Calciomercato Roma: Everton e Bournemouth su Bove, Ghisolfi chiede 18-20 milioni

46
980

AS ROMA NOTIZIE – Edoardo Bove nel mirino della Premier League dopo che la Roma ha dato mandato a vendere il giovane centrocampista in Inghilterra, dove il giocatore ha qualche estimatore.

Secondo le informazioni di Sky Sport, il mediano classe 2002 cresciuto nella Primavera piace in Premier League al Bournemouth di Tiago Pinto e all’Everton, club che a breve passerà nelle mani dei Friedkin.

La Roma è disposta ad ascoltare offerte per Bove ed ha già fissato il prezzo per il 21enne: la richiesta iniziale è intorno ai 18-20 milioni di euro.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCalciomercato Roma: il Chelsea irrompe su Omorodion, i giallorossi ora pensano a Retegui
Articolo successivoBelotti al Como per 5 milioni, c’è l’accordo con la Roma. Ora manca solo il sì del Gallo

46 Commenti

    • che strano…..Bove piace all”Everton!!!! Cominciamo con le scatole cinesi……

    • 1: che senso ha voler fare la linea verde è vendere il giovane più promettente .2: mi sembra tanto un operazione alla Ibanez per recuperare due lire e fare un po’ di mercato delle pulci con due mesi di tira e molla con offerte ridicole a giocatori che logicamente non verrano mai (chiesa omiroin ) e alla fine si prendono un po’ di pipponi in prestito.

    • Raga , ora che se si vende Bove mi sembra al quanto esagerato… fosse Camavinga
      Wirtz, Bellingham, Gavi.. vi capirei, ma con questo vizio di pensare di aver già dei campioni in casa la squadra non la migliori mai.. Bove è un Gattuso più scomposto.
      e giusto per chiudere ogni discorso.. chi ha vinto il campionato primavera quest’anno?e lo scorso? no perchè a legger qui abbiamo una primavera da Serie A a mani basse…
      fidatevi meglio la Roma femminile!

    • @Bo perché tu pensi che Ibanez ceduto a 28 milioni sia stata una remissione per la Roma? Scherziamo? Solo quel matto di Mourinho può pensare che Ibanez sia più forte di Ndicka – lo stesso allenatore che ha cacciato Calafiori dalla Roma. Bove non è un calciatore che ti sposta parecchio, quindi lo puoi anche vendere: il problema, poi, sarà chi acquisti al posto suo, è evidente. Ad oggi non si sa nulla della Roma e di come giocherà. Io ho la sensazione che faremo 4-2-3-1. In mediana, i titolari sarebbero Paredes e Cristante che come coppia – quindi con nessuno dei due spostati da mezzala – sarebbero molto forti, soprattutto considerando che i centrali della Roma, Mancini e Ndicka, sono bravissimi ad impostare. Va presa una riserva forte, in quel ruolo. E magari un giovane promettente da far crescere.

    • Che la Roma lo venda a fronte di una offerta congrua ci potrebbe anche stare specialmente se De Rossi conferma di non vederlo nella sua rosa…

      Francamente preferirei rimanesse e anzi mi piacerebbe riportare a Roma

      – Calafiori
      – Frattesi
      – Politano

      questi 3 ci rifarebbero mezza squadra

      svilar
      ? Mancini Calafiori ?
      Politano Paredes Frattesi Elsha
      Dybala/Baldanzi ?

      mancherebbero i punti interrogativi…

      Terzino Destro titolare ( Bellanova? )
      Terzino Sinistro Titolare ( uno piú forte di Angelino )
      Prima Punta ( Icardi ? )

      Ovviamente supportati da una bella.panchina lunga
      e ci giochiamo il 4to posto

    • @tifoso vendere Ibanez a 28 milioni non è sbagliato ma lo devi sostituire anche perché giocavamo con la difesa a tre;kombulla aut per mesi ,smolling infortunato e ndica lo perdi per la coppa d’africa come fai a non sostituirlo con due/ tre innesti decenti sono sicuro che tanti punti persi per stanchezza non li perdevamo ma tanto questi guardano solo il progetto dello stadio!

    • Se l’ Everton và ai Friedkin Famme capì quali impicci se portano soldoni, sei forse pinguino formellese?

    • guarda, premetto che i muti mi son caduti dalle palle, ma credo che questa sia una bufala dei giornalisti, perché mi sembrava di aver già sentito che normative/regolamenti UEFA vietano compravendite e prestiti tra squadre di uno stesso padrone/gruppo societario.

    • Amico Forza Roma tifosottoqualchecosa…… È proprio quello il punto… Sei sicuro che se Bove va all’Everton, ma tu guarda proprio Everton, non ci sarebbe nulla di strano?
      Tu sei sicuro di essere della Roma, vero?

    • non vedo impicci… ovvio se l’wveeton ti prendesse Abraham a 80 milioni (o a 5, estremo opposto), ovviamente sarebbero impicci.
      ma a valutazioni accettabili, è esclusivamente un vantaggio: sposti i giocatori senza perderne il controllo (ottima cosa per Bove, visto che qui ci sono già le vedove con la strizza che tra due anni te lo ritrovi in nazionale) e senza impiccarti il mercato (non compri se prima non vendi…. e ti riduci a dover fare le operazioni alla fine del mercato).

      per lo stesso motivo mi auguro che sollevino un po’ il Cannes, perché tra i semi dilettanti è inutile, ma in seconda o terza categoria potrebbe essere la famosa squadra B in cui svezzare i giovani più promettenti

  1. Non ci voglio credere, ma se un bravo ragazzo e valoroso giocatore come Bove venisse ceduto così a cuor leggero per una ventina di milioni (una miseria), allora si capirebbe che questa società vive alla giornata, senza un chiaro progetto. Comunque anche De Rossi non ci farebbe una gran figura.
    E intanto i piombi lasciati da Pinto stanno sempre dentro Trigoria.

    • 20 mil. per un primavera con una stagione e mezza in prima squadra magari ogni anno…c avete un neurone che và a intermittenza 😂

      La primavera della Roma è un serbatoio inesauribile, inoltre DDR in quel ruolo chiede un prospetto differente
      I piombi lasciati da Pinto (tutti prestiti) so niente in confronto de quelli lasciati dal grande suonatore di nacchere

    • Però avete rotto con la carta salvavita Pallotta, unico responsabile di tutti mali.
      Sono passati 4 anno dalla cessione .. quando i Friedkin si prenderanno le loro responsabilità?
      Come il neo sindaco che dopo le elezioni per tutta la durata del suo mandato continua a scaricare tutte le colpe alla gestione precedente. Ma se non eri in grado di cambiare le cose non farti eleggere.
      De dopo 4 anni stiamo ancora a dire che è colpa di Pallotta ma non prendere una società di calcio se non sei capace..

    • Della serie Frattesi, Scamacca, Calafiori ecc. ecc. non c’hanno insegnato una cippa!

    • condivido pienamente difficile darti torto un giocatore come bove anche se non è ancora un campione è il profilo adatto su cui puntare anche solo come valida alternativa, poi è uno slot della primavera per le regole uefa…insomma ha un valore e patrimonio della società, il resto è chiacchiera di qlche ragazzino che scrive sul blog

    • Lo volete capì che da Liverpool vengono le sterline e non euri

    • L’ acquisto se c’è viene pagato con l’ introiti dell’ Everton, ci tanto a capire?

  2. vende solo giocatori che non ha preso Zaniolo, Ibanez, Tahirovic, Volpato, Missori Zalewski?
    i maggiordomi dicono che ha messo un sacco di soldi, a me pare che li ha solo presi.

    • Bravo, l’unica differenza tra i Friedkin e Pallotta è che l’ultimo almeno li reinvestiva

  3. dalle parole dei diretti interessati ossia de rossi, che a questo punto in pochi avranno sentito.. lui ha dichiarato : . «Non si potrà fare una squadra di soli diciottenni, ma servono giocatori che possano essere un valore per la società, con un occhio al nostro settore giovanile dove abbiamo perso Frattesi e Calafiori. E questa cosa non mi va giù» quindi non credo proprio che bove verrà ceduto……

  4. Bove costa come shomurodov!? Comincia la svendita…. secondo me appena cominciano i lavori per lo stadio questi vendono… e c’è lasciano peggio de Pallotta! La mandrakata i texani l’hanno fatta col contratto di Derossi… così non perdono neanche gli abbonamenti… una cosa bisogna ammetterla sti texani le sole le sanno dare!!!! Speramo che me sbajo….

    • Anto, lassali perde… parono post fatti da A.I. ma proprio artificiale artificiale… poi vabbeh ce so’ pure i bevitori d’etanolo che scrivono che per Bove 20 cammelli so’ pochi… non cambiate marca così perlomeno ce fate ride.

  5. Capisco tutto ora. Damo l inutile Pio Bove, skarsdorp, polacchino, Cheerleader e Gallo Cedrone all Everton e se intascamo 100 Pippi. Poi Ragioniere Ghisolfi ,dell ufficio sinistri ,molla Skarsdorp e Aouiear al Lens e Il vegano avvista ufo al Caen. . Così potremo comprasse i crack africani. E famo i stadi

  6. se vendono Edoardo, 2 so ‘ le cose : 1) l’unico che corre, pressa, in un centrocampo di moviolisti, se lo vendi non capisci molto di calcio, in più l’allenatore non si oppone perché aziendalista ( o se la squaglia prima ). 2) lo vendi perché è l’unico vendibile ( insieme a Svilar ) tra tutti e questo significa che nun c’hanno un euro.
    In conclusione, ad oggi 18 giugno, non hanno comprato nessuno ( e questo è un fatto ) e vogliono vendere i vendibili…siamo quasi quasi nella merxa fino al collo se le notizie sono veritiere …

  7. REALISMO.

    Bove ha 22/23 anni ed è panchinaro di una squadra da sesto/settimo posto in serie A.

    Bove come caratteristiche è uno che corre tanto, alle volte un po arruffone e tecnicamente nella media.

    Non entriamo nella smania di credere che ogni giocatore della primavera debba diventare maradona.

    Scamacca a 25/26 anni è un buon giocatore, come lo è frattesi e calafiori deve ripetersi dopo un ottimo anno.

    Potrei parlare di politano e tanti altri.

    La realtà è che c’è un isterismo di massa sui primavera neanche fossero usciti de rossi o totti, ma neanche un aquilani per dire che per qualità ancora nessuno ci si è avvicinato come primavera.

    L’UNICO che vedo avere qualcosa in più, proprio per il ruolo è Calafiori che sembra però raccontato come il nuovo maldini.

    PER CONCLUDERE, barella all’età di bove era gia un uomo squadra e giocatore ambito a livello nazionale e le caratteristiche sono quelle, ma neanche tonali per dire.

    Quindi non dipingiamo fenomeni dove non esistono.

    20mln per bove sono un offerta molto importante alla quale io ci penserei su molto seriamente.

    • Concordo, per quanto riguarda poi Calafiori, se contro l’Albania, all’ultimo minuto, Donnarumma (aiutato da Eupalla, la Dea del pallone e da Eukulo il Dio della fortuna) non spizza quel pallone col fianco, di quel tanto da farlo terminare fuori invece che in rete, pareggi e c’è caso che anche per Calafiori hai compromesso l’Europeo… dico anche perché la partita è stata orribile, tranne qualche cosina ognitanto.
      Calafiori su quel lancione albanese rimane catalettico. Un centrale difensivo non può avere certe indecisioni, quando poi parte è mezzo secondo dietro all’Albanese… conclusione: in questo momento non farei comandare una difesa a 4 a Calafiori. Se segnava l’Albania mò il balletto dei post delle – vedove-de-Calafiori – vedove-de-tutti – sarebbe giunto a conclusione.

    • In effetti hai ragione… avrebbe moolto più senso chiedere 20 e poi mettersi d’accordo a 22.
      Non ci avevo mai pensato!

  8. Cioe’ prima ci dicono che dobbiamo abituarci all’idea di far crescere i giovani per creare a una Roma sostenibile e poi ogni anno si sacrifica proprio uno, o due, di loro. Il bello e’ che lo facciamo perche’ sono gli unici per i quali qualcuno e’ disposto a pagare, e poi per il sesto anno consecutivo staremo a dire che i titolari, specie i centrocampisti (unico reparto ridicolo di questa squadra), non hanno chi gli dia il cambio per farli rifiatare. Il vero motivo e’ che Cristante e Pellegrini non hanno alcun mercato fuori dalla Roma, e sono giocatori imprescindibili solo nella testa di qualche radiocronista romano che non ha mai messo il naso fuori dal raccordo anulare. Dovremmo comprare due titolari a centrocampo e far diventare loro due riserve, solo cosi’ miglioreremo dai sesti posti garantiti.

  9. Caro Andrea, le vie del business sono infinite e siccome gli afrikans li stipendi meno dei nostri beati ricconi, mi aspetto un discreto taglio di tutto il parco giocatori di infimo acquisto e rendimento.
    Questo almeno glielo dobbiamo lasciar fare e lasciamo perdere le fregnacce dei giornalai da 4 soldi che non hanno nessuna informazione ma anzi sono foraggiati dai procuratori per scrivere e far lievitare i prezzi, tipo Bonaventura, Chiesa, etc.

  10. Vendere Bove è una assurdità: giovane, già abituato alla serie A, ha gamba e sufficiente versatilità. Con chi lo sostituiscono? Un pari livello non lo paghi di certo meno, anzi. Investimenti ci vogliono non baratti (peraltro a perdere). America’ , così non va…
    Forza Roma

  11. Il nostro Bove, quasi sicuramente, non sarà un campione assoluto ma può sicuramente far parte di una rosa di una squadra con ambizioni. Infatti ha buon dinamismo, discreta tecnica e soprattutto giovane con margini di miglioramento nonchè serio e attaccato alla maglia.
    Quindi questa notizia sconcerta tutti quanti ma la cosa più sconcertante è se dovessero essere confermati come titolari i tre nazionali di centrocampo. Se una squadra predomina su un’altra è perchè a centrocampo dispone di gente di una certa caratura. Con Paredes, Cristante e Pellegrini ma dove vuoi andare, che speranze vuoi coltivare, predomina solo l’illusione.
    Ma come fa un presidente a essere proprietario di tre squadre, esiste solo interesse economico e fatturato, non certo passione sportiva e attaccamento alla società.
    Ma invece noi abbiamo bisogno solo di questo, di un personaggio che si identifichi con noi e dimostri, qualche volta magari anche sbagliando, una simbiosi col popolo romanista ed unità di intenti.
    Forza Roma

  12. Premesso che non sono un grosso estimatore del Ragazzo e che se venduto al giusto prezzo ci potrebbe anche stare. Appunto per questo un giocatore di 21 anni in inghilterra che gioca ormai da un paio di Stagioni in un Club di ”Alta” classifica, te lo fanno pagare non meno di 35-40 Milioni, noi qui invece a 18 stiamo pregando la madonna che lo prendano… per prendere poi con qui soldi uno che ”forse” vale la Metà di Bove…Campioni di Mercato…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome