Carles Perez alla Roma, accordo totale col Barcellona. Contatti continui con l’agente per chiudere l’affare (AGGIORNAMENTI LIVE)

70
6600

ULTIMI AGGIORNAMENTI ORE 19:00 – Sembra davvero a un passo l’acquisto di Carles Perez. Già pronti i documenti delle due società, si aspetta solamente l’intesa finale tra Roma e Canales, l’agente del giocatore.

Contatti continui tra il club giallorosso e l’agente per finalizzare l’accordo economico in modo da chiudere definitivamente l’operazione e dare a Fonseca il rinforzo necessario dopo l’infortunio al ginocchio di Zaniolo.

ULTIMI AGGIORNAMENTI ORE 11:10 – Accordo raggiunto tra Roma e Barcellona per Carles Perez, riferisce Angelo Mangiante di Sky Sport. I giallorossi strappano il sì dei blaugrana attraverso a un prestito con obbligo di riscatto a 13 milioni.

ULTIMI AGGIORNAMENTI ORE 10:40 – Accordo praticamente fatto tra Roma e Barcellona per Carles Perez. Nell’affare è previsto un diritto di riacquisto da parte dei blaugrana, che dunque manterrebbero il controllo del cartellino del giocatore.

Sull’esterno spagnolo però ci sono anche altre tre squadre che hanno già fatto un’offerta al ragazzo: la decisione spetterà dunque a lui. Si attende una risposta nelle prossime ore. A riferirlo è il giornalista Matteo De Santis de La Stampa.

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Alle ore 0.20 di stanotte una mail è arrivata alla sede del Barcellona. Mittente As Roma. Conteneva una proposta per Carles Perez, 21 anni, attaccante “blaugrana”, che in questa stagione – in una squadra di fenomeni – ha accumulato 12 presenze e 2 reti. La dirigenza giallorossa ha chiesto il prestito con obbligo di riscatto a giugno – senza controriscatto e senza percentuali sulla rivendita – per circa 15 milioni, al verificarsi di alcune situazioni (non banali). Si attende la risposta del club catalano, che fino a due giorni fa, a chi aveva bussato, non aveva aperto la porta alla possibilità di cessione, prima di cambiare improvvisamente idea. La trattativa è indirizzata e non sarà semplicissima, anche perché ci sono altre concorrenti. Per questo la Roma sta pensando anche a soluzioni diverse. Entrambe tinte di rossonero.

IDEA PAQUETÀ E SUSO — Il deteriorarsi della posizione di Paquetà e Suso al Milan, infatti, sta spingendo la Roma a prendere in considerazione l’idea di chiedere in prestito almeno uno dei due giocatori. Il primo della lista è Paquetà. Postilla: per la dirigenza giallorossa il brasiliano potrebbe fare due ruoli: il centrocampista, naturalmente (c’è Diawara fuori causa per un bel po’) e all’occorrenza anche l’esterno alto, perché dicono a Trigoria che sia un ruolo che ha già ricoperto nella prima parte della sua carriera.

Se Paquetà, invece, insistesse nell’idea di tornare in Brasile, resta l’ipotesi Suso, sempre in prestito e senza inserire Under in cambio – come vorrebbe il Milan – perché la Roma dà al giocatore una valutazione più alta. Possibile che i due milanisti possano trasferirsi entrambi in giallorosso? Sembra una ipotesi più complicata, perché in questo caso Under andrebbe davvero sacrificato e occorrerebbe avere la certezza di avere fra le mani Carles Perez, sperando che non sia un nuovo Bojan, che tanto illuse e tanto deluse la Roma. Il gol all’Inter in Champions League, comunque, fa promettere assai bene. Per il resto, tra qualche ora ne sapremo di più. Il tempo, per tutti, comincia a stringere.

(Gazzetta.it – M. Cecchini)

70 Commenti

  1. Se è vera la notizia della cacchetta dello sport,non credo che il Barca possa accettare le condizione della Nostra,sarebbe troppo vantaggiosa per noi.

  2. condivido l’obbligo di riscatto, soprattutto per il risvolto psicologico. Permetterebbe al giocatore di non sentirsi un turista occasionale

  3. Ho visto dei video su carles perez e non mi impressiona a fatto oltretutto dovrà giocare in un campionato che è l’opposto dello spagnolo con difese chiuse. Non ha ne dribbling stretto ne doppio passo. Avrei preferito 100 volte Politano molto più pronto.

    • Avere il doppio passo è importante…. ahahahahahah ahahahah ahahahaha ahahahsh, che gente…..

    • Non sa fare il doppio passo ma i ben informati dicono che sia invece un’asso nel passo doble!

      Perdonami Domenico 😄

    • In effetti vogliamo un’ala che abbia il doppio passo di Santon, altrimenti non si può giocare.

  4. Ma basta prendere gli scarti delle milanesi. Paqueta e Suso hanno portato all’esasperazione i milanisti ed ora ce li dovremmo accollare noi? Sono due bidoni

  5. Fatemi capire , si rompe Zaniolo che e’ stato adattato alto a destra, e se ne prende uno (PereZ) che ha solo giocato a sinistra? Allora (ABBIAMO) Brunetto PereS alto a destra tutta la vita…no aspe’, finche’ non torna Niccolo’

    • Perez gioca quasi sempre a destra.
      Leggere prima no?
      Comunque è una bufala: sui siti sportivi catalani non ne parla nessuno.

    • Infatti al contrario tuo,non ho letto,ho visto filmati, e quei pochi che propongono, sempre a sinistra ha giocato, prima di controbattere ti documenti o commenti perche’ devi?

    • Già, perchè se ti schierano a destra non puoi MAI scalare a sinistra in partita. Ribadisco, quando gioca parte quasi sempre a destra. Ci sarà un motivo?

      Non che ci riguardi poi eh…

    • Suvvia, non sconvolgiamo la realtà, il giocatore può piacere oppure no fa parte del gioco, ci sta..

      Guardare i video spesso e inutile anzi alcune volte fa sembrare un giocatore molto più forte, altre volte lo fa sembrare molto più debole..

      Sui video si vedono spezzoni del giocatore palla al piede, ma in una partita un calciatore tiene la palla per circa 3 minuti su 90..gli altri 87 si deve muovere senza palla, e se lo sa fare bene sa anche aprire le difese..

      Detto questo.. Perez e un ala destra.. Ma può giocare anche a sinistra e può fare anche la seconda punta.. Ad esempio.. In 2 partite ha giocato come seconda punta, se sui video ci capitano quelle 2 partite pensiamo che è un attaccante?.. Anche contro l’Inter ha fatto la seconda punta, ma non significa che quello sia il suo vero ruolo.

      Con la prima squadra ha giocato 13 partite totali.. 9 come ala destra 2 come seconda punta 2 come ala sinistra..

      Oh, chiaramente non potevo essere tanto preciso quindi ho controllato, sapevo che era un ala destra, ma non sapevo con precisione quanto era stato utilizzato lì dal Barcellona.

      Il suo vero ruolo e quello, poi come capita a molti esterni può giocare su entrambe le fasce.

    • Quindi nonostante stiate commentando un potenziale giocatore fallimentare a Roma (appena ristabiliti ,ne abbiamo migliori in rosa), confermate, (come ho commentato prima) che voi Dovete…

      Il Titanic nelle acque gelide sprofonda, mentre l’olchestrina intrepida continua a suonar, eheheh

    • A volte non capisco la critica..

      Capiamoci, sono stato il primo a criticare alcune operazioni sia in entrata che in uscita.. Ma tu parli di giocatore fallimentare..

      Vieni a dire che ne abbiamo migliori in rosa..

      E lo stai giudicando senza praticamente conoscerlo..

      Ma cosa ne sai che ne abbiamo migliori?… Cosa ne sai che sia fallimentare, se non sai minimamente chi è!

      Lombardia hai spacciato per un ala sinistra, hai detto di aver viste due video su youtube, ergo non lo puoi minimamente giudicare..

      Io qualche partita intera del giocatore mi è capitata di vederla.. Ma non lo giudico lo stesso, aspetto, si vedrà.. Tu invece da i video che ti hanno fatto pensare che fosse un ala sinistra ci viene a raccontare che è un ala sinistra..

      Io posso capire quando si critica l’operazione Pastore, ma anche Nzonzi.. Ed altri.. Ma la critica su chi non si conosce minimamente e ridicola.

    • Si e’ fatto male Zaniolo, un giocatore indispensabile, Perez non te lo regalano,ed e’ una scommessa, non trovo la convenienza, Petrachi e’ quello che rischa il ridicolo,
      Per te Perez e’ pari livello di Zaniolo? Non credo.
      Con questa chiudo, non presidio il forum h24, saluti.

    • Se non sai che tipo di giocatore è, come fai a dire se è meglio oppure peggio 😀

      Zaniolo si è fatto male, ha chiuso l’anno, Mkhitaryan e rotto Perotti si rompe spesso, pensi davvero di giocare 2 competizioni con una sola ala destra?

      Sarebbe stata più utile un ala che già conosce il nostro campionato?.. Un giocatore pronto?.. Si!..

      Ma servono soldi, soldi che non ci sono.. Un ala destra la chiesta proprio Fonseca..

      Con Monchi Di Francesco non veniva ascoltato.. E sbagliava Monchi.. Facendo danni su danni.. Petrachi lo ascolta.. E sbaglia pure Petrachi?

      Il giocatore si valuterà nel tempo, non si possono criticare tutti, solo perché non hanno grandi nomi, abbiamo visto, giocatori definiti scarsi, sconosciuti, panchinari, che hanno stupito..

      Questo non è stato nemmeno preso, non è stato mai visto, ma fa presenza al Barcellona nonostante l’età, ma è già bocciato, e su… Almeno il tempo di vederlo, poi semmai si boccera’.

    • Questo Perez non mi convince, mi convince piu’ un 3-4-2-1, con Pellegrini e Under o Kluivert dietro la punta, e un centrocampo che copre piu’ la difesa.
      Si e’ presi troppi gol da polli.

  6. A dire il vero sul MD scrivono ancora oggi che il Barça non vuole cederlo neanche in prestito dopo l’infortunio di Suarez.
    Ennesimo nome buttato a caso dalla stampa per poi dire che non siamo riusciti neanche a prendere questo.

    Adesso leggo Paquetà.
    Le comiche.

  7. Società ormai tenuta in piedi da due stecchini, brancolano nel buio, si paga lo scotto di anni di follia, un livello così basso di tasso tecnico (o comunque di consistenza dei calciatori, quasi tutti mezze tacche che dopo 180 minuti si devono fare 3 mesi di ferie) si era raramente toccato, io francamente dopo il “questa squadra è difficilmente migliorabile” dichiarato da ben 3 esponenti della Roma non li sopporto più, amo solo la Roma in quanto amore, passione ed idea sublime, chi la gestisce oggi è un branco di pagliacci non adeguati al calcio. Sto contando i minuti per vederli via (sperando di non sentirne mai più l’odore), anche se per me devono andare via anche De Santis e Petrachi (giustifico parzialmente Fonseca in quanto per l’allenatore, in rapporto ai propri giocatori, esistono altre dinamiche).

    • in effetti LUPO52, tu che hai quasi 70 anni converrai che gli anni Pallottiani sono stati i più brutti della Storia.
      Che peccato guarda, eravamo un Club così vincente….

    • Concordo, ma anche Matías Vargas dell’Espanyol già seguito dalla Roma un po di tempo fa non sarebbe male.

  8. Carles Peres ce da sperare che accetti lui, i due del Milan li lascerei dove sono, questo mi sembra un calciatore che qui potrebbe far molto bene

  9. Io al milan ci busserei forte!
    Hanno giocatori che non vogliono piu stare li, o che hanno chiuso il loro ciclo o che il milan vuole vendere, e che a noi farebbero comodo:
    Piatek, bonaventura, su tutti!
    Paqueta’ magari in un altro ambiente potrebbe fare molto di piu’…

  10. Salve a tutti, per favore non vi esprimete se no lo conoscete. Io l’ho visto 2 volte e vi assicuro che ha un talento immenso, è velocissimo ma non ha un gran dribbling. Penso che il Barcellona non lo dia a meno di 20 e soprattutto che dopo un paio d’anni se lo riprenda. Complimenti a Petrachi se ci riesce per 13 milioni, ma non ci credo.

    • Se Perez e’ un talento immenso allora stiamo bene con Under, Cengiz conosce il nostro campionato, si è integrato con i compagni di squadra, e quando esplode il sinistro partono bordate che sono chirurgiche , non passaggietti al portiere.
      In sintesi, Perez è una sola, punto 🙂

  11. Certo ammazza che ottimismo manco è arrivato o ufficializzato e messo piede in campo con noi e già scattono le critiche che tristezza infinita e così tanta superficialità. Ormai ogni acquisto che viene fatto da petrachi è una critica, ma se sarà lui il nuovo esterno della Roma anziché massacrarlo subito aspettiamolo di vederlo in campo piuttosto che sparare a zero. Per politano per voi valeva 23-25 milioni? Considerando che era un esubero ormai per l’inter? Per me no e poi perché la Roma avrebbe dovuto dare questi soldi all’inter dopo lo sgarbo che ci hanno fatto? Il Napoli o meglio De Laurentis non pensiate che ci abbia messo dei soldi di tasca propria solo per rinforzare la squadra, secondo voi siete sicuri che non ceda nessuno dei titolari. L’inter che non ha speso praticamente niente, ha preso eriksen dalla cessione di gabigol il resto degli acquisti che ha fatto sono avvenuti solo con formula prestito o acquistati già verso fine carriera. La Juventus si è presa un giocatore per il prossimo anno messo a bilancio per giugno, ma per gennaio a parte il probabile lo scambio de sciglio kurzawa che ha fatto? La Lazio che ha fatto; milan ha preso un 38 enne svincolato con tanto di ingaggio e scambiato caldara per kijaer ed l’Atalanta stessa cosa poca roba. L’unica dico davvero che abbia messo qualcosa senza vendere è stato lo spal. La Roma purtroppo in attesa del nuovo proprietario non ha molto da investire, se nessuno si prende i nostri esuberi e pallotta non gli fa i soldi che deve fare petrachi?

    • Complimenti Alessandro, hai fatto un riassunto della situazione generale delle operazioni effettuate dalle altre squadre di Serie A assolutamente corretta. Inoltre hai fotografato la realtà della nostra Roma in modo secco e realistico. Magari ci fossero tanti più Tifosi Romanisti con il tuo senso dell’equilibrio, saremmo già sulla buona strada, mentre invece sembra sempre più evidente che i disfat…tristi e gli eternamente scontenti trovino sempre più proseliti per rimpinguare le loro fila! Si deve tifa solo la Maglia, criticare solo dopo aver visto e casomai fischiare se manca impegno e dedizione alla causa GialloRossa!!!! E alle 20 di stasera dimostriamo chi siamo e cosa siamo capaci di fare…… VENDICHIAMO ZANIOLO…. famoje 3 Fischi!!!!!

  12. PER CAPIRE: suso in due anni e mezzo fa 17 goal e 22 assist, numeri superiori a politano che a Roma era trattato come il salvatore della patria. Politano non è un fenomeno e non lo è neanche suso. Idem paqueta, arrivato in Italia con la nomina di fenomeno per poi essere scostante… Ha 22 anni, io ci proverei a prenderlo pur non impazzendo per lui. Tecnica impressionante, buon piede, buon fisico ma come ogni brasiliano deve essere disciplinato tatticamente. Concludo dicendo che ci vorrebbe un po’ di equilibrio nel giudizio.

  13. Magari lo prendessero Carlos Perez. Ragazzi in tempi non sospetti l’avevo osservato e vi posso assicurare che non gioca perché ha dei mostri sacri come Grizman, Suarez, Messi. Non è ancora a quell’altezza ma lo vedo in prospettiva su quei livelli e comunque in serie A a mio modesto avviso in poco tempo dovrebbe diventare una delle migliori ali sx in circolazione. Ha tiro, dribbling, corsa e una buona visione della porta. Per capirci un Perotti più giovane e con una migliore capacità realizzativa. Purtroppo credo che ci sono altri inghippi che non hanno detto (diritto di recompra del Barca, ingaggio del giocatore, costi dei mediatori, clausola rescissoria ecc.).

    • No quello che hai cercato su youtube era johnny, non ti confondere. Magari su youtube tu cercavi “Pantano scherma” e ti è uscito suggerito johnny, poi lo hai confuso con Perez, c’e parecchia differenza, fidati.

  14. 13 milioni con obbligo di riscatto? Invece politano a 15 no perché petrachi si è offeso, spero che il nuovo proprietario lo cacci appena arriva, troppo grande la Roma per questo signore. Insegna le regole quando era del Torino e faceva mercato per la Roma.

    • Ti voglio rispondere ad entrambi i commenti..

      Tra lui ed iturbe non c’è nemmeno mezza caratteristica in comune..

      Secondo.. Politano non è un fenomeno, direi che sarebbe ora di finirla di farlo passare come tale.. In oltre, a 15 mln lo davano a te?.. Per quale assurdo motivo?..

      Il Napoli lo sta pagando.. 2 per il prestito + 19 con obbligo di riscatto + 2 di bonus facilmente raggiungibili.. = 23 mln.. E l’ Inter ne voleva 25..

      A volte qui leggo cose del tutto inventate solo per attaccare qualcuno.

    • Lupo 57 ma il napoli a che cifre ha preso politano, secondo te 15 milioni? L’inter gliel’ha ceduto a 23-24 milioni complessivi compresi bonus e altro, ne vale per me no. Secondo te l’inter ce lo dava a soli 15 milioni? Petrachi al massimo si può accollare adesso un obbligo di riscatto di un giocatore a 13-15 milioni. Io sinceramente mi preoccuperei ora più per il vice dzeko che l’esterno di attacco

  15. Niente illusioni, ha la stessa discontinuità di Under, ma fa tutte le 3 fasi in attacco, è bravo anche a sinistra, però serviva in centravanti vero, ma loro sanno più di noi 😉

    • Ma come fate a sape’ che è discontinuo uno che ha giocato na decina de partite ‘n’ tutto?

  16. Marco 79 rimango Dell idea che l attuale Ds non sia all altezza per questa realtà, il prezzo iniziale di politano non era quello pagato ora dal Napoli, rimango peraltro dell avviso che pagare in estate 28 milioni di euro un portiere che prende spesso gol sul primo palo mi sembra un eccesso, come rinnovare i contratti a dzeko e kolarav giocatori quasi finiti.

    • Ognuno può avere il suo parere su un direttore sportivo, ho letto migliaia di critiche a Sabatini che comunque senza avere il budget della Juventus alla fine aveva costruito una squadra da semifinale Champions (se non di più)…

      Però, il prezzo iniziale di Politano era di 28 mln.. Era più alto non più basso.. Perché avrebbero valutato Spinazzola 28..

      L’Inter ha riscattato il giocatore a 26… Mai lo avrebbe venduto a meno di 20..
      Tanto che la prima richiesta dell’Inter al Napoli è stata di 25 mln più il prestito di Llorente.. Ed il Napoli ha detto no.

      Ora l’accordo è per 23…sono scesi al massimo.. Per accontentare il giocatore.

      Su Petrachi la vedo almeno per ora, in modo molto diverso da te..

      Pau Lopez e stata una richiesta di Fonseca (come ha detto più volte il mister).. E un portiere che rischia molto più di altri perché gioca con la squadra, ha fatto alcuni errori, si, ma a mio avviso è un ottimo portiere.. Sul prezzo, non si può pagare di meno un portiere che fa parte della nazionale spagnola, considerando anche che ormai ragazzini con 5 presenze senza dimostrare nulla te li fanno pagare 20 mln.

      Il rinnovo a Dzeko e quasi un obbligo.. Petrachi e arrivato a Roma nell’anno peggiore per lavorare, Roma senza champioons, quindi senza soldi, in più si è trovato i disastri di Monchi, per rimediare non serve un Ds ma un miracolo.. Per smaltire i danni fatti dallo spagnolo ci vorranno due tre anni.

      Di conseguenza Dzeko piaceva al mister, se lo vendevi per 13/15 mln chi prendevi?.. Considerando anche che Dzeko non è un bomber d’area, ma è un attaccante che fa giocare la squadra, e contro la Juventus si è sentita tanto la sua mancanza.. Il problema di Dzeko, è che vicino non ha un Salah, un Elsharawy, uno che si butta nello spazio.. Non può di certo fare tutto lui!

      Ma bisogna anche vedere che sta lavorando senza soldi, e senza soldi ha costruito una squadra migliore rispetto alla squadra costruita da Monchi con 130 mln.

      Poi io rimango convinto che i Ds (a meno che non distruggono la squadra, e quindi vanno bloccati).. Vanno giudicati dopo almeno 2/3 anni.. Quindi io aspetto a dare giudizi…

      Se molti tifosi lo avessero fatto anche con Saba probabilmente non lo avrebbero criticato così tanto.. I Ds sbagliano.

      E per quanto riguarda i rinnovi dietro a questi c’è Fienga, Fonseca, e la società.

      Almeno questo è il mio parere sul Ds.

    • Lupo 57 il portiere di quel tipo l’ha richiesto espressamente fonseca in estate e petrachi l’ha accontentato assieme a veretout, che cosa doveva fare il nostro DS non accogliere le richieste del nostro allenatore, ricalcando gli stessi errori di monchi con EDF? Per Dzeko forse non ti era chiaro una cosa, che se la Roma non gli rinnovava il contratto e lo cedeva all’inter a 10-12 milioni o comunque lo perdeva a scadenza mica sarebbe andato a prendere un fenomeno al posto suo manco petagna proprio perchè senza la champions persa banalmente e un carissimo monchi che ha fatto più male che bene per la Roma si è messa in bilancio riscatti assurdi di giocatori inservibili. Petrachi a differenza di monchi con poco budget ha messo su una squadra decente, senza toppare nessun acquisto, ognuno ha reso, a parte kalinic (preso però in prestito non definitivo) e dobbiamo pure prendercela con lui se ci sono stati degli infortuni. Le critiche falle non al nostro DS e Fonseca che stanno facendo miracoli quest’anno con poco budget a disposizione, ma al nostro caro presidente che non caccia più un euro sul mercato e sul suo vice fittizio che se ne sta rintanato bello a londra. Infine la Roma rispetto a l’anno scorso può contare quest’anno su un buon terzino che gioca su entrambe le fasce che è meglio di pellegrini di cosa parliamo?

  17. io non capisco, per i pro pallotta ogni giocatore che trattiamo è un fenomeno altro che Messi, i risultati sono fantastici e tutto va bene anche se perdemo, per gli anti pallotta ogni giocatore è na pippa, va tutto male anche quando vincemo. politano di qua pitano di la, politano non è ne un fenomeno e ne un pippone è un bon giocatore, come a mio avviso lo è perez i grandi campioni, come le super pippe sono palesemente altri. ogni tanto un po di via di mezzo. io so tra quelli che sono contro pallota ma per esempio petrachi per me (senza una lira) sta facendo il massimo possibile, la colpa non è la sua a 0 euro si prendono solo scommesse o gente a fine carriera per tutti gli altri c’è mastercard! qui vedo gente che per dare ragione a pallotta se prendiamo uno dalla serie C è meglio di Messi, chi per dar contro a pallotta se domani compriamo cr7 direbbe “è se era bono lo davano a noi, è bollito ecc” ma basta!!

    • Per @Tito: complimenti sinceri. A mio parere hai descritto perfettamente l’attuale situazione del tifo giallorosso (o perlomeno di gran parte di esso). Ma io credo che, a di là degli errori commessi da questo o da quel personaggio, il problema stia anche nel fatto che molti sostenitori giallorossi sembrano fare il tifo più per le proprie idee e convinzioni che per la Roma. Poi vorrei fare una piccola considerazione sul linguaggio dei media: spesso si legge o si sente che la decisione sull’acquisto di un certo giocatore da parte della Roma “è attesa per le prossime ore”, poi però passano (spesso invano) giorni e giorni… Forse bisognerebbe mettersi d’accordo sul reale significato della parola “ore”, anche per consentire ai tifosi di avere un’idea più precisa dei tempi e delle dinamiche del calciomercato.

    • Ti ringrazio! per quanto riguarda la stampa di veri professionisti ne sono rimasti aimè ben pochi, molti scrivono per sentito dire e non per notizie concrete, è da tempo che mi sono discostato dai giornalai e aspetto i comunicati ufficiali… e non sempre (vedi malcom).

  18. Carlos Perez alla Roma, evviva!
    Eppure ricordo come fosse ieri gli insulti alla Rossella Sensi per aver preso Ludovic Giuly, allora considerato scarto del Barca.
    «Come si cambia per non morire
    Come si cambia per amore
    Come si cambia per non soffrire …»

  19. Siccome la Juve ha il fatturato tre volte quello della Roma,bisogna fare l’inchino e dire sì accomodi,non è così che funziona,e si vede che il calcio non lo conosci,ma conosci bene chi ti fa l’accredito a fine mese,a chi mi riferisco?Facile David Rossi

  20. Certo che ci dice sempre male!
    Il Barcellona è stato travolto nel pomeriggio dal Valencia.
    Non proprio il risultato migliore per favorire questa operazione.
    Il rischio è che Setién o i dirigenti blaugrana ora blocchino la cessione di Perez.

  21. Vabbe… Dai… se non dovesse venire lui in persona nun fa gnente, mettono la parrucca a Bruno Perez, gli scancellano er nome sul passaporto e gli danno na bella sciarpetta. Tutto bono pe sta romettina pallottiana.

  22. Il Milan prende ibra, una certezza in qst momento e risale.
    Noi prendiamo ibanez, una presenza in serie a e peres, undici presenze in Spagna e un gol.
    Mi dispiace, ma senza dirigenti di un certo livello non si va da nessuna parte

  23. Ormai lo spazio commenti è stato monopolizzato da quaglie e zombi.
    Siete la fotografia perfetta di un’umanità allo sbando.

  24. Buonasera, sono un “pro-Pallotta”, e non per questo, scemo… Me spiego: io riconosco molti meriti al nostro presidente che nessuno può negare perché, giusto per sintetizzare, valgono circa 700 milioni…un progetto stadio e tanta, ma tanta, pazienza vs stampa, tifosi e itaglia tutta. Ma lo critico pure per non aver capito, FFP permettendo, che a volte occorreva battere il ferro finché caldo, in ciò che funzionava, e x il ritardo sulle correzioni strategiche poi puntualmente avvenute. Gli rimprovero non di essere mancato da Roma, ma di non essere stato “nella Roma” nei momenti che la squadra necessitava per dare un’adeguata accelerata in alcuni frangenti: x esempio nelle fasi finali di una banale Coppa Italia che poteva “toglierli quell’etichetta di zero tituli” per capirci. (Giusto per dare il contentino a qualcuno). Ma credo pure sia stato vittima di un mondo a lui sconosciuto, il calcio appunto. Oggi la Roma è questa, e non è male! Non è vincente, ma io l’amo lo stesso. La stagione è stata sinora devastata dagli infortuni, ma non è compromessa, a riprova che è stata creata una corazza sinora inesistente! La banalità della stampa questo ce lo riconosce poco, ma mai che abbia ipotizzato la fine che avrebbero fatto Inter o Lazio se la stessa malasorte fosse capitata a loro, e giù di brutto, a dare addosso ad una Roma che non ce la fa…. Ora, e concludo, io dico, quando inizieremo a fare i tifosi ed i difensori della nostra squadra?! Il problema vero non è tra Pallottiani o non Pallottiani, ma tra chi tifa la Roma da prima del derby o chi tifa Roma da dopo il derby… Per la serie, se dice bene ci sono, sennò a cagare!!! Ecco, io tifo Roma a prescindere, Pallotta o non Pallottiani. FORZA ROMA

  25. Vedendo i filmati non mi ha impressionato molto. Vediamo mi fido di Petrachi anche se trovo strano che il Barcellona lasci andare per 13 milioni un talento della cantera che conosce bene. Come giocatori esterni a me piacciono molto karamoh e kouame ma ora sono entrambi rotti

  26. Non si faccia lo stesso errore dello scorso anno, cioè imputare a ds e allenatore ciò che invece dipende dalla società.
    Non è certo colpa di Petrachi o Fonseca se in cassa non c’è un euro.
    Come non era colpa di Monchi e Di Francesco se lo scorso anno è stato messo in atto un programma di smantellamento di una squadra funzionante.
    Le colpe sono di chi, se andrà in porto la cessione, se ne andrà con un bel gruzzoletto in tasca.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome