CALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso in tempo reale

39
764

CALCIOMERCATO ROMA MINUTO PER MINUTO Tutte le notizie di mercato aggiornate in tempo reale di questo giovedì 22 luglio sotto forma di “brevissima”, che interessano direttamente o indirettamente la Roma.

Una rubrica speciale offerta da Giallorossi.net ai suoi lettori, per restare comodamente aggiornati su tutti gli sviluppi del calciomercato giallorosso.

Le ultimissime in tempo reale:

Ore 23:00 – Il trasferimento di Matias Vina (23) ha subito un rallentamento negli ultimi metri. Tra Roma e Palmeiras, infatti, sono sorti piccoli intoppi riguardo le modalità di pagamento ma, stando a quanto riportato, questi non dovrebbero mettere a rischio l’operazione e la società giallorossa punta a risolverli entro 48 ore. (Gianlucadimarzio.com)

Ore 19:20 – Nicola Zalewski (18) sta attirando l’interesse di diversi club che vorrebbero averlo anche in prestito. Pinto sta valutando l’pportunità di farlo giocare altrove con più continuità, ma Mourinho è rimasto colpito dalle qualità del giovane e medita di trattenerlo per fargli disputare qualche partita, specie in Conference League. (Calciomercato.com)

Ore 18:00 – Accordo raggiunto tra la Roma e l’Arsenal per Granit Xhaka (28): il centrocampista diventerà giallorosso la prossima settimana e raggiungerà i suoi nuovi compagni direttamente in Portogallo. (Sky Sport)

Ore 14:50 – La Roma lavora alle operazioni in uscita, con l’obiettivo di smaltire la lunga lista di esuberi fuori dal progetto di Mourinho. Tra questi c’è Devid Bouah (20), su cui c’è l’interesse della Reggina. (Sky Sport)

Ore 12:40 – Teun Koopmeneirs (23), centrocampista del Feyenoord accostato alla Roma ma che sembra molto vicino all’Atalanta, ha parlato del suo futuro: “Sono in trattativa con diversi club e le conversazioni sono state buone finora, sono positivo, l’ho espresso anche all’AZ“. (Voetball International)

Ore 12:10 -Il braccio destro di Josè Mourinho, Joao Sacramento, sarebbe finito nella short list dei possibili futuri allenatori del Bordeaux. Le alternative al secondo di Mou sono Lucien Favre, David Guion, Vladimir Petkovic. (L’Equipe)

Ore 10:45 – Il Genoa sta pensando allo spagnolo Pedro (33) per l’attacco del prossimo anno. Per ora però dal club ligure arrivano smentite. La Roma deve liberarsi dello stipendio del calciatore ex Chelsea prima di pensare a un rinforzo per l’attacco. (Calciomercato.com)

Ore 9:40 – E’ sempre Filip Kostic (28) il primo obiettivo per il ruolo di ala sinistra della Roma. Il nome di Luis Diaz (24) è solo una suggestione di mercato messa in giro dagli intermediari. (Corriere dello Sport)

Ore 9:00 – Matias Vina (23) in arrivo, la Roma però deve decidere se farlo sbarcare direttamente nella Capitale e fare qui la quarantena di 5 giorni oppure se farlo arrivare in Portogallo dove i giallorossi proseguiranno il ritiro. (Il Messaggero)

Seguono aggiornamenti…

Articolo precedenteMOURINHO: “L’inno della Roma è troppo bello, mi piaceva anche da avversario. Ora voglio sentirlo davvero forte” (VIDEO)
Articolo successivoMou chiude la porta, ma l’attacco è in rodaggio

39 Commenti

  1. Guarda un pò chi sta in rampa di lancio ,Pedro, quello che saltava l’uomo e ci mandava in superiorità numerica , quello che aveva vinto 25 trofei…
    Dopo appena un annetto,forse si è rivelata più azzeccata la mia definizione…”comprimario attempato”…detto senza offesa agli Abbocconi 🙀

  2. Kostic quel che kostic, me lo prenderei solo per mettere un bel TIEEEEEEEEEEE nei glutei degli straZZZZiesi! Poi vediamo chi e’ la PRIMA squadra di Roma!

  3. Il Genova sta pensando a Pedro ma arrivano smentite. Ma che c…o di notizia è? Assurdo le cominciano e le smentiscono da soli, l’Italia è piena di disoccupati e guarda chi lavora.

  4. Pedro gioca a destra, come Perez. Kostic a sinistra, come ElSha: Zaniolo, Pellegrini e Mkitaryan Cristante, sono trequartisti con caratteristiche diverse.

  5. Per una Roma da primi posti:

    Vendere = Diawara, Pellegrini, Pedro, Pastore, Fazio, Reynolds

    Acquistare = Kostic, Koopmeiners, Kalajdzic e Luan Santos (un bel difensore centrale brasiliano dai piedi buoni, giovane di prospettiva)

  6. —————Rui Patricio

    Karsdorp Smollinghe Mancini Vina

    ——–Koopmeneies Xhaka

    —————–Veretout

    ——Zaniolo—————–Miki

    ——————–Dzeko (Mayoral)

    Con lo SpecialOne e questa formazione la prossima stagione ci giochiamo il podio più alto fino all’ultimo, in qualsiasi competizione.

    Pinto provvedi!!

    • Caro Verità serve er macinato pè fà le polpette perchè solo cor pane e l’ovo non verranno mai un granchè, ponno esse accettabili, al massimo discrete ma no bone, bone a Roma vor dì altro livello. Magari all’esterno pareno uguali, perchè er pangrattato quando è cotto fà tutto uguale ma, quanno le mozzichi e mastichi t’accorgi che c’è differenza e che per quanto er coco pò esse un grande chef j’amanca sempre er macinato e è la ciccia che fà bone le polpette caro mio. Poi certo er vegetariano t’abbraccierà. Buona serata e buon appetito ma, voi ne avete poco mesà.

  7. Chiedo per me….ma perché mai, quando ce li vendono (a prezzi da via Frattina) sono tutti Campioni, mentre quando vendiamo i nostri giovani, ce ne dobbiamo (Pinto se ne deve) “liberare”? Eddai….. FRS ❤💛❤💛❤💛

  8. Io credo che lo stesso Mourinho si sia reso conto che con l’attacco attuale non si va da nessuna parte. Majoral è quel poco che è e il suo li livello gia l’ha raggiunto. Dzeko ha gia dato il meglio e inoltre non può reggere tutte le partite. Se non si guarda questa realtà e non si corre ai ripari faremo l’ennesimo anno transitorio

  9. Milanese Riccardi Bouah Celar ce ne sbarazziamo ? Sono tra i migliori prospetti 2000-2001
    Serve una seconda squadra dove far crescere i nostri giovani
    In prestito vengono solo svalorizzati

  10. Questo Bouah era un altro dei sicuri “predestinati” che ancora non ha arte né parte.
    Non mi stancherò mai di ripetere che coi ragazzini bisogna andare coi piedi di piombo a dire che sono “pronti per la prima squadra”.
    Negli ultimi 50 anni questa è la lista di quelli che vanno dal livello alto a quello medio alto sfornati dal vivaio:

    Rocca, B.Conti, Di Bartolomei, Giannini, Desideri, Petruzzi, Peruzzi, Tovalieri, Totti, De Rossi, Aquilani, Florenzi, Pellegrini, Politano.

    Tra questi, già Desideri, Petruzzi e Tovalieri stanno al limite. Politano non ha mai giocato in prima squadra. I campioni sono sei o sette, se vogliamo includere Giannini (io lo includo).
    In compenso ho sentito giurare sulle qualità di almeno qualche centinaio di nomi che nel migliore dei casi hanno fatto un’onesta carriera nelle squadre minori della serie A o nelle serie inferiori.
    Già adesso sono pronto a scommettere che i vari Darboe, Zalewski, Riccardi, Ciervo, Milanese, Bove ecc. di cui si parla tanto e già ci si straccia le vesti per una possibile partenza, tra un triennio quasi tutti saranno scomparsi dai radar.
    Ma il 99.9% di loro proprio a questo servono, a fare un po’ di cassa.

    • Credo che si possano includere gente come Curci e Bovo che hanno fatto carriera in Serie A per molti anni. Cmq hai pienamente ragione. Il salto e’ enorme. In pochi riescano a farlo.

    • Il discorso UB è che a differenza di altri club, Atalanta in primis, la Roma in questi anni ha fatto cassa con i suoi giovani vendendoli quando ancora erano 18enni, 19enni o 20enni e non chiaro il loro potenziale.
      Di solito ci abbiamo fatto mediamente da 1 a 3 ml per ognuno, al massimo 5 (Tumminello e Frattesi).
      Qualche volta è stata un cessione definitiva, altre volte una cessione con recompra altre volte una cessione con una percentuale sulla rivendita.
      Per me è una gestione poco saggia. Se negli ultimi 6-7 anni abbiamo fatto 30 ml in tutto col nostro vivaio è tanto, praticamente il valore dei soli Politano e Frattesi.
      L’Atalanta invece ha un’esercito di ragazzi che continua a prestare a destra e manca grazie agli agganci che Sartori ha con club di serie A,B e C . Li presta anche fino all’età di 23-24 anni prima di venderli e perderne il controllo.
      In questa maniera hanno valorizzato i vari Kolusewski, Del Prato, Mancini, Carnesecchi, Dijmsiti, Pessina e Petagna.
      Quando li hanno venduti direttamente dalla primavera l’hanno fatto sempre a cifre enormi: Bastoni, Gagliardini, Conti, Diallo.
      Il problema è che per prestare i giovani bisogna conoscere i DS delle squadre dei vari campionati professionistici.
      E si ritorna al solito problema ….
      Mi spieghi il senso di vendere ora Milanese a 2-3 ml?
      Per raccattare 2 spicci?
      Io francamente non capisco.

    • Sono d’accordo con te, ma già la produzione di Rocca, Bruno Conti, Di Bartolomei, Righetti, Giannini, Totti, De Rossi, Florenzi e Pellegrini (al di là dei gusti) non ha eguali per quanto concerne i vivai italiani.
      Peraltro la Roma ha prodotto anche nel corso dei decenni prima e dopo la guerra. Basterebbe ricordare i nomi di Amadei, Cardarelli, Guarnacci, De Sisti, Menichelli, Orlando e Spinosi, solo per farne alcuni.

    • dire che sono predestinati è sbagliato ma dire che Devid Bouah è un esubero penso lo sia altrettanto, non capisco cosa abbiano fatto di male certi giocatori, tra cui ora anche milanese (riccardi?), questi ragzzi non meritano neanche di essere visti 10minuti? nel passato ricordo antunes (portoghese terzino sx) al quale spalletti preferiva cassetti a sx e poi è andato a fare finali di el e vincere scudetti in ucraina e portogallo (ho visto su transfermarkt)

    • Curci e Bovo stanno di diritto nella lista di quelli che “hanno fatto un’onesta carriera nelle squadre minori della serie A”.
      Ce ne sarebbero parecchi altri in quella lista, per esempio Cappioli o Daniele Conti, gente che non era al livello della Roma ma che comunque ti ha fatto entrare due soldini.

    • Per me vendere i primavera e’ un’arma a doppio taglio , fai cassa al momento, ma se esplodono ti mangi le mani , guardare l’inter con Zaniolo , diciamo che fino ad ora ci ha detto bene , quelli dati via si sono persi , ma c’e’ sempre una prima volta…

    • Concordo in ogni riga con Vegemite
      E’ verissimo e’ difficile prevedere come i giovani faranno il salto di categoria
      Pero’ gente come Riccardi che anche Mancini pronosticava come un crack vanno seguiti un po meglio nel post Primavera
      Milanese ha dei numeri che pochi hanno e lo diamo per 3-4 milioni a noi chiedendolo ne chiederebbero 8 /10
      Bouah ha avuto due incidenti pesanti , ma come terzino sulla fascia era un treno
      Antonucci ( aldila della testa ) in prestito alla Salernitana di Lotito e’ stato assurdo
      Abbiamo abbondanza di talenti e per questo forse non li apprezziamo
      La gestione dei giovani dopo la Primavera e’ probabilmente deficitaria ! speriamo di cambiare con i Friedkin Non e’ certo colpa di Pinto che non sa davvero chi sono

      Ma come dice giustamente Vegemite imitare il metodo Atalanta potrebbe darci soddisfazioni

  11. Se Mourinho veramente vuole zalewski in rosa, accontentiamolo. Anche giocando poco un anno sotto la guida di Mourinho credo sia meglio di una esperienza in B.

  12. Caro VEGEMITE, sono anche fasi, come l’ha avuta il Torino, imbroccano ingressi positivi e li valorizzano. Ho visto tante volte giocare le Primavere della ROMA di De Rossi, non mi sembra il gioco che possa mettere in risalto nessuno. Per carità, per stagioni intere, micidiale, a livello di risultati, ma un gioco a carambola che l’abilità tattica del Mister li portava a dama, tuttavia devi pure aver un gioco più ragionato per far uscire un talento. E se ti ricordi ultimamente chi è passato in prima squadra senza essere prima prestato? Alcuni li ha addirittura ceduti. Un caro saluto e non cercare di sorpassare gné gné ahhahha : è imbattibile. Un carissimo saluto e aumenta la tua fede ne a avrai un beneficio nella serenità come tifoso e potrai dire: l’avevo detto io ahahhaha Ti punzecchio ma tu come esperto, sai che passa subito ahahhahahah Forza ROMA

  13. VEGE mi spiego meglio, il gioco della circolarità del pallone non aiuta ad individuare chi nello sprazzo di gioco merita una maggiore attenzione, frutta in termini di risultato ma certo non aiuta a capire chi possa emergere. Forza ROMA

  14. PI GRECO hai mai sentito i fuochi di Villa Miani? Forse solo per un nome e avevo notizie per due, benché sia subentrata l’emergenza terzino sinistro, credo che un crack di mercato ci sia.
    Ciao e Forza ROMA

  15. Pinto ha spiegato la “procedura” a quelli del Palmeiras e c’è stato qualche intoppo.
    “io i soldi non li caccio e tu non li becchi”
    ma tutto si sistema nelle prossime ore.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome