Calciomercato Roma, Insigne vuole tornare in Italia: a gennaio possibile derby tra giallorossi e Lazio

33
1244

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – L’avventura americana di Lorenzo Insigne con la maglia del Toronto potrebbe essere già finita, con il calciatore che ora punta a rientrare in Italia. 

La stagione scorsa dell’ex attaccante del Napoli non è stata esaltante: per lui 4 gol e 4 assist in 20 partite, con la squadra che non ha centrato nemmeno l’obiettivo dei play-off.

Ora Insigne, 32 anni, vorrebbe tornare a giocare in Serie A e riconquistarsi un posto in Nazionale. Stando a quanto riferisce il sito Calciomercato.com, a gennaio potrebbe profilarsi un derby tra Roma e Lazio.

Sarri lo allenerebbe volentieri anche in biancoceleste, ma il calciatore dovrebbe accettare un cospicuo taglio dell’ingaggio (a Toronto guadagna 7,5 milioni l’anno). Anche a Trigoria sarebbero interessati a rilanciarlo, ma solo in prestito con diritto di riscatto. 

Fonte: Calciomercato.com

Articolo precedente“ON AIR!” – FOCOLARI: “Da Mou gesti da bambino viziato”, PIACENTINI: “Sua espulsione scandalosa”, CORSI: “ElSha? Non vorrei mai vedere giocatori che piangono”, ROSSI: “Palladino bravo quanto antipatico”
Articolo successivoCandela: “Nel 2004 il gruppo si spaccò con i brasiliani. Con Aldair finimmo alle mani. Zalewski? Da quando si è spostato a destra si è perso”

33 Commenti

  1. Ho toppato in Canada e vuole rilanciarsi in Italia? Con chi? La Roma.
    Ormai ci siamo fatti la fama di quelli che s’accollano i relitti calcistici di mezzo mondo. Grazie Pinto!

    • Non ha toppato lui, è che gioca in una squadra di disagiati sportivi con un valore medio del cartellino di 500.000€, e dove il piu forte è il fu Bradley ormai 36enne.
      Se ce lo prestano a gennaio dico magari. Almeno è sano.

  2. Sì a Roma ci manca in nano da giardino, se accetta di ridursi l’ingaggio a 200 euro mese potrebbe essere un ottimo abbellimento per il centro sportivo

  3. magari al Monza al posto del Papu Gomez. Qua non si capisce in che ruolo potrebbe mai giocare, mentre con gli sbiaditi dovrebbe giocarsi il posto con Zaccagni e Pedro? mi sembra inverosimile

  4. Vivo a Toronto da 2 anni, non è visto benissimo qua.. ma comunque vorrei sape che problemi ha a voler torna in Italia a 32 anni quando qua guadagna per vivere da vip e lavorare praticamente 4 mesi l’anno.. poi per carità, capisco che per un napoletano vivere a -20 di inverno e senza mare sia traumatico. Comunque lo vedrei bene alla Lazio a svernare.

  5. Ma anche no! Ve lo ricordate all’europeo, con Spinazzola che faceva tutto il lavoro che avrebbe dovuto fare lui, il quale stava fermo ad aspettare di ricevere palla, e poi tentava il suo inutile “tiraggiro”? Chi sa se Spina non si ruppe perché aveva tirato troppo, per causa sua? E il Napoli è rinato quando lui è andato via.
    Che vada a raggirare qualcun altro!

  6. Se dovemo paga’millanta milioni per uno che (forse)gli è rimasto solo il tiro a giro abbiamo già il faraone..Sta bene in mezzo agli orsi bianchi.

  7. ma tornatene a Napoli, te metti la in panchina, guardi gli altri che giocano, e la sera te ne torni a casetta bella! Roma è lontana! ce vo più de n’ora e mezza de strada, pensace bene!

  8. Ahahahahah..classica invenzione giornalistica, lo scappato di casa miracolato che cime sente o.oditevewk grandi va a giocare nel paese del football, gli male piage, non miseria e rsi ricorda che una volta giocare almeno giocava a calcio,.ci sta tutta questa bufala. Ma direi che rimane una suggestione….vogliamo narcos Leonard, non rotta i pentiti, grazie ..forza Roma !!!

  9. Sicuro.
    Un’ala pura e pure attempata che già non tornava a difendere da giovane per una squadra che gioca con la difesa a 3 senza esterni offensivi è l’ideale.
    Meno male la fonte. A confronto Corona ha buone chances per il Pulitzer.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome