Pallotta replica alla Raggi: “Eravamo pronti a spendere 750 milioni per lo stadio. Per il bene di Roma, eleggete un sindaco competente”

135
2190

AS ROMA NOTIZIE – L’ex presidente della Roma James Pallotta torna a parlare del suo passato da patron del club giallorosso e in particolar modo del progetto stadio di Tor di Valle che la giunta Raggi ha definitivamente cancellato ieri con la revoca della pubblica utilità.

Eravamo pronti a spendere 750 milioni di euro per un nuovo stadio, Goldman Sachs e altri potrebbero confermarlo e il sindaco fa questi commenti oggi?“, la replica piccata alle parole della sindaca sull’addio al progetto presentato anni fa da Pallotta.

Per il bene di Roma vi prego di eleggere un nuovo sindaco competente, conclude duramente Pallotta con una pesante stilettata alla sindaca in carica.

Articolo precedenteRaggi: “I Friedkin persone serissime. Ho già un appuntamento con la Roma per esaminare il nuovo progetto per lo stadio”
Articolo successivoMOURINHO: “L’inno della Roma è troppo bello, mi piaceva anche da avversario. Ora voglio sentirlo davvero forte” (VIDEO)

135 Commenti

  1. Il loro motto non è mai stato quello di essere competenti e si è visto.

    Purtroppo, lo abbiamo pagato a carissimo prezzo sulla pelle di Roma e della Roma.

    • Con carminati e buzzi Roma non solo era capitale d’Italia, ma del mondo intero, e mafia capitale metteva d’accordo tutti

    • E’ stato chiamato in causa , ha diritto di replicare , anche se ha lasciato con l’aiuto del pelato spagnolo , macerie che pagheremo ancora per un paio di anni …

    • “Devo dire che da quando la proprietà della Roma è cambiata, e i Friedkin mi sembrano persone molto serie, loro si sono presi del tempo per esaminare il vecchio progetto di Tor di Valle, hanno scelto di non proseguire per quella strada e hanno detto chiaramente di volere uno stadio“
      Dove ha parlato male, la Raggi, di Pallota? Chi l’ha tirato in ballo? Non è per caso vero che i Friedkin hanno ritenuto il progetto non adatto?

      Secondo me, o siete in malafede, o siete stupidi.

      Tra le altre cose, ancora credete a questo personaggio? “vincerò lo scudetto in 5 anni”, “vincerò la champions in 5” anni. “salah rimane”, “nainggolan non si muove”, “ruediger non si vende”, “benatia rimane”, “marqhinos non è in vendita”. “Strootman è speciale e non si vende”. Potrei continuare ancora per altri giorni, a scrivere e sbugiardare questo piccolo uomo di periferia, che via ha promesso la luna, e portato debiti.

    • Quindi io che penso che la raggi è inadeguata anche a sé stessa e che ha dimostrato una completa ed assoluta incapacità nella gestione di ROMA e di tutto il dossier stadio, sarei stupido. Tu invece sei intelligente perché la difendi, sarebbe peraltro interessante capire su quali geniali basi senza dire è colpa di quello prima, e spari a zero su un soggetto, pallotta, che per altrettanta mala gestio è da considerare altrettanto “bip”. Però pallotta si può toccare, la raggi è buona, bella e brava, altrimenti chi critica, senza essere in malafede, è stupido. Vabbè.

    • .ma insomma un progetto elaborato per sistemare i debito di Parnasi trasformando una palude in terreno edificabile ..nel quale lo stadio non di proprietà della AS Roma era solo una scusa…una serie di torri anacronistiche sulla sponda del Tevere…progetto sempre osteggiato dai 5 stelle …ora da cancellare anche per la nuova proprietà…si ottiene la revoca ..per trovare un’area più adatta per uno stadio di calcio…e la persona poco seria sarebbe la sindaca?….invece di dire finalmente questo progetto dannoso per Roma ed AS Roma si è chiuso dopo Alemanno, Marino e Tronca…Forza Roma ed abbasso i tifosi dei partiti che qui hanno la maggioranza.

    • Ha ragione al 1000% chi deve tacere una volta per tutte sono i 5 a e chi ancora ce crede…. Partito nato dal nulla e che ritornerà nel nulla, partito che ha ringalluzzito il PD, per non scollare le chiappe dalle poltrone…. Questi sono dati di fatto… Pallotta dovrebbe tacere su molte altre cose, ma qui impossibile dargli torto.

    • ma in realta` non ha detto “la Roma vincera` la champions in 5 anni”, nessuno potrebbe dire una cosa del genere, non avrebbe senso. Ha detto che avrebbe portato la Roma tra le grandi di europa, promessa mantenuta con la semifinale di champions, che ci fu scippata tra l’altro tutti ricordiamo come. Roba che ora ci metteremmo la firma subito, pero` diamo tempo ai Friedkin di fare il loro percorso visto che sembrano persone molto serie, quindi massima fiducia da parte mia.

    • Pallotta ha lasciato Roma nel disprezzo generale e va bene. Però con lo stadio ci ha provato sul serio. Ora, allo stesso tempo, fate sparire questa donna e il suo Movimento dal Campidoglio

    • Tifoso giallorosso ormai solo te tifi la Raggi. Se fossero stati competenti( ipotesi del terzo tipo) avremmo avuto già da un pezzo lo Stadio a TdV ed un quadrante recuperato
      Mi raccomando rivota sti incapaci

    • Quella merd* di tribuna in eternit che fine ha fatto?
      Tor di Valle a rischio inondazioni ( mah!)
      Chi dovrebbe fermarle ste fantomatiche inondazioni?
      Zio Paperone?
      Fermiamo l’ecomostro
      Ho l’onore di annunciare che la Roma avrà il suo stadio nuovo ( Virginia Raggi)
      Questo e’stato il motto dei 5stronz*…

    • Io credo nella buonafede di Pallotta su questo punto.
      Se Marino non fosse stato defenestrato da Renzi appunto per far fallire il progetto stadio (e altre cose) oggi i friedkin si vedrebbero la Roma di Pallotta in televisione perché le costruzioni erano pronte a partire.
      Con la raggi il procedimento stadio è dovuto ripartire da capo e in più ha subito l’ostracismo di consiglieri inetti retrogradi e paurosi che non l’avrebbero votato nemmeni morti per un avviso di garanzia. Forse la storia della roma sarebbe diversa ora.
      Ma ora basta ricompattiamoci dietro a mou, i friedkien e un futuro che si annuncia roseo. La raggi sarà sepolta dall’elettorato e ci dimentichetemo di lei e di pallotta. Un nuovo stadio si farà!
      La guerra è finita. FORZA ROMA e basta!

    • Kalle, l’ha detto appena arrivato, in intervista al tg1, e nel 2018.

      Provate a riscrivere la storia, ora sviscero un paio di numeri.

      Stagione 2010/11: ricavi per 143 mln e debiti per 55. (ricordo che erano entrati in corsa, però lo considero totalmente sensi).

      Stagione 2019/2020: ricavi per 238, debiti per 300.

      I ricavi sono cresciuti del 66%. i debiti del 545%.

      E questo basta per capire quanto sia attendibile James Joseph Pallotta.

      Se il progetto fosse stato buono, per quale motivo i Friedkin non lo hanno attuato? Perché Parnasi non ha presentato i documenti necessari? Siamo sempre li, i pallottisti fanno caciara ma non rispondono alle domande più spinose.

      Il problema è questo: Pallotta è un uomo che a Roma ha fallito. Punto. Dal principio alla fine. In dieci mesi i Friedkin lo hanno cancellato: prima, affermando che lo stadio era un progetto non attuabile, secondo, prendendo Mou, terzo con questa delibera.

      Vi ribadisco. Sono i fatti a parlare. E potete scrivere tutte le fr€[email protected]€ che vi pare, ma l’attuale proprietario della Roma, a febbraio, fa sapere che “sulla base degli approfondimenti condotti da advisor finanziari, notarili e legali di primario standing, nonché alla luce delle ultime comunicazioni di Roma Capitale, ha verificato che non sussistono più i presupposti per confermare l’interesse all’utilizzo dello stadio da realizzarsi nell’ambito dell’attuale progetto immobiliare relativo all’area di Tor Di Valle, essendo quest’ultimo progetto divenuto di impossibile esecuzione”.

      Ribadisco, Pallotta HA FALLITO. E con lui, tutti i pallotta boys. E questo è stato certificato tanto dai Friedkin quanto dalla Raggi.

    • Scusa tifosogiallorosso, ricordami un po’, la raggi è quella che ha firmato l’accordo sul nuovo progetto che tu tanto detesti? La raggi è quella che si è affacciata al balcone del Campidoglio con baldissoni per esultare dell’accordo raggiunto? La raggi è quella dell’hastag dello stadio fatto bene? Cioè quello stadio di pallotta che a te tanto non piace? La raggi è quella che elogiava il nuovo progetto di pallotta perché orizzontale e non verticale? Allora se pallotta fa schifo e siamo d’accordo, se pallotta a ROMA ha fallito e siamo d’accordo, dove ti sembra che la raggi sia stata così brava? La propaganda politica con il prosciutto sugli occhi non si fa sui forum della ROMA. FORZA ROMA

    • ne consegue che a te un mondo di corrotti e concussori non va combattuto ma alimentato?
      terzo mondo senza pietà

    • E’ stato infamato da un’ inetta incompetente, lui ha venduto la Roma e la quota Boston Celtic incassando quasi 400 mln di dollari, tu invece? Io invece me ce vonno venti anni…. Qui non so prosciutti….

    • ma mica erano i suoi
      erano di quei “poveracci” dei soci che ad un certo punto gli hanno fatto marameo!!

    • Mirko quattro soci, lui compreso, dalla Roma hanno preso 60 mln di dollari a testa, il resto debiti, poi, si è venduto un suo 8% dei Boston Celtic di 340 mln di dollaroi, è bello il marameo…

    • Competente come Rutelli che regalò la Centrale del Latte a Cragnotti? O competente come Arimagno, che ha imbucato migliaia di cialtroni del suo partito nelle municipalizzate? O competente come quelli della doppia biglietteria ATAC, un miliardozzo di euri finiti nelle tasche dei partiti? A Roma, la competenza è finita con il povero Petroselli. E la classe politica attuale non è in grado di esprimere altro che la cialtroneria che sta uccidendo il Paese.

    • Sto con Dario, l’ultimo sindaco di Roma con la “S” maiuscola è stato Luigi Petroselli.
      Quanto tempo è passato?

    • @ sciabbolone,
      chi il lezziese che regalo’ “La Rondinella” alla ssstrazio?
      L’unica giunta buona e’ stata quella di Carlo Giulio Argan, che ci ha regalato la continua pulizia, settore per settore, della citta’, la campagna Roma Pulita e, grazie a Nicolini, L’Estate Romana, evento culturale che dura da 43 anni.

    • Sul fatto che dovrebbe rinchiudese nel ristorante della sorella so d’accordo , ma in questo caso non c’ha tutti i torti !

    • Tiziano,
      mi fido di te 👍, ma non chiedermi di leggere o ascoltare questo ciarlatano. Abbiamo dato… ✋

    • Ma non ha neanche ragione. Come puoi presentarti con parnasi come socio e un progetto che sfonda di 2,5 volte il tetto massimo del PRG in fatto di cubatura. In America sono abituati a fare i comodi loro, alla far west (leggetevi “Deer hunting for jesus”, sul degrado e sugli scandali immobiliar-finanziari che hanno portato al crollo del 2007). In Italia, che piaccia o no, c’e’ lo Stato di Diritto. Vi sfugge un piccolo dettaglio: il progetto NON andava approvato dall’inizio, per i motivi di cui sopra.

  2. Una delle poche occasioni dove sono assolutamente d’accordo con l’ex presidente. è una VERGOGNA questo posto… parla di rilancio della città come se sapesse cosa vuol dire RILANCIO.

    Rilancio vuol dire nuove infrastrutture, investimenti milionari e eventi nazionali, europei e mondiali.

    Vuol dire RINNOVARE ROMA… Da la colpa alla politica che non funziona, a quelli di prima, ma al cittadino dovrebbero interessare i fatti, non le scuse.

    5 anni… Marino stura il tombino urlava sul suo twitter. Mi pare che roma ad ogni pioggia si allaga. Dove sta la differenza?

    • più che altro usare il verbo rilanciare detto da un sindaco uscente non è furbo, vuol dire che nei 5 anni precedenti non hai fatto niente

    • Tu parli di rilancio (e gli dai la tua personalissima definizione). Ma pallotta non rilanciava: BLUFFAVA. E se tu lo vai a vedere rischi di perdere milioni. Gli eventi che dici tu fruttano solo agli organizzatori e alle corporations. Le citta’ che li ospitano ci rimettono SEMPRE. Quante si sono rifiutati di ospitare i GP di F1? Quante ancora pagano per le olimpiadi di anni fa? Pensaci!

  3. Questa volta forse dice la verità. Ma gli è andata bene, con la crisi più profonda e i cambiamenti avvenuti in questi danni, sarebbe stato un bagno di sangue. A Palló, ti è andata bene

    • No, è andata bene alla Roma, il fruttarolo scaricava tutto sulla società, se ancora non lo hai capito!

    • Mah, questo non si può dire e, mancando la prova contraria, non lo sapremo mai. Però, se lo stadio fosse stato costruito in tempo, e dunque prima della pandemia, probabilmente ricavi ed auspicati successi sportivi avrebbero consentito di parare il colpo: e, soprattutto, avremmo lo stadio!

  4. Beh virgilia, chi la fa, l’aspetti. Era il minimo che ti dovevi aspettare dopo il commento sui friedkin serissimi. [Implicitando la non serieta, per contro, del precedente] … Ancora dopo anni non te sei imparata…

  5. Nonostante un “presidente” assente, sulla questione Stadio e di votare un sindaco competente ha ragionissima!

  6. Di Pallotta non me ne po frega’ de meno
    I fatti, nero su bianco nella DELIBERA MARINO

    270 MILIONI per opere viarie e infrastrutturali
    45 MILIONI di oneri di urbanizzazione.
    Completamento delle opere e successiva autorizzazione per l’inaugurazione dello stadio.

    Un milione di mt cubi
    Uno stadio e un business park, ( per l’ECONOMIA della città era fondamentale.)

    Il resto sono chiacchiere, compresi i ricavi, di chi era lo stadio, il depuratore, le alluvioni e la tribuna d”amianto.

    A quest’ora lo STADIO ERA INAUGURATO.

    • Se per te i “ricavi” e la “proprietà” dello stadio sono solo un dettaglio, chiacchiere appunto, allora va bene, mi arrendo…

    • UB40 ascolta, io sono stato all’ANFIELD ROAD , uno spettacolo e un tifo straordinario. Non so di chi è lo stadio, ma il vero protagonista è il PUBBLICO, i tifosi, l’atmosfera.
      L’Arsenal per ripagarsi lo stadio, ogni anno vende un prezzo pregiato, il Tottenham nonostante il nuovo stadio, non riesce a trattenere Keane. E cmq la Roma non ha le risorse in House per avere uno stadio di proprietà, tipo Bayern, Juve o Real. Sono curioso conoscere i programmi dei FRIEDKIN….che tra l’altro adoro.

      Ma io ho un altro dubbio, ma voi siete romani? Il business park e le opere infrastrutturali vi facevano schifo?
      Lo sapete la differenza tra ponte di nona o un centro direzionale?
      La percorrete la Roma fiumicino fino al ponte della Magliana?

      Riguardatevi il rendering dello stadio, era a TdV non a Milwaukee, come potete rimanere insensibili?
      Siete senza cuore…

      P.S. a Liverpool un ora per uscire dalle strade fuori lo stadio..

    • A maggior ragione, se faticano Arsenal e Tottenham con uno stadio di proprietà, cosa avrebbe fatto la Roma col suo status di affittuario ad infinitum nel Grande Skipper Stadium?
      Atmosfera, infrastrutture? Bello, prima la Roma però.

    • Che bella americanata che hai scritto. Mi ricordi quella barzelletta. Un tassinaro viene chiamato per portare un turista americano a fare un giro “Rome by night”. A. Questo cos’e’? T. S.Pietro. Ci sono voluti 2 secoli per terminarlo. A. Noi in america, l’empire state building 3 mesi bum bum era fatto. Poco dopo. A. E questa? T. Fontana di Trevi. 30 anni per edificarla. A. Noi in america golden gate bridge, 2 mesi e bum bum fatto! La scena si ripete diverse volte, finche’ il tassinaro, tra un vicoletto e l’altro, arriva al Colosseo e non dice niente. A. E questo cos’e’? T. Eccheneso! Ieri sera nun c’era!

    • Angelo i friedkin hanno preso la Roma ben sapendo dei buffi.
      Quindi l’argomento non ha senso.
      Oppure sei convinto che non conoscevano la situazione?
      Passa oltre

    • Caro Falcao, ê tempo perso. C” è gente che si crede che se Berlusconi accende un mutuo per comprarsi un appartamento è un uomo pieno di debiti.

    • Ciao Sandra non c’è dubbio che certe cifre oltre che ad essere diluite nel tempo, ci vogliono più investitori, un investitore di lusso poteva essere il comune di Roma partecipando alla costruzione delle infrastrutture, viabilità mezzi di trasporto e sopratutto un sano progetto per lo smaltimento della folla dopo una manifestazione. Purtroppo Roma e i romani hanno avuto la disgrazia che l’inquilino del Campidoglio ci si insediasse persona incompetente genuflessa e serva di un partito che manovrando i fili muoveva a suo piacimento un burattino come la sindaca di Roma che con la sua incompetenza inesperienza e molto poco acculturata, ha fatto perdere 7 anni di progetti (2+5 del suo mandato) e sogni di una tifoseria che sicuramente non meritava un affronto del genere. La Raggi sparisca prima che Roma diventi l’orrore e vergogna dell’Europa. le sue gaffe: la targa di Azzeglio Ciampi, l’arena di NImes, scambiata per il nostro Colosseo, il bombardamento di S.Lorenzo a Roma bombardato dai fascisti mentre furono gli anglo-americani, La cupola del Colosseo. Come vedi cara Sandra qui a Roma siamo a livello della cloaca Massima.

  7. Specifico: “Non prendendo le difese di nessuno”, tuttavia basta scaricare le colpe sui principali “bersagli” e ci si sente subito sollevati A partire dal Codasronz tutti quelli che ci hanno remato contro nessuno li nomina?! I Granchio, i Berdini, una parte di Politicanti che ci ha sempre e comunque messo i bastoni tra le ruote Comitati mai sentiti nominare… Come si fa presto a dimenticare dei vari “contorni”. Ma là dove fa comodo per hater e compagnia son solo quisquilie Mi auguro solo che le cose cambino ma visti gli antecedenti ci credo poco. Vedremo…

  8. James non ha ragione, di più.

    Poi è venuto a Roma più per far affari che per far vincere la squadra e non ci piove, ma senza l’ostruzionismo sullo stadio magari poteva anche succedere che i suoi affari coincidessero coi successi della squadra.

  9. Io non ho mai difeso Pallotta, né tanto meno attaccato. Lo ha sempre ammesso, il suo scopo è quindi progetto principale era lo stadio. Nei suoi 10 anni di gestione, non abbiamo vinto nulla, e senza grandi investimenti, anzi solo con le plusvalenze la Roma è rimasta competitiva, svariati secondi posti e una semifinale di champions. I friedkin, sono all’inizio sembrano promettere bene, Mourinho un gran bel biglietto da visita, ma se si vuole vincere, stop alle plusvalenze e investimenti pesanti, perché ad essere competitivi bastava Pallotta.

  10. Affermazioni incontrovertibili quelle di James Pallotta e suffragate da fatti inoppugnabili . L’essersi imbattuto in questa signora e la sua ridondante inettitudine sono state la cosa peggiore che si potesse augurare un investitore straniero nella Capitale. Non rimane che augurare miglior sorte a Dan Friedkin per il bene della As Roma e della Città in generale…

    • Beh, nell’augurio metterei noi stessi, sia in quanto romanisti sia in quanto – per la maggior parte – romani. Forza Roma!!! (squadra e città)

  11. Bravo Pallotta!!!
    Al netto degli errori che gli si riconoscono, sullo Stadio ha solo ragione!
    Il comune ha dato un elenco dei siti dove costruire, TDV era tra quelli (sfankuliamo i detrattori del posto; e 1).
    Le rifaceva ROMA quasi (sfankulati “gli affaristi”).
    Sopportate non so più quante giunte.
    80 milioni di progetto!
    Se me chiamavo Pallotta te venivo a pija’!!!
    FORZA ROMA

  12. Ragionamento giusto e condivisibile aldilà delle avversità che ha avuto JJ Pallotta.
    Purtroppo ha ragione.
    Sindaco indegno x Roma.
    Non siamo Frascati con tutto l’affetto la stima e la simpatia per i frascatani.

  13. Una riflessione,personale su questo non ha torto,
    Se considero che pochi giorni fa’ sulla linea Roma-Ostia ennesima fermo discesa dei passeggeri con conseguenze disagio ,assembramento per prendere le navette mancano 5 treni chiusuradi 5 stazioni ripicche continue tra ragione e comune che cosa si zspettz per rinnovare e diffidati di chi in bocca si mette la parola onesta ‘non perché non bisogna essere onesti non si proclama ai4 venti sta parola la si attua

  14. Dopo aver avuto un nuovo presidente competente, mi sembra giusto auspicarsi anche un nuovo sindaco competente. Che però, purtroppo, non c’è.

    • E non parliamo di quelli che hanno preceduto la Raggi, che hanno smantellato Roma pezzo dopo pezzo. L’ultimo sindaco che ha fatto bene a Roma è stato Petroselli, dopo di lui c’è stata la calata dei barbari.

  15. Roma è stata sfondata, impoverita , ridotta ad un colabrodo e e umiliata per 30 anni prima della Raggi. E l’incompetente è lei? E gli altri chi erano incompetenti e ladri. Sullo stadio ha tante colpe( anche se ricordo a tutti che ha fatto una campagna elettorale schierandosi contro il progetto stadio approvato al tempo della giunta marino, quindi si è messa contro mezza città, a me sembra solo una con le palle!)

  16. Ecco il comico gnocchettaro che parla ….come se l area di tor di Valle l avrebbe scelta il Messia….un aerea che ancora oggi eurnova e parnasi non sono proprietari….un area con 2000 vincoli….un area in cui volevano costruire un altro quartiere….ma taci che fai più bella figura…..meglio i sindaci precedenti che ci hanno regalato calatrava …ponte di nona…cattedrali nel deserto

    • a Realista ma che dici? cosa farnetichi? l’area è stata scelta da UniCredit, ma lo volete capire che tutta sta storia è nata solo perché la banca voleva rientrare del credito verso Parnasi? La volete capire o no questa cosa?
      Secondo voi Dan Friedkin è un cretino, che avendo la possibilità di fare lo stadio con un progetto in stato avanzato piuttosto che da zero, abortiva categoricamente la faccenda?
      Lo volete capire per l’ultima volta che sto fusajaro morto de fame era solo una testa di legno della banca per fare una speculazione edilizia epocale? Lo stadio era meno del 15% del cemento che volevano rovesciare su pora Roma nostra, MA NON VE LE FA PORRE PROPRIO QUALCHE DOMANDA STA COSA????
      e basta no! se non credete a chi usa la propria testa per valutare le cose credete almeno al nuovo presidente, che ha dimostrato con la storia di Mourinho che ha veramente a cuore le sorti della Roma, e se lui per primo ha detto che non esistevano le basi per continuare quel progetto, così deve essere!!!

    • Caro Olandese, l’unico comparto in cui il pupazzo di Unicredit ha investito seriamente in questo decennio è quello della propaganda, i cui effetti nefasti permarranno ancora per un po’, almeno finché i Friedkin non spazzeranno definitivamente il suo ricordo.
      Quello che affermi è di una tale evidenza da non richiedere conferma: i Friedkin hanno preferito buttare nel WC 70 mln piuttosto che andare avanti con un progetto che richiedeva un solo ulteriore passaggio burocratico.
      Che si sarebbe potuto benissimo ottenere nella prossima consiliatura quando, a detta di tutti, in Campidoglio siederà un altro inquilino.
      Eppure quasi nessuno legge questi fatti per quello che sono: una sonora bocciatura del masterplan Unicredit e dei suoi scagnozzi.
      Eppure, pur non potendo e volendo essere più espliciti, hanno inserito anche quel passaggio nel comunicato, del club quale “mero affittuario” che avrebbe dovuto aprire gli occhi a molti se non a tutti.
      Ma gli effetti della propaganda sono ancora troppo forti e recenti perché i più si ridestino.
      Allo stesso modo in cui ho cercato di indicare i bilanci del decennio fruttarolo, che mostrano senza ombra di dubbio che non c’è stata alcuna crescita del club al di fuori dei diritti TV in nessun settore.
      Sei anni senza un main sponsor, 500 mln tra debiti e passivo, 145 di ricavi.
      Ma attendiamo con fiducia che il tempo galantuomo spazzi via il ricordo di questo ciarlatano.

  17. Ma non gli hanno ancora sospeso l’account come avvenuto per Trump?
    Sul suo partner arrestato per mazzette e inadempiente invece non ha nulla da dire?

  18. Per il bene di Roma te ne dovevi anná prima edi subito…questo illusionista è riuscito a decuplicare il buffo di Rosella Sensi, manco Copperfield ce sarebbe riuscito 😂 a fenomenoooo! 👏👏👏

  19. Detto da uno di Boston che conosce tutti i bravi Italo americani quelli parlano italiano lui bravo solo a lamentarsi, con tutte le bugie che ha caretterizzato il suo decennio a Roma prima era 1 miliardo adesso sono 750 milioni ma quante cazzate ha sparato… si e’ inimicato tutti ancora adesso continua a parlare di Roma , a lui interessava bussines niente altro il resto niente. Pensasse al sindaco di Boston che e’ amico suo della Raggi che stupida non e’ per me ha fatto bene a non farglielo fare

  20. Ma basta….ancora volete far passare l’ecomostro come un progetto per la città?
    Quell’uomo ha distrutto la Roma privandola di tutti i suoi simboli e lasciandola affogare nei debiti, ha avuto soci proponenti arrestati….ma di cosa parlate? Vergognatevi!!!

    • Aoo prende pollici in giù quando c è di mezzo pallotta e da guinnes dei primati
      complimenti
      😂😂😂

  21. Non voglio entrare nel merito di chi avrebbe beneficiato degli introiti economici del “Pallotta Stadium” (che alcuni davano per certi nelle tasche soprattutto di Pallotta stesso, e questo mi mette una pulcelefante nell’orecchio, anche se chi può giurare che il Bostoniano non gli avrebbe comunque reinvestiti nella società, limitandosi al guadagno, quello sì quel punto molto appetibile, realizzato all’atto della vendita del pacchetto ASROMA completo?).
    Mi limito ad immaginare gli introiti sportivi, quelli che hanno reso per 2 anni inespugnabile lo Stadio juventino (bella squadra sempre, per carità, per motivi tanto leciti quanto illeciti), con un covo di gente arrabbiata a metri 1 dal campo, prezzi allucinanti e incassi di conseguenza, che sicuramente ha aiutato tanto, e che per noi non si sono realizzati…
    Senza esprimere giudizi politici, credo comunque che Pallotta ha sicuramente fatto di tutto e di più per farlo, lo Stadio della ROMA. Ed essere tirato in causa dall’amministrazione capitolina come uomo di poca serietà, giustifica più che abbondantemente la risposta. Anzi, si é pure tenuto basso.

  22. Ma questo ancora parla? Lo stadio dato in affitto alla Roma era solo la foglia di fico per costruire palazzine e uffici. Per fortuna i Friedkin gli hanno impedito di distruggere la Roma e contribuire alla distruzione di Roma città. Con lui abbiamo perso un decennio e visto la Roma ad un passo dal baratro. Non so più in quale lingua maledirlo.

  23. Corcore…certo che mi fa schifo la corruzione.
    Ho utilizzato una figura retorica.

    Come quando utilizzo il termine prosciutto… Ho un tetto…e intendo casa…figura retorica.

    Mi fa schifo il foro Boario…ma questa è la realtà e se non ne sei consapevole ( non tu, pallotta! ).. é un problema.
    Se piove esci con l’ombrello….pioveva ed é uscito senza ombrello

  24. Abbiamo accollato a Pallotta ( giustamente) che non è stato presente…che ha gestito male i soldi…che s’è circondato di gente incompetente……ma non gli accolliamo pure lo stadio…..lo sa benissimo la laziale della Raggi gli sfracelli che ha fatto!!

    • Gli sfracelli li fai tu con la logica e l’italiano. Parnasi un’incompetente? Allora mascellone era solo un biricchino.
      Mavada….

    • Ao, il test ‘non sono un robot’ per l’ultimo commento, aveva come tema i trattori. Ma che m’ha preso per un lazziese?

    • I sordi de zio Arduino…quelli de Sordi, Alberto Sordi, ma tu sei un grande!!!
      Uno dei miei film preferiti in assoluto, “Arrivano i dollari”, cast stellare con Albertone a menare le danze con la sua insuperata maestria….
      Te vojo bene NATI IL 22 LUGLIO!!!!

  25. Non entro nel merito, dico solo che se Raggi, Pallotta, e un sacco di media la smettessero di parlare della Roma, ci sarebbe grande giovamento per tutti…!

  26. A Pallotta ancora parli ….. 750 milioni de calci in c..o . La Raggi non mi piace e non mi è mai piaciuta ma Pallotta non si batte. E chi vendevi per arrivare a 750 milioni il Colosseo?

  27. Il nemico del mio nemico è mio amico… e sulla base di questa pulsione si da ragione a Pallotta perché è un modo per attaccare la Raggi, secondo me invece andrebbero separati i giudizi…

    Il.progetto dello stadio (che cubava il 14% del totale) era in realtà una speculazione su terreni di proprietà di un debitore di unicredit.
    A parte l’evidente incoerenza di costruire uno stadio non di proprietà della Roma (la Roma cosa ci avrebbe guadagnato secondo voi??) , la progettualità che comprendeva le torri ed il centro commerciale dovrebbero essere da sole emblematiche dell’idea speculativa…
    Ho letto che altrimenti il progetto non si sarebbe ammortizzato…
    E allora le altre società che hanno lo stadio e solo quello come hanno fatto??
    Sono tutti sprovveduti??

    Ho letto che altrimenti non avrebbero potuto comprare i giocatori forti…
    Ma se lo stadio non è della Roma cosa è come sarebbero cambiate le.prospettive economiche?

    Ho letto che senza lo stadio non si poteva essere competitivi…
    Però l’Udinese e il Sassuolo non li ho.mai visti tentare di comprare Ronaldo..

    Quindi odiate pure la Raggi, non me ne può fregare di meno..
    Ma attenzione ad elogiare una persona che dopo 9 anni ci ha lasciato pieni di debiti, ha venduto tutti i giocatori buoni che avevamo e non ha vinto nulla (e doveva essere l’uomo della svolta epocale…)

    • Ne avrebbe guadagnato l’AS Roma sicuramente, come incassi e fattore casa, e ne avrebbe guadagnato la città, con nuove infrastrutture e un miglioramento di quelle esistenti senza esborsi. Senza costruirlo chi ci ha guadagnato? Non la AS Roma ne la città di Roma. Questa è la realtà.

    • Steve,
      Goebbels diceva che una bugia ripetuta migliaia di volte diventa una mezza verita’ (o giu’ di li’) In 9 anni, grazie ai media, agli abbocconi, agli omuncoli del presidente infiltrati tra i tifosi, certe bugie sono state ripetute non 1.000 ma 1.000.000 di volte. Per cui, gente come noi deve continuare a fare opera di contro-malainformazione. Lascia che ci insultino, che ci diano i pollicioni giu’, alla fine la verita’ prevarra’ e la verita’, diceva Vladimir Ilyich Ulyanov, e’ sempre rivoluzionaria!
      E che abbia ragione lo dimostra la mia vicenda. All’epoca, per anni uno dei pochi, se non l’unico, ad essere avverso a pallotta, baldini e alla speculazione che volevano fare a danno di Roma e della Roma. Ora non mi sento cosi’ solo. Un cambiamento, questo si’, epocale, e ne sono fiero!

  28. Mi sembra di sentire un eco di vedovi della Raggi….. Vogliamo dirlo ad alta voce quanto ha distrutto in questa città?? E ve la prendete con Pallotta?? Andata a vedere bene come sono andate le cose..Pallotta che non ho mai stimato, ha provato a fare il suo lavoro e cioè l’imprenditore..pensavate davvero che fosse romanista?? Votate ancora la Raggi allora! Lo stadio con lei non lo farà mai nessuno

    • A sparapalle, la città era stata distrutta prima della Raggi, altrimenti non l’avrebbero votata. Stacce!

  29. Non ho mai amato Pallotta ma è chiaro che sulla vicenda questa donna è da condannare su tutto, soprattutto sulla sua mancanza di coerenza ed onestà, in campagna elettorale diceva no stadio ma era ambigua, poi “o stadio fatto bbbene”, poi una serie infinita di rimbalzi ed allungamenti di brodo (per stare in equilibrio col suo movimento di scappati di casa ed i suoi risibili dogmi) ed adesso per motivi elettorali ci dice che Pallotta era poco serio e per questo lo stadio non si è fatto mentre adesso lo vuole fortissimamente. Troppo tardi, Roma è una cloaca anche per causa tua e di Zingaretti (altro inadeguato, e sono di “sinistra”). Se lo stadio non si è fatto è perché avete fatto un pastrocchio immane che costerà caro a comune e città.

    • Scappati di casa chi? Abbiamo sopportato e sopportiamo i Salvini, scilippti, Razzi, Gasbarri, La Russa….Santanche’ e si puo’ andare avanti per ore e loro sono gli scappati di casa 😂😂😂😂😂

    • Caro Dark Dog, sei uno di quelli che stimo qui dentro, quindi permettimi di fare queste due semplici osservazioni.
      Possibile, anzi probabile che la sindaca abbia voluto allungare il brodo per tenere insieme una compagnia, quella dei 5S, fragile dalla nascita. E’ pure vero che un paio d’anni di melina li ha potuti fare grazie al gentile assist di quel galantuomo di Parnasi che si è fatto beccare ad elargire tangenti a destra e a manca.
      Lei ne avrà anche approfittato, ma l’arresto di Parnasi è colpa sua?
      E comunque sia, l’iter era giunto a conclusione ma Eurnova non ha prodotto la documentazione necessaria: colpa della Raggi anche qui?
      Non dimentichiamo che se la revoca è stata possibile, questo è grazie alle inadempienze del proponente, che hanno permesso ai Friedkin di recedere dall’accordo e richiedere l’annullamento del pubblico interesse. Altrimenti non si sarebbe potuto fare, pena mega risarcimento sulle spalle del Comune e quindi dei contribuenti.

  30. Eh.
    L’è un duro colpo per il bonus su tdv.
    Un tentativo in extremis con bluff o un goffo rimbrotto vanificante?
    Un FORTISSIMO saluto all’amici.
    E una tediosa stretta di mano ai Nick (stranamente 😂🤣) desaparecidos.

  31. La cosa più divertente ( se non fossa triste) sono quelli he parlano di ecomostro e acquitrini. Non meritano alcuna risposta. Comunque se esiste questo immenso problema del fosso di vallerano, allora mi sarei aspettato che un sindaco capace per giunta coadiuvato dall’ing. Berdini (eccelso urbanista che si era già fatto notare per la lotta contro quella iattura che, nella mente del fattivo ingegnere sarebbe stata l’alta velocità tra Roma e Milano) ponesse fine al problema. Perché, anche senza stadio, questo problema continua ad esistere. Se è così grave perché non si è fatto nulla? Mi si può rispondere perché non si è fatto nulla per tutto.

    • Giusto e sacfrosanto caro Fabio, ma ci spiegassero i grillini (ormai ridotti all’osso e ultraridimensionati in tutta Italia (vedasi recenti amministrative) chi era e cosa entrasse con lo Stadio l’esimio dott. Lanzalone (ma sta ancora dietro le sbarre a vedere il sole a strisce?) molto amico ovviamente del Sig. Di Maio e di quell’altro presunto fenomeno di Buonafede.
      Ho sempre contestato Pallotta e la sua gestione ma indipendentemente da ogni considerazione tecnica o sportiva a me il progetto Marino piaceva enormemente e con tutte le Torri ma non scherziamo, si preferisce ancora quel disgustoso degrado in cui versa Tor di Valle?
      Tra le varie promesse elettorali grilline, gli slogans folcloristici e altre ridicole amenità che andavano cianciando, due cose le hanno mantenute: no alle Olimpiadi e no allo Stadio…… bravi, campioni del mondo, stracomplimenti.

  32. Rimane il fatto che ci hanno ostacolato una volta
    Lo faranno anche con il prossimo progetto stadio

    Non riusciremo mai a farlo

  33. Non dimentico Viola ,ne’Sensi per il progetto stadio anche loro ostacolati, Pallotta se teneva presente questa situazione face-à-face bene à circondarsi da persone più competenti per arrivare à fare lo stadio ,ora tocca ai friedkin gli auguro di fare scacco Matto

  34. La summa di tutti i commenti potrebbe essere la seguente.
    Jimbo era uno speculatore, ostaggio delle banche, poi lo stadio non sarebbe stato di proprietà della ASR.
    Ma d’altro canto è un imprenditore.: ha intravisto un’opportunità e ha cercato di sfruttarla.
    Dal suo punto di vista non gli si può dar torto… E neppure alle banche che volevano rientrare da un’esposizione debitoria.
    Quindi, non sarebbe stata una situazione ideale per la ASR. Forse l’idea è che, oltre allo stadio, essa affittasse spazi ulteriori che le avrebbero consentito di incamerare entrate. Di quale consistenza, non lo sapremo mai. Se fossero state sufficienti ad attirare sponsor, chi può dirlo. Se avessero consentito di rafforzare la squadra, poteva anche darsi. Dato che il suo proprietario era un imprenditore, era plausibile che pensasse di farla crescere economicamente. O magari, una volta fatto lo stadio, avrebbe venduto, o la squadra o tutto.
    Mi sembra ingeneroso che vi sia chi insista sulla storia dell’ecomostro. Sarebbe tale per la sproporzione fra la cubatura dello stadio (che per forza di cose, mi sembra, è più lungo che alto…, poi gli architetti del sito mi smentiranno), ma soprattutto si omette di considerare che di aree commerciali con quartieri residenziali attorno già ce ne sono altre in giro (quindi non capisco perché proprio questa sarebbe scandalosa), e soprattutto che parte non indifferente di quelle cubature avrebbero dovuto ‘compensare’ l’accollo sugli investitori delle spese per infrastrutture.
    In ogni caso, con tutte le perplessità del caso, avremmo avuto uno stadio, e avremmo avuto le infrastrutture; e invece per lo stadio siamo tornati al punto di partenza, e delle infrastrutture già non si parla più. L’area di Tor di Valle resterà com’è tuttora, ossia degradata come tante altre. Ma già, poi io sono un qualunquista e quindi che scrivo a fare.
    C’è chi dice che è meglio così perché adesso si può studiare un progetto diverso, meno complicato, eccetera: può essere. Mi viene da pensare però che i Friedkins hanno comprato la ASR attendendosi di portare a compimento il progetto, quindi sono stati danneggiati anche loro dall’atteggiamento della giunta raggelante. Se poi hanno cambiato idea nel frattempo, buon per loro.
    A me comunque, al di là di Jimbo e dei Friedkins, fa veramente cadere le braccia che se un tizio presenta un progetto si trova davanti una montagna da scalare. Peggio ancora, i suoi interlocutori sono disponibili solo a parole, ma sostanzialmente non vogliono prendere decisioni e, se vogliono prenderle, non sono affatto nell’interesse della collettività. Saranno nell’interesse dei capipartito (magari intenzionati a far cadere il sindaco del proprio stesso partito), o dei palazzinari nonché proprietari di media. E’ l’immobilismo di questo sciagurato Paese che mi sconforta.

    • Al solito il commento più pacato e razionale.
      Come in quasi tutte le vicende umane, è difficile trovare solo elementi positivi o solo elementi negativi nell’operato di una persona.
      Se uno ragionasse come quelli che considerano Pallotta il peggior presidente dell’Universo allora non si spiegherebbero tante cose che James ha fatto.
      Prima tra tutte il progetto Stadio che venne portato avanti in un momento nel quale la sola Juve l’aveva ipotizzato mentre tutte le altre società di serie A dormivano.
      Un progetto che avrebbe riqualificato un’intera area in degrado portandovi significative opere pubbliche.
      Poi il fatto che al netto delle cessioni ha sempre investito pesantemente sul mercato fino all’ultimo anno della sua presidenza.
      Ricordo a tutti il suo ultimo mercato, quello di Petrachi che alla voce arrivi faceva segnare i seguenti nomi:

      Spinazzola
      Mancini
      Ibanez
      Perez
      Villar
      P. Lopez
      Cetin
      Veretout
      Smalling
      Mkhitaryan
      Zappacosta
      Kalinic

      Alla fine 115 ml di acquisti e 106 ml di cessioni. Non male per un fruttarolo fusajaro broccolaro. Se veramente Pallotta non era assolutamente interessato a primeggiare e vincere perché spendeva così tanto?

      Riconosciuti i meriti arriviamo alle note dolenti.
      Come ha spesso spiegato UB alla fine lo Stadio non avrebbe portato utili e quindi la Roma avrebbe beneficiato solo del fatto di giocare nella sua casa. Senz’altro un vantaggio giocare nello stadio della Roma, ma non disporre dei guadagni da stadio (50 ml?) sarebbe stato penalizzante.
      La speculazione su TdV era probabilmente solo un’operazione per consentire ad UNICREDIT di rientrare delle perdite.
      Tra i demeriti, al netto di tutti gli ostacoli allo Stadio, come non riconoscere una certa inconcludenza dei dirigenti da lui scelti per portare avanti il progetto.
      Poi i rapporti conflittuali con la tifoseria, mai ricuciti dopo la vicenda di Ciro nella quale James aveva le sue ragioni ma non aver cercato il dialogo fu un’errore.
      Come errori sono stati la guerra dichiarata alle radio, la presenza impalpabile in Lega, la sua assenza fisica a Roma e la schizofrenica governance sportiva con centri di potere distribuiti tra Boston, Londra, Roma e Siviglia.
      Un’altra cosa che non ho mai tollerato è inoltre la sua arroganza, quel senso di superiorità e il non volersi mischiare con la romanità che si avvertiva nelle poche comparsate che faceva a Roma.

      Per queste ragioni quando si parla di Pallotta anch’io come te HSL non riesco a schierarmi dalla parte di una delle due fazioni. Ma grazie ad una valutazione degli avvenimenti passati che ritengo più imparziale, personalmente, a differenza di molti che mettono Friedkin nel nick, non mi trovo assolutamente in imbarazzo ora nel giudicare obiettivamente l’operato dei texani, lodandoli quanto lo meritano e criticandone certe decisioni se le ritengo sbagliate.

    • “Mi viene da pensare però che i Friedkins hanno comprato la ASR attendendosi di portare a compimento il progetto, quindi sono stati danneggiati anche loro dall’atteggiamento della giunta raggelante”.

      E perché non l’hanno fatto? Perché hanno preferito rinunciare a quei 70 mln che si sono riverberati anche sul prezzo d’acquisto?
      La sindaca “iattura” non ha probabilità di essere rieletta, giusto? Non si faceva prima ad aspettare la prossima consiliatura per l’ultimo voto ancora necessario?
      Piuttosto che ricominciare da capo?
      Perché hanno subito colto la palla al balzo sull’inadempienza di Eurnova per recedere dall’impegno?
      Perché se intendevano all’inizio appoggiare il progetto non ne hanno mai parlato, e da agosto fino ad aprile si sono limitati a dire che “volevano lo stadio” ma mai hanno nominato TdV?
      E perché, in modo “infingardo”, hanno infilato quelle due paroline, “mero affittuario”, nel comunicato?
      Io sono convinto che le risposte dentro di te tu le abbia, ma che ti manchi (ancora) il coraggio sufficiente per lasciarle affiorare.
      Perché? Perché hai creduto nel Grande Skipper? No problem, per almeno un quinquennio e anche qualcosa di più, ci ho creduto anche io.
      Poi è cresciuta la voglia di farsi le domande e di andare a cercare le risposte…

    • @Vege
      Sono lieto che ci sia anche qualcun altro a seppellire Cesare (non a lodarlo).
      @UB
      Io non so dire se i Fr’s abbiano rinunciato a ‘quello’ stadio per i troppi problemi, o se non ne sono mai stati convinti. È un po’ che non lo sento…
      Comunque, o mi sono distratto io, o non hanno detto che lo stadio che intendono fare sia di proprietà della ASR. Questo non mi rende tranquillo.

    • Domandati perche’ sparlotta ha venduto la Roma lock stock and barrel? Prima dei Friedkins e della giunta, e’ stato lui a scartare l’ecomostro, per i motivi di cui sopra: il covid ha cambiato tantissimo. Il lockdown e il conseguente smart working hanno reso obsoleta tutta quella cubatura per gli uffici. Non puoi portarti la fabbrica o il negozio a casa, ma il PC si. I Friedkins hanno preferito spende altri 70ml per il progetto pur di prendere la Roma. Poi, alla prima ocvcasione, lo hanno dichiarato irrealizzabile ma non hanno abbandonato l’idea dello stadio di proprieta’, questa volta della Roma e non dell’avvoltoio (raptor).

    • Hic, lo stadio nella mente dei Friedkin’s non verrà a costare più di 300 mln (inclusa qualche opera di viabilità che sarà necessaria ovunque).
      Se trovi partner commerciali per i naming rights e sponsorship minori, la cifra a carico della proprietà potrebbe ridursi a meno di 250.
      Se non sbaglio la Roma ha emesso un bond da 275 mln di euro che va a scadenza nel 2024.
      Perché non potrebbe quindi sostenere una spesa di quel genere?
      Ricordiamo che le cifre che vanno a bilancio, utili per il calcolo del FFP sono solo gli interessi passivi.
      Purtroppo un altro effetto nefasto della propaganda dell’ultimo decennio è stato il mantra che la Roma non poteva sostenere la spesa per uno stadio di proprietà: certo, uno stadio da un miliardo no, ma da un quarto della spesa perché no?

  35. quando compare lui nn posso fare a meno di percularlo………ed a giudicare dai pollicioni versi ancora ha proseliti su questo sito,e questo è preoccupante
    se dalla storia nn trae nulla…… nn si è in grado di valutare il futuro
    FORZA MAGICA ROMA
    P.S.
    dopo anni di castrazioni i sogni sono tornati a volare

  36. Per carità, la Raggi una grande delusione come sindaco! Ma la meno peggio rispetto ai sindaci precedenti e a quelli che verranno! Per quanto riguarda Paoletta, il presidente più ridicolo da 27 ad oggi..

  37. Personalmente sono felice che lo gnocchettaro e i suoi tirapiedi stanno rosicando….devono rosicare per sempre per quello che hanno fatto alla Roma e per la figuraccia epocale con i debiti gli arrestati, le coppe alla lazzie i Monchi i bonsai e quanto di peggio abbiamo vissuto.
    Godo……W la Raggi!!!!

  38. Tutti ridanciani nella foto, se avessero un pugnale nella mano nascosta non mi stupirei… Comunque pallotta fa un appello abbastanza sincero…

  39. Altri 20 anni di alemanno vi meritereste, tra casamonica e mafiacapitale. Popolo bue, persino pallotta adesso resuscitate, dopo che lo avete massacrato.

  40. Ma veramente serviva un Presidente competente, con tutti i debiti lasciati e i migliori giocatori presi e venduti a due euro questo non lo dice in 10 anni se visto poco e non sapeva parlare italiano tanto a lui interessava farsi i c….. suoi dello stadio della squadra e dei tifosi non interessava se ne sono andati via tutti buoni e cattivi nella sua Roma ancora parla… la verita’ non l ha mai detta non e’ mai stato un interlocutore serio con nessuno la gestione finale di Totti e de Rossi ne vogliamo parlare lite con i tifosi la paura di venire a Roma e parla parla…..

  41. Che la “amministrazione” 5s sia stata una iattura per Roma è ormai una cosa assodata.
    Non metto in dubbio la buona fede iniziale, ma l’incompetenza, unita ai molteplici bastoni fra le ruote messi dagli uomini del sistema a tutti i livelli, sono stati una catastrofe per la città.

    Questo senza nulla togliere al fatto che venivamo da 30 anni di amministrazioni di farabutti.

    Dopodiché, a parte le fisime ideologiche lo Stadio non si è fatto perché il signor Caltagirone non ha voluto. Tutto quello che si è mosso contro lo stadio veniva da lì.

    Non diamo a Virginia Raggi più responsabilità di quelle che ha, perché le loro (dei 5s) contraddizioni ideologiche e incapacità sono state sapientemente usate dai volponi foraggiati dal padrone del messaggero per bloccare il progetto.

    Rendiamoci conto che i 5stelle, venuti per cambiare il sistema, sono stati presi e rigirati dal sistema a suo uso e consumo, a livello nazionale e a livello locale.
    Qualcuno, i più furbi, allegramente comprati; altri delusi scomparsi, altri ancora, incapaci erano e incapaci sono rimasti. Dove li metti stanno.

    • Non ti mascherare sei sempre lo stesso che scrive….Caltagirone la Raggi….e basta no….TANA.

    • Cosa mi dovrei mascherare?

      Che te sei fumato zi pe’?

      Scrivo sempre con questo nome. Non ti piace quello che scrivo? nessun problema.
      se vuoi ribattere, fallo, se hai argomenti e se sai esporli.
      non capisco questo “non ti mascherare”.

    • Per me la sintesi di Bartolo è condivisibile.
      I pentastellati scontano una fissazione in partenza: il dover apparire per forza “nuovi” e “diversi” da tutto ciò che li ha preceduto. Con il risultato che hanno costantemente avuto un atteggiamento pregiudizialmente contrario a qualsiasi idea, con la pretesa che dire sempre “no” rispondesse al pubblico interesse… Salvo poi farsi comprare anch’essi, o platealmente facendosi scoprire con le mani nel sacco, o ingenuamente finendo per fare l’interesse di chi lo stadio non lo voleva o, comunque, non lo voleva costruito lì e in quel modo.
      Tanto “nuovi” e “diversi” non sono risultati a conti fatti.

  42. Pallotto ha rosicato, gli sono saltati i due milioncini che la banca gli aveva promesso, questo fenomeno del mondo imprenditoriale resterà nella storia per aver “convinto” tanti addetti ai lavori che quello fosse un progetto serio e sano per la Roma….😂😂😂 Chissa’ quali argomentazioni usò…..👌🏻🤣

  43. Ormai sono convinto, il 95% degli amanuensi di questo sito sono, a rotazione, architetti, allenatori, preparatori atletici, giardinieri, direttori generali, fisioterapisti, chirurghi posturali, chirurghi ortopedici, assessori all’urbanistica ecc. Ma che bello avere tutte queste certezze, si evita anche di fare la fatica di studiare, lavorare o informarsi. E chi se ne frega se alcuni lo fanno per anni. D’altronde visto il livello di quelli che ci comandano, mi meraviglierebbe il contrario.

    • Io, invece, dico che su questo blog scrivono anche persone con competenze vere e certificate, in diverse materie oggetto di dibattito.
      E per fortuna, aggiungo, altrimenti il trionfo dell’incompetenza e della banalità sarebbe completo.
      Non a caso coniai, per una certa categoria di utenti, la definizione di “simple minds”. Abbiamo persino il piacere di leggere quotidianamente gli
      aforismi di Jim Kerr… Che vogliamo di più?

  44. Per VEGEMITE ed HIC: un conto è dire mettiamoci una pietra sopra, un altro è, quando vengono analizzati i fatti. invocare una neutralità, illustrando un percorso “virtuoso” senza vederne i risultati finali ovvero 400 milioni di buffi e una rosa di calciatori decimata nel tempo, e in tutta cordialità, si avverte che come certi ex, di qualsiasi esperienza siano ex ahahha, una vena nostalgica: per voi non sono le scuole e gli ospedali del ventennio ma è lo stadio del decennio ahahah che ripeto fino alla noia non sarebbe stato della ROMA. Forza ROMA

    • 😂😂😂
      Come er pischello che fa er gaggio co’’a machina der padre: e tanto, i 750 milioni so’ daa Goldman Sachs… che je frega a lui?

  45. 1) Pallotta ha incaricato un incompetente di nome Baldissoni di occuparsi del progetto stadio poi approvato da Marino. L’inetto dg si era messo in affari con la società Eurnova già da tempo sull’orlo di un fallimento per debiti enormi e si è affidato ai servizi del suo maggiore azionista (L. Parnasi) reo di truffe e frodi di cui sta scontando la condanna.

    2) La Raggi (con l’aiuto chiesto a Grillo) LICENZIÒ IN TRONCO Berdini, contrario sia al progetto di Marino e sia a quello ridotto e poi approvato dalla Raggi stessa. Che altro avrebbe dovuto fare la Raggi per far sì che l’iter dello stadio avanzasse? Sparare a Berdini e aprire quatta quatta un cantiere notturno e clandestino a TdV mentre il PD di Renzi, gli “Sgarbi” e tutta la destra italiana con l’aiuto dei giornali (compreso quello di Caltagirone!!) ostacolavano con calunnie ogni minuto diurno la realizzazione dello stadio?!?!

    3) Approvato il progetto dalla Raggi e cacciata da LEI stessa gran parte dell’ala Berdiniana dal Campidoglio, tutti i politici del PD e delle destre al governo, in Parlamento e tra i banchi degli assessori in giunta comunale, si coalizzarono nuovamente e strenuamente per mandare all’aria il progetto dimezzato dello stadio adducendo pretesti inenarrabili e dirottando le valutazioni da rilasciare da studi romani con sede a Roma… a Torino (!!!!), presso uno studio tecnico di ovvie simpatie per gli strisciati! (Non fu certo la Raggi a chiedere il parere tecnico ad uno studio torinese!!!)

    4) Poi, è entrata in scena la magistratura romana (che ovviamente, non sarebbe dovuta essere “simpatica” alla Raggi considerato il nome dello studio legale presso il quale aveva lavorato…) che mise in manette Parnasi. Quindi?

    La Raggi che caxxo c’entra con l’uomo designato da Pallotta e Baldissoni per il progetto stadio?!?!?!?! Di chi è la colpa?!?!

    Parnasi è prima accusato di reati gravi e poi condannato dalla giustizia. Cosa vi aspettate che facesse un sindaco in un inquietante frangente del genere?!?!
    “Aaaahhh, e che vuoi che sia! Facciamo lo stadio domani, anzi oggi pomeriggio… poi se ci sono responsabilità penali da parte dell’As Roma con la quale anch’io ho esposto il mio sedere… cosa vuoi che sia… pur essendo del tutto estranea ai fatti ma indirettamente responsabile, vorrà dire che mi preleverà la benemerita in Campidoglio per spedirmi un po’ al fresco prima che si chiarisca definitivamente la mia totale innocenza in tutti questi reati perpetrati da Parnasi!!!”.

    Quindi, a meno che la Raggi non fosse un’autolesionista suicida, non poteva fare altro che bloccare l’iter (che lei stessa avviò!!!) per la realizzazione dello stadio.

    Insomma, il giorno in cui saremo coerenti e ci sentiremo spogliati a priori dei nostri pregiudizi, sarà quello luminoso in cui ci libereremo per sempre di Carminati e Buzzi. Ma a molti che scrivono qui sopra non va l’idea… in fondo i 2 suddetti criminali mica hanno rovinato le loro esistenze…

    Come disse un vero saggio… “siamo tutti dei leoni a fare i [email protected]… col cu!o degli altri, ovviamente!”

    Forza Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome