Carnevali: “A Roma non si è visto ancora il vero Defrel. Pellegrini deve giocare di più. Di Francesco ha cambiato qualcosa rispetto al Sassuolo”

4
466

LE PAROLE DELL’AMMINISTRATORE DELEGATO DEL SASSUOLO A IL ROMANISTA – Giovanni Carnevali ha parlato al quotidiano dedicato alla Roma commentando così il momento di Defrel in giallorosso, ma anche dell’ex allenatore Di Francesco e del rapporto con il club giallorosso con il quale il Sassuolo fa spesso affari:

“Non si è ancora visto il vero Defrel. Ha tanta disponibilità e per questa qualità ha giocato anche in posizioni non ideali rispetto a quello che è il suo ruolo. Quando hai un giocatore così duttile ben venga, ha avuto qualche infortunio, ma quando finirà questo periodo di sfortuna penso che troverà spazio in una rosa importante come quella della Roma. Che poi sia il titolare inamovibile o sia uno che subentra non ha importanza: sicuramente darà un contributo diverso da quello che finora è riuscito a esprimere a Roma”.

Su Di Francesco e su quanto è cambiato il suo gioco arrivando a Roma: “Per quanto ho potuto constatare qualcosa di diverso c’è, probabilmente è un dato che deriva dalle caratteristiche dei giocatori. La Roma sembra dare più attenzione alla fase di non possesso che a quella di possesso e anche la difesa è più solida, prendono pochi gol. Sicuramente ha dei giocatori di grande qualità in quel reparto, qualche cambiamento c’è ed è normale perché avviene anche in base ai giocatori che si hanno a disposizione”

Su Pellegrini: “Credo che diventerà uno dei punti di forza della nostra Nazionale. Deve avere la possibilità di giocare un po’ più spesso. Da noi ha avuto un percorso di maturazione molto importante grazie al lavoro di Di Francesco, che lo conosce perfettamente. È chiaro che passando in una società come la Roma dove ci sono tanti campioni trova un po’ più di difficoltà a scendere in campo ed è un po’ peccato”.

Sugli affari fatti con la Roma e i giovani arrivati da Trigoria: “Abbiamo un grande rapporto con la Roma, abbiamo preso tanti ragazzi e siamo stati molto contenti di aver valorizzato così tanto Pellegrini per “riportarlo” alla casa giallorossa con questo valore. Speriamo possa accadere ancora con Frattesi e Marchizza, ben inseriti in una filosofia come la nostra che lavora sui giovani e sugli italiani”.

Fonte: Il Romanista

Articolo precedente“ON AIR” – ROSSI: “La Roma deve fare di più, domani mi aspetto una risposta”, ZIANTONI: “De Rossi più bravo con le parole che in campo”, AUSTINI: “Nessun caso Pellegrini ma lui vuole giocare di più”, PRUZZO: “Berardi? Meglio Ozil…”
Articolo successivoCALCIOMERCATO ROMA – Sky Sport: “Badelj resta un obiettivo concreto”

4 Commenti

  1. esatto, mi aspetto che pellegrini giochi da titolare le prossime 8-9 partite.
    strootman è in calo costante, bisogna dar spazio a pellegrini con strootman riserva

  2. la Juve spende 40 m. per Dybala, noi 30 PER Defrel , INIZIAMO DA QUI , dove sta la differenza di valutazione tecnica di un acquisto..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome