Capello: “Mourinho licenziato nello spogliatoio, non si fa. Gli americani non hanno rispetto dei propri dipendenti”

51
1083

AS ROMA NEWS – Fabio Capello è tornato a parlare dell’esonero di José Mourinho, intervistato dall’edizione odierna di Marca. Queste le parole dell’ex allenatore giallorosso al quotidiano spagnolo.

Non c’è rispetto, hanno fatto lo stesso con Paolo Maldini. Puoi licenziare qualcuno, perché il mestiere di allenatore comporta il rischio di andarsene in qualsiasi momento e te lo assumi. Ma poi non vedi l’ora di andare negli spogliatoi per dire a Mourinho che non è più l’allenatore della Roma o a Maldini che non è più il direttore sportivo del Milan. Per favore!

Vieni, parliamo con calma e poi decidi tu cosa vuoi. Questo è rispetto per me, questa è educazione. Ma questo non accade solo nel calcio. La Lehman Brothers è andata dai suoi dipendenti, ha dato loro una scatola di cartone dove mettere le loro cose ed è uscita in strada… È il loro stile, ma non lo capisco.

Se questo è il mondo degli affari, non lo capisco. Penso che a gente come Maldini, che è la storia del Milan, vadano raccontate le cose con rispetto, e aspettare che finisca la stagione. Puoi licenziare Mourinho perché è l’allenatore, ma non puoi dirglielo nello spogliatoio“.

Fonte: Marca

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteSALERNITANA-ROMA: arbitra Di Bello, Paterna al VAR
Articolo successivoCalciomercato Roma, Angelino si avvicina in prestito con diritto di riscatto fissato a 5 milioni. Trattativa vicina alla chiusura

51 Commenti

  1. …invece scappare di notte con la mazda è da grandi professionisti, rispettosi della società e dei tifosi.
    A Capello, fa il bravo..

    • Inoltre parla di cose che non conosce…non mi pare che gli interessati abbiano raccontato come si sono svolte le cose…

    • Per quegli stipendi, parliamo di aziende, non di persone. Le caccio quanno me pare e come me pare. Discorso che tengo fuori dal tema Mourinho, che ho amato w seguito fino all’ultimo.

    • Capello se ne sarà pure andato via di notte, ma pochi giorni prima Franco Sensi disse (credo a qualche radio) «Se Capello se ne va faccio un triplo salto mortale».
      Quindi, non penso abbia fatto una mossa così sgradita e scorretta.
      Almeno per la società fu una buona notizia.

    • Bah….Don Fabio fa parte della storia della Roma, ci ha dato uno scudetto fantastico e merita tutto il nostro rispetto e la nostra riconoscenza.
      Ciò premesso non capisco questi discorsi. In fondo mi pare quasi sputare nel piatto in cui avete mangiato, il c.d. mondo degli affari è quello che vi ha fatto arricchire, quindi di che parliamo ?

    • è ormai un anziano signore che capisce poco …portiamo rispetto all anzianità….e mandiamo serenamente a quel paese

    • Er problema è che è scappato tardi. Come ha fatto a non vince er secondo scudetto lo sa solo lui. Ricordo tra le tante er pareggio 0-0 in casa co la Juve dove in 10 contro 11 nun schierò Montella. Mourinho co quella squadra avrebbe vinto 5 scudetti.

  2. E tu che rispetto avevi del tuo Datore di Lavoro quando scappasti de notte ?

    Il concetto e’ OK… ma venisse dal Pulpito Giusto no da te !!!

    E’ come se Bontempi si lamentasse LUI della Ditta… vabbé mo’ non ho tempo.

    Ma avete sicuramente capito (una volta tanto), questo e’ un concetto semplice.

    Solo chi e’ SEMPRE nel Giusto (come MEH !) puo’ dire le cose ovvie e giuste.

    NO CHI FA LE ZOZZERIE DI NOTTE come un ladro o un fedifrago !!!!!!!

  3. COSA CENTRA Mourinho con Maldini?

    Maldini aveva vinto appena uno scudetto, Mourinho ci stava portando a fondo.

    La differenza è tanta.

    Poi perdonatemi, io penso che il problema di molti è che non abbiano mai lavorato in un azienda classica e non di calcio.

    Ma che vuol dire:”Vieni, parliamo con calma e poi decidi tu cosa vuoi.”?

    Ma da che mondo e mondo decide il dipendente se rimanere o no?

    Se io sono il presidente, decido, in base alla realtà, se rimani o no, non te.

    Io veramente alle volte rimango allibito dalle cose che leggo.

    • ci stava portando a fondo?
      vediamo Leonida in panchina che combina contro la Salernitana e il Cagliari, due squadre VERE rispetto alla carcassa del Verona, e poi contro il Feyenoord.
      con Mourinho hai brindato.
      vediamo con Daniele l’argentino che famo.

      brutta cosa la mancanza di memoria.

    • Sai perché rimani allibito?
      Perché tu consideri la ROMA al pari di un’azienda qualsiasi.
      Nello stesso modo, cioè, in cui la considerava ballotta e la considerano i Friedkins.

      Chi, invece, vede nella ROMA qualcosa di enormemente più grande, non può che condividere quanto dichiarato da Capello…
      Peccato, come hanno già detto altri, che il personaggio in questione ha perduto irreversibilmente ogni credibilità, in tema di rispetto, più di vent’anni fa.

    • Sinceramente pure io non capisco sto modo di interpretare il rapporto lavorativo.
      Il mio datore di lavoro decide e puoi lamentarti quanto te pare.
      Il mio datore di lavoro pretende risultati e non ci sono scuse.
      Mo , va bene la lotta di classe ma non mi pare un dipendente possa fare quello che gli pare e decidere qualcosa.

    • julio o come te chiami, con sto 2 nick che penso tutti abbiano sgamato chi sei . dico io, ma tanto ti piace gufare la Maggica? Mi spiace per te, ma st’ anno ci portiamo a casa qualcosa di ormai insperato!!!🤘🦉🦉🦉

    • ” Leonida” ha preso una squadra che cammina e non gioca a calcio da tre anni.
      Solo gli incompetenti possono giudicarlo dalle prossime tre partite.

      Col Fayenoord giocheranno le riserve, perché De Rossi con i suoi preparatori , deve pensare solo al quarto posto.

  4. Che pesantezza Capello! La Roma di Mourinho era nonaaaaa !

    Forza americani e forza De Rossi!

    • Per stare tra le prime quattro le partite diffcili le devi vincere.

      Il portoghese ha fallito

    • Adesso vareranno un calendario per il quale giocheremo solo con le squadre dalla settima posizione in giù, così eviteremo l’ ingiustizia, che tocca solo a noi, di affrontare le prime sei in cicli “terribili”.

    • de rossi nun gioca più te l hanno detto e non è ancora un allenatore abbastanza esperto per sedersi sulla nostra panchina anche se gli vogliamo bene è un absolute beginner e comunque con questa squadra non si va in champions manco se metti guardiola punto e aspetta il prossimo anno li si che me viene da piagne forza americani di che?????ma davvero pensate che sta squadra è nona per mourinho??? secondo voi mourinho non capisce il calcio…allora state a pezzi cor cervello !!sta squadra è nona perché i presidenti hanno investito male il primo anno , il secondo non hanno investito
      tranne Matic p.zero( 34anni,) e dybala p.zero (fracico )perché ha preso giocatori rotti o vecchi e sopratutto perché non ha nemmeno un giocatore che corre e che salta l uomo soprattutto sugli esterni Senza contare gli amici arbitri…
      E mo volemo che de rossi la porta in champions ?
      ma secondo quale logica sensata fateme capi?

  5. ovviamente , certo che la proprietà non ha rispetto: ” 850 milioni di dollari già spesi, ricapitalizzazione del debito di Pallotta, 7,5 milioni netti l’anno al mago di Setubal, 6 a pellegrini, 6,5 a paredes e dybala, 9,5 a lukaku 4,5 a mancini e cristante, 4,5 a belotti, 3,5 a spinazzola ed elsharawi, per non parlare dei vari 2,5 milioni sparsi tra i vari rui pasticcio, kardroop, celik etc”. Risultati? Una coppetta del nonno, un sesto posto, un settimo diventato sesto per la squalifica della Juventus, due preliminari di cui uno in conference, fuori dalla coppa Italia tra cui 4 palloni preso dalla Cremonese, fuori dalla lotta champions ed attualmente noni con il terzo monte ingaggi della serie A inferiore solo a Juventus ed Inter “! Capello ha ragione, che diritto ha la proprietà di licenziare mourinho o di vendere questi campioncini?

    • confondi il nel col lordo più volte. questo incasina i conti. che poi non capisco perché noi romanisti per antipatia a Mourinho o altro dobbiamo denigrare la conference

    • ovviamente ti sei scordato di due finali europee in due anni, una vinta e una rubata, ma tant’è…

  6. dovevano fare una festa? mou che rispetto ha avuto verso la società dicendo che sono senza soldi e che la rosa non è competitiva

  7. Capello parla di rispetto? Sei andato da chi ti pagava di più senza neanche salutare. I presidenti mettono una palata di soldi per poi sentirsi fare la morale da sta gente

  8. vabbè ha scelto un esempio sbagliato : la Lehman Brothers non ha licenziato, è fallita. I cartoni se li sono dovuti preparare per forza. Casomai poteva scegliere un altro esempio, sempre nel nostro calcio: gli americani del Milan hanno cacciato Maldini, monumento rossonero in un colloquio di 25 minuti scarsi, comunicandogli l’esonero freddamente, senza alcuna considerazione di chi avessero davanti e che cosa rappresenta per la storia del club…
    Poi, per quanto riguarda il rispetto, qualcuno potrebbe ricordare al mister come andò via da Roma…
    … come lo vogliamo chiamare quel comportamento?!? Rispettoso?!?

  9. A Cape’ ma che ne sai? E poi unica cosa certa e’ che lui ha licenziato un suo giocatore di sua iniziativa in un’intervista post partita, questa ed altre uscite non erano gradite dalla proprieta’, ma quale spogliatoio. E sono uno che Mourinho lo avrebbe voluto anche per gli anni a venire, ma onestamente poi sono rimasto molto intrigato dal primo tempo della Roma di DDR!

    • @Paulo..Tenetevi l olandese campione licenziato che passa la palla indietro davanti alla porta ,prima andava bene Mou ,ci siamo sentiti difesi,prendeva i giocatori per le palle,
      le epurazioni quando è arrivato e faceva allenare gli indesiderati a parte andavano bene….ora non più

    • precedente gestione senza soldi, questi i soldi li hanno messi. senno’ erano libri in tribunale

  10. si Capello è scappato de notte ed è l’ultima persona che se deve impiccià de fatti nostri okk ma sti yankee nn sanno 1 beneamato ca……o di calcio e del calcio nn je ne frega gnente finchè ce stanno yankee avremo una rometta peggio de quella anni 50-70 e anzi quell’altri nei conteggio dei derby vinti ce supereranno presto.

  11. Capello ché fa la morale… Durante calciopoli prima ché levassero lo scudetto alla Juve è la mandassero in B me lo ricordo che gongolava per i favori avuti.. Poi quando ha visto la malparata si è dato alla fuga pure lì… Ché classe, ché gentiluomo…

  12. Però è irrispettoso pure da parte di un dipendente mangiare pane a tradimento e scappare via per andare dai gobbi dopo aver dichiarato con falsità che non sarebbe mai andato lì.
    Quindi prima falso anche verso i tifosi e non solo verso il datore di lavoro, poi anche con ipocrisia continua che dura quindi da 20 anni se Capello a distanza di tale lasso di tempo si esprime ancora in questo modo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome