Castrovilli, Mazraoui e Gollini: il mercato della Roma prende forma

81
8305
Ajax's Dutch defender Noussair Mazraoui controls the ball during the UEFA Champions League semi-final second leg football match between Ajax Amsterdam and Tottenham Hotspur at the Johan Cruyff Arena, in Amsterdam, on May 8, 2019. (Photo by Adrian DENNIS / AFP) (Photo credit should read ADRIAN DENNIS/AFP/Getty Images)

ULTIME NEWS AS ROMA Trattenere i big, a partire da Edin Dzeko. Cedere gli esuberi e poi puntellare la rosa con acquisti mirati. E’ questo in sintesi il mercato che molto probabilmente vedremo a settembre con Dan Friedkin come nuovo proprietario del club.

Vista la fase di transizione è difficile aspettarsi il colpo stellare: il primo obiettivo, scrive oggi la Gazzetta dello Sport, è riuscire a mantenere intatta l’ossatura forte della squadra. Qualche cambiamento è possibile a centrocampo: Diawara è finito nel mirino di Arsenal e Leeds ma la Roma chiede 30 milioni, non pochi.

Veretout è sempre corteggiato dal Napoli, mentre Cristante non ha convinto fino in fondo: la Roma sta cercando un rinforzo a centrocampo, e il preferito è Castrovilli della Fiorentina anche se strapparlo ai viola è piuttosto complicato. In difesa poi si proverà a riprendere Smalling, mentre per il ruolo di terzino destro l’obiettivo è Noussair Mazraoui, 22 anni, esterno marocchino dell’Ajax.

Capitolo a parte è quello sui portieri: Fuzato andrà a giocare, Mirante a 37 anni ha avuto parecchi problemi, Pau Lopez non ha convinto. La Roma potrebbe cederlo, ma deve evitare una minusvalenza rispetto ai quasi 30 milioni (tutto compreso) spesi un anno fa. Se lo spagnolo andasse via il nome preferito è quello di Gollini, più un altro nome per fare il secondo.

Fonte: Gazzetta dello Sport

81 Commenti

    • Certo aggiungiamo altri vecchi. Devono essere maturi ma non prepensionati.

    • Da notare che Diawara costa 30 mioni, come under, pellegrini, kluivert, veretout, mancini, shick….c’è il prezzo de stok…o se lo so invetato i giornalari o ce sta a Roma qualcuno che ancora nun ce capisce nrazzo, tutto a 30 mioni, se quelli offrono di più, noi chiediamo sempre 30, te ne do 31, no va bene 30…
      Fienga imponiti !

    • Pienamente D’accordo !!! Un saluto Forza Roma dai vogliamo mettere il Ninja alla pari di Cristante??? Non scherziamo

    • @Ninja no infatti, al momento è più utile, più forte, sicuramente Cristante visto che lui può giocare a centrocampo o come trequartista mentre il ninja solo da trequartista (quando non si fa male…).
      Magari vedere le partite del Cagliari e non solo 2 highlight aiuterebbe a non rimpiangere una delle più GROSSE SOLE di mercato date dalla Roma nella sua storia! Tra parentesi all’inter lo stesso Spalleti che se lo era inventato trequartista alla fine rinunciò al Ninja…
      Per sostituire Cristante devi prendere un centrocampista di copertura, molto mobile, con i piedi buoni, uno alla Veretout. L’unico “affermato” su cui si potrebbe correre il rischio, perché quest’anno ha fatto schifo, è Allan, ma De Laurentis sparerebbe sicuramente troppo! Altrimenti prendi un giovane non troppo noto (con altri tipi di rischi)

    • Il peggior Naingolan è mille volte meglio del miglior Cristante. Ma di cosa parliamo? Cristante sono due anni che gioca male ovunque, e va ceduto, dato in prestito, o rapito e portato in un’isola deserta… purché non si debba vederlo indossare ancora la maglia della Roma, che non merita. Naingolan con noi ha giocato sempre bene, anche quando Di Francesco lo arretrò rispetto al ruolo che aveva con Spalletti. Comunque incomparabilmente meglio di Cristante. All’Inter il Ninja ha giocato male in seguito a un infortunio, nel derby col Milan, che ne pregiudicò la stagione intera. Al Cagliari, in una squadra piccola piccola, in condizioni fisiche buone, ha ben giocato. Dire il contrario è “ideologico” verso Naingolan, mentre confrontare Cristante (anche il Cristante dell’Atalanta, giocatore discreto e men che mai da 23 milioni di euro) e Naingolann, facendo passare per forte il primo, è addirittura assurdo. Detto questo non riprenderei comunque Naingolann, per ragioni, ormai, di età, ma venderei senz’altro Cristante! Di corsa.

  1. Intanto in attesa di poter riprendere smalling intando metterei sotto contratto verthongen che servirebbe molto più di Pedro.

    • Guarda la classifica, i gol subiti e i gol fatti e fatti un idea di cosa manca… In realtà la differenza non la fanno i gol subiti (un poco si) ma sopratutto quelli fatti! Serve tenere Smalling, ma serve anche aggiungere chi vede la porta o faccia assist a quelli che la vedono. Gli unici assistman della Roma sono Dzeko (che però non può far assist a se stesso) e Pellegrini, sopratutto nella prima parte di stagione quando si giocava col 4-2-3-1 e prima della frattura al dito.

    • Più sento parlare di mercato più mi rendo conto delle bestialità compiute da quell’imbecille di Monchi e la totale assenza di controllo da parte della dirigenza e di quello pseudo Presidente.
      Hanno completamente sfasciato la squadra e fatto debiti per ritrovarsi con una rosa piena di scartine!

  2. Io ripartirei da un nuovo progetto tecnico: soprattutto da un nuovo allenatore (Sarri se venisse esonerato sarebbe perfetto). Un direttore sportivo di provata esperienza (Paratici, se ce ne fosse la possibilità, o Berta), e da una rosa magari più corta ma di qualità. La Roma deve costruire da zero ma il concetto è che serve gente che lo sappia, innanzitutto fare, e che dia garanzie, basta con lasolida gente “strapagata” ed imprivvisata.

    • Primo: Sarri ha clamorosamente fallito con la Rubentus.
      Secondo: prende un botto di soldi.
      Terzo: ha rifiutato l’anno scorso.
      Quindi sta bene dove sta e l’allenatore deve essere uno che ha fame a sua volta. E ambizione.

    • @Dario, Sarri nonostante tutto negli ultimi due anni ha vinto coppa uefa con il chelsea e scudetto con la juventus… se questo è fallire farei a cambio. Se poi parli di un profilo come Allegri ben venga! Maci vuole gente di quel livello anche se è difficile portarla qui, soprattutto ora! Il resto, Fonseca compreso è poca cosa.

    • Scusa @Dario ma lo scudetto viene assegnato alla juventus già prima di iniziare il campionato….. Quest’anno toccava alla strazio ma quella squadra malgrado gli aiuti sfacciati era troppo poco attrezzata per reggere sulla distanza.. no lo scudetto non fa testo e infatti in Europa l’Atalanta è già ampiamente sopra alla vecchia soccola.. Non è un caso

      Riconosco a Sarri la vittoria in Europa League e di avere fatto dei bei campionati con il Napoli.. Ma penso che a Roma non sfonderebbe. Poi chissà magari mi sbaglio.

    • Sarri tecnico e Berta ds sarebbe un’ottima scelta, molto sensata e competente, parliamo di uno dei migliori ds al mondo e di un’ottimo tecnico, poco sotto i top manager. Non guadagna un botto per quelli che sono i parametri internazionali dei top, ne prende 5,5 quindi molto meno di Allegri(quasi 8) che tu Dario invece vorresti se ho ben capito. Quindi il fatto che guadagna un botto fà sorridere, se poi ne vorresti uno che guadagna molto di più, almeno non la mettere come motivazione di scelta. Confrontando quest’anno di Sarri con l’ultimo di Allegri dove già c’era CR7 come vittorie non ci sono differenze. Ad essere proprio pignoli Sarri ha vinto un trofeo internazionale, Allegri e anche Conte no, così come il buon Spalletti. Sarri non credo che l’anno scorso ha rifiutato la Roma, credo più che sia stato messo in standby dalla Roma che stava inseguendo l’utopia Conte; chi ha scartato la Roma fù Antonio Conte, Sarri visto che la Roma non dava seguito alla trattativa si e accordato con la juve non con il civitavecchia insomma. Anche Allegri rifiutò la Roma a suo tempo come hai sottolineato ieri te Dario. Se poi hai antipatia a prescindere per Sarri, questo è altro discorso e ci si può far poco, anzi nulla, perchè il detrattore, avrà sempre una sua chiave di lettura delle situazioni fortemente contaminata dal pregiudizio. Purtroppo la simpatia e l’antipatia in Italia e soprattutto a Roma sono una discriminante di scelta che spesso supera anche le capacità a Roma poi anche la buona parola è importante.

    • Nel campionato italiano se mi dai la rosa della Rubentus lo vinco con 15 giornate di anticipo. Quest’anno ha fatto vedere la peggiore Rubentus dell’ultimo decennio. Qui ci vuole gente affamata o realmente sulla cresta dell’onda, Sarri non è nè l’uno, nè l’altro.

    • A Dario, Allegri ha avuto rose anche migliori di quelle di sarri, basta vedere la difesa e i centrocampi che aveva Allegri. Puoi dire che non ti piace Sarri che fai prima, ma non darci le calle dai, ma mica scennemo tutti dalla montagna der sapone. Prima hai detto che guadagna un botto e t’ho smentito, poi che c’ha scartato, cosa non vera, lo hai messo come paletto per Sarri, mentre per altri che ti hanno veramente scartato pubblicamente chiuderesti un’ occhio o non ne fai menzione. Adesso non ha fame e negli ultimi 2 anni Sarri ha vinto più di Conte e Allegri messi insieme, però Sarri vince perchè guida la rubbe( arrivata a fine ciclo), Allegri vince con la juve (in pieno ciclo) perchè è bravo, mai dai su, ma per favore.

  3. Come al solito si buttano nomi sperando di indovinare. Ma una campagna di questo tipo (Gollini, Mazraoui e Castrovilli) con il mantenimento dei pochi che meritano e il ritorno di Smalling, sarebbe una reale svolta rispetto al decennio del nulla compresso.

  4. Io in tutta franchezza non cambierei fonseca, non ha senso in questo momento ripartire da zero, ma riporterei a roma petrachi, visto che, fra gli ultimi ds passati a Roma, è stato l’unico a comunicare con l’allenatore, e farei un mercato funzionale per fonseca, prendendogli due terzini, un mediano buono e riportando smalling. E poi ovviamente un vice dzeko. Speriamo che friedkin arrivi in tempo per mettere i soldi per gli acquisti che ci servono, se no stiamo messi male

    • C’è un problema, i rapporti con Zaniolo, Pellegrini e Dzeko si sono incrinati, ed è venuto fuori nell’ultima sconfitta. La Roma riparte proprio da questi 3, partire così sarebbe sconveniente per tutti. La squadra deve avere totale fiducia nell’allenatore, e qui purtroppo manca completamente, con un nuovo inizio ci sta puntare su un allenatore nuovo.poi c’è da dire che un mercato funzionale a Fonseca sarebbe comprare giocatori per il 4231 perchè ha sempre preferito questo modulo, lo ha ribadito anche in una recente conferenza dicendo che è più divertente anche se attualmente stava andando meglio il 3421.

  5. A mio avviso si deve puntare su un altro allenatore e andrei subito su Maurizio Sarri.
    Gli si prendono terzino destro e smalling
    Un centrocampista centrale di livello (io andrei anche su torreira) e un intermedio
    Davanti un centravanti vice dzeko e un esterno poi ci divertiamo e senza spese folli vistose le cessioni si può fare bene

  6. Castrovilli e gollini magari!!!
    Sulle fasce secondo me invece serve altro, soprattutto se il modulo rimane questo vanno fatti due bei acquistoni.

  7. Si continua a parlare solo di un vice Dzeko, io credo ne servano due. Dzeko non può fare tutte le partite, si può infortunare, può avere un momento di scarso rendimento, può dover essere sostituito, senza contare che ci sono partite dove occorre giocare con due punte….

    abbiamo bisogno di un altro attaccante forte che sia il suo naturale sostituto, ma anche di un terzo attaccante, comunque di discreto livello, se non vogliamo sempre la coperta troppo corta

    • Ancora con Schik? E basta! Ma segnava solo col Chievo e con l’Udinese, andava dallo psicologo, ogni volta che entrava in campo pare ti facesse un favore, dove lo mettevi giocava male, con la Juventus sbagliò un g al 90′ che segnavo pure io. E tutto ciò per ben due anni di fila. Ha fallito con tre allenatori (Di Francesco, Ranieri e anche Fonseca, che l’anno scorso, in ritiro, dopo una settimana ha detto: “questo me lo cacciate”), ed è costato 42 milioni. Non so, vuoi che continuo? Che sia un buon giocatore forse è vero, ma qui ha fallito, quindi amen, stop, fine della corsa. Siamo una società di calcio o un centro di recupero per giocatori in difficoltà (Bruno Peres, Pastore, Nzonzi, Karsdorp)? E, comunque, Schik non valeva e non vale tuttora la cifra folle che è stata pagata da noi per prenderlo.

    • Scusate ma io prima di parlare di acquisti parlerei di cessioni. Sennò si va avanti con la solita giostra. Bisogna sbolognarsi un po di gente. E non sono pochi. Perotti pastore under Kluivert Peres cristante pau Lopez. Senza contare i prestiti. Schik kardorsp coric Florenzi nzonzi ecc.. E, voi pensate agli acquisti?? X questa stagione sarà già un capolavoro scremare definitivamente la rosa da certi fardelli strapagati. Solo così possiamo pensare poi di ricostruire con nuovi innesti si spera questa volta azzecati.non ci siamo resi conto che questi esuberi bloccano di fatto tutto il mercato della Roma xche di certo non si può fare una rosa di 40 giocatori.la parola di ordine X Friedkin e company deve essere “vendere” Tutto l inutile. Avremmo già fatto un grande mercato. Poi dal 2021 si penserebbe a ripartire sul serio con acquisti importanti. Altrimenti è tutto inutile.

  8. 3-4-3- Areola, Mancini – Smalling- Umititi. Semedo Allan Veretout Emerson. Zaniolo Pedro Dzeko ( Zapata). L’allenatore sceglietelo a sorte….

    • Stai chiedendo un po troppo.. 20 smalloing, 35 semedo,25 emerson,70 zapata…più i vari ingaggi, la vedo dura

    • Tutte queste spolliciate ? Era per sognare un po’ ragazzi. Niente niente siete in molti di formello???

  9. Servono rinforzi in mediana non altri giocatori offensivi,abbiamo un solo giocatore dinamico ed un solo giocatore di impostazione,Diawara,buon giocatore ,ma,se si hanno ambizioni,come titolare regista serve altro Cristante è costato parecchio e non guadagna poco,sarà difficile cederlo!Quanti riusciranno a cederne tra questi?Pau Lopez,Santon,Bruno Peres,Fazio,Jesus,Terrei Spinazzola,ma,se la Roma dovrà abbassare il monte ingaggi,sarà complicato quando un terzino guadagna 3 mln,o Diawara,ottima riserva,2,5,il primo che fa un buon campionato,batte cassa,problema atavico di questa Roma.Karsdorp,Coric,a N’Zonzi continueremo a pagare parte dell’ingaggio,Perotti,Pastore,Under,Kluivert gli ultimi 2 sarebbero quelli che dovrebbero garantire,insieme a Florenzi delle plusvalenze,ma non c’è la fila.

    • Ci servirebbe un sabatini o chi per lui, che nel 2013 punta su benatia e strootman, prendendosi pure le pernacchie, e con loro due (soprattutto) trasforma letteralmente un’intera squadra.

  10. come allenatore non mi dispiacerebbe provare juric, mentre nei confronti dei giocatori dell’atalanta più che un veto metterei l’esercito a tutte le barriere di roma. al momento ibanez,cristante e mancini mi bastano ed avanzano….

    • Le operazioni sono ferme,ma i dirigenti che ci sono devono continuare a lavorare come se il cambio di proprietà non ci fosse stato,le operazioni possono essere pensate ed imbastite,da chi?Fienga,procuratori amici,Baldini

    • Dopo le papere di Palo Lopez stai a contestare Gollini? Allora devi veramente darti ad altro sport.

    • Gollini è SCARSO!
      In confronto Pellizzoli è Buffon…
      Basta con le seghe montati dai gionalisti
      Vedi Schick

    • Gollini non mi fa impazzire, ma almeno è un portiere, Palo Lopez no. E io preferirei Musso, Cragno e Sirigu, ma se arriva Gollini è comunque un upgrade rispetto a Lopez e Olsen.

    • @Dario con un centrocampo più registrato Pau Lopez vale Gollini, stesso dicasi per Cragno (portiere normalissimo non si sa perché strà montato qui sul forum). Sirigu non è migliore ma è molto più esperto, sarebbe comunque un upgrade in qual senso, Musso è molto forte, sembrerebbe solido ma rispetto agli altri non ho info sul carattere, ha 26 anni qualcosa potrebbe ancora migliorare. Olsen è un portiere normale, che non ha tanto carattere e tecnicamente è un po’ anziano per migliorare tanto.
      Tra parentesi pare che Gollini abbia una lesione al crociato, motivo per cui io Cragno e lui non li prenderei mai… il crociato per un portiere non è come per gli altri giocatori, a volte non è nulla ma tante volte crea tanti problemi trasformando il rendimento, vedi Perin che dopo i crociati non è stato minimamente più il portiere di prima… stesso dicasi di Meret e della sua frattura al braccio… Oggi i portieri sono altissimi e pesanti, quando hanno danni alle articolazioni può essere un problema MOLTO serio.

  11. Castrovilli penso sia inutile per la Roma non perché sia una sega anzi ma perché sui trequartisti siamo coperti, Gollini è bravo ma non un fenomeno quindi lo lascerei dov’è, adesso non penso sia prioritario svenarsi x un portiere (eccetto x Musso) mentre lo è comprare dei nuovi difensori centrali (ne servono 3), Mazraoui invece magari venisse, un terzino dx ci serve come il pane e lui da quanto mi ricordo è anche un bel giocatore. X quanto riguarda l’allenatore mi terrei Fonseca e quindi no assolutamente a un Buciano ter, e x il DS il laziale Sabatini è da evitare come i cani rabbiosi, serve gente che dia retta agli allenatori e compri i giocatori nei ruoli che quest’ultimo ritiene necessari e non una prima donna che cerca sempre il colpo esotico e poi lascia le rose incomplete

    PS. X la porta ci sarebbe Sirigu a basso costo e se proprio vogliamo cambia Fonseca giusto con Allegri o Sarri (che tanto ora lo fanno fuori)

    • Mark Black, puntare su Sirigu per il ruolo di primo portiere non mi sembra una gran scelta (in pratica è stato scavalcato da Donnarumma in Nazionale). A me Gollini piace fin da quando lo vidi giocare per la prima volta in Roma-Verona (la partita che sancì il declino di Castan). All’epoca pensai che poteva fare strada e infatti ha fatto una ottima crescita arrivando ad essere il portiere di una squadra atomica e nel giro della Nazionale maggiore. Magari ad avere una linea di porta con Gollini, Mirante, Fuzato. Basta con i portieri palleggiatori, se non sei un Alisson, è meglio un portiere classico che sa dialogare con la difesa.

  12. Che poi, ad essere realisti, la prima cosa da fare è cedere tutti i cadaveri portati da Monchi a Trigoria, scambiandola per il Verano.

  13. Per me la Roma deve ripartire o da Fonseca , perché almeno conosce l’ambiente e poi bisognerebbe vedere se con i giocatori che servono al suo gioco cosa succede, oppure da Allegri che sarebbe un msg importante … Sarri sta bene dove sta dopo il rifiuto dell’anno scorso, poi con il suo carattere non lo vedo bene in mezzo agli squali giornalisti romani … no al terzo ritorno di Spalletti, poi non mi è piaciuta la sua comunicazione nell’ultimo anno calcistico di Totti, quindi da buon toscano restasse dove sta …

    • Ancora co sta storia di Totti, non è stato Spalletti a cacciare Totti ma quel testa grigia di Baldini, due anni dopo è stato Spalletti a cacciare De Rossi? Non mi sembra

  14. Sì, ma Mazraoui è proprio forte però, forte vero! Non so se è il solito nome buttato là dai ciarlatanos mediatici, probabilmente sì, però, ripeto, Mazraoui è proprio forte. E dovesse arrivare anche solo lui, sarebbe già tanta roba. E non mi dite di no, dai! Gollini, invece, buon portiere, ma l’Atalanta te lo venderebbe a peso d’oro e per meno di 30 milioni non te lo porti a casa. Conviene? Castrovilli buon prospetto, forse si potrebbe prendere anche scambiandolo (e, quindi, abbassandone il costo complessivo) con qualcuna delle innumerevoli pippe e/o semi-infermi del nostro gigantesco “vivaio”: Kluivert, Cristante, Perotti, Juan Jesus, Fazio, Karsdorp, anche Brunetto volendo, ecc. Però, ripeto: sono notizie attendibili?

  15. Ci sono pochi giocatori da cui ripartire veretout Diawara dzeko ibanez mikhytarian zaniolo e Pellegrini il resto sono bidoni! Ovviamente anche pedro e mirante! A porta sirigu sarebbe l’ideale oppure Musso…in difesa marcos Alonso a sinistra garay e smalling centrali a destra boh mazrauoi è sempre riserva è rotto sempre quindi occhio,centrocampo se arriva boban occhio a modric e io prenderei uno tra aouar e van de beek ….ovvio chi sarà il ds? L’allenatorE? Il budget per il mercato?! Senza sapere questo è tutta fuffa ma per favore non sprechino una marea di soldi per gente come gollini e castrovilli

  16. Non vedo nomi di campioni, siccome leggevo spesso che Pallotta era uno squattrinato non vorrei che anche Friedkin….
    Non sparite ok?

  17. Siccome non c’è tempo per fare nulla, si farà poco o nulla. Del mercato si occuperà fienga e si cercherà di piazzare gli esuberi. Fonseca resta e under/kluivert partono. Sì cercherà di riprendere smalling e se non ci si riesce arriverà un altro centrale in prestito. Il ds lo prenderanno a mercato chiuso. Piuttosto che prendere gente inutile, a sto punto meglio proseguire con chi c’è già, un anno in più non può che far bene. Anche xké sta squadra avrebbe bisogno di 5-6 innesti come si deve altroché, ma non credo ci siano le possibilità. Commisso ha più o meno il patrimonio di friedkin e x ora ditemi voi che campagne acquisti ha fatto

  18. Valzer allenatori (secondo me)
    Juve – Inzaghi
    Napoli – Sarri
    Lazio – Gattuso
    Milan – Pioli
    Inter – Spalletti
    ROMA – Allegri

  19. Certi articoli fanno ridere: ” si pensa a questo giocatore, a quest’ altro, tizio andrebbe bene ma costa troppo….” ma chi ci pensa ? Fienga? Baldissoni? oppure Baldini ? Al nuovo DS faranno trovare, quindi, le cose già fatte? Secondo me la prima cosa da fare sarà scegliere il DS, la seconda accompagnate Fonseca all’ uscita, altrimenti a gennaio si porrà il problema del cambio in corsa.

    • Bravo. Ma come possono fare nomi di mercato se stanno decidendo ancora l’organigramma societario?
      Giornalai vergognosi, vi vendete per un pugno di mosche

  20. Tanto per iniziare Castroville va benissimo. Io, se ci fossero le possibilità, prenderei Cucurella. Velocità e visione edi gioco le sue caratteristiche. Un giocatore completo per il calcio moderno.

  21. Prendetevi qualche giorno di ferie, il mercato comincia a settembre, così non c’arrivate all’inizio della stagione.

  22. Maurizio tu stai facendo un errore di valutazione. È vero. Commisso ha i soldi di Friedkin forse anche di più ma come patrimonio personale però.. Ed il patrimonio personale non c’entra niente con i soldi che un proprietario di un club mette nel club stesso. Non apre il forziere di famiglia. Dà i soldi in mano al DS e gli dice”vai questi X il mercato “.i soldi arrivano direttamente dal fatturato delle sue aziende. Esattamente come X dire Moratti riversava soldi della Saras nell Inter. Ora se adesso esamini i fatturati del gruppo commisso con quello Friedkin noterai invece enormi differenze. La MEDIACOM di commisso fattura 2 miliardi di dollari con aggiunta di un bel debito come fardello. Friedkin nel 2019 ha fatturato 9 miliardi di dollari solo con il settore auto. Poi c e il turismo ed il cinema. E, le sue aziende sono tutte in utile. Come vedi non è proprio la stessa cosa.

  23. Nomi buttati a caso visto che un DS non lo abbiamo.

    TERZINO DESTRO: Mazraoui è giocatore molto tecnico, non ricordo però se sia anche bravo in marcatura.
    Come peraltro Y. Atal altro terzino destro tecnico e molto veloce.
    Io però punterei su giocatori bravi soprattutto in fase difensiva e da questo punto di vista Gonzalo Montiel mi dà più garanzie oltre a costare meno di Atal e Mazraoui.
    Se poi si volesse utilizzare il canale aperto col Lipsia perché non portare a Roma un talento ancora non definitivamente sbocciato come quello del terzino destro Benjamin Heinrichs.

    MEDIANA: Castrovilli sarebbe l’ennesimo giocatore offensivo nella nostra rosa oltre a costare un botto.
    A noi servono più giocatori come Tonali o Locatelli che sanno fare anche legna a centrocampo. L’ideale sarebbe Camavinga ma per il francese forse 60 ml non bastano. Ha un prezzo molto alto il Desailly del Borussia Mönchengladbach, Zakaria, ma anche qui si viaggia sui 40 ml.
    Per questo, acquistabile a meno di 20 ml io mi prenderei il mediano Teun Koopmeiners, capitano Under 21 orange e capitano dell’AZ Alkmaar, giocatore polivalente che può essere impiegato anche in difesa e che ha un sinistro al fulmicotone col quale in questa stagione ha segnato una decina di reti tra punizioni e rigori.

    PORTIERE: Gollini è una spanna superiore a Pau Lopez, ma francamente tra gli italiani gli preferisco Cragno, più tecnico e con un talento nel parare i rigori cosa che Gollini non ha.
    Il problema di Gollini e Cragno è il prezzo. Stesso discorso per Musso per il quale l’Udinese spara cifre superiori ai 30 ml. Anche per questo opterei per portieri stranieri che costano la metà e sono ugualmente bravi come Livakovic o Safonov. Ma se si potesse arrivare ad Areola ……

  24. Castrovilli va bene se giochiamo con un centrocampo a 3. Smettiamo di comprare ali o mezzali per farli giocare trequartisti. Menomale che questi nomi sono sparati a caso. A noi con questo modulo (che a me non piace) sevono 2 top mediani fisici di qualità e quantità non centrocampisti tecnici.

  25. Blouson ahahah tu hai smaltito la pazza gioia? Un prospetto interessante non il massimo ovviamente ma per ricominciare è Cragno. Poi se devi spendere una fortuna per Castrovilli, preferisco Tonali.
    Forza ROMA

    • Però magari per Castrovilli riesci a spendere il giusto mettendoci qualche contropartita tecnica tipo Cristante. Se il nuovo DS ci riuscisse, bisognerebbe iniziare a festeggiare, ola inesausta per un anno. Se poi riesci a levarti dai cosiddetti pure Birillo Olsen, Palo Lopez, Bruno Ceres, Pastore, Coric, Perotti, Fazio e Juan Jesus, festa per un quinquennio.

  26. Subito un portiere veramente Forte Pinkford, dopo Smalling poi vertonghen per sostituire Jesus e Fazio, via Peres per il rientro di Florenzi e Karsdorp e via anche Cristante e Pastore Perotti per prendere Tonali e Boga De Paul chiuderei con un colpo in attacco Haaland

  27. Certo Vegemite anche Locatelli che si è ripreso è meglio di un offensivo, sempre che non partono quelli che abbiamo, poi sul bivio progetto breve o lungo,,, sai,,, (che discutevi con KAWA) dipende sempre dal budget immediato. Forza ROMA

  28. Gollini si è rotto il crociato lasciamo perdere. Non è che accostare dei giocatori alla Roma gli porta un po’ sfiga? Vedi mandragora

  29. Io Castrovilli lo prenderei di corsa, è un ottimo prospetto, il punto è, ci serve davvero? analizziamo la squadra… Dietro a Dzeko abbiamo Pellegrini, Zaniolo, C.Perez, Miky e ora Pedro, sempre che vengano venduti Perotti, Kluyvert e Under (io almeno Justin lo terrei e terrei anche buono Calafiori in prima squadra). Detto questo, se Pedro è venuto per giocare, miky resta per giocare e sarebbe un abominio tenere fuori Nicolò, è ovvio che Pellegrini va arretrato accanto a Veretout, quindi Castrovilli verrebbe a fare la riserva?? allora perchè vendere Diawara a 30 per prendere Castrovilli a minimo 40??? se deve fare la riserva tengo Diawara e Villar!
    Mazraoui per la fascia sarebbe al 90% un’altro Karlsdrop, che abbiamo ancora sul groppone… A sto punto tengo brunetto Ceres che ha fatto un gran finale di stagione e faccio ritornare a casa “bello de nonna” Florenzi che in campo da sempre il 110%, sulla fascia opposta Spinazzola ha bisogno di un ricambio che non può più essere kolarov, ne Brunetto adattato a sinistra, quindi è li che prenderei qualcuno. In difesa via Fazio, Ibanez buono al massimo per la panchina, Celar via in prestito, serve il ritorno di Smalling e almeno un altro centrale oltre a Mancini e Kolarov adattato che da centrale non è sempre impeccabile, non credo in Vertonghen, mi da l’idea di Vermaelen di qualche anno fa. Proverei a chiedere Maksimovik al Napoli che non ha ancora rinnovato ed ha il contratto in scadenza il prossimo anno, se vogliono Under ci danno il difensore e 15 milioni. Gollini per la porta non da certezze, preferirei Sirigu. Ma la cosa fondamentale è prendere un altro attaccante che possa dare il cambio a Dzeko quando non è in giornata e assicurare qualche gol, proverei a chiedere Bonazzoli alla Samp, contratto in scadenza 2021, ingaggio sotto il milione e con 5 milioni Ferrero te lo porta a Roma sulle spalle. Via come detto Under, via Schick, via Pau Lopez per fare cassa e via Perotti, Fazio e JJ per abbassare il monte ingaggi. Per Pastore aspetterei dopo l’operazione di vedere come torna in campo, se sta facendo tutto questo vuol dire che almeno le motivazione le ha e quando uno ha le motivazione gli si da sempre una possibilità. Con questa squadra e facendo restare Fonseca che ormai qualcosa del calcio italiano dovrebbe cominciare a capirla, potremmo pensare al quarto posto, dare sospiro alle casse e dare il tempo alla nuova società di programmare il futuro e arrivare pronti alla fine della prossima stagione per fare una rivoluzione e costruire una grande squadra.

    • Per me Maksimovic non convince, Smalling va assolutamente ripreso e prenderei uno tra Izzo e Nkoulou che conoscono bene la Serie A e sono due profili esperti di buon livello. Pedro può tranquillamente fare il vice Dzeko se vogliamo tenere Kluivert. Pedro farà come Perotti quando è arrivato a Roma con Spalletti che ha giocato da falso 9. Concordo sul terzino Montiel, di solito i giocatori argentini si adattano bene al calcio italiano e preferirei un suo acquisto in alternativa a Florenzi che lo riproporrei piuttosto che puntare ancora su Karsdorp o puntare su Mazraoui che non può che essere una brutta copia di Karsdorp. In porta vorrei Musso anche se il rischio di imbattersi in un fuoco di paglia è abbastanza alto ed è anche molto costoso. Mentre a centrocampo serve secondo me un profilo esperto e non dispiacerebbe l’idea di riprendere Paredes come regista in uscita dal PSG o promuovere Riccardi in prima squadra. Villar mi piace ma lo manderei a giocare in prestito.

      La mia squadra è questa:
      Portieri: MUSSO, Mirante, Cardinali
      Difensori: Smalling, Mancini, Ibanez, IZZO/NKOULOU, Kolarov
      Terzini: Spinazzola, Calafiori, Florenzi, MONTIEL
      Centrocampisti: Pellegrini, Veretout, Diawara, PAREDES/Riccardi
      Trequartisti: Zaniolo, Mkhitaryan, Kluivert, Carles Perez
      Attaccanti: Dzeko, PEDRO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome