Calciomercato Roma, interesse per Umtiti che non vuole restare al Lecce

32
2622

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Samuel Umtiti sta disputando un’ottima stagione con la maglia del Lecce e le sue prestazioni hanno attirato l’interesse di numerose società.

Stando a quanto riferisce il portale del quotidiano spagnolo Sport, il Lecce proverà a riscattarlo dal Barcellona per circa 4 milioni di euro, ma non sarà facile convincere il calciatore ad accettare l’offerta qualora dovessero arrivare proposte concrete da parte di club più importanti.

Su di lui infatti ci sarebbe l’interesse di Roma, Milan e Inter. Il difensore centrale ventinovenne a giugno tornerà ai blaugrana, ma sarà ceduto poiché non rientra nel progetto di Xavi.

Fonte: Sport.es

Articolo precedenteLa Repubblica: “Al Thani ha incontrato Mourinho in un hotel a Via Veneto, PSG in pressing”
Articolo successivoFuria Bayer sulla Roma. Demirbay: “Raggiunto l’obiettivo in modo disgustoso”, Amiri: “Squadra che non ha niente a che fare col calcio”, Rolfes: “Buona fortuna al Siviglia”

32 Commenti

    • Questo visto con il Lecce non mi pare….Poi tu, sei il grande esperto…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  1. Aiutatemi a capire come questo calciatore abbia potuto accettare la piazza di Lecce dopo Barcellona. A me sembra ancora integro e in grado di fare 3/4 anni ad alto livello.

    • Non passo le visite mediche in francia a Luglio, 2 club Turchi lo rifutarono.
      Lecce unica squadra interessata.

    • Te sei scordato li rustici, so’ divini e te rimettono ar monno quanno te ne spari armeno n’paro! Comunque so’ d’accordo co’ te sur fatto de pijallo.

  2. Speriamo di no. Giocatore da sempre sopravvalutato e ormai in fase calante da parecchio. Dista tanto dal livello minimo che ci servirebbe per fare un salto qualitativo.

    • ecco, appunto, per 4 milioni stà al posto di kumbulla, e se gli fanno un passaggio all’indietro del ca..o, non inciampa, non prendiamo gol ed evitiamo figure di mer.a oltre che di perdere partite importanti..

    • La penso come come te
      A questo prezzo… Mi sembra abbia anche un stipendio accettabile e Vista la stagione che si sta chiudendo non sembra così fracico… Cmq come minimo può rientrare nelle rotazioni

  3. Io l’avrei preso prima di ieri…!!!
    Lui + Ndicka centrali di piede sx, perfetti..!!!
    Cmq, prima Budapest..!!
    💪🧡❤️

  4. Smalling Ibanez Mancini Ndicka Umtiti… ok la difesa sarebbe a posto, ma già oggi tutto sommato va bene.
    Concentriamoci però sui ruoli dove siamo davvero messi male, a cc ce ne vogliono almeno un paio e in attacco c’è da fare rivoluzione totale (Dybala escluso).

    • In realtà il centrocampo è già a posto così con l’arrivo di Aouar. Con Matic, Wijnaldum, Pellegrini, Cristante, Aouar, Bove e Tahirovic abbiamo un signor centrocampo. Concordo sul rifare l’attacco (quanto mi piacerebbe avere il quartetto d’attacco Dybala-Abraham-Thuram-Firmino). Per me servono due terzini per fascia e un portiere più affidabile di Svilar che possa alternarsi con Rui (Vicario) e così la squadra sarebbe al completo.

  5. Mah io cercherei di prorogare il prestito di Llorente piuttosto Umtiti poteva andare bene se andava via Smslling ma visto che Chris ha rinnovato non credo serva

  6. Se Pinto e Mourinho hanno visto bene ci sono a parametro zero Ndika e Bensebaini, entrambe mancini che possono coesistere in una difesa a 4, entrambe possono essere schierati anche con una difesa a tre come braccetto di sinistra, inoltre Bensebaini puo’ giocare anche a destra sia a tre oltre che da quinto.

    La necessita’ della nostra Roma in difesa sono quelle di avere anche un centrale di piede destro forte perche’ il solo Mancini non e di ferro, mentre se rimarra’ Smalling io in alternativa vedo molto bene Cristante, molto adatto a ricoprire il ruolo dominante del difensore centrale, anzi credo che Mourinho lo veda megluo nel ruolo di difensore centrale che da mediano in quanto sa impostare ed ha i tempi di lettura tattica tipici di un dominante Cristante e’ un Di Bartolomei meno potente ma piu’ tattico.
    Chi ricorda Diba nelle stagioni con Liedholm non puo’ dimenticare che veniva schierato come difensore centrale.

    L’evoluzione del calcio puoi e’ stata proprio quella di avere i difensori centrali con piede educato e di esempi ne abbiamo visti molti, Mihailovich, Materazzi, Samuel, Baresi,
    Di Bartolomei, Renica, Cera, Mozzini, Bini, tutti che davano del tu al pallone, per non dimenticare dei veri e propri fuoriclasse come Bekembauer, Krol, Scirea e Passarella.

  7. Stiamo parlando del centrale di difesa titolare della Francia Campione del Mondo 2018 (in coppia con Varane), quindi un grande difensore, ma è ormai troppo fragile a livello fisico, quindi inaffidabile (come lo è un altro Bleus campione Mondiale come Pogba o come lo era Pastore nel Psg…maledetto Monchi!!!). Credo che, visti i tanti infortuni avuti quest’anno, uno dei criteri fondamentali dei Dirigenti della Roma alla base della scelta di giocatori da acquistare sarà l’affidabilità fisica, quindi un attenta analisi della loro storia “clinica”. Ciò mi troverebbe totalmente d’accordo, visto anche lo stress fisico che un giocatore di un Top Club deve sopportare durante una stagione (giocare in media una partita ogni 3-4 giorni tra campionato e coppe)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome