Calciomercato Roma, le ultime: pressing su Vicario, suggestione Modric, Depay resta in corsa

70
2468

AS ROMA NEWS CALCIOMERCATO – Memphis Depay resta al centro delle voci di mercato riguardanti la Roma. Oggi è Leggo che torna a parlarne, rivelando come il Barcellona sia pronto a liberarlo con un indennizzo di due milioni di euro.

La Roma vorrebbe averlo subito, per poi metterlo sotto contratto a giugno quando si libererà a parametro zero. C’è da battere la concorrenza del Manchester United, ma lì Depay troverebbe ancora poco spazio. In giallorosso invece sarebbe un titolare.

L’ostacolo ingaggio poi sarebbe notevolmente abbassato grazie al Decreto Crescita. Insomma, Depay resta un nome caldo per gennaio. Per giugno invece la Roma è in pressing su Guglielmo Vicario, 26 anni, portiere dell’Empoli: è il profilo che viene considerato ideale per aprire un nuovo ciclo tra i pali.

Per la fascia destra, nel caso di cessione di Karsdorp, resta in pole Odriozola, anche se il nome di Bereszynski continua ad aleggiare sui quotidiani.

Sul fronte rinnovi, la Roma potrebbe presto avere un nuovo contatto con l’agente di Zaniolo. La trattativa procede senza fretta, e senza troppa convinzione: i Friedkin, scrive il Corriere dello Sport, non ritengono oggi prioritario il prolungamento di un contratto che scade nel 2024. Ogni possibilità è sul tavolo, anche un addio in estate direzione Premier.

Incerto anche il futuro di El Shaarawy, in scadenza di contratto a giugno: tutto dipenderà dalle sue prestazioni, poi dalla volontà della Roma. Perché il suo contratto prevede sì l’opzione per il rinnovo di un altro anno, ma diversamente dalla situazione di Smalling (che sarà lui a decidere se prolungare), nel suo caso sarà il club ad avere l’ultima parola. La Roma potrà infatti esercitare la clausola del rinnovo per un’altra stagione entro il primo giugno.

Tutto fermo sul fronte Smalling, che deve ancora decidere del suo destino: l’Inter per ora osserva la situazione, più preoccupata dalla situazione difensori che ha in casa, con Acerbi e De Vrij in bilico. La Roma spera di avere gli argomenti giusti per convincere l’inglese a restare nella Capitale, ed è pronta ad offrire un biennale a cifre leggermente più alte di quelle attuali.

L’ultima suggestione della giornata arriva dai microfoni di Radio Radio: la Roma starebbe pensando a Luka Modric come regista da regalare a Mourinho il prossimo anno. Il regista croato è in scadenza di contratto con il Real Madrid e a Trigoria ci starebbero pensando.

Fonti: Leggo / Corriere dello Sport /Gazzetta dello Sport / Radio Radio

 

Articolo precedentePELLEGRINI: “Abraham fondamentale per il gruppo, ha un potenziale incredibile. Mou? Fa di tutto per continuare a vincere”
Articolo successivoSmalling, rilancio Roma: offerto un biennale. E Pinto dà un ultimatum all’inglese…

70 Commenti

  1. magari Modric… in questo caso non starei proprio a guardare l’età …intelligenza pura a metà campo

    PS: questo un paio di anni ancora ai suoi livelli li gioca

    • Ancora ???
      Ragazzi sono realista. Temo che non compreremo nessuno. Da un lato il fair play finanziario.
      Dall’altro non ci sono soldi.
      Queste che leggiamo sono tutte cazzate.

    • 007 il bello è che gli altri comprano e stanno pure loro sotto fair play finanziario e noi non dovremo prendere nessuno manco in prestito o svincolato

    • Infatti la penso così. Un anno se lo può fare ancora ad alti livelli. Certo però serve anche il giapponese lì in mezzo al campo oltre a Wijnaldum e Camara.

    • Mi dispiace Paolo ma non sono daccordo! Il prossimo anno avrà 38 anni! Ma vogliamo scherzare? Se poi viene gratis allora è il benvenuto! Lo paghi a gettone… Al massimo gli garantisci le cure se si fa male! Guarda Ribéry! Si è fatto gli ultimi 3 anni in infermeria! Finalmente ha attaccato gli scarpini al muro! Modric… Dovrebbe fare lo stesso!

  2. Modric? Magari. Anche se non giovanissimo, sarebbe l’ideale per dettare i tempi di gioco di una squadra confusionaria. Certo accanto a lui ci vorrebbe altro che i Cristante e i Camara che danno del Lei al pallone.

    • Più che del lei con Modric ci vorrebbero due giocatori a suo fianco con 4 polmoni ciascuno!!

    • Cristante lo puoietyere tranquillamente in panca se arriva Modric… centrocampo a 3 Modric, Matic, Wijnaldum… avessero tutti 5 anni dieno sarebbe scudo sicuro!

    • a me basta che ce fa un anno normale per lui, che per noi è come andare sulla luna…
      e ce porta in CL…

  3. Modric, 38 anni giusti giusti ad inizio del prossimo campionato, è l’uomo su cui programmare il futuro.
    Uno su cui costruire la squadra intorno.

    P.S.: Vicario è udinese ma non dell’Udinese, strana la vita eh?

    • Modric è fantastico, non correrà tanto magari ma perché Cristante a 26 anni corre? Se venisse Luka mi compro la maglia e vado a Fiumicino. Continua coi giovani invece, Coric, Bianca,Kluivert vai vai

    • Più che programmare il futuro sarebbe opportuno evitare naufragi nel presente, poi ognuno la vede a modo suo..

  4. Depay e Moric giocatori importanti da ranger alla Mourinho.Mentre i terzini mi sembrano farina del sacco di Pinty.Quindi farsi il segno della croce e sperare al miracolo.

    • Compà,Vicario è il goalkeeper dell’Empoli.
      Vedo che sai benissimo di chi stiamo parlando,eh?
      Svejjjjjaaaaa
      🔧

  5. Acquisti tutti a costo zero a giugno 2023
    TD : Diogo dalot
    DC : soyuncu
    DC : ndicka
    CC : fred
    CC : tielemans
    Att : thuram
    Att : depay

    Cessioni :
    Karsdrop
    Bellotti
    Shomurodov

  6. Quando vai sui 38enni in scadenza (Modric ovviamente è un fuoriclasse, ľ eccezione che conferma la regola), dopo seghxe svincolate come Belotti e Svilar ed una manica di pippe rinnovate a cifre monstre, è meglio che cambi lavoro .
    Fortuna che un calciatore forte come Solbakken sia stato almeno una un affare vero.

    Pinto cerca occasioni low cost (Depay), calciatori in parabola da ingaggi folli e pezze come il polacco della Samp. I 50 mln per Abramo e i soldi del bulgaro poi, sono roba da arresto

    • 1- Se Modric è l’eccezione allora perché tirarlo in ballo nella tua lista delle accuse? Non mi pare che la Roma acquisti continuamente giocatori quasi quarantenni quindi non vedo dove sta il problema. Abbiamo visto tutti com’è andata al Milan con Ibra, se c’è la qualità il resto conta poco…
      2- Un’eventuale operazione low cost per Depay non mi pare affatto un punto di demerito… Anzi. Ci lamentiamo dei soldi buttati, poi ci lamentiamo pure quando il ds cerca di fare un’operazione intelligente a basso costo… decidetevi.
      3- I 50 per “Abramo” sono 40: 5 alla firma, 20 nell’estate 2024, 15 nell’estate 2025. Sono numeri pubblici, gonfiarli per sostenere le tue idee mi pare sciocco.
      4- Non mi pare abbiamo bulgari in rosa, quindi do’ per scontato che parlassi di Shomurodov… che è uzbeko…

      Riassunto: poche idee ma confuse.

    • Polenta, scusami ma il parametro zero rischia di diventare un super-mega-abbaglio perché poi quello che incide veramente sulle casse societarie e sul fair play finanziario è il monte-ingaggi e gli ultratrentenni, specie se famosi, non è che ti chiedono contratti di due spicci. Alzare enormemente il monte-ingaggi è proprio quello che la Roma dovrebbe cercare di NON fare.
      E’ chiaro però che so che in squadra titolare ho Smalling, Modric, Wijnaldum e Dybala mi sento sicuramente meglio che non avendoli o avendo delle loro improbabili controfigure. In realtà servirebbe un equilibrio tra giovani emergenti e calciatori affermati.

    • Mi scuso con Anto e Diego per il ” bulgaro”…
      Poco importa che sia uzbeko, resta una pippa al sugo costata uno sproposito.

      Su Abramo, non è un problema di 40 o 50 mln… Se perdi un centravanti della caratura di Dzeko, lo rimpiazzi con un giocatore di livello, e se spendi più di 25 – 30 milioni non prendi uno che non ha mai brillato in termini di rendimento e di continuità.

      SE HAI I SOLDI VERI, da spendere su un singolo calciatore( siano pure 30, 40 mln e non per forza 100) punti anche su una “scommessa”, magari più costosa, ma molto più collaudata in termini di goal e di continuità, tipo – ma non per forza – Osimhen. Sennò come dicevo in altri post, vai su un profilo meno costoso, ma dal rendimento sicuro, una “bestia” alla Abubakar o simili, che in un campionato tattico, come quello italiano, almeno ha una cattiveria da spaccare le porte. Ľ opposto di Abramo…

      Modric, ovviamente lo prenderei anch’io, ma come ciliegina e non come base su cui ricostruire una squadra che manca da 4 anni. E una società seria, con i SOLDI, dopo i tanti disastri ultimi, non ricostruisce da un 38enne e non ( ri)parte più di tanto da svincolati.

    • Rafinho infatti è meglio buttarli i soldi per giocatori come shomurodov vina o abraham strapanchinari strapagati rispetto a uno svincolato o low cost che magari è più forte di questi citati anche se devi fargli un bell’ingaggio ma intanto risparmi sui cartellini, certo che se non vanno bene i vari depay o modric con i paletti finanziari che abbiamo ma dove vogliamo andare con quelli attuali.

    • Analisi corretta, Amedeo.

      Pinto è una pedina di Mourinho. Nella Roma non conta nulla

    • Amedeo mi sembri troppo generoso tutti i Ds indovinano e sbagliano acquisti per farlo c’è un lavoro di mezzo e nn è certo solo Pinto a indovinare o sbagliare dai..poi nn dimenticare quante zavorre è riuscito a esuberante sono più di 30 se nn sbaglio una cinquantina ,Pinto nn è la grandinata del maestro monchi considerato il più grande Ds del pianeta.

  7. Modric guadagana VENTI MILIONI DI EURO.
    20.
    A parte il fatto che il rinnovo con il Real non è assolutamente escluso,
    visto che l’unico tema in ballo è proprio l’ingaggio per il prossimo anno,
    vorrei capire cosa potrebbe spingerlo a venire qui a guadagnare un quarto.

    Considerando che in USA potrebbe prendere cifre vicine a quella attuale,
    e in Arabia, beh, anche un multiplo….

    Questa notizia è CR7 parte II.

    • Ahò,sei come una martellata sui cojoni.
      Con te di mezzo un’illusione,una fantasia, un pizzico di gioia puff…e vola via.
      E che diamine…

  8. Modric? Vogliamo far tornare la ROMA il “cimitero degli elefanti”, come accadeva 50 anni fa? Modric è stato un immenso giocatore, forse lo sarà ancora, ma la ROMA se vuole diventare grande ha bisogno di giocatori nel pieno della carriera, perchè deve programmare alla lunga di stare ad alti livelli. Ci fosse la certezza che con Modric si andrebbe a vincere il campionato, ben venga; ma sappiamo che non basterebbe il solo Modric a cambiare le sorti della ROMA, che da 5/7 negli ultimi 4 anni, andrebbe a trionfare. Modric ok, ma con lui 2 difensori pronti del livello di Smalling; altri due centrocampisti giovani e completi; almeno due esterni di livello, non quelli che abbiamo, che spacciamo per fenomeni senza che lo siano; un attaccante che la butti dentro per davvero. Forse così, già, già. Ma pensare che la suggestione Modric possa bastare, mi sembra veramente troppo.

    • ma te stai scherzando …. MODRIC È UN MOSTRO, nella serie a di ora può giocare fino a 64 anni, per ruolo, fisico, classe, intelligenza, carisma ecc ecc

      stai giocando con cristante / matic, non scherziamo …

      ❤️🧡💛

  9. ahh ahh ahhh x favore perche’ prendere in giro il pubblico romanista.x prendere Belotti mesi…….. figurati se prendiamo.modric e Depay .perche che abbiamo fatto.di male…

  10. la storia di Modric tirata fuori dai poveri giornalai mi ricorda tanto quella di Ronaldo tirata fuori qualche giorno fa e diceva che sul giocatore ci stava pure la Roma, alla fine Ronaldo sembra vada in Arabia e la [email protected]@ata del giornalaio campa così in aria come tante altre tipo Modric di oggi. Forza Roma

  11. A gennaio serve un Ds vero. Gente seria come Sabatini, Corvino o Andrea Berta che porti in discarica le tante sole di questi anni, puntando su giovani di prospettiva e salari bassi.

    A giugno però servirebbe un allenatore serio, capace di dare uno straccio di gioco e cultura del lavoro a questa Roma senza idee, di viziati e strapagati. Una squadra troppo brutta per essere vera.
    Maestri come Pioli e Gasperini non mi dispiacerebbero, basta chiudere con ľ anticalcio.
    Forza Roma!

    • Giuntoli ha un contratto col Napoli fino al 2024, che potrebbe rinnovare.
      Adl è un osso duro. Io riprenderei Baldini e Sabatini

    • Ermete il da te tanto bistrattato Mourinho ci ha consegnato un trofeo europeo mai vinto.
      se viene Gasperini o pioli poi ti voglio risentire o rileggere quello che scriverai.

    • Gente “SERIA “… come sabatino ? AHAHAHAHAHAHA

      Gente SERIA non lavora per cialtroni alla pallotto/ferrero

      e zozzoni alla Lotirchio/Zamparino.

      E spiegami l’ affare Salih Uçan : e’ una cosa SERIA…

      pagare per farsi prestare un giocatore che non fai MAI giocare ????

      David Silva del Perth Glory ti pare un acquisto SERIO ??????

      Ma le capite le STRONXATE che scrivete ????

      Gente SERIA e’ gente come Pradé : non ha soldi quindi non spende.

      QUESTO significa essere una persona SERIA !

      No che fai centinaia di milioni di DEBITI per portare a qua Piris e Iturbe !!!!!!!!!!

  12. premesso che a parer mio a gennaio si farà poco o quasi..per giugno mi piacerebbe che si costruisca qualcosa destinato a durare senza prendere campioni o fuoriclasse sul viale del tramonto o co più passato che futuro. Depay ad oggi fa più il rapper che l attaccante e Modric be’ 38 anni e te chiede un biennale a non meno di 6m l anno. Se poi Mourinho t accanna t aritrovi come l aretino Pietro.

  13. Oggi sono usciti i nomi di Modric e Sergio Ramos.
    Modric 37 anni (20 ml € stipendio) e Sergio Ramos 36 anni (13 ml € stipendio).
    Francamente non li vorrei nemmeno se guadagnassero 10 volte di meno.
    Si può costruire qualcosa alla Roma o stiamo lentamente diventando un cimitero di vecchie glorie che di fatto non fa emergere i più giovani?
    Ieri il Portogallo ha dimostrato che la mossa vincente è stato puntare su Gonçalo Ramos piuttosto che sottostare ai capricci di un milionario sulla via del tramonto.

    Quanto al portiere, Vicario (26 anni) è molto bravo ma francamente siccome lo dovremo pure pagare parecchi soldi io punterei su profili più giovani e con maggiore potenziale come Safonov (23 anni, che costerebbe meno essendo in scadenza) o Carnesecchi (22 anni).

  14. Sono sostanzialmente d’ accordo con Vegemite. Il problema è Mourinho: non puoi dargli calciatori giovani, perchè li brucia. E allora che famo? Prendiamo gli svincolati di lusso dagli ingaggi d’oro?
    Sarebbe un suicidio, ma il povero Pinto non conta nulla:
    È una marionetta mossa da Josè.

    • il povero Pinto nn è la marionetta di nessuno
      nelle trattative giuste ho sbagliate che ha fatto nn scende a patti ma impone o così o così e a me piace xchè rispetta la Roma

  15. A leggerli tutti nomi interessanti ma a questo punto l’investimento su Vicario è obbligatorio è uno dei migliori portieri italiani ora come ora

  16. aldlila’ di tutte queste fantasie di cui vivremo ancora per un mese buono
    Io credo la strada del futuro sia 4/5 parametri zero ed una manica di giovani un po capaci e affamati che gli corrano intorno

  17. Mi pareva strano che tra i tanti nomi, quello di Modric ancora non era stato accostato alla Roma dai pennivemdoli.
    Per l’attacco invece se dovesse passare di moda Depay penso che questi tireranno fuori il nome di Gakpo visto che è un nome ancora non accostato e potrebbe esserlo qualora segnasse contro l’Argentina.

  18. ciao ragazzi io dico una cosa pinto e inadeguato per il calcio italiano all estero non so pensate che monchi aveva fatto bene secondo me e da rilanciare i giovani oppure qualche svincolato a costo basso che pero abbia fame se no ti devo dare 5 milioni all anno per svernare per mourinho ok la squadra non ha gioco ma ha un contratto lui non andra via diamgli un altro anno zaniolo ragazzi io rinnoverei ma senza farmi ricattare economicamente se no gira gira lo perdi a parametro 0 anche perche hai rinnovato a due giocatori come mancini e cristante che non hanno mercato poi puo essere che arriva qualche lira da qualche pipa sparsa in giro ce ne sono ancora tante coric bianda reynolds villar carles perez etc etc

  19. Date le possibilità di spesa, nell’ultimo mercato Pinto ha compiuto un vero e proprio miracolo.
    Con 7 mln di spesa complessiva, recuperati con la sola cessione di Felix, ha preso Svilar, Celik, Winaldjium, Dybala e Belotti, ed all’ultimo minuto, con un milione extra, ha preso Camara in prestito con diritto di riscatto x ovviare all’infortunio di Gini.
    Questo gli era stato riconosciuto da tutti ad inizio settembre, non ha caso la Roma, anche per gli avversi quotidiani del nord, era considerata unanimemente quella che si era mossa meglio.
    Alcuni dei giocatori erano vere e proprie indicazioni del mister, come Svilar di cui Mou si infatuò in una partita di Champions quando l’allora esordiente e poco più che 18enne portiere fece una grandissima gara, o come Belotti che tentò a più riprese di strappare a Cairo per portarlo in premier, presi a zero per fare da alternative ai tirolari, o come infine Camara, consigliato a Mou dal suo amico che lo aveva allenato x mettere una pezza low cost all’infortunio di Gini.
    Altri campioni indiscussi come Dybala e Winaldjum, anche questi presi a zero, nonché con stipendi del tutto abbordabili, molto al di sotto dei loro standard.
    Celik che è stato pagato quella cifra solo perché vicino alla scadenza di contratto e che solo due anni prima era stato tra i protagonisti della sorprendente vittoria del Lille in League1.
    Penso che di più senza soldi era difficile fare.
    Poi non è colpa di Pinto se Winaldjum, che tra le sue qualità vantava una integrità fisica ed carriera assolutamente priva di infortuni rilevanti, è stato fatto fuori dal fuoco amico.
    Non è colpa del portoghese se Abrham, dopo una stagione con quasi 30 gol ed una coppa europea all’attivo, e fino ad ora sembrato il fratello sfigato ed il giocatore preso come alternativa, Belotti, lontano parente di quello visto a Palermo e nei primi anni a Torino.
    Non dipende dal nostro giovane DS se Spinazzola ha fatto fatica a ritornare ai livelli pre infortunio e la sua alternativa Zalewsky, l’anno scorso quasi sempre tra i migliori in campo, quest’anno sta giocando quasi sempre male.
    Difficile fare belle nozze con i fichi secchi, ma Pinto sulla carta c’era pure riuscito, se non fosse stato per quanto sopra.
    Mi piacerebbe vederlo all’opera con un budget significativo da spendere, ma visto l’accordo con la UEFA non sarà cosa dei prossimi mercati, sicché occorre sperare che continui ad essere così ispirato, magari un po’ più fortunato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome