Calciomercato Roma, Di Marzio: “Offerta del Celta Vigo per Perez. Si tratta per Llorente e Kristensen, ecco le formule”

14
1989

AS ROMA NEWS – Ultimi aggiornamenti sulle mosse di mercato della Roma da parte del giornalista Gianluca Di Marzio di Sky Sport.

Secondo il giornalista, il Celta Vigo ha presentato in queste ore un’offerta per Carles Perez da 4 milioni di euro più bonus. Cifra però che non accontenta ancora la Roma, che chiede 6,5 milioni di euro per lasciar partire lo spagnolo.

In entrata invece si continua a trattare con il Leeds per avere Llorente e Kristensen. Per quanto riguarda il difensore spagnolo, Tiago Pinto è pronto a chiudere in prestito con obbligo di riscatto a un determinato numero di presenze a circa 5-6 milioni di euro.

Per il terzino danese invece il portoghese punta ad averlo in prestito secco, o al massimo con un diritto di riscatto. Nelle prossime ore nuovo incontro tra le parti per provare ad arrivare alla fumata bianca.

Fonte: Gianlucadimarzio.com

Articolo precedenteCalciomercato Roma, Tiago Pinto scarta l’ipotesi Daka: i motivi
Articolo successivoCalciomercato Roma, l’Al Nassr piomba su Seko Fofana. Pinto torna forte su Frattesi

14 Commenti

    • Se proponiamo degli “impresentabili” o quasi purtroppo è quello che ci viene risposto.

    • Adesso Perez sarebbe un impresentabile??? i tifosi del Celta erano molto incaxxati quando hanno saputo che non veniva riscattato a 10. Ha fatto un ottima stagione. Ovviamente i dirigenti spagnoli sanno benissimo che con pinto si chiude alla metà di quanto chiede…. quindi si chiuderà a circa 5 milioni.

  1. Che significa “in prestito secco o AL MASSIMO con diritto di riscatto?”
    Lo sa di marzio che Il diritto di riscatto è più vantaggioso per la Roma?

    • Il senso è che non vogliono accettare l’obbligo come per LLorente, ma al massimo un diritto.

  2. Com’è possibile che l’anno scorso abbiamo preso Llorente in prestito con diritto di riscatto a 18 milioni e ora solo 5-6? Comunque godo

  3. LLorente lo scorso anno ha dimostrato le sue qualità, Kristensen viene dalla scuola del Salisburgo, che ha sfornato parecchi talenti negli ultimi anni.
    Il Danese è veramente un cavallone, un calciatore davvero possente.

    Continuo a dire, ormai da anni, che il calcio, con la supremazia della fisicità sulla tecnica, deve iniziare a guardare al Nord europa, dove ci sono veri e propri colossi.

  4. Carles Perez a 4M mi sembra una mancia. A questo punto tanto vale tenerlo in panca.
    Invece di impuntarsi con noi per restare al Celta, spingesse sui suoi per fargli offrire due spicci in più.

  5. Carles Perez me lo terrei a Trigoria.Ci vuole un minimo di dignità,e che diamine!
    E poi come giocatore non mi dispiace.

  6. 5 milioni Perez via subito, ma Vinà e Shomurodov 7+7 milioni non si riesce a venderli? Così per Villar, Darboe e Reynolds via tutti gli esuberi
    Fare cassa in tutti i modi che con il cash è più facile trattare gli acquisti

  7. Alla fine sia che siano squadre spagnole o inglesi, nelle contrattazioni con la Roma si discutono anche i centomila euro….. Poi quando si tratta di Inter, Milan e juve fioccano gli 80 milioni per Tonali, 120 per Lukaku, 30 per Kulusevski, 25 per Bentancur senza neanche trattare. Alla fine mi sono convinto che è una questione di blasone…. Se Salah fosse stato uno strisciato, dal liverpool sarebbe arrivata un’offerta da 80 non da 45

  8. Certo che è più facile con il cash fare acquisti, ma non è possibile che in ogni sessione di mercato dobbiamo regalare i nostri calciatori ,e noi li dobbiamo strapagare ,c’è qualcosa che non va non possiamo fare questi sbagli, sono troppi soldi buttati, capisco un calciatore due massimo ma Shomurodov è costato 17/18 milioni Vigna 12/13 Reynols kluivert Carles Perez Villar senza contare i calciatori regalati a due soldi Olsen Diawara Calafiori Under Pau Lopez Basta fare acquisti sbagliati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome