Calciomercato Roma, dalla Svezia: il Malmö vuole Solbakken, da sciogliere il nodo ingaggio

43
870

NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Il prossimo 1° luglio Ola Solbakken tornerà a Trigoria alla scadenza del prestito agli Urawa Reds. Fuori dal nuovo progetto tecnico di Daniele De Rossi, il norvegese difficilmente resterà alla Roma. Per questo motivo sono cominciate le manovre per trovare una nuova sistemazione al calciatore.

Secondo quanto riportato dal portale svedese fotbolldirekt.de, è confermato il forte interesse del Malmö, frenato però dall’ingaggio del classe ’98. Solbakken guadagna attualmente 700 mila euro a stagione, troppo per un club come quello scandinavo.

Per questo motivo i dirigenti svedesi nelle prossime settimane proveranno a convincere l’attaccante giallorosso ad abbassare le pretese economiche pur di approdare al Malmö. La Roma attende, nella speranza che il calciatore possa accasarsi altrove.

Fonte: fotbolldirekt.se

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCalciomercato Roma, dall’Inghilterra: Dybala apre al trasferimento in Premier League
Articolo successivoRoma all’assalto di Daniel Maldini

43 Commenti

    • Penso che peggio di certi giocatori che abbiamo visto non possa fare.

      Ma io credo che DDR lo voglia comunque vedere.

    • costano TUTTI di più di lui, ma alla stragrande proprio…credo sia davvero l’ultimo da dover liquidare o svendere. a quelle cifre, in panca, lavorandoci, magari funziona. del resto DDR vuole esterni di gamba e questo lo potrebbe anche essere…magari proviamolo. certo che fa riflettere il mare di soldi che ruotano attorno al calcio…

  1. Il nodo dell’ingaggio di Solabakken dovrebbe scioglierlo il fuggitivo Pinto, che ha lasciato la stecca a Ghisolfi.E bravo Pinto… 😱

    • Zeno me preoccupano piu i 6 milioni de pellegrini che 700 mila del salmonaro , il 1° ce more dentro trigoria chi se lo accatta l altro basta leva due spicci

    • Pellegrini mi sembra guadagni qualcosa in meno, ma è sempre troppo per un buon giocatore. Senza qualche spiffero da Trigoria, avrebbe guadagnato 2…2,5 a stagione. Se poi lo leghiamo al rendimento…mah….

    • Il costo dello stipendio per la società è ovviamente il lordo: Pellegrini ha un costo lordo di ingaggio di 6,4 milioni (ovviamente non poteva fruire del decreto-crescita e dunque emerge tutta l’esagerazione della cifra)

    • Prima di parlare tutti i santi giorni dello stipendio di Pellegrini, vi faccio notare sommessamente che la Roma ha speso di stipendio per il Trecciolone Sanches 5,6 milioni,poco meno di quello di Pellegrini. Per che cosa? Farsi dare un rigore contro a Napoli?

    • ahahaha pensi all’ingaggio di solbakken ?!??!?! 700.000 € li prende pure il custode a Trigoria !

      e i 6 mln di Capitan Quasi no eh, quelli non sono un problema?

      NCESECREDE

      ❤️🧡💛

    • Mettilo su un aereo Daniè….A Muzio….ti è rimasta la sinistra….Nun la mette sur foco!!!!

    • Boh, il “gran calciatore di Bodo” (più che di Glimt) aveva segnato 13 gol in 63 partite nel campionato norvegese a 24 anni, tutto questo gran calciatore dove l’hai visto (e pure Pinto)?
      Nelle partite contro di noi? Ma allora ti dovevi comprare il Bodo in blocco se avesse fatto testo, perché in quelle miserabili figure che abbiamo fatto sembravano una squadra di marziani.
      Nessuno di loro ha lasciato traccia di sé di quelli che sono partiti per lidi europei, prima di loro Hauge, che il Milan aveva comprato prendendo il nostro stesso abbaglio.

  2. Certo, il problema adesso è Solbakken.
    Uno costato zero e che prende (piu o meno) l’ingaggio piu basso di tutta la rosa.

  3. Solbakken non è certo un fuoriclasse, ma ha avuto anche problemi di infortuni.
    Ora che è rientrato in Giappone in 2 partite ha già messo a segno un assist e sono convinto che continuerà su questa strada, perché no sarà certo un fenomeno ma è un giocatore molto veloce e discretamente tecnico a dispetto della sua stazza e sia contro di noi col Bodo che non noi qualcosa delle sue qualità ha fatto intravedere.
    Dopodiché 700 mila euro è lo stipendio minimo nella nostra rosa, solo qualche ex primavera prende di meno.
    Lo stesso Malmoe ha preso Botheim dalla Salernitana che guadagnava più o meno la stessa cifra.
    Non vedo grossi problemi. Piazzare Solbakken non sarà difficile e per qualsiasi cifra sarà un guadagno, visto che è arrivato a zero. Anche dovesse rimanerci sul groppone parliamo di 1 mln lordo scarso di stipendio annuo, bazzecole rispetto ai vari Smalling, Belotti, Karsdorp etc..

  4. Una possibilita’ la darei, anche in vista del turn over per l’ E.L., inoltre mi ricordo un’ottima prestazione contro l’Empoli.

  5. SuorBakken almeno in ritiro lo proverei. È un giocatore da 433, se DDR vuol far giocare la Roma così, nelle rotazioni ci può stare m

    Certo se lo vendi non ci svolti e non è il suo stipendio che ti rovina il bilancio.

  6. Immaginate un tridente con questi, Baldanzi e Belotti.
    Questa è l’attuale dimensione della Roma senza i soldi della Champions.
    Grazie per aver preso scappellotti a Bergamo come dei dilettanti.
    Un altro anno di piena sofferenza. Con Mou l’avremmo vinta quest’anno

    • Io invece penso che con DeRossi in panca avremmo vinto la finale col Siviglia, nonostante Taylor.

  7. Mi sembra proprio l’ultimo dei problemi la permanenza di Solbakken, considerati i costi (bassi) e l’eventuale (molto) ricavo di vendita. Non è un fenomeno ma in rosa a mio avviso, e fatti salvi i facili motteggi, ci può stare perchè ha fisicità e velocità. Magari, considerati i vari impegni, per far rifiatare qualche titolare. Insomma, non lo comprerei ma visto che ce l’abbiamo lo terrei.

  8. ma chi lo ha detto che solbaken non rientra nei piani di Derossi? vi diro la mia….per quel che gli ho visto fare,invece di prendere azmun in prestito avrei tenuto lui,secondo me,messo nelle condizioni mentali giuste ,e forte, non puoi puntare su di lui come titolare,ma non escludo che sia un giocatore che possa diventarlo,ovvio se lo butti dentro quando tutti sono morti,e magari stai pure perdendo….ma io credo che verra valutato,perche non fa schifo per niente,lo sottoscrivo e lo screenshotto.

    • Condivido. In quel carnaio che era la Roma di Mourinho era impossibile trovargli una collocazione tattica, eppure un goal l’ha pure fatto, poi naturalmente il coach l’ha rimesso subito in naftalina….sia mai che fa vedere qualche numero…..Io proverei a tenerlo

  9. Se vogliamo giocare con un 4-3-3, io il norvegese a questo punto lo convocherei per il ritiro estivo e lo farei valutare da DDR, visto che Daniele non ha mai avuto l’opportunità di poterci lavorare. Come scrive qualcuno il suo ingaggio è in confronto ad altri giocatori molto più basso e con il cambio di modulo potrebbe essere utile in chiave di turnover. Io prima di valutare una sua cessione, darei anche una opportunità nel ritiro estivo a Shomurodov. Il Cagliari pare voglia trattare il suo riscatto al ribasso e Eldor può comunque giocare anche come attaccante esterno su entrambe le fasce, solo che tali soluzioni era prima fuori contesto ma come scritto se DDR valuta con serietà un 4-3-3, allora sia il norvegese e l’uzbeko possono essere due calciatori da valutare.

  10. Ovviamente non e’ un problema come dicevano sopra poiche’ Solbakken e’quello che guadagna di meno e lo hanno preso a zero. In quei pochi minuti che ha giocato ha fatto vedere corsa a differenza di moltissimi altri che si sentono campioni e che hanno fatto le belle statuine. Avrebbero potuto dargli qualche occasione in piu’. Per esempio, potevano provare Dybala falso nueve con due esterni offensivi oppure con il tridente pesante punta e due esterni.

  11. Solbakken è stato preso a parametro zero ed ha un ingaggio di 1 milione di € l’anno, basso rispetto a quello degli altri giocatori in rosa. Quel poco che ha giocato è stato nelle rare occasioni in cui è stato schierato titolare, tra i migliori in campo, ha segnato un gol e fatto degli assist vincenti, gli è stato anche negato un rigore nettissimo.
    Bisogna dargli l’opportunità di essere valutato bene da De Rossi con il modulo col quale è più abituato a giocare.

  12. allora, leggo ‘na marea de: Sor-bacco tenemelo… provamelo… è n’fenomeno cor 433… all’Urina Red ‘sto merluzzo-salmonato manco per sushi è bbono. Ce so’ pure quelli che Shomurodov ancora non je bastato… tra Genoa>Roma>Spezia>Cagliari 102 presenze e 15 goal… bella media per un difensore centrale! Solo che lui però fa il centravanti e pe’ me è solo… Sciò… ma da Trigoria. Ce sò pure n’par de manciate de quelli che pure se il caro Zenone dice ‘na cosa sensata del tipo: Renato “sarcofago” Sanchez guadagna quasi quanto Pellegrini, (ma per accomodasse in infermeria) aho je mettono er pollice verso… e quindi che volete fa’ volete rinnovaje er contratto?… Visto che credete ancora in Sorbakke, Sciò-muro e Re-na-to-ne (pure er nome va a pezzi) ve siete scordati dell’ex-gallo Belotti… aho ha fatto due goal all’Atalanta… ripijamolo… nun ce se crede!
    Da ‘sti commenti capisco che state a immaginà per il futuro… ‘na bella Roma…
    Passamo dagli Abraham, Lukaku, Dybala ai… Sorbakke, Sciòmuro, Sancho Panza, Nico Chi.
    Er dopo Mou è appena iniziato!!!

    • Mattè , te capisci poco perché non comprendi l’immediatezza e il colore del dialetto rispetto alla lingua ufficiale specie in un contesto come questo di brevi frasi e battute. Vai a scuola, poi frequenta una facoltà universitaria e poi continua a studiare… forse se ti applichi anche tu poi ci arrivi.

  13. giornalisti e pseudo tifosi si preoccupano di Solbakken che non hanno mai visto giocare ma ne parlano al bar mentre si sbrotolano il cappuccino. ci mette l’anima, ha segnato quando impiegato e soprattutto credevamo in lui, il fisico non gli manca 700000 ingaggio, quando ci sono pixxe che viaggiano a 4 o 5 mln. si parla di Prati Cagliari a 20 e relativo ingaggio una scommessa. in Francia le scommesse mi risulta che Ghinolfi le pagasse al massimo 4 o 5 mln. spero solo che siano chiacchiere da bar.

  14. Tecnicamente non mi è mai dispiaciuto ma, secondo me, ha grossi limiti caratteriali e quindi di adattamento in una squadra di alto livello.
    Vedremo…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome