Cassano-gol, la Roma Primavera stende il Verona. Boer decisivo: rigore parato nel recupero

25
1550

AS ROMA NEWS – La Roma Primavera vola in testa alla classifica grazie a un gol del solito Claudio Cassano, che stende il Verona al Tre Fontane.

Primo tempo piuttosto noioso e privo di emozioni, poi nella ripresa l’ingresso in campo di Cherubini al posto di un poco ispirato Volpato dà più brio alla manovra giallorossa .

A decidere il match però ci pensa ancora una volta Cassano: palla recuperata al limite, ingresso in area e destro secco rasoterra a incrociare che non dà scampo al portiere avversario.

La Roma ha altre occasioni per chiudere la partita, ma le fallisce e così nel recupero rischia di rovinare tutto: fallo di mano fischiato a Chesti, dal dischetto Cazzadori si fa ipnotizzare da Boer che salva la porta e regala i tre punti ai suoi.

Giallorossi.net- F. Turacciolo

IL TABELLINO DEL MATCH

AS ROMA (4-3-3) : Boer; Missori (73′ D’Alessio), Keramitsis (77′ Pellegrini), Chesti, Oliveras; Pisilli (73′ Pagano), Faticanti (C), Tahirovic; Cassano, Satriano (66′ Padula), Volpato (46′ Cherubini).
A disp.: Baldi (GK), Del Bello (GK), Vetkal, Koffi, Majchrzak, Ruggiero, Falasca, Ciuferri, João Costa.
All.: Guidi.

HELLAS VERONA FC (3-4-2-1) : Boseggia; Signorini (87′ Dentale), Calabrese, Ebengue-Ewelan [C]; Rihai (64′ Larsen), Joselito, Schirone (C) (87′ Minnocci), Bernardi; Bragantini (64′ Patanè), Florio (73′ Cissè); Cazzadori.
A disp.: Ravasio (GK), Toniolo (GK), Piantedosi, Matyjewicz, Camara, Furini, Nwanege.
All.: Pagliuca.

Arbitro: Sig. Enrico Gigliotti di Cosenza.
Assistente 1: Sig. Andrea Bianchini di Perugia.
Assistente 2: Sig. Elia Tini Brunozzi di Foligno.

Marcatori: 55′ Cassano (AS Roma).

Ammoniti: 43′ Joselito (Hellas Verona FC), 53′ Signorini (Hellas Verona FC), 60′ Missori (AS Roma), 84′ Larsen (Hellas Verona FC), 90
Espulsi: nessuno.

Note: recupero 1’pt, 4’st. Calci d’angolo: 10-1. Temperatura: 24°C (Prevalentemente soleggiato). Al 90’+4 Boer (AS Roma) ha parato un calcio di rigore a Cazzadori (Hellas Verona FC).

Articolo precedente“ON AIR!” – FERRETTI: “Partita scadente, sento troppa soddisfazione”, CORSI: “Camara? Il calcio è un’altra cosa”, PIACENTINI: “Non è Kanté ma ha caratteristiche uniche”, FOCOLARI: “Matic? Mi ricorda Nzonzi…”
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Karsdorp e Zaniolo tornano in gruppo

25 Commenti

    • Anche io, era la mia frase… 😂😂😂…… 💛❤️🐺🐺🐺🏆

  1. Un arbitraggio vergognoso. Ma che dico vergognoso di più.
    Due rigori negati alla Roma. Una serie impressionante di falli dei Veronesi mai fischiati.
    Si e’superato quando in un azione ci sta due falli. Uno dietro l’altro . Il primo con la mano intorno al collo del nostro giocatore e lui? L’arbitruccio?
    Niente .
    SULL’azione successiva da un rigore scandaloso ai veronesi che solo la bravura del portiere ha impedito di subire una beffa vergognosa. ( il Verona non ha tirato in porta per 94 minuti )
    Grazie Boer per avergli fatto andare di traverso il rigore scandaloso.
    Questo vassallo e’gia ‘pronto per servire i padroni….

  2. Non dire mai niente contro l’arbitro mi raccomando….
    OGGI solo la voglia di vincere dei nostri ragazzi ha evitato una beffa clamorosa. Hanno giocato in 11 contro 14.
    Pure nel campionato primavera fanno i vassalli e chi tace e’complice.

    • Visto niente ovviamente, non guardo la Primavera e calcio giovanile in generale per non andare in overdose.
      Certo, mi suona alquanto strano un arbitro vassallo…del Verona primavera, però magari sono una potenza in quella categoria e io mi sono perso qualcosa.
      Se puoi, dicci tu che conosci tutti i meandri, vassalli, valvassori e valvassini…

    • E giri sempre la pizza a modo tuo. L’arbitro non era vassallo del Verona. .ma delle solite note che stanno pure in primavera sempre gestite dai soliti papponi.Ma può darsi pure che era solo anripatia per la Roma. I romani. E i nostri colori.
      resta il fatto che oggi i ragazzi hanno dovuto vincere pure contro di lui.
      Non ci ha chiamato niente a favore. ..niente.
      la telecronaca poi …ben lasciamo stare…

    • Da piccolino papà mi portava spesso al Tre Fontane a vedere la Primavera. Era quella di Giorgio Bravi, e pure l’ultima che ho visto.
      Per quello che posso ricordare, gli arbitri erano tutti abbastanza scarsi. Ce ne sono di scarsi forte nella massima serie con un armamentario tecnologico da paura, figuriamoci tra i ragazzi.
      Questo rientrava probabilmente nella categoria, non lo metto in dubbio.
      Da qui a vedere cupole ovunque ce ne passa secondo me…

    • “Non guardo le partite, però conta solo la mia verità quanta prosopopea”. julian B sei tu quello che soffre di sindromi. A meno che non si voglia cadere nella mistificazione, come si possa esprimere un giudizio senza aver visto la partita proprio non lo concepisco Non dico che l’arbiro fosse di parte ma applicando un metro di giudizio abbastanza discutibile ha sicuramente commesso degli errori Coincidenza vuole che lo stesso metro ambiguo lo si ebbe con Pairetto L’importante è che i ragazzi abbiano portato a casa un risultato positivo Forza Roma!!!

    • “Le sindromi persecutorie. Quelle ben radicate”. È fastidioso dare del laziale al primo che dice qualcosa che non si condivide, ma certe volte è l’unico commento che mi viene. Un conto è vedere complotti ovunque, un conto è dire che la Roma, oggettivamente, non conta niente nelle stanze del Carrozzone. Anche a livello Primavera. Del resto l’utente autore del post che qui commento mi ha scritto di recente che sono uno che scrive “a buffo”, criticando senza conoscere, senza sapere. E mi aveva consigliato di acquistare virgole, punti, punti e virgole, evidentemente perché non ha mai letto i miei post e ha deciso, lui sì, a buffo, che il sottoscritto non sa esprimersi e infarcisce di errori di ortografia i propri post.

  3. in effetti arbitro incapace
    Guidi mi pare stia facendo un buon lavoro
    Un verona chiuso in difesa per almeno 80 minuti su 90 e la Roma a macinar gioco su gioco Erano gia due partite che non la seguivo ho visto nel gioco piu’ fluidita’ sicuramente ( e’ vero che il verona non era niente )
    Manca un attaccante d’area , abbiamo solo mezze punte ,Satriano ha buona tecnica ma per ora non ha niente del killer nonostante i 7 gol segnati
    Un peccato perche’ il gioco costruito e’ veramente tanto
    Alla fine erano sfiniti
    Il rigore una quasi invenzione di un arbitro inguardabile
    Boer ha evitato la beffa senza neanche un gran intervento per cui ha fatto una partita da SV
    Da tener d’occhio il ragazzetto nero del verona che ci ha messo in difficolta’ con la sua velocita’ in occasione del rigore ( ma i nostri erano molto stanchi ), che ha dimostrato di non aver paura di tirare in porta ed e’ un 2006

  4. Daje, altri 3 punti, dopo i 3 pallini all’Inter, un altro al Verona ed ancora grande Cassano che ha meritato la prima convocazione in prima squadra, grande anche Boer pararigori.

  5. La sindrome. ..l’arbitro scarso..
    Ecco queste sono le giustificazioni per porcherie che sono sempre a senso unico.
    Cioe’ contro di noi.
    I complotti non esistono?
    Ma allora 4 calciopoli dal 1980 in poi sono fantasia?
    Gli arbitri sono scarsi?
    Va bene. Ma perche ‘se sono scarsi le decisioni sbagliate sono sempre contro di noi.?
    Io parlo , giustamente di questa partita. Che ho visto tutta. Gli stessi identici falli sono stati valutati in modo diverso. In una sola azione di attacco subiamo due falli uno dietro l’altro e non ce ne chiama nemmeno uno.
    Ma si crediamo ancora alla favola di Pinocchio.
    Quando si tratta di attaccare il sistema ,iniziano i forse. .può darsi…Non facciamo ridere i polli. La sindrome…
    Quando invece si attaccano tecnici. Giocatori e presidenti. Nonostante il marciume evidente del sistema. ..che Sindrome e’?
    Resta il fatto che ieri. Una partita del campionato primavera. La Roma ha dovuto , per vincere, lottare pure contro l’arbitro.
    Quindi per i ragazzi è doppio.

  6. Ehm.. Arbitri oppure no..

    Ricordiamoci una cosa molto semplice.. Nella primavera non conta chi vince.. La vittoria in primavera sta nel fatto di quanti ragazzi riesci a portare nella prima squadra..

    Certo fa sempre piacere vedere questi ragazzi alzare un trofeo.. Ma non è quello il fine.. Il fine è vedere Zalewsky titolare in prima squadra.. Bove che si prepara ad entrare.. Etc etc etc..

    Di conseguenza non c’è veramente alcun motivo di favorire una squadra..

    Gli arbitri sono scarsi in serie A.. In serie B Sono ancora peggio.. Figuriamoci come possono essere nelle varie Under.. 19/17 etc etc etc..

    Se anche ci fosse un sistema.. Non servirebbe assolutamente a nulla.. Perché chi ha i giovani più forti li vedrà giocare in prima squadra.. Chi vince senza avere i giovani più forti.. Se li darà chiaramente in faccia..

    La vittoria è determinata da quanti di questi ragazzi riusciranno a diventare grandi giocatori..

    E la Roma ha una storia importante sotto questo punto di vista, che vale più di 30 scudetti primavera..

    Forza Roma..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome