Calciomercato Roma, Serin (pres. Metz): “Mikautadze? Diversi club interessati, possibile accelerazione la prossima settimana”

52
871

AS ROMA NEWS –  Georges Mikautadze, attaccante protagonista con la Georgia agli ultimi Europei, sembra essere finito nel mirino della Roma, alla ricerca di un centravanti per la prossima stagione.

A far chiarezza sulla situazione del georgiano è intervenuto il presidente del Metz, Bernard Serin, che ha dichiarato: “C’è concorrenza, diversi club sono interessati a lui e le cose procedono lentamente, ma nella prossima settimana potrebbe esserci un’accelerazione“.

Mikautadze, 23 anni, nel 2020 ha vestito in prestito la maglia del Seraing, squadra del campionato belga, dove si mette in mostra realizzando 32 gol in 53 partite. A fine prestito fa ritorno al Metz, contribuendo alla risalita in Ligue 1 del club con 23 gol in 37 partite.

Il 30 agosto 2023 viene ceduto all’Ajax ma a gennaio, dopo un semestre deludente con il club olandese, fa ritorno al Metz e realizza 13 gol in 20 partite.

Articolo precedenteRoma tra En-Nesyri e Mikautadze: De Rossi aspetta il suo centravanti
Articolo successivoRITIRO ROMA: squadra in campo nella seduta del mattino. De Rossi ai ragazzi: “Lavorate sulla qualità, è quella che ci salva” (VIDEO)

52 Commenti

    • 🤣🤣🤣 56 anni adesso, me lo ricordo lo svedese Martin Dahlin, ha giocato con la Roma nel 1996-1997 solo 3 presenze e nessun gol segnato. Ha già bello che dato da un pezzo come una delle tante sole. Allora rispolveriamo pure Fabio Junior, Mido, Kalinic e qualche altro bidone.

  1. alla Roma serve.un attaccante vero alla Lukaku no il figlio magro e basso di Lukaku…..datelo pure al monaco 20 milioni dateveli in faccia…..

    • Io non prenderei né questo né Lukaku. Lukaku nelle partite importanti non gioca, infatti ha fatto 1 goal (alla juve) e 0 assist nelle partite contro squadre che si sono piazzate sopra di noi

  2. Prima di trattare l’attaccante vorrei che per un anno la Roma optasse per una strategia corretta di calciomercato, che prevede prima di acquistare i giocatori nei ruoli dove è scoperta. Ovvero in primis terzino destro e sinistro titolari, perché celik e Angelino posso essere al massimo dei panchinari.
    Poi un vero esterno destro, Dybala e baldanzi sono più seconda punta/trequartista.
    Poi solo dopo questi 3 acquisti si può vedere di prendere un difensore centrale al posto di uno tra smalling e kumbulla.. un attaccante che mandi abraham in panchina.. un esterno sinistro che mandi elsharaawi in panchina …

    • Il mercato non funziona così, è estremamente fluido. Tu puoi e devi farti un piano di base ma devi essere pronto a cambiarlo in ogni momento per fare fronte a necessità o occasioni non preventivate.
      Così come puoi permetterti di prendere tempo per arrivare a determinati giocatori e lasciare trattative in stand by, per altri devi essere rapido e deciso appena si presenta l’opportunità.
      E spesso questi sono gli aspetti che contraddistinguono un bravo DS da uno che non lo è.
      La “strategia corretta” di calciomercato non esiste, un giocatore può impuntarsi per andare via, un altro si infortuna, ti arriva un’offerta che non pensavi potesse, possono accadere tante cose che stravolgono i piani.
      La realtà del calciomercato è tutt’altra cosa dalla teoria.

    • Ancora vuoi aspettare e giocare con Abraham?
      Quindi forse un anno ancora con ABRAHAM?
      Nooooooo è un incuboooo!
      Mi da i nervi solo come di muove!! 😲😭

  3. Mi sembra che come media goal non sia male. Mi sembra pure che sia l’ennesimo sparato a caxxo.
    Comunque se ripenso al goal de capoccia che s’è mangiato Abraham contro il Bayer Leverkusen, penso che uno mejo se po’ trova’, pure in serie b.

    • Dzeko se n’è mangiati pure di peggio (remember Edin Cieco?), non è da quello o solo da quello che si misura il valore di un calciatore e di un centravanti.
      A me Abraham non convince tecnicamente in quel ruolo, non sa giocare spalle alla porta, non si mette bene col corpo per coprire il pallone, spesso approssimativo nel controllo.
      E questo si notava pure quando la metteva dentro con buona regolarità.
      Pure caratterialmente parlando ho delle perplessità non da poco su di lui.

  4. da ds immaginario a poco lo prenderei, non se sa mai…fame e corsa il georgiano le ha.
    però serve il nove vero. il colpaccio.
    Julian Alvarez il sogno
    ma anche sesko mi accontento.

    • Io preferirei Haaland e Lamine Yamal, in attacco e Jamal Musiala a centrocampo.
      Con 400 – 450 mln te la potresti cavare e fare una bella squadretta per competere.
      Se ce la fanno anche un paio di piotte per Bellingham, così poi basterebbero solo 80 mln per i 2 terzini decenti.
      Altrimenti se non comprano almeno questi, Friedkin go home e non venite a fa’ gli straccioni qui a Roma.

    • Guardate che secondo me il Real tra Vinicius, Rodrygo, Bellingham e Mbappé c’ha un esubero se non due…teniamoci pronti!

    • Tutti giorni, puntuale. Abbiamo saputo il tuo pensiero. Se argomentassi pure sarebbe meglio

  5. Continuo a pensare che la roma si stia ridimensionando cercando giocatori tipo le fee? Sono scommesse ne può riuscire uno massimo 2 ma per quello che deve fare la roma non basta spero di sbagliarmi ma la squadra se il pensiero è questo viaggeranno sempre verso il 6 7 posto

    • Sarebbe un successo e vincere due scommesse.
      Abbiamo scommesso già su Renato, Aouar, Solbacchio, Shomu, Zalewsky, Baldanzi.
      Tutte scommesse fallite, aspettando giusto Baldanzi che almeno è giovanissimo.
      Di LeFee mi fido, ma vorrei più certezze e meno tentativi di sculata.

    • JulianB, Zalewski e Baldanzi hanno un anno di differenza.
      Ma Zalewski ha giocato un Mondiale e un Europeo.
      Baldanzi non è titolare neanche in Under21.
      Così, per la cronaca!

    • @noiroma
      Baldanzi sta con noi da 5 mesi e ha giocato 500 minuti.
      Zalewsky ha giocato 72 partite e non mi pare sia diventato sto crack da 50 milioni, anzi è risultato uno dei più insultati qua dentro.
      Ma manco da 20, visto che è valutato 12.
      Poi se tu vuoi costruire il futuro con lui titolare, accomodati pure.

    • @julianb Zalewski (senza Y) ha fatto più di 100 presenze con la Roma; il 90% fuori ruolo.
      Nella Polonia no, gioca nel suo ruolo.
      Qui prima terzino puro, poi ala pura.
      Spero fortemente che vada via, come ha sottolineato qualche altro utente su questo Forum.
      A Roma non può più stare e il motivo lo trovi nei commenti su di lui da parte della metà degli utenti del Forum.
      Voglio vederlo “diventare fenomeno” in altre squadre. Questo voglio!
      Ma poi a noi che ce frega: a noi ce piace BarDanzi, Er Gallo genero dell’allenatore in seconda, Fee Fee, Prati (non Pierino, magari) gente che le squadre che chiuderanno nelle prime 8 posizioni il campionato 24-25 non considererebbe neanche lontanamento.
      A noi, invece, bastano quelli,

    • Allora noi Roma, visto che fai la punta al cosiddetto con la Y finale, 72 sono le presenze in campionato.
      Solo quelle consideravo, bastevoli a sottolineare quanto fosse mediocre.
      Vuoi allargare alle altre competizioni?
      Benissimo, le presenze sono 106 con 2 gol e 7 assist.
      Minchia! Numeri da fantascienza proprio.
      Che giochi in nazionale conta meno di zero, pensa, agli Europei c’era pure Gyomber.

    • JulianB, peccato, poteva essere una bella discussione tra tifosi, sui contenuti e sulle prospettive, anche vedendola in maniera diversa.
      Ma hai avuto una caduta di stile linguistico…. quindi non mii interessa.
      Parlo e mi confronto solo con le persone educate.
      E tu non lo sei. Buona vita!

  6. Se i nostri attaccanti continueranno a ricevere passaggi improponibili a 40 metri dalla linea di fondo, spalle alla porta e con il raddoppio di marcatura a noi non ce basta nemmeno Mbappè.

    • io intanto posso schifare quelli che scrivono le cose che scrivi te, Alessà…
      ma ce trovate gusto a vomità ste previsioni nefaste??
      è proprio vero, siete i figli dei social network: “esagerare” è il solo credo, così vi fate notare.
      peccato che non vi rendiate conto che siete solo una mandria de sfigati

  7. No non ci siamo in questo calcio c’è qualcosa che non torna. La Roma prende l’ennesino DS straniero ci porta questo Enzo Le Fee che non si conosce. Ma non sarebbe stato più giusto attingere in Italia sia come Ds e quindi vedere giocatori dei nostri vivai. DE ROSSI si dice che vuole Frattesi si rimpiange Calafiori avevi in casa Scamacca adesso si dice che si cerca sto Mikautadze..Tutti nomi che non accendono nessuna fantasia. Ma allora non sarebbe stato meglio affidarsi a ciò che avevi in già in casa anche Ds visto i nomi che giranno…. qualcosa non torna!!

    • Attenzione con l “accendere la fantasia” perchè a noi tifosi piace il nome che accende la fantasia, il nome importante, però con i Friedkin che di soldi ne cacciano pochi spesso ci risolviamo a prendere nomi importanti che pero sono a fine carriera e sembrano degli scaldabagni avariati. Vista la spilorceria del texano andrei ad investire soldi su giovani di poche pretese e tanta fame. Certo per fare questo ci vogliono i Sabatini…non i DS presi dal pianeta Papalla…

    • Ma questo Enzo Le Fee non lo si conosce.. chi? Tu non lo conosci? I tifosi della serie A non lo conoscono! Quelli della Ligue 1 lo conoscono tutti e quelli del Rennes sono anche belli avvelenati per la sua cessione. Gli addetti ai lavori lo conoscono e anche molto bene! Lo scorso anno il Rennes, che è una società importante in a Francia , con un proprietario che è tra gli uomini più ricchi del mondo.. e che fa parecchio trading lo ha acquistato a 20 milioni ad un anno dalla scadenza con il Loirent! Ma perché dare giudizi sommari senza avere la minima idea di cosa stiate parlando? Basta! Non vi si regge! Andate al mare!

    • all’ottima risposta di Diego aggiungerei che il DS italiano stava al Rennes (che strano questo mondo dove i professionisti lavorano anche all’estero 🙂 ) e che a me personalmente la fantasia me l’accende più Mikautadze capocannoniere agli europei, che ho visto capace di azioni solitarie che creano scompiglio nelle difese, che ha una media gol sia nei campionati che in nazionale di un gol ogni due partite, invece che un Pinamonti o un Lucca qualsiasi (perché questo passa il convento italiano allo stato attuale. PS: Frattesi non era convinto di tornare alla Roma e ha preferito la panchina all’Inter; Scamacca è andato via che era bambino; Calafiori è stato fatto fuori Mourinho ed era comunque reduce da un infortunio per il quale sembrava dovesse addirittura smettere. PS 2: vedo critiche pesantissime verso l’ossatura italiana Mancini Cristante Pellegrini El Shaarawy così come di italiani ex quali Florenzi o Zaniolo o Belotti e di potenziali nuovi come Chiesa, quindi mettetetevi d’accordo soprattutto con voi stessi

    • eccone n’antro co la palla de vetro…
      la verità la sa solo Kais, il 10 de giugno…
      io, pe nun sapè ne’ legge e ne’ scrive, me do na grattata a pelle…

  8. ma hanno intenzione di fare una squadra di nanerottoli? cmq tutti giocatori di secondo piano che vengono da squadre retrocesse o che hanno lottato per non retrocedere, invidio il vostro ottimismo ma io prevedo una lotta da sesto posto in giù almeno che da qui a fine mercato non arrivano almeno un paio di grandi giocatori

  9. Se si prende Mikacoso pensando di fargli fare il centravanti alla Lukaku, siamo fuori strada.
    Guardatelo come giocava nel Metz, è uno che parte sempre da dietro e spesso dalla fascia.
    Ha un gioco simile a Dybala o quantomeno da falso nove, ma certo non è uomo d’area.
    Il giocatore è valido, ma immagino che nella Roma siano consapevoli del suo corretto posizionamento. Prendendo lui servirebbe comunque un centravanti vero e proprio, soprattutto alla luce del fatto che Abraham lo vogliamo vendere e non ci sono più Lukaku, Azmoun e Belotti.
    Ah già, restano Solbakken e Shomu…

  10. Posso sbagliarmi, ovviamente, ma secondo me per caratteristiche fisiche e tecniche sarebbe perfetto come seconda punta o attaccante esterno in un 4-3-3 (quello più offensivo) più che come punta centrale. Guardandolo su Youtube poi (con tutti i limiti e le approssimazioni del caso) mi sembra simile per movimenti al miglior Chiesa, quello della Fiorentina. Ha strappi, forza fisica, velocità, tiro, fame e stazza (1 cm più alto di Chiesa) ideali per quel ruolo. Anche un discreto dribbling… io lo prenderei per quel ruolo in attesa di una punta centrale più alta e fisica.

  11. PERDONATEMI, avete due conadi grandi quanto due palloni da calcio riempendovi la bocca di cose come:”il progetto atalanta”, “che bravo il ds del bologna”, “che bravo il napoli che prende anguissa (giocatore retrocesso in premiere)… che bravo il napoli che prende kvara”, potrei continurare…

    “che bravo il napoli che paga 80mln (dubbi) per oshimen in francia dal lille”, e vi state lamentando perchè GIUSTAMENTE si sta faceno scouting?

    Scouting vuol dire prendere mika o le fee prima che vadano grandi club, o perchè hanno un talento che con ddr potrebbe esplodere.

    Giocatore non famosi che potrebbero diventarlo.

    Ma chi era radja? benatia? marquinhos? lamela? lo stesso osvaldo, salah, strootman, pjanic… Alisson…

    FINALMENTE un mercato degno di questo nome per un progetto vero.

    La roma sono anni che con top allenatore della storia arriva sesta, settima facendo figuracce in coppa italia (bene in europa), ma sembra che veniamo da scudetti e trofei a ripetizione con acquisti dei vari yamal, mbappe e via discorrendo…

    Penso che sia l’ora di scendere dal piedistallo…

    PS: c’è chi si accontenterebbe di sesko… accontentarsi come se fossimo il real… sesko costa 50mln di euro.

  12. La prossima settima sarà decisiva non solo per l’affaire Mikautadze.
    Domenica ci sarà la finale dell’europeo, lunedì quella americana, poi diversi giocatori lì impegnati potranno pensare al mercato.
    Il 17 apre il mercato Saudita.
    Paredes, che dovrà decidere se accettare la ricca proposta ricevuta ed anche Aouar pare sia stato sondato, oltre che dal quatar e da club inglesi, dai munifici sceicchi sauditi.
    A quel punto, oltre a Le Fee, di centrocampisti ne servirebbero almeno un paio, tre se dovesse partire anche Bove.
    Poi servono ancora 2 terzini. I tifosi del Lecce danno per fatto l’affare Gallo, ma i giornali parlano ancora di un’offerta molto lontana dalla richiesta e nel frattempo emergono altri nomi x la fascia sinistra.
    Quanto alla destra, dove serve un titolare che metta Celik in panca, escluso ormai Bellanova il mistero su chi sarà il prescelto resta ancora fitto.
    Molti dei nomi usciti sono extracomunitari, e quindi dipenderà da quali giocatori occuperanno gli altri ruoli.
    Se la punta dovesse essere Mikautadze, passaporto francese, e l’esterno offensivo lo spagnolo Riquelme, rimarrebbero ancora da sfruttare i due slot.
    La sensazione è comunque che dopo le finali europee ed americane le trattative subiranno un’accelerazione, non solo perché aprirà il mercato Saudita che inietterà liquidità utile alle operazioni in entrata, ma anche perché ormai manca poco più di un mese all’inizio del campionato ed urge sistemare rosa, possibilmente prima della preparazione in Inghilterra.

  13. mamma mia certo che passare da lukaku al georgiano grande salto di qualità.
    ma prendere a zero ricardo rodriguez, giocatore integro impiegabile sia centrale che terzino sx, ci fa proprio schifo, visto all’Europeo a me mi sembra ancora un giocatore affidabile, invece di regalare al Lecce 10 milioni per gallo?

  14. alla fine chi arriva arriva serve avere fortuna di trovare il giocatore giusto al posto giusto e le cose funzionano..serve fortuna nel scegliere, chi mi dice che questo non possa fare meglio del tanto acclamato chiesa….come diceva l allenatore nel pallone bisogna trovare l amalgama

  15. o ghisolfi è un fenomeno che indovina calciatori poco conosciuti provenienti da campionati o squadre di terza fascia che si rivelano fenomeni da 40 milioni oppure la Roma il prossimo anno farà un botto clamoroso rischiando di fare una delle peggiori stagioni della sua storia

  16. Mikautadze è un giocatore in rampa di lancio. Ha 23 anni e dopo un’esperienza dove non si è trovato bene in Olanda , a gennaio è tornato al Metz.. segando goal a raffica. Non è chiaramente un campione affermato.. ma è uno di quelli che può diventarlo. O lo prendi ora oppure, se poi esplode, non lo prendi più! È una punta di movimento.. molto veloce… svaria su tutto il fronte. Non è che esistono solo le punte di peso eh. Poi non bisogna avere una punta sola. Si può anche prendere punte con caratteristiche diverse.. anzi.. sarebbe consigliabile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome