Candela: “Roma, prendi Icardi: è una garanzia. Punto su Ghisolfi. De Rossi? Partiranno in tanti…”

25
761

NOTIZIE AS ROMA – Vincent Candela, ex terzino sinistro che con la maglia della Roma ha vinto uno scudetto, ha parlato oggi al Corriere della Sera (G. Piacentini) del mercato giallorosso e dei come sarà la nuova squadra il prossimo anno. Punto sulle capacità di Ghisolfi, ma non solo su di lui. De Rossi è la garanzia che il primo pensiero sarà per la Roma, e in passato non è sempre successo“.

Cosa pensa del nuovo uomo-mercato?
“Le aspettative su Ghisolfi sono tante, ma le fondamenta sono fatte da società, d.s. e allenatore. E’ importante cooperare, non pensare ai propri interessi ma al bene della Roma. e negli ultimi tempi non sempre è successo perché ognuno pensava al proprio conto”.

La Roma è da rifondare?
“Siamo già un po’ in ritardo, ma il nuovo direttore è arrivato da poco. Mi aspetto che Daniele, Ghisolfi e la società sappiano come gestire i soldi. De Rossi avrà fatto le sue richieste, partiranno in tanti. Sono curioso di capire su chi andremo a puntare”.

Lei da dove partirebbe?
“I giocatori più importanti da prendere sono il centravanti e il difensore centrale. Mi aspetto che li prendano il prima possibile. Il centravanti deve garantire 20 gol, e uno come Icardi è una garanzia. Spero che Ghisolfi riesca a portare un giovane pronto per il campionato italiano, un 19 enne. Non mi aspetto Leao ma che trovi un nuovo Leao”.

E i molti esuberi?
“Sarà complicato piazzarli tutti ma si dovrà rimediare agli errori dei direttori precedenti. Più si va avanti con l’età e più è difficile piazzare i calciatori. Però va fatto, a costo di rimetterci qualcosa dal punto di vista economico”.

Chi non cercare?
“Eviterei chi disputa l’Europeo e la Coppa America, che lasceranno degli strascichi nelle gambe. E quest’estate ci sono anche le Olimpiadi…”.

Dove ci sono i giovani più interessanti?
“In Francia e Brasile, i campionati dove ci sono la maggior parte dei giovani che poi diventano calciatori forti. In Francia sono molto avanti nella formazione dei calciatori. E Ghisolfi è francese…”.

Fonte: Corriere della Sera

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteLa Roma U18 vola in finale Scudetto: battuta l’Atalanta 2-1 grazie ai gol di Solbes e Reale (VIDEO)
Articolo successivoBelotti tra Parma e Como. Abraham: Londra chiama, la Roma parte dalla richiesta di 30 milioni

25 Commenti

    • Non e’ questione di gol, e’ questione di cifra umana. L’uomo, le qualita’ umane, a meno che non si stia parlando di fenomeni come Maradona, Ronaldo il Fenomeno ecc, cosa che icardi non e’, devono essere, secondo me considerate prima di tutto.
      Nella costruzione di uno spogliatoio forte, serio e coeso, quale DeRossi, mi sembra di capire e spererei, lo vuole, inserire un elemento come icardi, insieme alla sua inseparabile cinzia cecioni, e’ dannoso. Se un supposto grande attaccante e’ dovuto andare in Turchia relativamente giovane e da indesiderato, ci sono dei motivi.
      Mi deluderebbe molto una scelta simile da parte di De Rossi.
      E mi delude il grande Candela, che sfortunatamente non sembra avere capacita’ di ragionamento su questo tema degne dei suoi piedi…
      Mai icardi.

    • ho visto tanti commenti positivi ,ragazzi 30 cucozze ci sono e servirebbero solo per pagare la commissione a Vanda,cerchiamo di essere realisti se spendi una cifra del genere devi prendere un attaccante di prospettiva con stipendio accessibile se no giocano i magazzini come terzini

  1. Secondo me Dybala Icardi sarebbe una gran coppia, a me Icardi è sempre piaciuto, nonostante tutti i noti problemi caratteriali, che secondo me per esperienze non ripresenterebbe.

  2. Candela è l’unico con i piedi per terra. Se proprio la Roma deve prendere una punta forse proprio Icardi per costi è possibile e comunque non è proprio un salto nel vuoto.Almeno lo conosciamo.

  3. Da questa intervista, infarcita di banalità, estraggo gli unici passaggi degni di nota:
    “…E’ importante cooperare, non pensare ai propri interessi ma al bene della Roma. e negli ultimi tempi non sempre è successo perché ognuno pensava al proprio conto…”
    Vincent Candela vive la Roma da molto vicino…

    “…si dovrà rimediare agli errori dei direttori precedenti…”
    Veramente, io avevo capito che i Friedkins avrebbero dovuto rimediare agli “orrori” della gestione precedente… invece siamo già nella fase di salvataggio dei salvatori…
    Spingitori di spingitori di cavalieri, insomma.

  4. “I giocatori più importanti da prendere sono il centravanti e il difensore centrale. Il centravanti deve garantire 20 gol, e uno come Icardi è una garanzia”

    Vabbè dai Vincent, meno male che sei solo un tifoso e non un nostro dirigente.
    Se come sembra sia Lukaku che Abraham partiranno è ovvio che servirà prendere un centravanti. Ma il nostro problema da anni è un altro, ovvero la mancanza di un centrocampo all’altezza. Se Lukaku ha un po’ deluso è perché anche quest’anno non avevamo un centrocampo qualitativo. Abraham che di suo non è un fenomeno, il primo anno si giovò enormemente delle giocate di Mkhitaryan.
    Se De Rossi e Ghisolfi non capiscono che serve qualità in mezzo al campo allora sarà inutile anche prendere Haaland.

    • invece sulle fasce no?

      Al momento, al netto di Kumbulla, servono:
      un centrale di difesa (probabilmente per la panchina, due se parte Smalling).
      3 terzini, 1 a sinistra, 2 a destra.
      2 mediani se resa Bove, 3 se va via.
      2 punte, un’ala sinistra, se parte Dybala anche un’ala destra.

      Per cui almeno 9 giocatori.
      Direi di sederci e aspettare.

  5. A Vincent posa er fiasco…..
    Ancora con sto icardi… Che du ⚽⚽…

    Sei vuoi fare il salto di qualità…. Devi prendere

    Giovani forti, veloci e arrabbiati…..

    • Sulle scommesse puoi…..scommettere, ma intanto devi avere gente pronta e forte da mandare in campo, altrimenti sei il sassuolo. Vediti il sassuolo in serie B, insomma.
      Quindi se prendi omicron o come si chiama che in spagna ha segnato meno di me all’oratorio che non ho mai frequentato, avere Icardi che ancora sicuro la butta dentro è un paracadute.
      Se prendi tutte scommesse ti dice bene se fai metà classifica, se ti dice male rivedi il discorso sassuolo.
      Quanto ve piace.

    • Ambe’ certo… Ciai ragione…. Meglio iscarsi…

      Che un David…..

      Sempre meglio aver un ventenne… Che uno che è finito calcisticamente…..

  6. Ehhh! Lo sai che con me sfondi una porta avanti, ma, meno male che non sono la sola a pensarlo perché cominciavo a dubitare, visto che chiunque non mette il centrocampo tra le priorità e io parlo proprio di centrocampo e non di un centrocampista di gamba e stop

    • Che abbiamo un centrocampo impresentabile per la serie A lo dico dai tempi di quello cristante-villar-veretout. E diawara alla bisogna.
      Intanto sono passati anni e proprietà e non ho mai smesso di dirlo.
      Perchè nessuno ha mai risolto il macroscopico problema.
      E non penso vogliano/possano farlo ora.
      Specie con il nuovo “progetto”, penso che i villar fioccheranno.

  7. io sono stato un grande sostenitore di Mourinho che diceva di essere romanista e le stesse identiche dichiarazioni le ha fatte in Turchia alla presentazione ….. il suo romanismo lo dimostrando ogni volta che parla della roma…… Grazie per la Conference e l’Europa League che avremmo meritato ma adesso andiamo avanti entrambi !!!!!ora per fortuna c’è chi é un vero tifoso e metterà la Roma prima di tutto

    • Non mi pare che accettare un ridimensionamento con un progetto giovani che parte al quinto anno di una proprietà sia mettere la Roma prima di tutto.
      A prescindere da Mourinho, che comunque c’ha portato un titolo dopo lustri e tutto fa pensare che almeno altrettanti ne dovremo attendere. Speriamo che la prossima proprietà sia di quelle ricche e ambiziose, insomma….

  8. ilario- a parte che il gruppo friedkin é molto ricco ma anche se arrivasse qualcuno di ancora più ricco sempre potremmo investire quanto incassi non cambia nulla…. a meno che non rinunciamo di giocare in Europa!!!!! la Roma deve crescere come risultati e di conseguenza di entrate tra ricavi Champions e sponsor, dato che non possiamo permetterci i vari mbappe, messi, marquinos … possiamo provare a trovarli giovani e farli crescere in casa(che poi giovani non significa che hanno 15 anni ma under 22/23. i friedkin in 4 anni hanno portato Mourinho, Dybala e Lukaku. tutti top sulla carta ma che poi non hanno reso come dovevano l’unico é Dybala ma é a mezzo servizio … Lukaku ha segnato 13 miseri goal in campionato tanto valeva prendere il pinamonti di turno che con 1 terzo dei costi del belga ha segnato praticamente le stesse reti. occorrono giocatori che rendono no figurine.

  9. no andiamo a prendere quelli che possono fare i boyscaut .qui si deve giocare per vincere no per andare a fare la messa la domenica .se uno mi fa vincere lo devo prendere

  10. Candela faccia il tifoso, il commentatore televisivo, ma lasci Ghisolfi/DDR fare il loro mestiere…Icardi non si può sentire….poi che il campionato francese e quello brasiliano siano quelli migliori è davvero la più gran castroneria dell’anno… ma da un Francese non potevamo aspettarci di più: pochi gg fa “Lequipe” ha messo in linea un articolo molto interessante sui centri di formazione francesi, sulla nazionale: la maggior parte dei ragazzi che compongono i “Bleus” arrivano tutti dalle grandi città (Parigi per primis) e quasi tutti frutti dell’immigrazione. Poi per chi viene dalle “campagne”, diventa sempre più difficile entrare nei centri di formazione, perché 1/ si privilegiano gli ‘urbani’, 2/si pratica “discriminazione positiva” ovviamente non ufficiale. Altro discorso per il Brasile, che comunque è da anni che non sforna più talenti per ogni reparto.. invece in Spagna è da 20 anni che riescono sempre a formare ragazzi in gamba per poi farli crescere facendoli giocare sin da giovani nelle prime squadre, ebbene arrivano da ogni angolo della Spagna e quasi sempre ‘iberici’..non è un caso se la Roja è diventata una squadra ostica che dà filo da torcere a tutti da ormai 20 anni.

  11. Attaccanti sicuri con costi abbordabili di cartellino ma con tanto di ingaggio sono Icardi e Morata o al limite guirassy che non è però una garanzia per la sua clausola bassa, altri non ci sono al momento e neanche quelli di prospettiva te li regalano.
    Per gli attaccanti purtroppo ci vogliono i soldi, il problema della Roma è che non deve fare solo due o tre acquisti ma ben sette o otto acquisti tra titolari e ricambi, in base al modulo che DDR vorrà adottare e a prescindere dalle cessioni e budget ufficiale non può andare a spendere più di 20-25 milioni massimo per un attaccante questa è la triste realtà.
    Io sono per Morata anche se di 32 anni è un giocatore che ti fa ancora la differenza in campo e soprattutto aiuta la squadra a salire oltre che a trovarsi bene con dybala.

  12. so che prenderò un mare di pollici verso ma Icardi come anche Balotelli se avessimo un allenatore di grande polso non sarebbero per niente brutte prese…ma il nostro DDR potrebbe essere in grado di gestire due rogne grandi come il loro talento? comunque sempre molto meglio di tanti nomi fino adesso accostati alla Roma…

    • Nun ce posso crede… sei stato capace di scrivere Balotelli…
      a parte che c’ha 34 anni ed è un ex calciatore, ma mai e poi mai avrei voluto vedere quell’essere immondo vestire la Sacra Maglia.
      Il Capitano ha indicato la giusta via: solo carci e insulti per lui a Roma.

  13. kawa si hai ragione ma la cattiveria e la follia di quel ex calciatore ancora la devo vedere negli occhi dei nostri e forse ne avremmo bisogno….sono stanco di signorine educate e tatuate con bei capelli e grandi macchine che però non danno nulla in campo….io detesto Balotelli e amo il Capitano ma lo avrei convocato anche per gli europei…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome