Calciomercato Roma, le ultime: si torna a parlare di Facundo Farias per l’attacco. Il Milan si inserisce su Aouar

40
1424

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – L’agenda di Tiago Pinto è tornata a farsi fitta con il campionato fermo e il mercato di gennaio che si avvicina a lunghi passi.

Oltre al terzino destro (Karsdorp in uscita, sondaggio col Barcellona per Bellerin), il general manager sta cercando di capire se sarà possibile regalare qualche altro rinforzo al suo allenatore Josè Mourinho.

Per il centrocampo la pista più calda è quella che porta a Houssem Aouar del Lione, giocatore di 24 anni che vedrà scadere il suo contratto il prossimo giugno e che può essere acquistato con un piccolo indennizzo al club francese.

Ma la strada verso il talentuoso calciatore franco-algerino è tutt’altro che spianata: le ultime notizie di mercato vedono anche il Milan fortemente interessato all’affare per gennaio. I rossoneri si aggiungono a Siviglia, Betis e Napoli oltre che alla Roma.

In attacco piace sempre il giovane Facundo Farias del Colon, calciatore già accostato ai giallorossi la scorsa estate. L’argentino, 20 anni, che in patria descrivono come il nuovo Tevez, sembrava essere molto vicino al Porto ma poi l’affare è sfumato. Ora su di lui resta vivo l’interesse della Roma, oltre che di Atalanta e Sassuolo, due società sempre molto attente ai giovani talenti che l’estero ha da offrire.

Da segnalare però che Farias è attualmente in infermeria per una lesione parziale del legamento crociato: il suo rientro è previsto per la metà di marzo. Dunque si tratterebbe semmai di un affare per il prossimo mercato estivo.

Fonti: Gazzetta.it / Footmercato.net

Articolo precedenteShomurodov, gran gol nella vittoria dell’Uzbekistan sul Kazakistan (VIDEO)
Articolo successivoZaniolo titolare con l’Italia, ma manca il gol. Assist per Celik con la Turchia

40 Commenti

    • No e’ praticamente un 3/4-ista, stessa cosa dell’abate Farias peraltro
      Ossia la categoria di giocatore che non potrebbe servire de meno alla Roma.

      Ma mo ci tocca un mese e passa di questo.

      Mi porto avanti col lavoro: Nacho alla Roma a gennaio!

    • Aouar è tutto il centrocampo, è un diamante grezzo chiuso in un cassetto, chi se lo prende e comincia nel lavorarlo fa un vero pezzo unico… Gran bel giocatore, un campione…..MAGARA CE CASCA…..

  1. Con zero euro, e nel mercato di gennaio, sarà complicato trovare uno migliore del peggior Karsdorp.
    L’anno scorso dovevamo sostituire il nulla di Reynolds, ed è arrivato il quasi nulla di Maitland-Niles.
    Praticamente passeremo dal pregare per la salute di Karsdorp, come abbiamo fatto l’anno scorso, alle orazioni per quella di Celik.

  2. Houssem Aouar vale Cristante.
    Non aggiunge nulla, la scorsa estate il prezzo era 20ML e nessuno, dicasi nessuno,
    se l’è portato via, zero presenze in nazionale a 26 anni, giocatore medio come tanti.
    In compenso atteggiamenti da Star.

    Facundo Farias ha la media gol di Belotti alla Roma.
    Non scherzo, è quella.
    Poi per carità, ha 20 anni, ma investire su un ragazzo che peraltro tornerà dopo 8-9 mesi
    di stop…. non scherziamo.

    • Falso, Aouar aspettava l’ uscita di Tielemans che vuole l’ Arsenal per andare al Leicester, l’ anno scorso era vicinissimo al Real Betis che ha avuto problemi nell’ ingaggiarlo per via del ffp, il giocatore gradiva la Premier o la Liga.

      Cmq Pinto incontrerà l’ agente durante la sosta per vedere il da farsi!

  3. finché continueranno a far fare il mercato al signore ripreso nella foto non se ne esce! non mi sfiniro’ mai di scriverlo! ci vuole una figura completamente diversa! Pinto faccia qualche altra cosa in società ma non il Ds ne tantomeno lo scouter! ma dipende dai Friedkin..

    • Fra rassegnati!
      Io lo sostengo da ancor prima che mettesse piede a Roma.
      Mi tacciarono di essere prevenuto e questo solo perché io avevo letto il suo curriculum.
      Pinto è un dirigente intelligente, sveglio, insomma uno che impara presto e questo lo si deduce analizzando i suoi mercati: ogni suo mercato è stato migliore del precedente.
      Ma quanto ci sta costando la curva di apprendimento del portoghese?

    • Appunto, dipende dai Friedkin non di certo da dei frustati che disprezzano o insultanto in anonimato. Se non ve sta bene cambiate squadra. Forza Roma!!!

  4. La Roma è come se avesse una malattia ma non può guarire perchè non prende il giusto farmaco.
    La malattia è il centrocampo è la medicina mediani/registi.
    Risulta evidente che lo scorso anno con Miky, Veretout e Oliveira (tutti attualmente ceduti) supportavano meglio attacco e difesa, oggi con gli attuali questo non succede, così soffrono entrambe i reparti. Non arrivano palloni ad Abraham e la difesa prende gol evitabili.
    Wijnaldum, purtroppo, quando rientrerà non sarà sufficiente abbiamo bisogno di due centrocampisti a gennaio, uno deve essere un vero regista altrimenti scordiamoci il quarto posto. Mou deve fare qualcosa ad esempio portare Zaniolo e Zalewski a fare le mezzale

    • Ho rimosso lo scorso anno con i tre fenomeni di cui sopra in che posizione siamo arrivati in classifica

  5. Questo argentino e’ basso ed ha segnato solo 8 gol. Preferirei un’ ala goleador. Comunque nella ROMA potrebbe giocare come TADDEI.

    • P.-S.: AL MOMENTO belotti e’ un flop come indicato a suo tempo da chi scrive e da tanti fratelli giallorossi.

  6. Vado a memoria. Gli acquisti di Pinto:
    Vina: una buona partita su 10 deludente.
    Shumi: utilizzato pochissimo e male.
    Rui Patricio: fa il suo, non è Allison ma spesso ci mette più di una pezza.
    2 portiere: non valutabile, mai impiegato e forse un motivo ci sarà.
    Abraham: 1 stagione positiva, attualmente inguardabile. In ogni caso valutato uno sproposito.
    Niles: inutile.
    Oliveira: Tutto sommato positivo. Con l’uscita di Veretout e Micki avrebbe fatto comodo.
    Celik: fino ad ora niente di che.
    Matic : sicuramente positivo
    Winaldum: non valutabile
    Belotti : delusione totale
    Dybala : non si discute. Vederlo giocare è un piacere ma sempre con le dita incrociate.
    Camara: positivo però non sposta più di tanto.
    In buona sostanza serve altro per capire che occorre una figura diversa per il mercato visto che i campioni conclamati non sono alla nostra portata.

  7. si torna a parlare Facundo?
    io col cuore in gola nell’attesa che Facundo decida di onorarci con la sua presenza
    (poi magari è ‘bono)
    sono tornato a guardare una vecchia partita del 10 marzo di 20 anni fa
    torneremo, ragazzi

  8. non avendo nessun giocatore forte come esterno basso, meglio metterci un mediano come CMara ma anche Pellegrini in quella posizione .. difesa a 3 con Mancini o Kubulla Smalling e Ibanez ……… centrocampo a 4 con Pellegrini Camara Wijnaldum e Matic ……….. Dybala e Zaniolo …….. ed Abraham. io la vedo cosi’ ..

  9. Pensando all’arrivo di Solbakken va trovato comunque il sostituto di Karsdorp. Poi c’è il grande interrogativo a centrocampo dove non esiste ad oggi un regista o qualcuno che possa orchestrare il gioco della Roma dando quei guizzi e quelle intuizioni di cui la squadra ha disperatamente bisogno e poi c’è un attacco spuntato che non segna e qui sinceramente la vedo molto difficile. Con tre punte che ad oggi hanno segnato meno di Dybala, uno Zaniolo che trova una giornata si ogni 10 no, i primavera che spesso danno lezioni di carattere ai titolari, beh non credi andiamo molto lontano. Mou sarà pure un rompiOO ma c’è poco da obiettare, la Roma così non può auspicare a nessun trofeo. Pinto avrà molto da lavorare come pure Mou per far capire che la Roma ha cambiato pelle e chi non vuole sacrificarsi fino in fondo per portare a casa il risultato può andarsene! Sinceramente Abraham è la delusione più forte, incapace di essere mai risolutivo e al pari di un esordiente li davanti. Non ci siamo proprio!

  10. Comunque tocca fa pace col cervello, premesso che sto Farias non so manco chi sia, c’era chi si lamentava che la Roma non punta a giovani interessanti come ha fatto il Napoli, poi se andiamo a prendere un ventenne non va bene. Visto che non abbiamo un euro vanno presi giocatori così, come il Napoli ha preso il georgiano o come l’Inter ha fatto con Lautaro, aspettandolo, andatevi a vedere i gol che fece L.Martinez in Argentina e il primo anno all’Inter, abbiamo pazienza 0.

  11. Ma il Porto non era meglio della Roma ? Come mai non l’ha più preso ? Adesso pure la lesione parziale al crociato, Farias anche no, può restarsene tranquillamente in Argentina, al Colòn oppure andare altrove.
    Chissenefrega se è talentuoso, ce ne sono tanti così ed anche meglio.

  12. Diamo ancora in mano il mercato e i milioni di friedkin ad un inesperto come Pinto. Guardate Giuntoli cosa è riuscito a portare a Napoli con le competenze. Noi paghiamo 45 milioni Abhram, 17 Shomurodov e 12 Vina…. Parte tecnica da rifondare

  13. A chi parla del Napoli, di Giuntoli e delle sue competenze posso dire che pur riconoscendo un buon lavoro da parte di Giuntoli che sarà anche un bravo ds, bisogna anche ricordarsi che il Napoli non ha speso solo 10 milioni indovinando il georgiano Kvaratskhelia a differenza nostra, ma che Lozano era costato ben 42 milioni, Osimhen 70 milioni (ammesso che siano veri salvo impicci), Raspadori a ben 40 milioni (5 di prestito oneroso + 30 obbligo di riscatto + 5 di bonus), quindi 3 attaccanti a quanto in totale ? Ai quali aggiungere i 10 del georgiano.

  14. Questo era per far capire che per prendere giocatori forti che si vorrebbero, l’esborso sarebbe dovuto essere 100 milioni più alto di quanto speso considerando che un fuoriclasse come Dybala è arrivato a parametro zero così come Belotti.
    La questione risale allo scorso anno se parliamo di Vina, Shomurodov e mettiamoci pure Abraham che comunque lasciando perdere questa stagione, aveva segnato più di Osimhen pur capendo che il nigeriano era stato parecchio infortunato, ci sono stati degli imprevisti inevitabilmente diventati un fattore di emergenza e di urgenza con tempi che alla fine sono quindi andati restringendosi e non c’erano possibilità di prendere giocatori forti con modalità di pagamento comode, per quelle che erano le preferenze in cima ad una lista le richieste erano piuttosto esose e con pagamento cash tutto e subito, perfino se si fosse trattato di un certo Azmoun, poi mettiamoci anche le volontà di calciatori di livello fissati per voler giocare solo la Champions e noi facevamo la Conference, nemmeno l’EL.
    Quindi Pinto non poteva inventarsi qualcosa di diverso a meno che avesse deciso di prendere solo ed esclusivamente scarzacani e pippe ar sugo conclamate a 2 soldi con referenze decisamente inferiori a quelle di un Vina o uno Shomurodov che invece erano ben referenziati.
    Nel senso che se si fosse voluto giocare con Lapadula centravanti titolare ed alternativa Ciofani in attacco, tali problemi non c’erano come acquisti ma ci sarebbe stato il problema che 27 gol stagionali di un centravanti ce li saremmo sognati e che quest’anno se Abraham è involuto, i Lapadula ed i Ciofani forse sarebbero pure riusciti a fare peggio dell’Abraham involuto.
    Ma già se si volessero Mudrik o Sesko, può darsi che sarebbe quasi proibitivo riuscire a prenderli per quanto sparerebbero Shaktar e Salisburgo e per come chiederebbero il pagamento, magari tutto e subito con tanto di intransigenza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome