Caso Jesus, Gravina: “Crediamo alle parole di Acerbi, abbraccerò il ragazzo quando lo incontrerò”

95
1263

ALTRE NOTIZIE – Il presidente della Figc Gabriele Gravina prova a mettere la parola fine alla vicenda relativa ai fatti avvenuti a San Siro tra Acerbi e Juan Jesus.

Il giudice sportivo ha deciso di non sanzionare il difensore dell’Inter per mancanza di prove certe in merito alla natura discriminatoria dell’insulto rivolto al difensore brasiliano. Una decisione che, secondo quanto affermato dallo stesso Gravina al termine dell’Assemblea di Lega, va rispettata da tutti.

“L’assoluzione di Acerbi? Si tratta di una decisione del giudice che tutti devono accettare, compreso chi non si sente soddisfatto. Esistono principi che devono essere rispettati altrimenti corriamo il rischio di far saltare tutto il sistema. Io accetto il verdetto e sul piano umano abbraccerò il ragazzo quando lo incontrerò”.

Gravina torna poi sulla decisione rinunciare ad Acerbi nei due impegni della Nazionale di Spalletti: “Abbiamo saputo di una verifica da parte del giudice sportivo e allora, per evitare forme di distrazione, lo abbiamo lasciato a casa. È stata una decisione a scopo precauzionale, non perché già condannato. Acerbi ha fornito le proprie motivazioni e noi crediamo alle parole del ragazzo.

Fonte: Gianlucadimarzio.com

Articolo precedenteRoma, senti Rizzitelli: “Scamacca il centravanti ideale per il futuro dell’attacco”
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Cristante rientra in gruppo, ancora out Dybala e Smalling. Azmoun effettuerà gli esami sabato

95 Commenti

    • quando scopriranno davvero chi è Gravina sarà sempre troppo tardi….come per Lotito

    • E subito si avvicinò a Jesus e disse: «Salve, Rabbì!». E lo baciò. E Jesus gli disse: «Amico, per questo sei qui!».
      Buona Pasqua a tutti

    • “L’assoluzione di Acerbi? Si tratta di una decisione del giudice che tutti devono accettare, compreso chi non si sente soddisfatto!” – Forse esagero ma se (se) prima ero incerto nel prendere una posizione, adesso comincio a credere anch’io che qui ci troviamo di fronte ad un qualcosa che va oltre l’immaginario. Attenzione, perchè quel “tutti devono accettare” mi suona come la tipica espressione di un “mafioso”. L’impressione è che il “collubio” tra Onorata Società e Mondo del Calcio stia diventando sempre piu’ forte!

    • per giustizia, si dovrebbe squalificare jj che ha mentito sapendo di mentire, e chiudendo il discorso subito si voleva parare il c…

    • Sapevamo perfettamente che personaggi come Gravina non conoscono vergogna. Altrimenti avrebbe potuto semplicemente tacere.

    • Purtroppo in questo caso si evidenzia cosa è la giustizia in italia e quanto certi poteri, Giurisdizionali e Legislativi, sono gestiti da falsi e incompetenti.
      Potevo accettare la difficoltà a condannare in mancanza di prove certe, sono per natura un garantista, ma non posso accettare che un grosso e ipocrita dirigente possa non solo capire il giudice ma accettare la decisione anche con smielati e fuori luogo atteggiamenti affettuosi.
      Signori in questo caso è pseudo sport ma in giro in questo paese ci migliaia di casi come questo. Il razzismo esiste ed è accettato e benvolute, al di la delle frasi di circostanza di giudici e politici e persone comuni.

    • Azz… invece di abbracciare l’offeso, vuole abbracciare l’offendente che strapazza le regole

    • Quindi, se Gravina crede nella versione di Acerbi, vuol dire che Juan Jesus ha mentito? E allora perchè non squalificarlo e perchè Acerbi non lo denuncia per diffamazione?

    • allora il bugiardo è acerbi, tu ne hai le prove mandale alla procura allora. condannare senza prove o testimoni sarebbe un atto gravissimo. se uno ti denuncia per furto senza prove e testimoni saresti felice di andare in galera

    • A Caiomauro, le conclusioni del giudice sono che dire negro e tutto il resto a Juan Jesus è offensivo, ma non discriminatorio, ecco perché non lo ha sanzionato. Hai capito mo’ o devo farti i disegnini?

    • Giorgio a caiomario ci vogliono I disegnini ma dubito comprenda. aggiungo….ma acerbi per quale motivo si era scusato se non ha fatto niente? la solita mafia italiana

  1. e voi pensate di vincere con sta gente al potere? o fate squadre come con -Viola o -Sensi spendendo milioni di euro oppure il prossimo scudetto qualcuno come me lo vedo dall’aldila .
    Purtroppo questa è l italia dove gente che ruba sta fuori e chi sta senza un euro sta in carcere per una mela.
    Un vomito che schifo neanche su fatti che hanno come tema il razzismo

    • purtroppo hai ragione …….non ce più nulla da fare ….qui abbiamo un paese dove il marito di un ministro.insieme.alla.moglie del presidente del senato comprano una villa e la rivendono dopo un ora guadagnando più di un milione.di euro….. di cosa parliamo …alla fine fanno bene a Napoli … non pagano nulla vivono di espedienti…e rubano dove possono rubare ….tanto è tutto concesso…che amarezza

    • @Nick sei peggio di Gravina: così scontato che non ti riciclano manco con i saldi.
      E poi…. sap… eh… scusa, devo andare: é passata una vecchietta… da scippare….
      A prestooo…e… sempre foooorzaaaa Rooomaaa sempreee….eeer

    • Qui il Signorino, Nando ricordi no?, frega tutti i tuttapposter: un Caifa ha sempre bisogno del suo Ponzio Pilato😂
      Bro😉 non te abbuffa’ 😂😂😂
      Un abbracchio 🤣di buona Pasqua a te e family.
      Forza Roma

    • pero’ ce’ gente che ancora fa la fila al trony per l iphone in promozione.. siamo ridicoli noi che siamo 60 milioni e ci facciamo prendere x i fondelli

    • in effetti a questo punto sarebbe da squalificare Juan Jesus per aver testimoniato il falso, visto che si crede alla versione di Acerbi…

  2. Lo stesso che disse che non era il caso di fare complottismi riguardo alla finale di Europa League.. Un altro maledetto a cui toccherebbe portargli i fiori insieme a quel pelato britannico.

  3. Prima che Napolista arrivi e dica che sono amico pure di Gravina, oltre che di arbitri, designatori e giudici sportivi, chiarisco subito: posso pure capire (FINO A UN CERTO PUNTO) la difesa d’ufficio di un giocatore della Nazionale, a pochi mesi dagli Europei da campioni in carica. E’ una valutazione che non mi trova per niente d’accordo, ma da uno che campa anche in base ai risultati della nazionale, e che a quanto ho capito naviga in pessime acque ed è circondato da squali, ce lo si può (forse) aspettare.
    Ma la solidarietà solo ad Acerbi, senza nemmeno NOMINARE Juan Jesus, è vergognosa. Nemmeno un accenno. Vergogna.

    • @Ago… eccomi.
      Anzitutto sappi che ti voglio bene, perché voglio bene a tutt* i tifosi della Roma. Se scrivo (e confermo) che gli arbitri sono amichetti tuoi é soltanto perché trovo inconcepibile che un tifoso possa trovare SEMPRE una giustificazione, spesso anche tecnica, a tutto quello che fanno nei confronti della nostra Roma. Addirittura leggo tuoi interventi che “giustificano” le loro malefatte durante la cronaca della partita. Ma come fai? Come fai a non far prendere il sopravvento del tifoso che è in te e lasci spazio al professionista? Mi infastidisce che cerchi di “educarci” a rispettare il regolamento mentre noi siamo come tutti i tifosi del mondo: ragioniamo di pancia.
      Ne approfitto per augurare a te ai tuoi cari buona Pasqua e che stavolta i tuoi parenti e conoscenti da Lecce ti chiamino per complimentarsi a seguito di una nostra vittoria convincente.
      P.s. Salutami i tuoi amichetti…
      SEMPRE FORZA ROMA SEMPRE

    • Non solo. Capisco che trattasi del classico caso “la mia parola contro la tua”, ma nel dubbio poteva astenersi ed evitare di dire “abbraccerò il ragazzo quando lo incontrerò”, facendo addirittura passare per perseguitato il “povero” Acerbi.
      Ora pensiamo al medesimo episodio con protagonisti Gianluca Mancini da una parte e Thuram o Tomori dall’altra.
      Lascio a voi immaginare cosa sarebbe successo a livello federale e mediatico…

    • Condivido pienamente. La mancata solidarietà a Jesus indica che per Gravina è Colpevole di falso. Non si condanna il giocatore interista per mancanza di prove ma si etichetta con assoluta certezza il giocatore del Napoli di aver mentito. Da Vergogna assoluta!

    • Caro Napolista, ça va sans dire che anche io voglio molto bene a te e a tutti i nostri compagni di tifo. Detto ciò, visto quante cose ti ricordi di me (comprese le mie molte conoscenze e parentele salentine) avrai notato che diverse volte ho criticato, talvolta ferocemente, i miei “amichetti”.
      Per rispondere alla tua domanda: come faccio a non ragionare di pancia come quasi tutti i tifosi? Temo che la risposta sia quella che immagini: sono stato un arbitro. Sul momento, fidati, anche io a volte mi lascio trascinare dall’emozione per la partita: sono un tifoso anche io, dopotutto. Ma, a causa della mia esperienza da arbitro, ci metto poco a “raffreddarmi”, mettere da parte il mio cuore giallorosso e (provare a) ragionare prevalentemente con la testa e in maniera distaccata e imparziale. Spesso sbaglio, per carità, non sono perfetto e, anche se ho arbitrato, non l’ho fatto ad alti livelli, e non sono del tutto aggiornato sul regolamento attuale.
      Detto ciò, avrei molto da dire sul mio enorme amore per l’AIA (si noti il sarcasmo), l’associazione di cui i miei “amichetti” fanno tutti parte e dalla quale sono sempre più contento di essere scappato. A volte mi manca il campo, mi manca arbitrare come attività, perché per quanto strano possa sembrare a chi non l’ha mai fatto, se i calciatori e i dirigenti non creano grossi problemi è divertente arbitrare. Ma l’associazione (fatti salvi alcuni elementi) non mi manca per niente, era un ambiente tossico e malato fino al midollo.
      Buone feste pasquali anche a te e ai tuoi cari.

  4. Gravina ma sei obiettivo come un pulcinella e non voglio aggiungere altro.juan Jesus è un vero signore non ha scaldato gli animi non dandogli una capocciata in bocca.

  5. tutti contro acerbi, che a me sta pure antipatico, ma se uno dice una cosa e l’altro un’altra e non ci sono testimoni o prove, non condannare acerbi non significa dare del bugiardo a jesus.
    semplicemente entrambi potrebbero dire la verità o mentire e quindi è giusto non condannare.

    • Mo te lo ripeto: secondo il “giudice” sportivo dire a Juan Jesus che è un negro e che coi negri non ci parla, il cattolicissimo apostolico romano che invoca il Signore prima della gara, è offensivo, ma non discriminatorio. E due.

    • non hai letto la notizia e forse neanche il titolo l’assoluzione io la trovo corretta e ci mancherebbe ma visto che avviene per mancanza di prove gravina dicendo “Acerbi ha fornito le proprie motivazioni e noi crediamo alle parole del ragazzo” di fatto sconfessa quelle di JJ. In oltre abodi ha dichiarato (riporto turandomi il naso) “in altre sentenze il dispositivo tecnico non ha avuto bisogno della prova certa per condannare” cosa che qualche riflessione la merita magari non sul caso specifico ma sulla giustizia sportiva in generale.

    • Caio mauro, ma te lo ricordi Acerbi? cosa ha fatto nel derby? l’episodio che ha destabilizzato definitivamente Pau Lopez, per ricordare. Un giocatore che è sempre stato un signore in campo… mi parlassi di Scirea, seppur strisciato, potrei capire. ma Acerbiiiiiiii…. ma daaaiii.

    • me pare che non sei informato,condanni senza testimoni senza prove e per sentito dire.
      per me acerbi lo ha fatto, ma non giudico se non so!
      Qui alcuni passi della sentenza con cui il Giudice Sprotivo ha assolto il difensore interista Francesco Acerbi:
      “Al minuto 13° del secondo tempo… l’arbitro riferiva quanto segnalatogli da Juan Jesus circa le presunte espressioni offensive di discriminazione razziale da parte di Francesco Acerbi…
      “Da parte di Acerbi nei confronti di Juan Jesus è sicuramente compatibile con l’espressione di offese rivolte, peraltro non platealmente (con modalità tali cioè da non essere percepite dagli altri calciatori in campo, dagli Ufficiali di gara o dai rappresentanti della Procura a bordo del recinto di giuoco), dal calciatore interista, e non disconosciute nel loro tenore offensivo e minaccioso dal medesimo “offendente”, il cui contenuto discriminatorio però, senza che per questo venga messa in discussione la buona fede del calciatore del Napoli, risulta essere stato percepito dal solo calciatore “offeso” (Juan Jesus), senza dunque il supporto di alcun riscontro probatorio esterno, che sia audio, video e finanche testimoniale”.

    • però se dici credo ad Acerbi è come dire Juan Jesus ha mentito…..e nn sono le dichiarazioni di un dirigente degno

  6. in campo ormai ci sono microfoni che registrano anche una scorreggia fatta da un tifoso in curva figuriamoci se non avrebbero percepito la frase di Acerbi. diciamo la verita’ : non hanno voluto indagare.

  7. nemmeno i giocatori del Napoli hanno detto di aver sentito acerbi pronunciare quelle offese.
    hanno sentito ti faccio nero.
    senza prove certe non puoi tracciare uno di razzismo solo perché ti sta antipatico o perché ha reagito con un dito medio all’augurio di morte da parte di una tifoseria a lui ostile. può essersi scusato per il ti faccio nero per quanto ne sappiamo.
    per me è innocente fino a prove certe, visibili o audio.
    sennò si creerebbe un precedente clamoroso dove chiunque può accusare chiunque di omofobia e razzismo.

    • Ma quando mai soldatí, che brutto auspicio il tuo Nick, è stato JJ ingenuo a non portarsi avvocato e testimoni

  8. Se le prove non ci stanno è giusto così.
    Prima avevo sentito che si era scusato poi che gli aveva detto Ti faccio nero, quindi due cose diverse. Non c ho ben capito. Non c’è chiarezza sulla questione secondo me

  9. Il sistema calcio italiano è all’altezza di quello politico, da mandare in Siberia a scavare il permafrost con la lingua.

  10. Caiomauro, perdonami, ma davvero credi a quanto detto da Acerbi? Io NO e penso che se si fossero interpretati i labiali di chi faceva capannello intorno a Juan, compreso quello dell’arbitro che ha comunque seguito la vicenda “live” (a proposito: perché Dimarco, e non solo lui, si copriva la bocca per parlare con Juan?) forse qualcosa in più si sarebbe capito o davvero credi che Juan si sia inventato tutto?
    Credo che i precedenti, ricordo il caso Mawuli/Santini ed un altro accaduto pochi mesi prima, si chiusure con 2 condanne sportive con 10 giornate di squalifica. E proprio su questo caso NON c’erano le riprese televisive: quindi? Pensi che Santini ammise il misfatto oppure gli altri giocatori in campo si sentirono “liberi” di riferire l’esatto accaduto? Ecco, non voglio peccare di presunzione, ma credo che stavolta “qualcuno volò su….. quanto sentito e detto”.
    Ovvio che sarei felice di sbagliarmi.

    Passate tutti una buna e serena pasqua, amici miei lupi!!

    • quello che io o te crediamo non ha valore, neanche quello che crede o pensa il giudice, contano solo prove o testimoni. se viviamo ancora in un paese in cui conta la giustizia non si può lapidare qualcuno se non se ne hanno le prove. sicuramente hai il diritto di pensarla come vuoi e visto il personaggio acerbi tenderei a pensarla come te,ma non ne puoi essere sicuro e quindi è sbagliato giudicarlo a prescindere figurati per un giudice.

  11. Senza prendere le difese di nessuno ho girovagato un pò per internet e ho trovato questo video che riporta un passaggio di quanto è accaduto con Juan Jesus. Questo è il link: https://www.youtube.com/watch?v=dF4C7U2gOEA (Non so se mi verrà pubblicato ma ci provo) Dopo averlo visionato, una domanda mi è sorta spontanea: “Se è vero che l’interista non ha mai pronunciato quei termini, quale motivo aveva di scusarsi cosi’ tanto con Jesus?” Scusate la mia ignoranza ma qualcosa non mi torna. Che Gravina voglia tirar acqua al suo mulino è cosa risaputa, ma arrivare al punto di stravolgere quanto è accaduto lo trovo inaccettabile. Sopratutto se tale “menzogna” viene edotta da un rappresentante della Lega Calcio. Quindi anche il dito medio rivolto a noi era un gesto di “Cavalleria?” Alla faccia di quei valori che si dovrebbero tramandare alle future generazioni. Dei dissensi non me ne pò fregar di meno e rimango della mia idea: In questo specifico caso, razzista non è solo l’accusato ma anche chi lo protegge. Stanno sprofondando nel ridicolo.

    • Penso che quello che è successo davvero lo abbiamo capito tutti. Il giudice sportivo, per me giustamente, non condanna, pur avendo capito benissimo anche lui, perché sa che in questo modo si sdoganerebbe la condanna “a sensazione” e senza nulla di concreto in mano, il che sarebbe inaccettabile. Le scuse di Acerbi, per quanto tutti abbiamo capito perfettamente a cosa si riferissero, non sono abbastanza: per quanto ne sappiamo, potrebbe essersi scusato per una cosa qualsiasi. Ma nella stessa sentenza, con la sua ricostruzione dei fatti Mastrandrea fa di tutto per far capire che anche lui ha dedotto cosa è successo davvero, ma che non può farci nulla senza creare un precedente spinosissimo.
      Gravina invece ha esagerato. Avrebbe davvero fatto meglio a non commentare o a tacere. Sono d’accordo col suo non impugnare la sentenza, a differenza di quanto fatto l’anno scorso con Lukaku, perché le circostanze sono molto diverse. Ma il suo voler abbracciare Acerbi non è giustificabile, secondo me.

    • sono d’accordo lui si scusa ma non si sa di cosa,se acerbi non confessa non ne hai le prove. condannarlo in questo caso sarebbe gravissimo,anche di più dell’insulto razzista. il giudice ha solo le parole di jesus e con quelle è giusto che non lo condanni.

    • Il sottoscritto si rende conto solo di una cosa che se assolvi Acerbi e Gravina sostiene a piene mani la sua versione, si condanna JJ di aver mentito e in tutta sincerità non mi sembra giusto. Metro di giudizio e solidarietà, dovrebbero valere per entrambi non per uno solo

  12. Per quanto si possa essere perbenisti e non stimare un uomo di sterco come Acerbi, secondo me si sta esagerando troppo, il calcio è fatto anche di lotta psicologica, di offese etc, ma secondo voi Materazzi per prendersi una capoccciata da Zidane cosa gli ha detto? Tra l’altro potevano evitare figuracce e squalificarlo per un paio di partite e fare una bella figura visto tutti gli spot FIFA e UEFA sul razzismo, tanto l’ Inter ha già vinto il campionato un difensore in più o in meno non gli sarebbe cambiato molto

  13. Ma in fondo e’ solo un povero negro.

    Mi auguro che tutte le tifoserie ed in tutti gli stadi riservino ad Acerbi cio’ che i tifosi della Roma riservarono a Kennet Anderson.

    IL VERSO DELLA SCIMMIA AD OGNI TOCCO DELLA PALLA !!!

    Voglio augurarmi che poi qualcuno stigmatizzera’ tale comportatamento per una ingiustizia perpretata dalla parte di chi e’ solo un povero deficente, anzi due, cosi anche a Gravina fischieranno le orecchie ed a coloro che sostengono che Acerbi sia il padrone della verita’.

  14. Di fronte a sto SCHIFO di dichiarazioni posso solo dire
    ” LAUTARO sul dischetto…parte Lautaro…tira…FUORI… FUORIIIII FUORI…Grazie Atletico MADRID… GRAZIE SIGNORE GRAZIE…
    Ho visto schifo nel calcio italiano, ne ho visti servi plebei vassalli invertebrati , ma così mai.
    QUINDI ancora oggi posso dire con grande soddisfazione,mista ad eiaculazioni multiple, GRAZIE ATLETICO MADRID…
    FORAAAAAAA

    • dimentichi la Juventus di Moggi e il Milan di Berlusconi amico mio.
      anche noi nel 2001 abbiamo avuto un cambio di regolamento prima di Juventus Roma e Montella alla penultima ha segnato di mano contro il Napoli in quel 2 a 2.
      si è visto di peggio.
      la Juventus dell’esiliato Andrea Agnelli che rischia il carcere a fine sentenza (ancora in corso il processo per truffa aggravata) dice niente?
      questo che sta facendo l’Inter è acqua fresca a confronto

    • so du commenti tuoi che leggo e già me stai a fa’ veni l’orticaria. Me sa che te devi chiama soldato interista. Un vero romanista sa che a Napoli nel 2001 il gol col tuo presunto fallo di mano l’ha fatto Totti.

  15. Gravina dixit:” Esistono principi che devono essere rispettati altrimenti corriamo il rischio di far saltare tutto il sistema.”
    Ebbene, tra i “principi che devono essere rispettati” esiste anche – e soprattutto- quello della LEALTA’ SPORTIVA.
    Chiaramente in questa società basata sul profitto, e quindi anche nel gioco del calcio, la parola lealtà ha perso qualsivoglia significato reale.

  16. Gravina, anzi, gravina, non si smentisce mai. del resto è logico: voi credereste alla parola di un n&gro del Napoli o a quella di un bianco dell’inda? Voi chi abbraccereste dei due? Questa sporca faccenda non è gravina, è gravissima.

  17. cmq posso concordare sul rispetto della decisione del Giudice Sportivo, e sulla necessità di avere dei riscontri in una vicenda dove ci sono le testimonianze contrapposte di due persone, ovvero prima parte virgolettata.
    ma sulla frase “Acerbi ha fornito le proprie motivazioni e noi crediamo alle parole del ragazzo” stai rivelando una presa di posizione a favore di uno dei due sbugiardando quindi l’altro, il che vale come ammissione di faziosità (non serviva dirla poteva non aggiungerla)

  18. un consiglio ridicoli tu gravina e tutto il sistema .evitate qualsiasi commento .ormai la frittata la rigirate come volete mi sa che la giustizia x le maglie a strisce funziona.

  19. come direbbe Lotito .. gruppo Gravina e Lega e Arbitri COESO E SOLIDALE .. e, in mancanza di prove EVIDENTISSIME, credono nei loro figli ..
    ma esisteranno prove chiare di video dell’accaduto ?
    scusate ma io sto all’estero e internet e’ il mio unico collegamento con la Patria ..

  20. quindi alla fine il ca@@aro risulta Jesus, oltre il danno pure la beffa, questa purtroppo e’ la gente che manda avanti sta baracca. Forza Roma

  21. Ma infatti anche quando le quaglie avevano tappezzato la curva sud di figurine di Anna Frank non era x antisemitismo, ma perché volevano inaugurare l’album “martiri storici”..

  22. Quindi traslando si può sintetizzare:
    “perché io son io e voi non siete un c…o..”
    Un po’ “gravina” come dichiarazione, però…!!

  23. dopo che vi siete abbracciati toccateve
    voglio vedere se avete il coraggio di convocarlo in nazionale

  24. Non si vergogna di niente, che schifo, neanche a Pasqua riescono ad essere onesti. Bastava che qualcuno leggesse il labiale, ma è l’Inter non si può.

  25. Messaggio “CHIARO” al mondo del calcio italiano: non sollevate questioni di razzismo; il “bianco” ha sempre ragione, il nero torto. Mica vorrete prendere per sincere le Giornate contro il razzismo!!! Siamo sempre al Tavecchio di Opti Poba, cambiata la faccia peggiorata la sostanza.
    A parole si dovrebbero fermare le partite per atti di razzismo da parte del pubblico, nei fatti lo fece solo Gavillucci in serie A, mi pare in Samp-Napoli, sospese la partita come previsto dal regolamento. Fu licenziato dalla CAN A e ha dovuto traslocare in Inghilterra per ricominciare ad arbitrare. Tutti a cercare mille pretesti per “assolvere” Acerbi e delegittimare Juan Jesus… da Vannacci ai cappucci bianchi KKK la strada è brevissima.
    Federazione Ipocriti Garantiti Calcio.

    • grazie per le INFO.
      direi che la vicenda di Gavillucci, ci mostra la visione del regolamento che hanno AIA e FIGC, un testo redatto per motivi statutari etici e democratici ma per l’applicazione pratica occorre tenere conto di ciò che è opportuno e conveniente.
      E sotto questo ponte di ragionevole buonsenso eretto per scavalcare il regolamento pensiamo a quanta acqua sporca potrebbe passarci sotto (ma no saremo noi che pensiamo sempre male, gli altri che governano e decidono sono migliori di noi, di sicuro buoni ed onesti)

  26. È uguale uguale a Nick, uno dei due vecchietti del muppets show, il che non dovrebbe stupire trattandosi di pupazzo…

  27. Da quello che ho letto e leggo per la mia sensibilita’ stavo riflettendo se dopo decenni che ho superato il mio “razzismo” naturalmente dopo un cambiamento radicale dentro di me di valori e di rispetto degli altri i “diversi” di colore e di altre differenze quindi ho maturato l’accettazione che nel mondo siamo tutti uguali, ma diversi che caspita si fanno a fare le giornate contro il razzismo se chi le istituisce e’ piu’ razzista ? Un’altra cosa che dicono i neri dell’ Inter ? Nessuno li ha intervistati o chiesto un parere della cosa ? E’ un ipocrisia calcistica vergognosa….si puo’ benissimo dire che Acerbi e’ un cretino ! Non credo sia razzista ma cretino si, e lo sa benissimo tra di loro i giocatori di colore “negro” si puo’ dire anche scherzando, ma se lo fa’ un bianco quello e’ razzista anche questa e’ una forma di razzismo al contrario perche’ non ci giriamo intorno anche le persone di altro colore o di altra natura non scappano dal sentirsi diversi, ma il discorso e’ lungo e sociologico e non e’ qui che se ne puo’ parlare . Comunque il Mondo del calcio e’ ipocrita piu’ di altri mondi questo e’ assodato.

  28. Personaggio patetico e senza vergogna. Sch***so peggio di un v**me al pari di quello che si è salvato da una pesante squalifica e quindi 2 individui dello stesso stampo si abbracceranno……………………………………………………… Mi fermo qui che è meglio.

  29. Chi è Gravina ! semplice il difensore del brend delle strisciate con lui a comando state vedendo che campionati abbiamo e che sistema arbitrale ha creato !. Faccio i miei complimenti al ministro dello sport ,se pensato che gli altri credono negli asini che volano non hanno capito che saremo resteremo sempre contro il sistema finché vedremo falsi in bilancio doping plusvalenze fittizie caso Suarez a dimenticavo a Gravina dove sono i casi mandragora e osimen me raccomando sempre a campionato in corsa,dove noi dovremo giocare un 4 con una squadra che neanche doveva fare le coppe

  30. Allora senza prove non si può condannare e ci siamo.
    Il problema e che non si è voluto nemmeno approfondire per trovarle le prove.
    Anche se , da come ho letto, in altri casi precedenti , prove o non prove, sono state comminate 10 giornate di squalifica.
    Poi qualcun altro , giustamente ha detto ma l’Inter lo ha vinto lo scudetto, perdere Acerbi non gli avrebbe creato nessun danno.
    Beh a livello tecnico no, a livello di immagine si
    Ehh la squadra campione d’Italia ( nonostante 800 e passa mln di debiti) con la macchia del razzismo?
    Ma non se fa…non se fa..
    Detto questo le dichiarazioni del servo plebeo Gravina sono molto gravi, perché nel momento in cui dici di credere ad Acerbi stai accusando Juan Jesus di essere un bugiardo, e sta cosa non è ammissibile
    Quindi bene ha fatto il Napoli ha dichiarare ufficialmente che non aderirà più ad iniziative contro il razzismo istituite dalla Figc, ma che faranno da soli.
    Perché qui non hanno voluto punire Acerbi per non rovinare il famoso Brand delle strisciate.
    Perché se invece di Acerbi era un fesso qualunque, prove o non prove, le 10 giornate sarebbero state inflitte in automatico, se era un Gaetano qualunque, di una squadra qualunque, sarebbe bastata l’accusa di Juan Jesus a fare scattare la squalifica.

  31. quindi bisogna dare 10 giornate a Jesus per essersi inventato tutto!!!!se tanto mi dà tanto….
    MALEDETTI!!!!!.

  32. le parole di Gravina sono molto gravi a mio avviso. ha esplicitamente affermato “noi crediamo ad Acerbi”, che vuol dire non crediamo a JJ, altro che Ponzio Pilato lui è peggio del tribunale ebraico. mentre la sentenza dice che nn sono in grado di ricostruire le parole di Acerbi Gravina va oltre affermando che lui crede ad Acerbi….ma come fa se nemmeno il tribunale sportivo ha avuto gli elementi. Gravina è un mafioso di lunga data, un criminale che siede ai vertici del calcio. Spero che JJ quereli gravina perchè a mio avviso ci sono gli estremi per le sue dichiarazioni, a tutela della sua immagina.

  33. Dato il suo ruolo, dovrebbe rimanere super partes. Ed invece si schiera, e a favore di chi? Di Acerbi. Vergogna.

  34. usa pure er plurale Majestatis… se sente Papa e magari pure Oltre…!
    mò, dopo st’uscita, aspettamo che ce fai pure er discorso della Montagna… ma dde Me.d@!

  35. Per quanto mi riguarda, potete pure “credere alle parole di” Adolf Hitler…
    Non mi sorprenderebbe affatto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome