaggio e questa nostra città eterna ne ha visti…ciao miki, adios, hastalluego vai, vai per la tua strada…

    • E vabbè nemmeno di fronte all’evidenza riuscite a riconoscere dei chiari errori di valutazione.
      Praticamente state dipingendo Pinto come un mona, uno che non va preso sul serio e che ogni tanto dice cose inopportune.
      Io invece che ritengo sia una persona molto intelligente, lo prendo molto sul serio e se dice una cosa mi aspetto che quella sia vera.
      Questo vuol dire essere in malafede?
      Mi sa che sei tu in malafede Dandalo perché ti piace piegare a tuo uso e consumo ogni cosa, pur di non fare una critica al tuo GM preferito, distorcendo e manipolando la realtà come nemmeno nelle peggiori propagande di regime.

    • Matic non mi risulta abbia avuto i ricorrenti (in tre anni con noi, e nell’arco di tutta la sua carriera) problemi muscolari e fisici che invece ha avuto l’armeno, tali e tanti da precludere proprio, già tre anni fa, la continuazione di una sua esperienza in Premier League e a certi livelli. Dove al contrario Matic ha giocato fino all’anno scorso, con continuità invidiabile. E senza avere problemi fisici particolari, non quelli che ha avuto Mkytharian in carriera e a Roma, comunque. Poi, ovvio, se prendi un over 30 dei “rischi” ci sono sempre. Ma allora non dovresti metterti in lutto perché Mkytharian non è più un giocatore della Roma. Mkytharian che ha avuto, in tre anni, problemi fisici ricorrenti: quest’anno (dove pure ci sono stati, specie all’inizio e alla fine della stagione) è stato il suo anno migliore effettivamente. Ma appunto… che tentino la suerte a Milano, dopo tutto.

    • No, non la prossima stagione: quest’anno stesso.
      Mkitharian dal primo anno è arrivato in condizioni fisiche dubbie: s’era fermato spesso in inghilterra e s’è fermato qua con Fonsega.
      E quest’anno infatti, che ha spinto con continuità, ha sbragato sul più bello.
      Molto facile che, se non ci fossero state altre urgenze, lo avrebbero cambiato già l’anno scorso. Perchè partiva dietro Veretout e Pellegrini di sicuro: non c’erano piani per lui al centro della squadra, anzi si diceva che a Mourinho non piaceva.
      Con questo non voglio dire che siamo contenti, dico che è un giocatore che s’è reso importante progressivamente causa carenze delle rosa e che fino a febbraio almeno tutti reputavano rinunciabilissimo.
      Poi dopo ha cominciato a macinare, peraltro evidentemente al di sopra delle possibilità fisiche visto che s’è sfondato.
      TUTTI avrebbero storto il naso per un rinnovo da 3 sacchi e mezzo fatto al buio a gennaio a un giocatore così. Giocatore che, peraltro, ripeto non t’ha mai detto “sbrigati o me ne vado”, anche dalle parole di Pinto si capisce che sulla parola erano d’accordo.
      Matic è ben diverso: è completamente integro da sempre, basa tutto su fisico e posizione e per caratteristiche non gli si richiede la corsa, la dinamicità e la rapidità di esecuzione che richiedi all’armeno. Quindi è molto meno esposto a cali fisici e infortuni.
      E poi Matic è in competizione con Cristante al limite, quindi coperto: vicino ci deve sta qualcuno che corre e che corre tutto l’anno. E non è certo lui, per cui in panchina ci metteremo qualcun’altro e pace.

    • La disanima del buon Lupus in Fabula è quella che trovo molto verosimile alla vicenda Miki.

      D’altronde conosciamo bene i “metodi” di quel volpone di un Marotta.

      Con Dzeco si era addirittura in lotta per un posto champion, quando magicamente ( era febbraio/marzo) arrivò la famigerata telefonata distogliativa, ops pardon, esplorativa… A febbraio.
      Se Miki a Milano farà il gregario non lo so, ma credo che con lo stesso ingaggio o qualcosina di più, potrà disputare na 30ina de partite vista l’età.
      Ci guadagna lui, e ci guadagna il suo procuratore, visto che mo va de moda il premio alla firma sennò sai i pianti che se fanno ( I procuratori).

      Sopravviveremo pure senza il Miki!

    • Ve state a fascia la testa per una cosa che non esiste al posto di miky ci gioca zelewsky e al posto di zelewsky ci gioca spina

  6. Gli austriaci non sanno giocare a pallone, sono negati. Mi ricordo che nel 72 a Lignano Sabbiadoro il giorno di ferragosto facemmo una partita Romani contro Austriaci e vincemmo 7 a 0.Io feci tripletta. Penso che qualcuno del sito se lo ricorda ancora. Per questo dico che sta mezza pippa datela alla lazzio. 🕶️

    • Infatti Scacnher (o come si scrive) era una pippa… Quante volte ti ho detto, che quando visiti i cantieri devi metterti. Il cappellino per proteggerti dai raggi solari

    • Con un austriaco in squadra abbiamo vinto uno scudetto, uno in porta è stato tra i migliori portieri avuti…

    • Infatti Prohaska era brasiliano !!
      Ho capito che ti piace provocare, ma insistendo rischi di diventare ridicolo

  7. Caro DANDALO, tralasciando zibibbo ahaha che si commenta da solo: tifa la maglia ma con dentro i campioni ahaha secondo me è del Real Madrid ahah, e passi, ma leggiti i commenti sull’intervista di Zaniolo, tutti a sputare addosso ai giornali e quando fece analoga ambigua esternazione Vigorelli all’annuncio dell’offerta del Milan: non mi pare che i due siano improntati a secche smentite ahaha. Però secondo tanti chi mesta nel torbido è la stampa. L’intervista di Zaniolo è commentata su Twitter da un giornalista di fede romanista di cronache politiche, che condiviso o meno sui suoi reportage, sarà abituato a decifrare le interviste o no? e si incaxxa con Zaniolo: leggila: il giornalista è Purgatori. Ciao e Forza Roma

  8. Tra due giorni De Paul costa 100 milioni, e stran9 questo non ha fatto na mazza e il prezxo sdle di giorno in giorno.
    Zaniolo ha d3ciso la finale di coppa e ogni giorno che passa scalano di 10 milioni, fra tre giorni chi lo vuole la Roma gli dovra pagare l’ingaggio e la valorizzazione.
    a kazzariiiiiiiiiiii

  9. L’armeno giocherà mezzo campionato prox anno starà sempre fuori x infortunio lo conosciamo bene. se ora il mercato della roma si deve bloccare xchè hai perso questo giocatore è finita. Da questa campagna acquisti capiremo cosa vogliono fare questi altri americani. Perchè se vogliono investire adesso è il momento. Ora cali l’asso e porti a casa giocatori come Gundogan o Pogba perchè questi sono i giocatori da Roma e non i Frattesi ed i Celik…

  10. Pinto a poco da una finale europea con Mikitarian che stava cercando di recuperare ha fatto una dichiarazione pensando a mantenere un clima tranquillo….ha fatto quello che fanno i dirigenti scaltri, ha pensato prima alla Roma e alla partita….in quel momento dire Mikitarian nn ha accettato la nostra proposta….creava polemiche in quel momento destabilizzanti…
    Per me nn è una perdita così grave…Leicester Feyenoord nn c era

  11. Ne prendeva quasi 5 al Lipsia, ora ne prende oltre 12 al Bayern e ha firmato un anno fà, ma siate realisti dai.

  12. De Paul è aumentato di costo in un solo giorno 10 milioni in più, ieri costava 40 milioni, oggi ne costa 50.
    Ruben Neves più che raddoppiato in una settimana, da 45 milioni è passato a 100 milioni.
    Sabitzer costerebbe quindi 2 spicci ma come ingaggio il doppio di Dybala, potrebbe arrivare se accettasse un contratto lungo fino a fine carriera con ingaggio spalmato.
    Ritorniamo quindi all’origine dove chi penso debba arrivare è uno dei primi nomi fatti lo scorso anno e col costo del cartellino che invece scende da quelli che erano 35-40 milioni a 22 milioni ovvero Douglas Luiz, tirando ad indovinare l’acquisto quindi potrebbe risultare proprio lui.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome