CALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto

53
10365

CALCIOMERCATO ROMA IN TEMPO REALE  Tutte le notizie di mercato minuto per minuto di questo lunedì 13 gennaio 2020 sotto forma di “brevissima”, che interessano direttamente o indirettamente la Roma.

Una rubrica speciale offerta da Giallorossi.net ai suoi lettori, per restare comodamente aggiornati su tutti gli sviluppi del calciomercato giallorosso.

Le ultimissime in tempo reale:

Ore 23:55 – Si avvicina Politano (26): Roma e Inter stanno intavolando uno scambio con Spinazzola, affare che può essere definito già domani. (Sky Sport)

Ore 19:35 – Contatti nelle ultime ore tra Petrachi e Raiola, si discute di Suso (26): c’è la possibilità di un trasferimento alla Roma in prestito. (Paolo Rocchetti su Twitter)

Ore 17:30 – La Roma preferirebbe puntare su Politano (26) piuttosto che su Suso ma l’Inter non fa sconti e chiede 20-23 milioni per il suo attaccante. (Eleonora Trotta su Twitter)

Ore 14:30 – Dalla Spagna scrivono che Roma sta puntando Gonzalo Villar (21) centrocampista spagnolo del dell’Elche il cui cartellino appartiene all’80% al Valencia. I giallorossi avrebbero offerto 3 milioni di euro, e se l’Elche accettasse l’ultima parola spetterebbe al Valencia. (Alicante Plaza)

Ore 14:00 – Il ds del Bologna Walter Sabatini parla di Ibanez (21), difensore centrale cercato anche dalla Roma: “Abbiamo chiuso l’accordo con l’Atalanta per Ibanez. Domani limiamo gli accordi economici con gli agenti”. (Gianlucadimarzio.com)

Ore 13:45 – Tre i nomi dei giocatori che la Roma sta seguendo per sostituire Zaniolo: oltre a Politano e Suso spunta quello di De Paul (25). L’Udinese però chiede 35 milioni. (Nicolò Schira su Twitter)

Ore 12:20 – Contatti avviati tra Roma e Inter per Politano (26), diventato ora la priorità del mercato di Petrachi…VAI ALL’ARTICOLO COMPLETO

Ore 12:10 – Dopo l’infortunio di Zaniolo la Roma è piombata su Politano (26): duello col Milan per portarlo via dall’Inter. (Alfredo Pedullà su Twitter)

Ore 11:10 – Si riaprono le piste che portano a Suso (26) e Politano (26) dopo il ko di Zaniolo. (Gazzetta dello Sport)

Ore 10:50 – Oltre a Vital, c’è anche Almendra (20) nel mirino della Roma per il centrocampo ma il calciatore è extracomunitario e non potrebbe essere tesserato a gennaio. (Tuttosport)

Ore 10:30 – L’infortunio di Zaniolo potrebbe cambiare i piani di Petrachi e spingere il ds a puntare su un esterno d’attacco. (Il Tempo)

Ore 10:00 – Petrachi a caccia di un prospetto a centrocampo: il profilo è quello di Mateus Vital (21) giocatore del Corinthians che può giocare anche da esterno. (Il Messaggero)

Seguono aggiornamenti…

53 Commenti

  1. A questo è inutile girarsi troppo intorno, dopo l’infortunio di Zaniolo e la precaria stabilità di Mikitarian e Pastore urge un’ingresso di una mezzala di qualità e se hai fatto un minimo di programmazione devi andare a prendere un calciatore giovane con qualità alta, ma per un giocatore cosi vogliono i soldi veri che ora non ci sono ed il profilo migliore oggi è De Paul, oppure i alternativa andare a prendere un calciatore che non rinnova con la sua squadra ma che ha qualità alta coma Giacomo Bonaventura o altrimenti fare un vero colpaccio di mercato Eriksen prima della scadenza.

    Poi puoi anche pensare a Castrovilli è un ottimo calciatore non discuto la sua qualita ma sarebbe un investimento sul quale credere comunque è comunque sarebbe da prendere e lasciarlo ancora 1 anno a Firenze per fare esperienza.
    La Roma non si può permettete di rimanere ancora fuori dalla Champions, quindi é necessario un calciatore vero che faccia anche gol, ecco che un profilo come De Paul secondo me è il profilo perfetto, Anche Eriksen devi tentare prima di dire che per noi è impossibile arrivare a certi giocatori.

    Poi se non ci arrivi…. che te devo di…. allora proviamo a prendere Bonaventura, con tutti i rischi del caso perché è un calciatore che è stato recuperato da poco e viene da un lungo stop per cause legate alla cartilagine, quindi da prendere con le molle.

    Poi tanto quello che decide non sono io, quindi la mia rimane un’opinione giusta o sbagliata che sia.

    SEMPRE E SOLO FORZA ROMA.

    • Perdonami Johann… Ma perché continui a dire che alla Roma serve una mezz’ala?..

      Zaniolo, Mkhitaryan, sono entrambi giocatori, che in questa Roma stavano giocando come ali.. Alla Roma un Castrovilli secondo me, non serve a nulla, non può prendere il posto di Mkhitaryan, di Zaniolo.. Idem Bonaventura.

      Anche se entrambi i giocatori mi piacciono..

      Ma alla Roma servirebbe davvero.. Un ala.. Un ala estremamente offensiva..

      De Paul e sicuramente un giocatore molto tecnico, e potrebbe giocare sia a destra, a sinistra, ma anche come trequartista centrale, al posto di Pellegrini.. Ma per me, nemmeno lui ha le caratteristiche offensive che servono..

      Ci sono diversi nomi.. Alcuni impossibili da prendere, altri difficili..

      Tipo Volland, ormai gioca come attaccante, ma è un ala, molto veloce, vede la porta, segna tanto, manca semmai di fisicità..

      Lukebakio, anche lui gioca da punta, ma nasce ala, abbastanza veloce, 187 cm… Ancora in piena crescita, ma potrebbe esplodere a breve..

      Inaki williams, non è il mio preferito e lo paghi tanto, ma ha comunque quel tipo di caratteristiche..

      E poi il mio preferito, Malen, il più veloce di tutti, 180 cm, nasce Ala, segnava così tanto che lo hanno messo a fare la punta.. 12 gol in 14 partite.. Classe 99…potrebbe diventare un boom..

      Ma c’è ne sono molti altri, serve un ala, ma un ala che non vuole la palla sui piedi, ma che cerca la profondità, perché un attaccante di manovra come Edin ha bisogno di un esterno accanto che se ne va dentro senza palla..

  2. Urge gente che sa fare goal ed un allenatore che li metta nelle condizioni di poterlo fare. Con la moviola e tremila passaggi di Fonseca non andiamo da nessuna parte. Spalletti è l’ unico capace di rimettere in sesto e lo ha dimostrato coi fatti una barca che fa acqua.

    • E gia’noi mica troviamo la gente che scivola e ti fa partire IN contropiede…tipo Di Lorenzo del Napule…

  3. Bisogna capire cosa vogliamo fare con Under.
    Se vogliamo puntare su di lui, bisogna dargli spazio e fiducia, quindi andare a prendere
    un altro titolare per la fascia destra è controproducente.
    Se invece pensiamo non sia all’altezza, allora meglio venderlo subito prima che si svaluti
    a forza di panchine.
    Urlare “SERVE UN SOSTITUTO DI ZANIOLO ALL’ALTEZZA” e al post successivo “UNDER NON SI TOCCA” è da isterici.

    Io lo proverei per il girone di ritorno, se non funziona a Giugno lo salutiamo.
    Andrei a prendere un terzino destro in modo da avere Florenzi libero anche come rincalzo davanti.

    E cercherei di capire anche cosa fare con Riccardi: il fatto che Petrachi dica che cerca un giovane
    per il centrocampo mi fa intuire che non lo vedono neanche come quarto occasionale.
    Diamolo subito in prestito allora, che in primavera si sta accartocciando su sè stesso.
    Poi magari si dimostrerà modesto come Celar, Machin e altri presunti fenomeni, ma almeno
    ci togliamo il pensiero.

  4. Sbaglierò ma prima si sistema la questione del passaggio di Proprietà è meglio è
    Non credo che si possa fare un mercato “mirato” senza sapere l’intenzionalità di chi comanda
    Di conseguenza o rimane Pallotta o si Cambia ma da questo punto di vista ritengo prioritario che tale questione si risolva al piu’ presto Altrimenti mi da come l’impressione, che si navighi nel nulla assoluto Per fortuna che si doveva chiudere al 31 dicembre siamo al 13 Gennaio in pieno Calciomercato… Speriamo bene!

    • ..COMPLIMENTI.. ma i tempi per la cifra in questione non possono essere che questi…tocca guardarli con 10 occhi i conti percè so davvero fuori dal mondo…

  5. Ancora co sti mezzi giocatori???
    PIJATE MARIANO DIAZ PD!
    Incompetenti che non siete altro!!! Politano pellegrini … stamo a rifà il sassuolo!!!!BASTA!!!!!
    A destra c’è under e BASTA, al massimo si si ributta florenzi!!!

    • Ma che ce fai co sto DIAZ, non gioca mai, famme capi, do vedi sto top playere, boh, a sto punto depaul tanto de cappello, giocatore che la seria a la conosce, tecnico e forte, non un fenomeno, ma la roma fenomeni, nce vengono manco oer il ca…

  6. Facciano cosa vogliono ma almeno si rendano conto che stiamo a 10 punti dalla Lazzie (o forse qualcuno crede o spera che non vincono con il Verona in casa nel recupero), lazzie che ha rifilato recentemente complessivamente 6 palle alla Rube.
    Credo sia giunto il momento di mettere mano al portafogli o ancora pensano solo a plusvalenzare? e con l’infortunio di Zaniolo,caro fruttarolo,cosa speri di plusvalenzare? una bella cesta di fave, contento? questo è il risultato del tuo sistema, vendere sistematicamente i migliori sperando di fare l’anno dopo la stessa cosa con i sostituti; bravo ecco il risultato.Ricavi? più ridimensioni e più continui a non vincere nulla e meno te ne ritrovi.

    • Esatto,la strategia di Pallotta,un cane che si morde la coda,ha portato ad un vicolo cieco senza via d’uscita,speriamo in un più lungimirante piano industriale della nuova proprietà e che arrivi presto!

    • Pallotta ad un passo dall’addio dovrebbe spendere una barca di soldi prima di andarsene?
      Mi domando in che modo molti di voi vivono.
      Pallotta non se ne è fregato mai nulla della AS Roma, lo hanno detto molti di voi, ed ora dovrebbe svenarsi prima del passo d’addio?
      Purtroppo i tempi di cessione del club si sono dilatati troppo e Friedkin non arriverà prima della chiusura del mercato invernale, Petrachi quindi si dovrà arrangiare con scambi e prestiti, la Roma non è in grado di spendere 40-50 milioni per un calciatore o 17 milioni di ingaggio per Eriksen, queste sono le presunte cifre richieste dal danese in scadenza a giugno.
      Mettiamoci quindi l’anima in pace.

  7. e poi c’era gente come il sottoscritto che diceva di prendere ibra.
    e adesso che si è rotto zaniolo che fai?
    almeno se avevi ibra facevi una coppia ibra- dzeko con pellegrini alle spalle adesso arriva politano lol

  8. Under, florenzi e kluivert possono ricoprire quel ruolo, manca un vice Dzeko che segni, una punta forte e veloce. Dzeko non può giocare sempre, liberateci da quel bradipo di kalinic.

  9. siamo l’unica squadra che aveva 4 esterni e mezzo e si ritrova dopo 5 mesi con uno e mezzo perché perotti lo valuto mezzo ditemi voi se possiamo fare tutto il girone di ritorno cosi. Forza Roma

    • Scusa è, perotti, porta palla,azzarda dribbling e giocate, crossa tira i rigori. Cioè che altro je voi chiede?

    • @Slimer
      Devo dire che Perotti sta facendo molto meglio del previsto.
      Con tutti i suoi infortuni della stagione passata, lo ritenevo un ex giocatore.
      Manca solo un po più di autonomia sembra averne solo per 60 minuti.
      Abbiamo comunque un gran bel bisogno di lui in questo momento!

  10. Alla rubbe gli si è rotto Demiral, anche a lui è partito il crociato. sicuramente verranno a bussare per avere JJ nostro, solo una cosa devono sapere i rubbentini, che per noi JJ sarà cedibile solo per una cifra spropositata.

    Spropositatevi! Eh

  11. Ieri è arrivata la conferma che Cristante e Diawarà sono veramente centrocampisti di livello.
    Riportiamo in giallorosso Politano e ….Schick!!!!!
    Mamma mia quanto rimpiango Luca Pellegrini, anche ieri Kolarov disastroso.
    Forza Roma!

    • Se cambia società e finisce la storia dell’obbligo delle plusvalenze credo che il futuro terzino ce l’abbiamo in casa. Riccardo Calafiori della primavera è un’ira di dio e meno testa di caxxo di luca pellegrini, in più ha il tiro.
      La Primavera negli ultimi anni sta producendo grandi terzini, un altro che potrebbe fare il salto di qualità, se la sfiga infortuni lo abbandona è David Bouah a destra.

    • Luca Pellegrini per Spinazzola è stato veramente da incompetenti. Anche per me Kolarov è ormai da pensione.

    • Inutile rimpiangere Luca Pellegrini o tutti quelli che si è plusvalenzato il fruttarolo negli ultimi 2 anni. Allora andava benissimo anche Emerson anche lui ora in orbita Juve per 40 milioni. Società allo sbando in cerca disperata di soldi non bastandogli neanche i 170 milioni incassati dalla Champion nello stesso periodo oltre a 250 di plusvalenze. Sballotta ma chi pensi di prendere per i fondelli, ah ho capito i tuoi irriducibili fans (i soliti 4 più multinick e consorti) che se bevono tutto. GO HOME! VIVA FRIEDKIN o anche chi per lui.

    • Romano1, mi hai deluso…sì,lo ribadisco,mi hai deluso. Anzi sono arrivato a pensare che qualche buontempone ti abbia scippato il nick.
      Hai scritto un commento alla Zi Bahmbolo. Ormai questa “frenesìa di Friedkin “, vi ha ottenebrato quei 3-4 assoni che avete nel cervello.
      Sai benissimo che se la Roma ha 275 milioni di debito consolidato,è perchè il Presidente Pallotta ha cercato di tenere la squadra a un livello tecnico che il fatturato non ha mai giustificato.
      Le plus valenze hanno soltanto attenuato questo squilibrio finanziario.
      Vi do la chicca serale,così ci pensate tutta la notte.Lo sapete chi ha fatto la prima plusvalenza nella Roma?
      Franco Sensi,quando ha venduto Nakata al Parma per 65 milioni,dopo averlo preso dal perugia di Gaucci per 40. A Bamboli…fatti…cifre..e non frittelle…Buonanotte a tutti.

  12. Non è vero che ci vogliono tanti soldi per portare a casa giocatori forti, bisogna solo essere preparati ed organizzati, basta vedere Atalanta e Lazzie cosa riescono a fare con poche risorse……..

  13. Io capisco rimpiangere Salah, Alisson, giocatori che spostavano gli equilibri, ma davvero siamo arrivati a rimpiangere Luca Pellegrini e Schick?…

    Uno è un terzino non più alto di Florenzi, viene criticato Florenzi perché un terzino non può essere così piccolino, ma vogliamo Luca Pellegrini?.. Ma vi sentite?

    Inoltre, potrei rimpiangerlo dal momento che offre grandi prestazioni, ma sta facendo ridere, non mi dispiacerebbe riavere Digne’ per quanto non fosse comunque un fenomeno… Ma non di certo Luca Pellegrini..

    E Schick?.. La Roma non gioca con la seconda punta, lui sa fare solo quel ruolo, 3 gol in 3 anni.. Ma seriamente.. Ci prendiamo in giro da soli?… Ma speriamo che il Lipsia se lo tiene.

    • Philipp Lahm era alto 1,70 m Florenzi è alto 1,73. Magari chi critica o sostiene che un terzino non può essere troppo alto dovrebbe aver visto qualche partita di calcio. Se si critica Florenzi come terzino è perchè non ha assimilato dopo anni i movimenti, che deve fare un terzino, ne quelli di difesa larga, ne quelli di difesa stretta, ma non lo si può certo fare per l’altezza. A mio modo di vedere Lahm, rimane uno dei più forti terzini(fin quando guardiola non lo spostò mediano nel finale di carriera) degli ultimi 20 anni di calcio internazionale.

    • Anche Roberto Carlos era alto 1.68 cm…

      Ma stiamo parlando di giocatori che sono di un altra categoria!!… Se Luca Pellegrini, dovesse diventare un giocatore che raggiungerà quei livelli, sarò il primo ad ammettere l’errore.. Ma a mio modo di vedere.. Oggi come oggi, non c’entra proprio nulla con giocatori simili, non riesce ad esplodere al Cagliari…

      Poi chissà, tra qualche anno sarà un fenomeno, ma per me è uno dei tanti ragazzi pompati dalla stampa..

      Inoltre è vero che Florenzi non ha appreso dopo anni alcuni movimenti, ma è anche vero che se c’è un giocatore alto dal suo lato, c’è il terrore quando arriva una palla alta..

    • Marco forse sei stato preso dalla furia cieca che imperversa nella chat, in cui ci si difende senza aver letto il messaggio degli altri utenti. O non hai capito il senso di quello che ho scritto o mi sono espresso male io, ma ti stavo dando ragione e ho portato ad esempio lahm per far capire che l’altezza in un terzino è un fattore relativo. Poi per me, entrando nel merito stretto philipp lahm come completezza di giocatore è superiore a Roberto Carlos che come tutti i terzini brasiliani in fase difensiva era deficitario e sbagliava molti dei più semplici movimenti difensivi, mentre lahm era semplicemente perfetto difensivamente parlando e abbstanza efficace anche offensivamente parlando, tantè che lahm chiude da mediano cosa che carlos non avrebbe mai potuto fare. Poi certo su uno spiovente alto, anche lahm andava in difficoltà, ma se si vuole il terzino perfetto, di Paolo Maldini uno c’è ne è stato, ma se sei maldini puoi giocare a sinistra a destra al centro eppure da mediano. Detto questo Florenzi si è sempre adattato a fare il terzino, per me è una mezzala, ma finquando riusciva a spingere egregiamente cancellava le pecche difensive, ora che è meno dirompente in fase di spinta la gente non gli perdona gli errori dietro, perchè non li compensa più. Pellegrini è tutto da scoprire, per me non ha il carattere per arrivare, spero per lui, che mi smentisca, ma a me sembra sempre troppo coatto, pensa prima a scoattare eppoi a fare cose funzionali. Molto più umile e disciplinato florenzi, poi certo l’età è tutta per pellegrini.

    • No no Samurai, la mia risposta non era una difesa, ma semplicemente un continuo di conversione..

      Tanto che non ti sono praticamente andato contro su nulla..

      E vero che Carlos era un terzino che in fase difensiva lasciava spazi, ma in fase offensiva era fantastico, concordo anche su Lahm.

      E ad essere onesti, sono anni che dico e ripeto, che Florenzi e una mezz’ala… Per me non è mai stato e mai sarà un ala, chiaramente non è un terzino, mentre da mezz’ala aveva i tempi di inserimento giusti, sapeva inserirsi, tecnicamente non era male, ed era bravo a recuperare.. Poi certo può fare l’ala, il terzino, ma non sono ruoli suoi.

    • @Marco79 Avevo capito male io allora, scusa. Io sul discorso Florenzi l’ho sempre visto mezzala, anche perchè la sua stagione migliore in A(rimane quella con Zeman) la fà in quel ruolo. Poi può far bene anche da esterno in un centrocampo a 5 per carità, l’esterno alto o basso ci si è adattato ed ha coperto la società dall’acquistare uno di ruolo. Ma io ho sempre in mente il gol che fà l’anno passato in Roma-Atalanta, in cui breakka, chiede l’1-2 al compagno, và dentro e chiude segnando e quello che è un movimento che fà una mezzala, ma anche perchè lui, dagli allievi da quando stramaccioni lo mise a centrocampo è cresciuto giocando in mezzo, non esterno. Quando vinse lo scudo primavera, de rossi lo faceva giocare vicino a viviani che era il regista e florenzi faceva il recupera palloni eppoi si buttava dentro aggredendo subito lo spazio, aveva ciciretti 3/4sta, davanti c’erano montini, piscitella, caprari e politano riserva. Poi drago a crotone lo impostò esterno e fece una grande stagione perchè fece 11 gol, ma perchè lui aveva grande corsa e vedeva la porta, però per estrazione calcistica florenzi è una mezzala o interno di centrocampo. Questo non lo dico solo io che sono un semplice tifoso, io faccio un’altro lavoro, non lavoro nel calcio, ma lo dicono anche persone che nel calcio ci lavorano. L’altro giorno ero in macchina e in radio sentivo D’agostino anche ex Roma, dire la stessa cosa. Penso che D’agostino 2 calci a un pallone più di noi che scriviamo qui, anche ad un livello più serio del nostro li abbia dati.

  14. Dare un segnale e un calcio alla sfortuna, prendendo un calciatore forte forte nel giro di pochissimo, non dandoci nemmeno il tempo di deprimerci (calcisticamente). Questo deve fare ora il Presidente, chiunque sia.

  15. Scusatemi forse andrò controcorrente ma noi dobbiamo pensare ad una cosa che dal prossimo anno da trequartisti avremo sia zaniolo che pellegrini oltre a pastore se non se ne va? L’acquisto di De Paul in che contesto lo metteresti? Di esterni alti la Roma ne ha già cinque/sei effettivi Perotti Kluivert l’armeno (in prestito) under florenzi e zaniolo fenomeno adattato.Ora la mia domanda è questa a cosa serve nell’immediato alla Roma? I gol di un benedetto centravanti su cui puntarci in futuro, dzeko grande giocatore ma ha 33 anni, non puoi pensare di proseguire la stagione quest’anno e l’anno prossimo con dzeko per forza titolare inamovibile. Io agirei così se si deve fare un investimento proporrei di prendere piatek considerando che si prende a poco ora e considerando le cifre degli altri scambiandolo magari con under oppure offrendo 30 milioni o imbastirci una trattativa per liberarsi per entrambe le squadre sia milan che roma entrambi i giocatori, prendere un terzino destro e piazzare under da qualche parte al posto suo si prende politano; ma la necessità la darei al centravanti. A giugno invece con nuovo presidente si decide se prendere l’esterno alto o trequartista adesso servono i gol e un centravanti futuro. Io farei così

  16. Difficilissimo sostituire Zaniolo.
    I migliori esterni destri di piede sinistro sono extracomunitari: Antony, Everton, Tsygankov ……
    Io non andrei a spendere ora per Politano o Suso.
    Certo dovessero arrivare il prestito senza obbligo di riscatto sarebbero operazioni da valutare.
    Il mio preferito tra quelli comunitari e quindi prendibili è TRICAO del Braga.
    Forte, forte, forte
    Su di lui è forte, manco a dirlo, l’Atalanta …..

  17. Io opterei per De Paul, costa parecchio ma con una contro-partita tecnica se po’ fà! E’ un ottimo giocatore! Poi Pallotta-2Denari può plusvalenzare pure da lui….

  18. Serve un uomo che possa fare sia l’esterno che la prima punta, che conosca il campionato italiano perché non c’è tempo per ambientarsi e deve darci 7 o 8 gol… Sarà datati ma se vogliamo arrivare in Champions prenderei Martens ad occhi chiusi

  19. Alla Roma servono esterni che segnano almeno 10 gol e l’unico che dia garanzie sul mercato è Mertens del Napoli.
    Se vogliamo puntare su giovani di prospettiva vuole dire che quest’anno rinunciamo alla Champions perché l’atalanta ci sorpassera’.
    E senza Champions addio sogni di rafforzamento.
    Basta che Pallotta, Petrachi ed il nuovo presidente lo dicano chiaro ai tifosi ed in particolare ai 60 mila che ieri in uno stadio in cui non si vede nulla stavano li a prendersi il freddo..
    Buona serata

  20. La Roma deve prendere martens o piatek, De Paul non serve a niente in questa squadra ha già tre trequartisti (come pellegrini, l’armeno in prestito e pastore) ed ha tanti esterni alti o adattati. Serve una seconda punta o prima punta che faccia gol e un terzino destro titolare queste le priorità

  21. Con i rientri di Kluivert, Miky e l’adattato Pellegrini, sulle fasce non abbiamo grossi problemi. Serve un attaccante che sfondi la porta, Dzeko ormai è andato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome