MOURINHO: “L’inno della Roma è troppo bello, mi piaceva anche da avversario. Ora voglio sentirlo davvero forte” (VIDEO)

66
1926

AS ROMA NEWS “La canzone che preferisco? Ciò che vorrei sentire davvero fortemente, tutte le settimane, è la canzone della Roma, l’inno della Roma all’Olimpico. Parola di Josè Mourinho.

“Devo essere onesto, anche da avversario, ne conosci le parole perchè è troppo bello. Anche da avversario, quando giocavo all’Olimpico, mi piaceva tantissimo ascoltarla cantata con tanta passione. Ora che sono qui la voglio sentire davvero forte.

Questo il video pubblicato dalla AS Roma su Twitter con le parole di Mourinho e l’inno cantato dall’Olimpico.

Articolo precedentePallotta replica alla Raggi: “Eravamo pronti a spendere 750 milioni per lo stadio. Per il bene di Roma, eleggete un sindaco competente”
Articolo successivoCALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso in tempo reale

66 Commenti

  1. Che cosa che ha detto sto uomo!!!! Che hanno preso i Fredkin ….Non ci sono parole per definire lo Special one Forza Roma come dice Daje

  2. Non perché siamo tifosi della Roma,ma obbiettivamente ė veramente il piú bell’inno di tutte le squadre di calcio! Speriamo di sentirlo di piú per celebrare qualche titolo.Forza Roma!

    • Eddai no, pero’…! Non e’ paraculismo.
      E’ una canzone splendida, m’ha fatto sempre veni’ “le farfalle nello stomaco” da quando ero un bambinetto, e ancora adesso che me sto a diventa’ un po’ rinco.
      Quando una cosa e’ bella e’ bella e basta.
      Bravo Jose’, DAJE BELLO!!

    • Non capisco tutti questi pollici in giù, ha detto la verità, e poi essere un po’ paraventi è una qualità da non sottovalutare

    • Ormai tutti one ehh

      hehehhehehe 😎

      Daje fratelliiiii DAJEEEEE💪

    • Sinceramente non lo capivo neanche io E poi solo al suo commento A meno che non sia per l’imprecazione ma mi sembrerebbe strano La mia è solo una supposizione intendiamoci …

    • Qua dentro c’è sempre una quota fissa di pollici versi, anche se scrivi “quant’e’ bella la…” beh insomma hai capito.
      Però, oggettivamente Roma, Roma, Roma è una canzone da brividi, se ti fai un giro su YouTube è tutto un coro di tifosi di altre squadre che commentano quanto sia bella, non è che piace solo a noi.

    • Non doveve confermare proprio nulla… So 25 😬

  3. E’ il piu bello ma non solo perche’ e’ veramente bello, ma perche’ e’ intelligente ed e’ pura poesia, che Venditti ha trasformato in musica. Parla non banalmente di calcio ma di un popolo e del suo amore infinito dedicato ad una squadra e dedicato ad una meravigliosa Citta’. You w’ll never walk alone e’ una bella canzone ( triste perche’ dedicata ad una persona scomparsa ) che e’ stata scritta nel 1945 per un Musical. Non certo per il Liverpool. Come se noi avessimo deciso di utilizzare che so: The house of the rising sun…oppure Yesterday, belle canzoni, certo, ma certo non scritte per la Roma…quindi Roma Roma Roma, e pure Grazie Roma, sono grandi canzoni con belle e dolci parole, composte per la Roma per Roma e per i suoi tifosi.
    Grazie Antonello…e per finire un piccolo messaggio all’uomo della communication Mr. Camicia con il baffo: GIU’ LE MANI DAL NOSTRO INNO!!!

  4. Definire l’inno della ROMA, anzi entrambi i principali, da ” GRAZIE ROMA ” a “ROMA ROMA ROMA” come qualcosa di splendido e coinvolgente non é mica da paraculi, che state a dire? Se per paraculo si intende chi mente sapendo di mentire per ingraziarsi qualcuno al fine di ottenere qualcosa.
    Ma non è certo questo il caso. É riconosciuto universalmente pure da chi il calcio lo segue zero, e dalle tifoserie del pianeta.

  5. Per lui si può andare in guerra, sportiva ovviamente. È il generale che sembra fatto apposta per accendere questa Città. Un paio di acquisti super, due vittore all’inizio e co’ questo pijamo foco. FORZA ROMA

  6. Bellissimo l’inno e gran paragnosta Mourinho (come hanno già commentato altri…).
    Un grande come lui merita una massa di romanisti iperfomentati che sostiene e spinge la squadra con tutte le sue forze.

    Detto ciò, tutto bello, bello tutto, ma torno con i piedi per terra: un allenatore può essere un elemento poco incisivo o decisivo ai massimi livelli, ma la seconda possibilità si realizza quando è messo nelle condizioni di scegliere con cura anche i giocatori che scendono in campo per interpretare il suo calcio, dunque sempre grande considerazione per Mou comunicatore, psicologo, organizzatore e manager, ma completiamo sto calciomercato prima possibile e portiamogli tutti gli uomini che gli servono.

  7. questo pe toccà i punti giusti è n’cecchino!! ogni volta che parla lo sento sempre più come fosse uno de famiglia, me pare che abbia abitato sempre nel condominio mio!! meravoglioso!

  8. Sarà anche paravento,ma su questo argomento,non serve alcuno sforzo, è obiettivamente il più bell’inno. Al primo posto nei vari sondaggi c’è il never walk alone del Liverpool,ma non è propriamente un inno ,che i tifosi l’abbiano adottato come inno è un conto,ma è stato scritto come testo di scena e anche da Americani!

  9. Nn e paraculo.. sinceramente il nostro inno nn si batte.. quello che volevamo era una persona che capisse cosa significa la Roma.. lui ci è riuscito subito.. daje muo sei un grande

  10. ❤️

    LIBERTÀ! LIBERTÀ! LIBERTÀ!

    Forza Romaaaaaaa!!!!!

  11. Altro che Formentarti sà colpirti nel punto giusto. L’ Inno piu’ bello al mondo💛💖
    💛💖Lupi Si Nasce. Lupi Si Muore – Roma Per Sempre Nel Mio Cuore💛💖

  12. L’inno della Roma è il più bello al mondo. Il giudizio non è soggettivo ma oggettivo.
    Mourinho “si nutre” di certe passioni, le sente “di pancia” come di testa.
    Solo i grandi leader sanno coinvolgere cosi’.
    AVE, MOURINHO!

  13. Ma secondo voi… ROMA 💛❤️CAPUT MUNDI

    che voleva di’……????!!!!!????
    L’inno della ROMA 💛❤️e in assoluto il più bello di tutti….
    E sentirlo canticchiato in terra straniera da gente del luogo…. Beh ragazzi…. E commovente……

    Mou è un fomentatore di massa….. E qui a ROMA 💛❤️…. Ha trovato il suo popolo…. Ha trovato i suoi legionari……

    So fomentato 💛❤️

  14. C’hai ragione Jose, pure a me fa impazzì, ma preferisco “Grazie Roma” perché vordì che avemo vinto…. Facce sona sempre er secondo, me raccomanno

  15. Non saprei se c’è una componente para_ecc.
    Mi importa di più il messaggio, cioè la Roma come grande (forse il più grande) fattore di aggregazione di passioni pulite e popolari nella città capoccia der monno infame, tanto per citare ancora Antonello.
    Per me è questa la base per ricostruire, anche se non sarà facile e ci vorrà tantissimo lavoro.

  16. Io non sono Pirla, José.
    Non sei venuto per farti la vacanza nella città come hai detto, evita de fà pure il paravento e non me trattà come un tifoso scemo de n’altra squadra.
    Ce basteno già le fregnacce dei politici,non serve che allosci il pelo pure tu.

  17. Sembra il generale Patton , già prepara il suo esercito che sono i giocatori e tutti i tifosi , c’è chi chiede 10 top players e chi come lui che chiede di combattere con il sangue agli occhi , ha trovato la sua città ideale , qui ci rimane a vita .

  18. Ma chi so sti du geni che hanno spolliciato tutti? Non saranno mica sbiaditi? Ritornate nella vostra tana! Qui Nun c’è spazio per voi!! A poracci!!!!

  19. Comunque molti dicono che sia un paraculo , probabilmente lo è ma io in passato tutti questi attestati d’amore verso le sue squadre non li ho mai visti , qui è come se avesse sposato la donna più bella del mondo , penso sia sincero , primo perché non avrebbe bisogno di leccare , ha più vittorie lui che noi in tutta la nostra storia , e poi perché è davvero un sentimentale . La Roma fa questo effetto ragà , non tifiamo una squadra normale noi , la Roma è un qualcosa che non si può spiegare , neanche il real ha questo appeal

  20. Al di là del fatto che non ha detto nulla di strano perché il nostro inno è veramente di straordinaria bellezza e che ogni volta che lo sento e lo canto mi accappona la pelle, siamo di fronte ad una persona con un’intelligenza sopra la media.
    Daje Josè … Giuseppe 😁

  21. E’ un’ovvietà. Però è stato l’unico a dirlo. Anche allentarori romani non l’hanno mai detto. Non so se sopravviverò a quest’anno. qualumque cosa accada..

  22. Glielo avranno già spiegato il significato de “…nun te fa’ incanta’…”?
    José, ti stimiamo e ti vogliamo bene, canteremo a squarciagola l’inno anche in tuo onore… Ma le chiacchiere stanno a zero: tocca vince. 🌞❤️

  23. Comunque I nostri inni sono più belli degli altri da Romz ,Roma à grazie Roma ,sono quelli che raccolgono l’eredita’ de campo testaccio e di lando fiorini ne abbiamo de canti e son tutti I più belli compreso l’inno

  24. L’inno è bello… Come dev’essere un inno: coinvolgente e appassionante.
    Quando poi lo canta tutto lo stadio, o tutta la curva… Con le bandiere ferme a garrire al vento…

    P.S. ma l’inno della lanzie, chi lo conosce? Forse neanche i lanzieli.

  25. Si vabbè tutto bello ma MAI una volta che parlasse male di pallotto !

    Devo fare tutto io qua ?

    Io sto in vacanza caxxo, ho da fare !

    Parlate male di pallotto, ora domani e sempre.

    Il MALE che ci ha fatto non va mai dimenticato.

    MAI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  26. Mou è un immenso paraculo, ma non lo è stato in questo caso. Ha detto quello che pensava senza preoccuparsi delle conseguenze perché è uno che così parla sempre. Non ha pensato come altri fanno che magari un giorno sarebbe andato via e altri tifosi avrebbero potuto rinfacciarglielo. Poi è evidente che una cosa simile fomenta tutti dalla squadra ai tifosi agli addetti e di questo c’è sempre comunque bisogno perché la tecnica, l’impegno il sudore da soli possono non bastare, e magari la passione può anche supplire alle deficienze, ma lui queste cose le dice perché è uno che le dice. E nessun altro.

    • Secondo me invece, al di là del fatto che possa essere un tipo istintivo, un po’ di paraventaggine c’è da parte sua. Ma perché ha l’intelligenza di capire che uno dei grossi problemi è la mancanza di convinzione, la disillusione, la divisione serpeggiante. Sa benissimo che lui è l’elemento aggregante tuttora, ma vuole che al di là di Mourinho aggreghi anche tutto il resto: squadra, presidenza e – giustappunto – simboli. Insomma sfrutta la paraventaggine per fomentare, e fa benissimo.

  27. L’uomo giusto al momento giusto. Pure da queste piccole cose si capisce il perchè TUTTI i giocatori dell’Inter del Triplete (vabbè, tutti meno uno ma essendo un minus habens riconosciuto non conta…) si sarebbero buttati nel fuoco per lui.

    Grazie Friedkin’s per avercelo portato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome