Roma tra En-Nesyri e Mikautadze: De Rossi aspetta il suo centravanti

101
1324

AS ROMA NEWS CALCIOMERCATO – Continua il casting per il nuovo centravanti della Roma. Orfani di Lukaku, i giallorossi sono alla ricerca di un altro attaccante e Ghisolfi sta sondando il mercato per consegnare a De Rossi il tanto atteso numero nove.

Uno degli ultimi profili visionati dal dt è quello di George Mikautadze. Reduce da un Europeo di altissima qualità con la Georgia, in cui ha realizzato ben 3 gol (di cui due dal dischetto) e 1 assist, il classe 2000 è stato riscattato a inizio mese dal Metz. Il club di seconda divisione francese ha consegnato 13 milioni di euro all’Ajax, che a sua volta l’aveva prima acquistato dalla stessa squadra di Ligue 2 nell’agosto del 2023 per 16 milioni.

I soldi spesi per il ritorno in Francia serviranno ai granata esclusivamente per far cassa (vista la valutazione di almeno 25 milioni): la competizione internazionale che ha visto protagonista il georgiano ha infatti alzato le sue quotazioni. Oltre Roma, sull’attaccante è forte la concorrenza del Monaco.

Non è l’unico calciatore sondato da Ghisolfi, che studia anche il mercato spagnolo. Piace da tempo il profilo di Sorloth. Il norvegese, di proprietà del Villarreal, ha una clausola rescissoria di 38 milioni (ma un’offerta di 35 basterebbe per assicurarsi il cartellino), una cifra ritenuta eccessiva per i giallorossi. L’altro nome che arriva dalla Liga è quello di Youssef En-Nesyri, in uscita dal Siviglia con il quale nei prossimi giorni si potrebbe intavolare una trattativa: gli spagnoli chiedono 20 milioni per il 27enne. C’è la concorrenza del Fenerbahce di José Mourinho ma soprattutto l’Al Quadsiya, club arabo che avrebbe pronta un’offerta economica molto alta per il giocatore.

Sullo sfondo invece Samu Omorodion dell’Atletico Madrid: è il preferito di De Rossi, ma oltre alla clausola rescissoria di 80 milioni, il Chelsea si è visto rifiutare un’offerta di 40, prezzo decisamente eccessivo per le casse giallorosse. La sensazione è che l’arrivo del centravanti possa concretizzarsi anche grazie alla cessione di Abraham. La Roma si separerebbe dall’attaccante inglese per una cifra vicina ai 30 milioni di euro, ma nelle scorse settimane ci sono stati esclusivamente dei sondaggi da parte di club italiani (Milan e Juventus) e di Premier League.

Fonti: Il Tempo / Gianlucadimarzio.com

Articolo precedenteI Friedkin pronti al rilancio della Roma: investono senza cedere, ma a De Rossi mancano almeno otto rinforzi
Articolo successivoCalciomercato Roma, Serin (pres. Metz): “Mikautadze? Diversi club interessati, possibile accelerazione la prossima settimana”

101 Commenti

  1. Nomi che non valgono le somme di cui si scrive. Se il.livello del mercato deve essere questo, davvero basso, è giusto puntare sui nostri della primavere e poi integrare con qualcuno di esperienza es altri prrdi a basso costo su mercati economici, di certo non europei. Dai primi passi, non mi sembra che ci sia organizzando per questo.

    • Valgono e come se valgono, specialmente l’ attaccante del Siviglia che fa reparto da solo e il georgiano visto in coppia con Kavraskeelia fa paura e se non sbaglio è capocannoniere dell’ Europeo… CONTINA A MAGNA’ PERA E CACIO IN SPIAGGIA… FORMELLESE RIFARDITO DI BASSO LIVELLO…

    • Sì, io non capisco chi spollicia.
      L’anno scorso trattavamo Lukaku, la punta titolare della squadra n°1 nel ranking FIFA, oggi questi due.
      Boh… Poi ovviamente si tratta solo di voci e magari c’è di nuovo il colpo a sorpresa, ma se i nomi sono questi…

    • L’anno scorso l’attaccante numero uno non ha strusciato palla per lunghi mesi, ma che ce frega, l’importante è er nome.

    • ma se Abram vale 30milioni, allora è forte, e se è forte, perché lo vendiamo? per fargli fare 30 gol in un altro club?

    • @Giorgio Carpi, l’anno scorso Lukaku ha fatto 21 goals e 4 assist, più tutto il lavoro che si è sobbarcato DA SOLO, abbandonato in attacco con lo schema pallalungaalukakone.
      Ma dici davvero? Stiamo davvero paragonando Lukaku, spremuto come un limone (più di 3700 minuti in 47 presenze) a Mikautadze? O a Abraham?
      Dài. Allora vale tutto. Anche che En-Nesry è un upgrade rispetto a Romelu.

    • TROPPAGRAZIA “fa paura e se non sbaglio è capocannoniere dell’ Europeo” 3 goal di cui 2 su rigore , sei serio??

    • Domanda: ma Paulo Roberto Cotechino non è ancora uscito come nome per il ruolo di centravanti?

    • Troppa grazia, tanto basta. Omeridion ha senso: ma se fosse bravo e promettente, l’Atletico Madrid, club superiore alla Roma, non se ne priverebbe. Al massimo in prestito. È giovane, rimane un investimento. Il resto è vuoto a perdere. Poi, va bene, che vuoi spiegare ad uno che scrive in stampatello, a mo’ di urlo. Ieri Bizzotto era senza voce, vedi se puoi andare tu a sostituirlo.

    • Er georgiano me intriga de più.
      En Nesyri se conosce, giocatore che è quello che è: attaccante che fa un gol ogni 3-4 partite, non molto tecnico, secondo me in Italia può soffrire. Preferisco Abraham a sto punto, arruffone pe arruffone me tengo er mio.

    • non sono nomi altisonanti, però sinceramente, anche spendendo, dove sono tutte ste punte fenomenali!!!!

    • Spero che la Roma possa prendere un calciatore forte fisicamente, per quel ruolo: mikautadze è estremamente tecnico, però mi sembra un calciatore da squadra contropiedista, mentre De Rossi, mi è sembrato di capire, vuole una squadra propositiva.

      Se tu attacchi, gli altri difendono. Se difendono, un calciatore basso, soffre.

      Anche se questo georgiano è davvero molto tecnico: potrebbe essere un buon “vice”.

    • Concordo non si capisce quale sia il modello Roma..
      Se puntiamo sui giovani under 22, su quelli già esperti tra 23 e 28 o su quelli già affermati verso fine carriera tra 28 e 32 .
      Quello che sembra certo è che sia tornati ad acquistare cartellini per generare plusvalenze (riscatto Angelino ed acquisto La Fee) invece che puntare su prestiti o giocatori svincolati (che hanno gonfiato il nosto monte ingaggi ed i debiti verso agenti).
      Però le plusvalenze per farle bene bisogna prendere giocatori giovani o con potenziale mercato (come Sabatini insrgna).
      Questi nomi sembrano piu il frutto del sistema Trigoria che ha portato Shomorudov che a scelte sportive oculate.
      Ma è normale che sia così perché il capo osservatori con altro ruolo è sempre Fuentes.. quindi con lui hai questi nomi.
      Non chiediamo a Ghisolfi nomi diversi.. chiediamo ai Friedkin di cacciare Fuentes ..

    • Troppagrazia reppresenta perfettamente il livello intellettivo-culturale medio di chi vuole una Roma mediocre, infarcita de sti pipponi.

  2. buoni nomi indubbiamente, ma a me non lasciano proprio dormire sonni tranquilli. cmq tra i due meglio il georgiano, che può ricoprire anche più ruoli. ecco buona cosa sarebbe prendere lui e un altro centravanti un pochino più blasonato

    • @Paolo B. Julian Alvarez non è proprio una riserva, nelle 2 stagioni al City ha fatto 31 e 36 presenze anche se non tutte da titolare, ma oltre a questo credo che ha una quotazione “leggermente” fuori portata per noi…

    • alvarez tanta tanta roba, ma solamente per andare a fare sondaggi per questi profilo non credo che sarebbe bastato entrare in Champions, figurati senza.
      se ti riesce il colpaccio credo possa essere preso in prestito, e ci credo cmq poco. questi sono nomi che fanno sognare e spero che prima o poi riusciamo a trattarli anche noi

    • Julian Alvarez è un fenomeno.
      Questi sarebbero i giocatori che davvero farebbero grande la nostra Roma.
      Invece si rovista.

    • La prossima stagione sarà un’incognita totale.
      Alla luce di quanto fatto finora il settimo posto sarebbe perfino auspicabile.
      Penso che molti faciloni non si rendano conto dei rischi che corre l’AS Roma in questa fase di ridimensionamento totale.

  3. Premesso che di centravanti ne servono 2 se escuscisse anche Abhram .tutti questi profili sono profondamente doversi come caratteristiche tecniche e per fisicità… sono convinto che il centravanti titolare della Roma che deve recuperare un gap gigantesco con le altre non sarà nessuno di questi …spero sia un giovane sul quale investire anche una grande cifra

  4. brividi..se penso alle prestazioni dell’ASRoma, mi riferisco a quelle con Bologna, Atalanta, Leverkusen, Lecce, Empoli ma anche Verona, Salernitana, penso a Le Fée come soluzione del centrocampo? A quella squadra tolgo Big Roon e metto Mikautadze? En-Nesyri? Sorloth? In difesa usciti Spina, Llorente, Kristensen, spero anche Smalling e menomale anche Karsdorp siamo fermi a Buba…brividi…ma va tutto bene…vero americà?

    • fred, questa è una considerazione da fine mercato, se fossimo al 31 agosto avresti ragione ma siamo al secondo giorno di allenamento..calma, i colpi veri li abbiamo fatti sempre alla fine del mercato e anche quest’anno sarà così

    • i dubbi di Fred sono più che legittimi,anche se a volte nascono alchimie incomprensibili ai più con stagioni positive quando nessuno ci sperava..

  5. Inutile negarlo il ridimensionamento c’è stato.
    Se circolano solo nomi di seconda o terza fascia ci sarà un motivo, e Le Fee ne è una conferma.
    Se devo essere sincero però quest’anno l’inizio del Campionato mi intriga più del solito, proprio perché molti saranno i nomi nuovi (se così non fosse il giudizio sarebbe subito negativo) e quindi non sappiamo praticamente nulla su come giocherà la nuova Roma di De Rossi.
    Potrebbe essere una piacevole sorpresa, come lo è stata la Roma di quest’anno nelle prime giornate di De Rossi, o un autentico flop perché i nuovi meccanismi stenteranno a funzionare.
    Il primo acquisto per esempio, Le Fee, è un incognita: c’è chi dice che farà la differenza chi che è un bidone.
    Insomma è tutto ancora da scoprire sia sui giocatori che sulla squadra.
    Ne vedremo delle belle, sicuramente.

  6. rinunciare a Chiesa e puntare questi nomi significa arrendersi, scendere di livello, al di sotto del ridimensionamento. È chiaramente in atto un forte e pesante regresso di valori in rosa, di obiettivi mediocri che fanno abbassare di molto l’asticella.
    Se il mister accetta questo livello di campagna acquisti anche lui sarà corresponsabile dell’eventuale fallimento nella prossima stagione.
    Non sono preoccupato, sono terrorizzato…..

  7. Leggo tanti nomi, ma mai giocatori che sono già affermati e futuri top player… Alvarez al city fa panchina ma sicuramente guardiola ti chiederà 100 milioni, ovviamente è fuori dalla nostra portata, Gimenez, Sesko, Williams che ha una clausola di 55 milioni di euro a chi stiamo aspettando ? Ne vale 100 ad occhi chiusi, wesley brasiliano fortissimo che non a caso anche il Napoli lo vuole. Leggo solo nomi ridicoli e questo mi fa rabbia, noi tifosi meritiamo di più.

  8. I nomi fatti mi lasciano del tutto indifferente ,perchè sono di giocatori a me ignoti.
    Certo però che se il centravanti georgiano viene accreditato aver disputato un grande Europeo per aver fatto 3 gol (di cui 2 su rigore),a quel punto dico che alla Roma c’è già chi i rigori li batte e pure bene. In questo campionato europeo ormai agli sgoccioli,nessuna punta centrale ha rubato l’occhio,anzi hanno deluso anche i più celebrati,Mbappè in primis.
    Una cosa tuttavia voglio sottolineare, e cioè che se Ghisolfi riesce a piazzare a buone condizioni un Abraham fermo praticamente da 1 anno, a quel punto diverrebbe di colpo un D.S. di alto livello.
    Comunque lui mi ispira fiducia,ha un aspetto sveglio,cosa che non ho potuto dire del suo predecessore.

    • Mai fidarsi dei francesi, lo dico per esperienza personale decennale.
      A me non ispira nulla, non l’ho manco mai sentito parlare, aspetto i fatti.
      L’unica cosa che posso commentare è che è francese, motivo per il quale mi sta sul cappio a pelle.

    • Guarda, da ammiratore di Lukaku: se dobbiamo rivedere il Lukaku dell’ultimo anno, meglio evitare e andare su altri che 13 reti in Serie A te le fanno chiedendo 1,5 milioni di ingaggio.

  9. Credo che le scelte nel reparto offensivo saranno le più difficili e importanti.
    Partiamo dai fatti: avendo perso Lukaku e Azmhoun rispetto alla rosa della seconda parte della scorsa stagione a noi mancano una trentina tra goal ed assist.
    Sono rientrati dal prestito Shomu e Solbakken. Non potranno garantire un apporto significativo. Si tenterà di piazzarli. Al limite il norvegese verrà tenuto come terza scelta.
    Restano Baldanzi Dybala, Abraham ed Elsha.
    L’inglese nei tre anni a Roma non ha convinto del tutto e probabilmente se dovesse arrivare un’offerta importante potrebbe essere ceduto.
    Gli acquisti spero siano legati al modulo che De Rossi vorrà attuare.
    4-3-3 o 4-2-3-1 da quello che ho capito.
    Pertanto si cercheranno giocatori adatti al modulo prescelto.
    C’è molto da fare.
    Facciamolo.
    FORZA ROMA

    • Azmoun ha fatto due reti e manco un assist, Lukaku ha fatto 13 reti e non so quanti assist, ma credo prossimi allo zero, e avremmo perso una trentina di reti e assist. OK, su questo forum anche la matematica è un’opinione.

  10. In ipotesi di cessione di Abrham di punte ne dovrebbero arrivare due ed En-Nesyri e Mikautadze formerebbero una coppia perfettamente complementare, con anche la possibilità di coesistere spostando il Georgiano a sinistra.
    Ciò consentirebbe, dopo l’abbandono della pista Chiesa, di andare a puntare un profilo diverso per il ruolo di esterno offensivo, uno più giovane e di prospettiva tipo Wesley.
    Dovesse invece rimanere l’inglese preferirei Mikautadze come alternativa.
    L’alternativa sarebbe quella di sfruttare i soldi della cessione di Abrham come base per puntare una prima scelta nel ruolo come David, Gimenez, Sesko, Dobvyk e come riserva andare su un giovane di belle speranze tipo Matheus Nascimiento, oppure su onesto interprete del ruolo tipo Pinamonti acquistabile a condizioni di favore per la sua situazione contingente, oppure ancora su uno tipo Dia che due anni fa è stato tra i migliori centravanti in serie A ed ora la Salernitana, che ce l’ha come separato in casa, tenta di sbolognarlo.
    Detta in numeri l’alternativa a prenderne due da 20/25 milioni è uno da 40 e l’altro da 10.

    • Tutto bene a parte che Wesley (magari!) non te lo danno a meno di 30 milioni perché tra un anno ne vale 50 e lo comprano in Premier.

    • Ho letto più volte di questo Matheus Nascimiento presentato come promessa e grande talento, poi vado a vedere che è una punta centrale di 20 anni (compiuti a marzo) che, sommando tutto il 2023 e 2024 ha disputato 28 partite con 3 gol e 3 assist all’attivo in Brasile nel Botafogo. Preciso che non l’ho visto giocare e, quindi, avrà anche doti interessanti, ma i numeri per una punta centrale contano molto e sotto questo aspetto non mi sembra un profilo interessante neanche come attaccante di riserva.

  11. Chiaramente con Ghisolfi i la percentuale di ipotetiche trattative con club francesi è aumentata ma i nomi che circolano sembrano più di fantasia che reali.
    Di vero c’è che la Rosa della Roma ha un evidente e incondizionato bisogno di innesti che innalzino il livello di gioco e la qualità dei cambi per non soffrire di cali a volte sin troppo evidenti.
    Pensare che si possano acquistare giocatori a botte di 40M ciascuno e solo utopia e onestamente rimango dell’idea che forse avverrà un grande colpo mentre per il resto mi accontenterei di buoni giocatori, nomi nuovi anche meno esperti, pronti però a buttarsi dentro con anima e cuore, con tanta gamba, energia e voglia di spaccare tutto per dare il massimo con questa maglia.
    Se DDR mette in piedi una squadra di veri Lupi affamati allora il nome se lo faranno alla Roma. Troppe volte ho visto la Roma addormentata e stanca e questo di per sé è già un primo problema.

  12. Dando per scontato che venderemo Abraham (almeno 30 milioni) e sperando di liberarci di Shomurodov e Solbakken (se ne ricaviamo in tutto 5 milioni già andrebbe bene), nel reparto offensivo resterebbero solo Dybala ed El Shaarawy. Visto che abbiamo dinanzi almeno 50 partite da giocare, credo che dobbiamo arrivare almeno a 5 a cui, poi, aggregare i giovani della primavera Joao Costa e Cherubini. Per questo non credo sia possibile l’arrivo di Alvarez, Gimenez e David perché ci vorrebbero più di 100 milioni solo per il reparto offensivo oltre ad un incredibile aumento del monte ingaggi. Questi, poi, senza Champions non verrebbero. En-Nesyri e Mikautadze, però, sono entrambi bravi e funzionali al gioco di DDR potendo giocare sia da prima o seconda punta che sulle fasce (da ambo i lati). A mio parere occorrerebbero entrambi e ci aggiungerei anche Kévin Denkey (come prima punta). Scrivono cifre assurde ma la verità è che En-Nesyri e Kévin Denkey li prendi a 15 milioni ciascuno e per Mikautadze ne bastano 20. A conti fatti, considerando le vendite, potresti completare il reparto spendendo 20 milioni e secondo me non sarebbe male avere come titolari Dybala, Mikautadze, Denkey e come riserve El Shaarawy e En-Nesyri.

  13. Tu guarda se alla fine non finiremo con Zapata del Torino. non credo eh, ma quando vai a saldo 0 (rispetto alle cifre che chiedono per chiunque), sarebbe in perfetto stile Roma.
    mille nomi per poi trovarti con uno Zapata qualsiasi.

    io comunque punterei Santiago Gimenez del FeyeNO
    attaccante vero

    • Lo Zapata “qualsiasi” ha fatto praticamente gli stessi gol di Lukaku, per i quali abbiamo pagato 1,3 mln per ognuno di quelli segnati in campionato.
      Così, tanto per dire, eh?

    • Lo Zapata qualsiasi ha fatto 12 reti l’anno scorso con il mediocre Torino, uno in meno del fenomenale Lukaku. Lo Zapata qualsiasi, però, prende due milioni e mezzo di ingaggio, contro i sette e mezzo del fenomeno. Ora, sono sempre stato un ammiratore di Lukaku, ma se devo spendere il triplo per avere lo stesso risultato, mi prendo il Zapata qualsiasi.

    • lo Zapata qualsiasi prima di sbloccarsi contro di noi l’anno scorso era un anno e mezzo che non segnava.
      un giocatore che ha dei blackout estremi.
      quando non segna non segna per mesi.
      lasciate perdere

    • Lukaku dal 17 dicembre alla fine di aprile ha segnato 3 gol…cos’è questo, un blackout, un’interruzione programmata, non so, dimmi tu…

  14. Stiamo per chiudere Gabriel Jesus si lavora sotto traccia…dopo la cessione di Abraham..come vice Kristovic!questi sono gli attaccanti della prossima stagione dopo aver visto l elenco dei giocatori che fino ad ora ci hanno elencato

  15. Il centravanti è da sempre la merce più costosa sul banco del calciomercato, chi lo ha buono se lo tiene oppure lo cede a cifre inflazionate.
    Se pensiamo oggi ai 15 mln sborsati da Sabatini per un Dzeko nella piena maturità, ci rendiamo conto della portata dell’affare: per quella cifra non senti neanche l’odore di un centravanti degno del ruolo.
    Oggi è sufficiente essere nei dintorni della doppia cifra per quotazioni da 30/40 mln, uno sproposito. Alla Roma potrebbero servirne addirittura due se Abraham dovesse salutare, è un compito complicatissimo quello che attende Ghisolfi senza avere a disposizione un portafogli a fisarmonica e con tante caselle da riempire.
    Francamente non me la sento di suggerire nomi, sono già tanti quelli che lo fanno.
    Mi limito a dire che a me Abraham non convince, non lo ritengo neanche un centravanti vero, ma uno che dà il meglio quando può puntare la porta partendo largo.
    Vista la situazione però e i numerosi ruoli scoperti, forse vale la pena di affiancargli un buon mestierante senza spendere una tombola e completare altrove, sperando che ci stupisca.
    Io per esempio su Omorodion proverei a scommettere, ma capisco anche che spendere una cifra dai 40 in su per lui è forse un rischio che non possiamo ancora permetterci.

  16. Mi fate ridere voi che commentante, vi aspettate nomi altisonanti quando la roma non partecipa alla champions da più di 6 anni. Abbassate la cresta e volate basso, non dovete pretendere nulla! E dovete smetterla anche con questa storia di bilbao, la roma deve avere come priorità il ritorno in champions tramite campionato.

    • Quindi aspetta, fammi capire:
      Non andiamo in champions da 6 anni, quindi non possiamo pretendere la squadra da champions.
      Però la priorità è tornare in champions.
      Ho capito.
      Beh me sembra logico, lineare direi….

  17. Sarò onesto: su Abraham sono molto combattuto. Un giorno mi sveglio e penso che non lo voglio più vede’, un altro giorno penso che voglio dargli un’altra possibilità. Sarebbe interessante vederlo fare la preparazione col resto della squadra ed avere qualcuno che gli dia parecchio riposo fra una partita e l’altra. Tutto sommato abbiamo visto frotte di ottimi giocatori che hanno avuto una stagione orribile – ricordate la prima di Dzeko? – per poi riprendersi e, considerato l’infortunio che giustifica almeno in parte le pessime (e pochissime) prestazioni della scorsa stagione, l’unica vera delusione è stata nel 22/23.

    L’unica cosa che mi fa veramente paura è il rischio ricadute visto l’infortunio grave… per quello spererei in una cessione. Ma se non dovessimo trovare un acquirente decente, onestamente non mi aspetto un nuovo centravanti di livello, al massimo una riserva. Sarei pure forse disposto a vedere Dybala falso nueve titolare e Tammy riserva, se mi prendessero due ali degne di questo nome capaci di creare spazi per permettere all’attaccante centrale di dare il meglio di sé.

  18. secondo me En Nesyri ed il georgiano sono ottimi profili. Ma bisogna fare in fretta non è possibile regalare le prime giornate di campionato perché non hai la squadra.
    Questo è quello che è successo l’anno scorso e ciò ci ha impedito di andare in Champions probabilmente

    • Concordo e sono anche ben assortiti come caratteristiche. Considerato la somma del costo dei cartellini e degli ingaggi, alla fine costerebbero poco più del solo Chiesa.

  19. Ci sono persone che parlano come se il mercato fosse finito. Fred,se hai i brividi(a 35 gradi….?) copriti che il mercato è appena cominciato…..

  20. Ci sono persone che parlano come se il mercato fosse finito. Fred,se hai i brividi(a 35 gradi….?) copriti che il mercato è appena cominciato….

  21. Ma in tutto questo, nel 4-3-3 probabile di De Rossi, dove diamine lo schieriamo Baldanzi?
    Ala a destra? Falso nueve? Mezzala? Panchina?
    Nel 4-3-3 mi sembra più che mai fuori schema visto che il suo stile di gioco mi è parso quello del classico trequartista di fantasia dietro (o affiancato) alla punta. Ha la rapidità necessaria a fare l’ala pura? Mi è parso spaesato nelle poche volte che l’ho visto in quella posizione, ma quello può essere spiegato almeno in pare dal fatto che è arrivato a gennaio. Facendo la preparazione con la squadra, forse… Mah…

    Forse un annetto in prestito in una squadra tipo il Toro potrebbe essere una buona soluzione per farlo crescere, a 21 anni ha ancora un potenziale niente male. Anche per schiarirci le idee sulla sua posizione in campo. Ma visto l’investimento fatto e i mille giocatori che ancora dobbiamo prendere/cedere, dubito che riusciremo a fare anche questa operazione in questa finestra di mercato. Magari a gennaio…

    • Diego, ma con tutti i problemi che abbiamo da risolvere davvero tu ti preoccupi del ruolo di Baldanzi?
      Comunque no, non è un esterno alto da 433, come d’altronde non lo sarebbe nemmeno Dybala. Per me, lui, l’argentino e Pellegrini sono tutti giocatori, seppure con diverse caratteristiche e qualità, che dovrebbero giocare dietro la punta, in un 4231 oppure 4312.
      Ma direi che abbiamo ben altro di cui preoccuparci rispetto a un giovanotto che a bilancio pesa sì e no 4 mln l’anno.

    • Certo drastico, abbiamo ben altri problemi, ma è pur sempre un giocatore su cui abbiamo investito una decina di milioni. Non mi aspetto granché, ma almeno mi piacerebbe sapere che fine farà.

    • Pure secondo me potrebbe giocare al massimo della sua efficacia, sia lui che Dybala, come trequartista o come esterno per un 4 4 2 o 4231. FR

  22. Pensierino della sera: se Abraham vale 30 milioni vor di’ che vale come quelli che andiamo cercando. O per meglio dire evidentemente quelli che andiamo cercando valgono come Abraham e allora? Se ce pijano per il c…. (il collo vojo di’, che avete pensato) tanto vale tenecce Abramo e affiancargli o un giovane prospetto o un “vecchio” esperto, la cosiddetta vecchia volpe che costano relativamente poco e utilizzare i soldi per altri ruoli

  23. La butto là , m,a so tutti cosi piu forti di Abraham che dovremmo dar via per 4 fusaie e prende gente che se dice forte dopo aver segnato udite udite la bellezza di 3 goal all europeo di cui due su rigor/e , per curiosità Abraham il 1° con piu di 20 goal fatti a quanto ce lo avrebbero venduto …..80/100 milioni ???

    • Penso sia un record.

      Ti sei contraddetto in neanche una riga di testo.

      Chiamasi talent scout il professionista che scova talenti che in pochi conoscono o considerano e che non sono per forza 18 enni, ma possono anche essere 25 enni.

      Non li conosci? meglio, vuol dire che il talent scout sta lavorando bene.

    • tu ti sei contraddetto 6 volte,lavora bene strano nn ho visto nessuno acquisto ,a si l unico a 22 milioni ,perciò nn ci sono perciò ci vogliono i soldi

  24. magari il marocchino.. fà reparto da solo e poi se ha giocato a Siviglia non vedo perché non possa giocare nella Roma.

  25. questo forum si sta dividendo tra Guelfi e Ghibellini..i Guelfi sono i conservatori gli altri i rivoluzionari..io sono giusto un pò..al di sopra..eh eh ehg

  26. SITUAZIONE SEMPLICE, chiesa sarebbe un nome, una figurina maggiorata dalla stampa italica.

    Ancora devo capire cosa ha fatto chiesa in carriera per annoverarsi il ruolo di grandissimo del calcio italiano.

    Preferisco riquelme per potenziale, per integrità fisica ma anche per una cosa che nel calcio moderno conta come sempre, l’ingaggio in relazione al giocatore.

    Prende l’operazione chiesa costerebbe alla roma una cosa come: 20mln di cartellino e 12mln lordi l’anno per minimo 4 anni, quindi più di 60mln per un buon giocatore che viene da crociati rotti, infortuni e stagioni negative.

  27. La mia critica riguarda i tempi.
    I giocatori accostati alla Roma invece, a parte Gallo e Chiesa, non mi dispiacciono.
    Preferisco questi nomi che quelli ad effetto wouw degli ultimi anni.

  28. Io non entro nel merito del millemila nomi che vengono fatti. Aspetto cessioni e acquisti definitivi, per farmi un’idea.

    Tuttavia voglio esprimere una riflessione su Abraham.

    Il primo anno è andato benissimo.
    il secondo no. Alla fine si è anche infortunato e è stato fermo un altro anno. Nelle partite giocate è sembrato recuperato fisicamente ma ben lontano dall’essere il giocatore del primo anno.

    Al momento quindi rappresenta, per noi o per chi lo prende, una scommessa.
    Potrebbe tornare quello visto all’inizio e allora 30 milioni sarebbero un affare. Oppure no, e allora sarebbero soldi spesi male.

    È comprensibile che la Roma cerchi di venderlo. Metterebbe a bilancio una pur piccola plusvalenza, abbasserebbe (presumibilmente) il monte ingaggi con un suo sostituto e ricomincerebbe il ciclo di ammortamento, spostando in avanti il debito.

    Ma se vendi un centravanti che ritieni valga 30 milioni per prenderne uno a un valore più basso, è perché non credi al tuo centravanti. Quindi perché dovrebbe crederci chi dovrebbe comprarlo?

    È improbabile, per i motivi sopra detti, che si possa vendere a quella cifra. Ma troppo sotto non si può andare per non fare minusvalenza.

    Più facile quindi un prestito con obbligo di riscatto al raggiungimento di determinate prestazioni.
    Ma ancora più facile un prestito senza obblighi.

    È ovviamente una politica rischiosa, perché se Abraham non convincerà, tornerà indietro e se hai speso molto per un altro centravanti, ti troverai degli esuberi pesanti.

    Non dimentichiamo che abbiamo anche Shomurodov.

    Da tutto ciò, ne deduco che Abraham resterà alla Roma e che al massimo prenderemo un giovane sperando possa valorizzarsi, non spendendo più di 20 milioni bonus compresi.

    • Provo a rispondere a questa domanda estrapolata dal tuo post:” Ma se vendi un centravanti che ritieni valga 30 milioni per prenderne uno a un valore più basso, è perché non credi al tuo centravanti. Quindi perché dovrebbe crederci chi dovrebbe comprarlo?”
      La risposta è per soldi. Non perché non ci credi. Perché così acquisti un altro attaccante – che è tutto da dimostrare che non segna più di Abraham – ed altri giocatori. Si chiama autofinanziamento. Poi non è neppure detto che con € 30 mln non ce ne compri due di attaccanti.
      Quando ho più volte scritto che deve comprarci il fondo PIF conferendo deleghe importanti ad un DG italiano navigato e che conosce bene il mestiere, mi riferivo a tutta questa telenovela che sta andando avanti da anni.

    • Vincent, ho considerato questa ipotesi, quando scrivo, sopra, di spostare il debito più avanti. Un modo per esprimere il concetto di autofinanziamento.

      ma le considerazioni tecniche restano e 30 milioni sono un rischio per chi compra un giocatore che il primo anno ha dimostrato di valere ma il secondo no e poi si è infortunato, aggiungendo altri pesanti dubbi sul futuro della sua carriera.

  29. grandissimo europeo x il georgiano !
    3 gol di cui 2 dal dischetto.
    A noi serve un grande attaccante !!!
    Ma andate a lavorare x favore….

    • E veramente così complicato capire che gioca con la Georgia, e se ha 3 occasioni in 10 partite e tanto?

      Ha fatto un grandissimo Europeo, per occasioni create, rigori procurati e poi si, sai bisogna anche segnarli..

      Le partite vanno viste, non guardate i dati su Wikipedia vi esponente a figuracce..

      Questo con La Georgia ha segnato più di Mbappe con la Francia, del nostro fenomeno Scamacca, di Cristiano Ronaldo, forse anche più di Morata con una Spagna al top.. Questo dice il suo Europeo..

      Ma già prima Dell’europeo questo ragazzo si era fatto notare..

      Se volete leggere solamente i numeri fatelo bene..

  30. Mikautadze è fortissimo , puo giocare esterno o centrale , tira forte, dribla da Dio, corre come un fulmine, fra un paio di anni diventera il piu forte attaccante d’Europa….mi sono sbilanciato troppo???

  31. Alla Roma mancano: il secondo portiere, il terzino destro TITOLARE, il terzino sinistro, un centrale di difesa, due centrocampisti di cui almeno uno TITOLARE, un esterno di attacco TITOLARE, un attaccante TITOLARE + un altro se parte Abraham. Nel frattempo le squadre che in teoria dovremmo sopravanzare per la Champions si stanno STRA RINFORZANDO e, secondo il mio punto di vista, sono già irraggiungibili. E devo ancora leggere che si sta sfogliando la margherita

  32. E così complicato capire che quest’anno sulla “carta” ci sarà un ridimensionamento????

    In questi anni abbiamo preso tanti nomi..

    Rui Patricio, Matic, Paredes, Wijnaldum, Renato Sanches, Lukaku, Dybala, ma anche Aouar e Ndicka erano nomi abbastanza conosciuti..

    Alcuni tra questi hanno fatto bene, altri sono stati inguardabili..

    La Roma ora ha fatto una scelta diversa.. Basta stipendi da 5 mln a calciatore, spendiamo anche 20/25 per i cartellini ma per calciatori relativamente giovani..

    Enzo Le Fee e proprio il classico acquisto che va in questa direzione.. 23 mln di cartellino, abbastanza giovane, poco conosciuto ai più.. Ingaggio relativamente basso..

    Sulla carta e un ridimensionamento.. Ma la carta conta sempre fino ad un certo punto.. Perché poi parla il campo..

    Se gente fino ad oggi poco conosciuta si fa un nome a Roma, la carta va a farsi fottere..

    Sull’attaccante farei un sacrificio leggermente più importante.. La squadra si muove con i movimenti della punta..

    En-Nesyri ha una qualità.. E forte di testa.. Tra i più forti in assoluto di testa.. Poi?.. Poi basta.. E uno degli attaccanti (famosi) in circolazione, che eviterei.. Calciatore criticato ovunque..

    En-Nesyri e già un nome.. Non è uno “sconosciuto”.. Ma è un nome terribile..

    Su Mikautadze il discorso cambia, buona tecnica, veloce, sa giocare con la squadra, vede la porta.. Questo è un giocatore capace.. È secondo me, può ancora crescere tanto..

    Sono chiaramente pareri personali, anche se quando leggo il nome del marocchino mi prende un colpo, è c’è anche chi è contento..

    Sul ridimensionamento sulla carta invece, più che un parere è un fatto.. Ma tra carta e campo spesso ci passa un mondo, questo dipenderà da Ghisolfi, De Rossi e lo scouting..

    Forza Roma

  33. en nesiry ha i piedi invertiti!!! scarso come pochi tecnicamente , spesso fa anche errori di controllo o in appoggio. è solo forte di testa e in velocità ma tecnica zero.
    e poi vogliamo dare soldi al Siviglia per caso ??

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome