Casini: “Il recupero di Atalanta-Fiorentina potrebbe giocarsi a giugno. Per Udinese-Roma non c’erano altre opzioni”

63
857

NOTIZIE ROMA CALCIO – Il presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini, ha parlato a Radio Anch’io lo Sport su Radio Rai 1: “La riforma dei campionati è sempre sul tavolo. Da circa vent’anni la Serie A ha sempre lo stesso numero di partite. Adesso sono aumentate le partite di Supercoppa, ma parliamo di una-due gare. Quelle che sono aumentate in maniera esponenziale sono le competizioni internazionali, sia di club sia di nazionale. Chiediamo alla Fifa una maggiore consultazione nella definizione dei calendari”.

La Supercoppa può tornare a gara unica a inizio stagione?
“È una decisione che hanno preso le squadre a larghissima maggioranza. Quello a 4 è un format che la Spagna ha introdotto e che l’Italia ha seguito. Il problema del calendario è che quando la Serie A va a compilarlo, ci sono dei binari già scritti dalle finestre internazionali Fifa e Uefa”.

La tensione tra Uefa e Fifa?
“Questa tensione ha raggiunto un punto di non ritorno legato al numero delle partite. C’è un tema di giocatori che non hanno mai un momento di riposo. E poi c’è un tema economico: nel momento in cui c’è un giocatore che gioca un terzo delle partite con le nazionali ma è contrattualizzato da un club, ecco che diventa un argomento che non va sottovalutato”.

Rapporti turbolenti tra FIGC e Lega, qual è la maggiore distanza tra voi e la Federazione?
“La maggiore distanza è che nel piano strategico della Federazione mancano alcuni temi che per la Serie A sono molto importanti per riformare davvero il calcio italiano: una maggiore autonomia della Lega Serie A sul modello inglese, una maggiore autonomia e indipendenza del sistema arbitrale, una giustizia sportiva ancora più efficiente e indipendente e l’istituzione di organismi di controllo finanziario realmente indipendenti”.

Quando Gravina parla di ‘Lotitismo’, cosa pensa?
“Credo sia una personalizzazione che non serve al calcio italiano”.

Atalanta-Fiorentina, quando si recupera?
“Per la Lega Serie A rinviare una partita è la scelta estrema, proprio per la consapevolezza della difficoltà a ricalendarizzare. Nel caso di Atalanta-Fiorentina, quello che emerse in quel momento è che le condizioni del compianto Joe Barone erano tali che c’era il rischio che potesse morire durante il corso della partita, con i giocatori che avevano visto Joe Barone essere vittima di un infarto in albergo. Lo slot unico è il 22 maggio, se invece vanno avanti sia Atalanta che Fiorentina bisognerà ragionare sul 31 maggio o sul 2 giugno. La Lega sta ragionando su ipotesi che possano salvaguardare la contemporaneità delle partite rilevanti per la qualificazione alle competizioni europee. Se la Fiorentina va in finale di Conference, il 2 giugno sarebbe la prosecuzione del campionato”.

Il recupero di Udinese-Roma?
“Non c’era altra opzione rispetto al 25 aprile. Il nostro regolamento dice che quando c’è una partita interrotta, i minuti restanti vanno giocati o il giorno dopo o entro i 15 giorni successivi. Aggiungo che è stato fatto scegliere alla Roma l’orario di Udinese-Roma e le è stato fatto scegliere anche se giocare sabato o domenica Napoli-Roma”.

Fonte: Radio Rai 1

Articolo precedente“ON AIR!” – PRUZZO: “Segnali allarmanti dalle ultime partite”, ROSSI: “La mossa di Sanches è incomprensibile, abbiamo giocato 12 contro 10”, PIACENTINI: “Il rigore su Kvara? Ora c’è la moviola in campo”
Articolo successivoRoma, nuova lettera alla Lega: “Con l’Atalanta di lunedì, si garantisca l’integrità del campionato”

63 Commenti

  1. Campionato falsato se una gara viene giocata a campionato concluso.
    Spostavi la finale di Coppa Italia e facevi giocare entrambi i recuperi il 15 maggio: questo se ci tenevi alla regolarità del campionato.

    • Condivido.
      La soluzione più concreta consisteva nel posticipare la finale di Coppa Italia.
      Per Atalanta e Fiorentina, in termini d’impegni, non sarebbe cambiato nulla e non credo che la juve si sarebbe opposta.
      Quindi, chi era contrario? (domanda retorica)

    • Non è così semplice spostare una finale. Fino a mercoledì scorso erano in corsa per la finale sia la Fiorentina sia l’Atalanta, quindi fino a mercoledì scorso l’unica data potenzialmente disponibile per la finale di coppa era il 2 giugno, visto che tutti gli altri slot erano potenzialmente occupati dalle coppe europee di Fiorentina e Atalanta. Una volta saputo che sarebbe andata in finale l’Atalanta in effetti si è liberato un altro slot, quello di giovedì 30 maggio.
      Ora, veniamo al punto focale: la finale di Coppa Italia si può spostare? Questa è la vera domanda. A Roma il 30 maggio non si può giocare perché lo stadio non è disponibile. Ci sono altre sedi? Se sì, cosa comporterebbe uno spostamento? Spero che la Lega nelle sue valutazioni abbia trovato delle ottime risposte a qu

  2. Atalanta-Fiorentina fatela giocare a Ferragosto, che è la stessa cosa. Ormai il campionato è stato falsato a danno della Roma e non c’è più rimedio.

  3. Hai la coscienza sporca!!! Stai zitto forse fai più bella figura udinese Roma si poteva recuperare lo stesso giorno dei zozzi bergamaschi

    • Ancora co sta storia… Preferivi giocare Roma Juve di lunedì e arrivare sulle gambe a Leverkusen tre giorni dopo? Boh…

    • Siakolisi: infatti su quello sono d’accordo, sarebbe stato molto meglio mettere l’Atalanta di domenica come noi, per il bene del campionato e anche per il loro, in vista del ritorno con il Marsiglia.

    • Sì. Non ci sono semplicemente date libere. Tutte le domeniche si gioca il campionato, in più:
      – giovedì 2 e giovedì 9 sia Fiorentina sia Atalanta hanno le semifinali europee;
      – giovedì 16 c’è la finale di Coppa Italia, che non si può posticipare perché subito dopo la fine del campionato lo stadio deve essere libero per poterlo preparare per gli europei di atletica leggera;
      – mercoledì 23 finale di Europa League (potrebbe arrivarci l’Atalanta);
      – mercoledì 30 finale di Conference League (potrebbe arrivarci la Fiorentina).
      Quindi sì, se entrambe arrivano in finale, la prima (e unica) data libera che vedo è sabato 2 giugno (ma c’è anche la finale di Champions, non so se la UEFA consentirebbe sovrapposizioni) o domenica 3 giugno.

    • Ho sbagliato i giorni della settimana, mi correggo: la finale di coppa Italia sarebbe mercoledì 15, quella di Europa League mercoledì 22, quella di Conference mercoledì 29, prime date libere sabato 1 o domenica 2 giugno.

    • Ago oggi si sa che impossibile da spostare ma il 17 marzo già si sapeva che andando avanti nelle coppe si sarebbe creato il problema, soprattutto con la semifinale di CI tra atalanta e fiorentina che di fatto già allora bloccava la data del 15 maggio per il recupero spostando la finale allora oggi non ci sarebbe stato il problema, diciamo che non c’è stata la volontà di farlo

    • io avrei optato per venerdì sera,tornavano da Udine in treno direttamente a napoli già in tenuta partita, facevano la doccia sul treno e mettevano gli scarpini pronti per giocare

  4. Ma direi di farla giocare direttamente l’anno prossimo….Vergognosi….
    ma come abbiamo già dimostrato con l’Udinese….saremo superiori e più forti di tutto !!!!

  5. Ovviamente la “salvaguardia della contemporaneità delle partite rilevanti per la qualificazione alle competizioni europee” non vale per la lotta Roma Atalanta per il posto Champions, per cui l’Atalanta ha tutto il diritto di riposarsi e farsi la partita a bocce ferme, quando la classifica è già definita.
    Sei un pagliaccio.

  6. Alla data conferita alla Fiorentina magari converrà perdere per un posto in europa l’anno prossimo!
    Ecco perché è falsato il campionato!
    L’Atalanta si ritroverebbe un jolly della Madonna servito, ma guarda un po’, a sfavore della Roma….
    Merxe siete e merxe resterete!
    VER GO GNA !!!!
    FORZA ROMA

  7. Se la rimandano a settembre come a scuola? Inaccettabile…. una spiegazione che scarica le responsabilita’ che sono le sue. L’ Atalanta e’ tenuta piu’ inconsiderazione della Roma e’ sugl’occhi di tutti. Che centra l’ Uefa ne’ tanto meno la Fifa e’ una partita del campionato italiano…possono scegliere tra la semifinale o della perdita della partita 3 a 0 a tavolino il campionato finisce a Maggio per tutti.

    • Bene. Ora prova a mettere “Roma” anziché “Atalanta”. Riformulo la frase: “La Roma deve scegliere tra semifinale e campionato, altrimenti 3 a 0 a tavolino”. Che facciamo? Suona male, vero?

  8. ma come mai non si parla mai di organizzare una manifestazione sotto il palazzo dei co…ogni.. ops lega calcio? perché efacile organizzare un appuntamento per prendersi a botte con gli sbiadito e non una manifestazione del genere?

  9. Un solo bastian contrario , con le scusanti già pronte, e manco preparato bene, infatti ha sbagliato pure le date.
    Ma andiamo avanti, dalle dichiarazioni di sto lestofante , traggo queste conclusioni,che alla fine ci avevano messo spalle al muro, ehhh decidete voi se giocare a Napoli , sabato o domenica, così se avessimo detto sabato, e perso a Napoli non avremmo dovuto lamentarci di aver giocato neanche 24 ore dopo il recupero della trasferta di udine, mentre rifiutando, ehh ma noi vi abbiamo messo a scegliere ..Ma so può essere tanto infami dico io?
    Altra porcheria e fare disputare Salernitana -atalanta lunedì sera, e noi contro la Juve, mica pizzi e fichi, domenica sera.
    Il difensore delle cause perse, ci ha illuminato con : ehhh che vuoi andare a giocare in Germania con pochi giorni a disposizione.
    QUINDI, giocare con la Juve domenica sera dopo aver giocato giovedì coi Tedeschi, se po’ fa ‘,sto ca** che non recuperi energie per la gara con la Juve, mentre la settimana prossima al contrario non se po fa ‘.
    Resta un dato di fatto , sti quattro carmelitani scalzi, pensavano di avercelo messo in cul* facendoci giocare giovedì a Udine , e domenica alle 18.00 a Napoli, ed invece abbiamo fatto 4 punti nei minuti di recupero.
    Quindi senza pietà Maalox a litri trallallà..

    • Avevo le date così segnate e pronte che infatti le ho riportate sbagliate 😂 Gaetà, e su, dai, così ti sbeffeggi da solo. E comunque, non ho letto come risolveresti tu il problema. Se hai una soluzione fattibile, siamo tutti curiosi di sentirla.

    • Ah vuoi sapere la mia soluzione ?
      Una ventina di auto della Guardia di Finanza, a sirene spiegate, che circonda il Palazzo e vi porta fuori a uno a uno in manette.
      Questa è la soluzione

  10. Vedo moltissimi lamentarsi del fatto che Atalanta-Fiorentina si giocherà a bocce ferme e campionato finito. Molti dei commentatori di oggi li ho visti la settimana scorsa invocare di giocare gli ultimi 20 minuti di Udinese-Roma a campionato finito, insieme a Atalanta-Fiorentina. Giusto per capire: se lo facciamo noi (svantaggiando quindi Bologna, Lazio, Napoli e Torino, le ultime due rivali della Fiorentina per l’ottavo posto, che, lo ricordo, quest’anno vale la Conference) va bene, mentre se lo fanno loro no? Servirebbe un po’ di coerenza.

    • Ago, scusa, ma ti rispondo io.
      La contemporaneità lascerebbe i giochi aperti a tutti.
      L’esclusività potrebbe avvenire a giochi fatti.
      Ecco che allora, in virtù di certe combinazioni ancora possibili, la Fiorentina avrebbe più utilità se perdesse, e guarda un po’, proprio quando all’Atalanta servirebbe assolutamente la vittoria.
      E noi dovremmo stare li’ fermi, aspettando un suppostone impossibile da evitare, e certo che arrivi…
      Fai te se ye piacerebbe “sta posizione”…!!!
      A me no, speciFICAtamente.
      Grazie.
      FORZA ROMA

    • la richiesta di alcuni tifosi giallorossi era dovuta al fatto di associare nella stessa data le due partite (udinese-roma e fiorentina-atalanta), mica nasceva così per ripicca verso qualcuno. se non ci fosse stata l’altra partita da recuperare a non si sa bene quando, stai sicuro che nessuno avrebbe preteso di recuperare gli ultimi 18 minuti ad Udine a fine campionato. ci deve essere anche uno spirito critico, ma costruttivo, non puoi demonizzare una legittima richiesta dei tifosi.

    • Capisco il punto di vista di tutti voi, ma capisco anche quello di altre squadre invischiate nella lotta europea (anche con la Fiorentina, per dire, proprio perché, come dite, una sconfitta della Fiorentina potrebbe avere esiti paradossali e antiintuitivi) che potevano chiedere anche loro di giocare in contemporanea con noi, per gli stessi motivi per cui noi volevamo giocare in contemporanea con l’Atalanta. Lazio, Napoli, Bologna, Torino, giusto per citarne alcune. E quindi? Che si fa a quel punto?

    • @ad Ago… non continuo a capire a che pro tu ti debba preoccupare del punto di vista di Atalanta, Lazio, Napoli, Bologna, Torino e Fiorentina, quando nessun tifoso e nessun presidente di queste squadre, si preoccupa del punto di vista della Roma. Poi come mai, Lazio, Napoli, Bologna e Torino son tutte li pronte a far le pulci alla Roma, e nessuna chiede quando si potrà giocare la partita tra Fiorentina-Atalanta, che è la partita che sta creando (per carità senza colpe da parte di Fiorentina ed Atalanta, sia chiaro), disparità ed irregolarità all’intero campionato! Perchè lotito, si è battuto oltre i suoi compiti (non poteva votare, ma intanto ha espresso il proprio parere… tanto per far capire a chi doveva capire come votare), per far rispettare le regole nel recupero Udinese-Roma e non dovrebbe avere interesse a capire quando si giocherà Fiorentina-Atalanta, che potrebbe portare la lazio a giocare nella coppa maggiore o in una delle altre due? E’ più importante far rispettare la regolarità del campionato per la sola lotta per non retrocedere, visto che l’Udinese rischia come il Verona, l’Empoli ed il Sassuolo, ma poi chissene importa se quelle che lottano per un posto in Europa, abbiano tutte lo stesso trattamento o meno? La Roma, ha attivamente contribuito ad un posto in più in Champion’s League ed in generale ad aumentare il punteggio del ranking italiano, ma pare proprio che il suo contributo sia pari a quello (nullo) dato dalla Salernitana nelle coppe europee! Allora perchè la domanda corretta da farsi è cosa si fa se Atalanta, Lazio, Napoli, Bologna o Torino chiedessero di giocare in contemporanea con la Roma e non già visto che due squadre che lottano per lo stesso traguardo della Roma possono avere il lusso di poter giocare a campionato finito e magari mettersi d’accordo sul risultato da ottenere in base alla loro classifica e a quella delle dirette avversarie (o ci scandaliziamo se pensiamo una simile meschinità), non sarebbe stato meglio far giocare più partite che contano per l’ottenimento dello stesso obiettivo tutte insieme?

  11. Non lo scrivo e non lo dico ma…se dovesse succedere (sgrat sgrat sgrat a pelle), se uno di questi “signori” si azzarda a complimentarsi con la Roma ed unirla al calcio italiano…je ce vorrebbe un bel pizzone paro paro in faccia da fargli fare 10 giri su se stesso !!!! BUFFONI !!!!!

  12. Sì… n’artro po’, fanno er recupero de beach volley.

    Marionetta al soldo der panzone pregiudicato!

    Nomen omen.

  13. A questo punto,forza Bruges e Marsiglia in modo che Fiorentina e Atalanta possano recuperare prima la loro partita. Il campionato, sempre falsato sarebbe ma almeno la Fiorentina si giocherebbe(forse) una residua speranza di qualificazione ad una Coppa europea e non sarebbe una “farsa” come invece sarebbe il 2 giugno quando tutti i giochi sarebbero fatti. L’alternativa sarebbe quella di andare a vincere a Bergamo ma io mi domando perché noi ogni volta dobbiamo affrontare situazioni sempre più complicate di quello che già sono?

  14. Doping, scommesse, arbitri complici, Var silenziosi, rigori ed espulsioni ad interpretazione…. e adesso calendari variabili , non ci vedo nulla di particolare, è un nuovo sistema per non dare nell’occhio 😍🖕

  15. Ago, ce metti Roma e’ difficile che l’ aiutano, per fare giocare una partita alla fine del campionato per 18 min,visto che l’ hanno trovato il giorno. Comunque si capisce che e’ una provocazione che ho scritto …non va bene ?

  16. Dimenticavo il 14 Giugno iniziano gli Europei credo che Spalletti e non solo non sia tanto contento di spostare Atalanta Fiorentina al 2 Giugno per avere giocatori a disposizione. Nessuno sta cosa ha fatto caso ?

  17. Non sarà facile centrare la champion, ma se ci riusciremo sarà contro tutto e tutti. Il sistema è veramente marcio, in Italia e non solo, visto l’arbitragggio dell’anno scorso.

  18. Oramai non vedo l’ora che questo campionato farsa finisca, abbiamo capito che siamo il quinto incomodo ai giochetti politici dei giullari della FIGC……spero solo in una grande reazione di orgoglio e dignità dei nostro calciatori , schiantando leverkusen, Juventus e soprattutto Atalanta. Poi voglio vedere dopo cosa si inventeranno per impedirci la corsa al quinto posto.

  19. Atalanta – Fiorentina la giocassero quando vogliono, non avrà nessun peso poiché noi saremo già qualificati.. mafiosi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome